Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

DRUSILLA1974 19/04/2020 ore 16.45.11 Ultimi messaggi
segnala

Serenociao a tutti sono appena arrivata

Ciao a tutto. Mi sono appena iscritta sul forum e sono alla ricerca di persone che abitano a Bologna o Provincia, che come me, amano esoterismo. Purtroppo ancora oggi questo è un argomento TABU'e se tenti di parlarne con qualcuno che ha la mente chiusa ed ha paura, ti prende per pazza.
Grazie 1000
8600653
Ciao a tutto. Mi sono appena iscritta sul forum e sono alla ricerca di persone che abitano a Bologna o Provincia, che come me,...
Discussione
19/04/2020 16.45.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 08.25.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@DRUSILLA1974 scrive:
Purtroppo ancora oggi questo è un argomento TABU' e se tenti di parlarne con qualcuno che ha la mente chiusa ed ha paura, ti prende per pazza


Come qualsiasi altro argomento 'filosofico' che, estremizzando l'analisi solo in una particolare direzione, diventa settario (chi vuole darsi arie dice 'elitario') e certamente non è adatto ad una approvazione di massa, indiscriminata.
20262814
@DRUSILLA1974 scrive: Purtroppo ancora oggi questo è un argomento TABU' e se tenti di parlarne con qualcuno che ha la mente...
Risposta
20/04/2020 8.25.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 08.33.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@DRUSILLA1974 scrive:
se tenti di parlarne con qualcuno che ha la mente chiusa


Da wikipedia
Esoterismo è il termine con cui si indicano, in senso lato, le dottrine spirituali di carattere almeno in parte segreto o riservato. La verità occulta o i significati nascosti di tali dottrine sono accessibili solo ai cosiddetti iniziati, prevedendo spesso diversi gradi di iniziazione.

Quindi 'avere la mente chiusa' non è altro che l'autorizzazione, il pass, per essere (e considerarsi) dei 'veri' esoterici, iniziati alle 'verità segrete ed occulte' che dovranno pur essere mantenute tali, se non si vuole delegittimarsi dall'essere esoterico!

Insomma siamo esoterici perché lo sappiamo solo noi dovrebbe essere il tuo motto!
20262816
@DRUSILLA1974 scrive: se tenti di parlarne con qualcuno che ha la mente chiusa Da wikipedia Esoterismo è il termine con cui si...
Risposta
20/04/2020 8.33.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Az3n Az3n 20/04/2020 ore 09.27.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

Non so se sia più teribbbile non trovare confezioni di esoterismo di marca e sottomarca al supermercato in bella vista sugli scaffali oppure non trovarne affatto, manco l'ombra, tra tutti i guru o corsi o circoli o forum o fratellanza iniziatiche o chennessó esoterici vari per autopraclamazione...
Meglio che gli Iniziati restino acquattati come sono sempre stati.
Per tutto il resto si possono e si potranno sempre consumare confezioni di exoterismo.
20262827
Non so se sia più teribbbile non trovare confezioni di esoterismo di marca e sottomarca al supermercato in bella vista sugli...
Risposta
20/04/2020 9.27.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 11.49.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
Non so se sia più teribbbile non trovare confezioni di esoterismo di marca e sottomarca al supermercato in bella vista sugli scaffali oppure non trovarne affatto, manco l'ombra, tra tutti i guru o corsi o circoli o forum o fratellanza iniziatiche o chennessó esoterici vari per autopraclamazione...
Meglio che gli Iniziati restino acquattati come sono sempre stati.
Per tutto il resto si possono e si potranno sempre consumare confezioni di exoterismo.


Azzo! Senza mezzi termini, eh?!?!
KitCarson1971 KitCarson1971 20/04/2020 ore 11.58.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@DRUSILLA1974 :

Ciao carissima. Il tuo approccio, così semplice ma interessato mal si connette con chi QUI, da giudizi senza conoscere le radici e l'ampiezza di ciò che NON conosce e che malgrado questo giudica. Sto enunciando le solite diramazioni corbelliche di Mastro 6? Si! Purtroppo... e me ne dolgo. Se si prese in passato l'arduo ardire di giudicare le profondità filosofiche, vuoi che non anteponga Vikipedia (di stampo CICAPiscounamazza) come un totalitario espateacher giudicante gli abissi esoterici? Ma certo che lo fa, anche pagaiando contro se stesso, laddove, ricordo, ringhiava contro chi sporadicamente immetteva pensieri altrui che collimavano con i propri. Ma tantè, lui se lo può permettere. Gli voglio bene lo stesso, al massimo lo sculaccerei...

Cara amica, l'esoterismo, a mio parere, non va visto solamente dal punto di vista esòterikòs, ovvero come un orientamento spirituale interiore riservato a poche cerchie di eletti, aventi uno o più strumenti tecnici o disparati rituali d'iniziazione, nonchè le cariatidi fondamenta dottrinarie assunte e convergenti in linguaggi di carattere simbolici, NO! l'esoterismo è ancora più profondo, ma è per TUTTI (anche per la capa tosta del mio fratellino Mastro 666...). Noi DI FATTO, siamo per natura, INGLOBATI nell'esoterismo. La nostra MATERIA altro non assume che un complesso di nozioni la cui elaborazione a livello inconscio trova già compartecipe l'anima (meglio sarebbe dire lo spirito), perchè, in effetti, già per essere vivi, siamo PORTATORI di una profonda e autentica conoscenza, perlopiù sommersa, se non altro per le realtà fondamentali del mondo. Ma c'è di più...

Su questa terra certe nozioni ci vengono offerte dall'occasione della vita, ovvero in modo e maniera con cui il nostro corpo si troverà a contatto con la conoscenza, con la cultura e con la vita. Già tutto questo è ESOTERISMO e non è (non sarebbe) per pochi. Certo, le scuole esoteriche (io ne ho fatto parte per diversi anni) più sagge, indicano che la conoscenza in noi, avviene non tanto per acquisizione di elementi che dall'esterno ci compenetrano, quanto quella sorta di risveglio dello spirito il quale trova in se stesso (tramite il nostro procedere) la risposta a certi dubbi o a certe situazioni. In altre parole, la conoscenza esoterica non è qualcosa che si trovi già liquefatta, bella e pronta, ma va ricercata, sempre.

In altre parole, la reale conoscenza esoterica è alla portata di tutti, può esser fatta propria, si può concepire già adesso, qui (alla faccia del mio amico di covata Mastro 6... 8-) e di tutti i menagramo che bazzicano il sito), tramite la realtà INTELLIGENTE dell'Universo. Se tale Intelligenza non esistesse, metteremmo in predicato la stessa esistenza di Dio (o chi per Lui). La mancanza d'Intelligenza nell'Universo lascerebbe senza qualificazioni le leggi, la cui disposizione continuerebbe ad esistere, non c'è dubbio, ma sarebbero leggi o principi, o rapporti, privi di un qualsivoglia contenuto MORALE, perchè sarebbero privati di un FINE.
Un saluto

Postscrittopoi: non abitando più da tempo a Codigoro (Fe) ho il rimpianto in questo momento (è quasi ora di pranzo...) del gustoso pane ferrarese, le croccanti ciùpète.... ;-(
KitCarson1971 KitCarson1971 20/04/2020 ore 12.02.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
Da wikipedia
Esoterismo è il termine con cui si indicano, in senso lato, le dottrine spirituali di carattere almeno in parte segreto o riservato. La verità occulta o i significati nascosti di tali dottrine sono accessibili solo ai cosiddetti iniziati, prevedendo spesso diversi gradi di iniziazione.

Quindi 'avere la mente chiusa' non è altro che l'autorizzazione, il pass, per essere (e considerarsi) dei 'veri' esoterici, iniziati alle 'verità segrete ed occulte' che dovranno pur essere mantenute tali, se non si vuole delegittimarsi dall'essere esoterico!

Insomma siamo esoterici perché lo sappiamo solo noi dovrebbe essere il tuo motto!

::::::::::::::........................

Ma va 'ciapà di rat... 8-) :ronf :ronf :ronf
Az3n Az3n 20/04/2020 ore 14.15.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
Azzo! Senza mezzi termini, eh?!?!

Maró ho dei momenti teribbbili!!!
Mi servirebbe un buon vocabolario di mezzi termini in effetti....
Az3n Az3n 20/04/2020 ore 14.43.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 :
"chi QUI, da giudizi senza conoscere le radici e l'ampiezza di ciò che NON conosce e che malgrado questo giudica. Sto enunciando le solite diramazioni corbelliche di Mastro 6? Si! Purtroppo... e me ne dolgo."

A sensazione, per me siete (Kit e Mastro) grandi alleati, fra di voi, nel senso di amici intendo. Con modalità diverse magari, ma mi ricordate tanto i guardiani della soglia, o i pinches tiranni, ma non di quelli tiranni davvero... Quelli positivi e costruttivi, entrambi, un pó come due bracci a spirale che partono dallo stesso centro. "Qui non si entra con l'ego", mi pare di leggere nello spazio bianco tra le righe di entrambi.
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 15.18.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
In altre parole, la reale conoscenza esoterica è alla portata di tutti, può esser fatta propria, si può concepire già adesso, qui (alla faccia del mio amico di covata Mastro 6...


Finalmente! Questo forum langue senza i nostri battibecchi, lo sai no?
E (dunque) ho preso la palla al balzo non appena la nostra nuova (e molto incauta!) amica ha postato l'esca che mi permetteva di fare un 'buon pescato del giorno'!

Io nei tuoi confronti ho delle obiezioni, che non possono passare inosservate.
1) per essere vivi, siamo PORTATORI di una profonda e autentica conoscenza
2) tramite la realtà INTELLIGENTE dell'Universo. Se tale Intelligenza non esistesse...
3) La mancanza d'Intelligenza nell'Universo lascerebbe senza qualificazioni le leggi...
4) Noi DI FATTO, siamo per natura, INGLOBATI nell'esoterismo

Questi punti sono opinioni, evidenze solo apparentemente logico-deduttive, ma che (se non opportunamente circostanziati) appaiono più simili a 'prese di posizione' nei confronti del proprio modo di interpretare che è personale e legittimo per sé stessi, ma assolutamente privo di fondamenti quando lo si voglia 'estendere' ed applicare agli altri, rendendolo quindi 'legge' o 'metodo' o 'esempio' o 'metro'.

Intanto la 'autentica' conoscenza è sempre vista (e sviluppata) in soggettiva, perfino quando orientata dal CICAPiscopiùdiunamazza di stampo scientifico-algoritmico-replicabile, visto che potremmo benissimmo essere all'interno di una 'bolla' nella quale sono valide certe osservazioni, e all'infuori della quale esse potrebbero non esserlo affatto; in tale accezione parli di INTELLIGENZA ma essa a ben vedere è sempre una VERITA' ambigua, di fronte alla quale noi siamo ancora troppo piccoli per poter sancirne la univocità, e in questo senso è un abuso concettuale il tuo, che merita di essere se non altro ripreso e ridiscusso.
Ugualmente se (ammesso che) le leggi restano senza una sponda pseudo-intelligente (o Morale addirittura) noi non sappiamo né potremmo discernere se ciò sia possibile, vero o falso, poiché è solo secondo la nostra (molto limitata) esperienza che abbiamo sviluppato logiche, che sono sia scientifiche (quando sorrette da principi di replicabilità e di un certo grado di oggettività) che pseudo e para logico-scientifiche, quando ci vogliamo convincere 'in astratto' che esse siano 'plausibili' (sempre e comunque attraverso contorte inerpicature pseudo intelligenti), come dire che si combatte il solo principio scientifico e poi ci si rende conto che quel metodo comunque è l'unico che può essere 'opponibile a terzi' in caso di razionalizzazione delle proprie tesi, facendo quindi un fritto misto 'alla Kit', che mischia il buono ed il cattivo senza rendersi conto che quella omelette risulta indigesta anche per se stesso.
Il succo, che altrimenti mi sono già perso, è che, se tu vuoi opporre ragioni, ciò deve essere razionale, non può essere buttato lì come hai fatto con (almeno) 4 punti nel tuo post criticando il metodo ma poi cercando di applicarlo senza dare nell'occhio.
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 15.29.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
A sensazione, per me siete (Kit e Mastro) grandi alleati


:pazz


Siamo solo due consapevoli della pochezza del mondo e dell'esistere, che hanno bene in mente il potere di una parola, di un concetto.
Forse contrari, opposti, ma almeno mai insipidi.
20263147
@Az3n scrive: A sensazione, per me siete (Kit e Mastro) grandi alleati :pazz Siamo solo due consapevoli della pochezza del mondo...
Risposta
20/04/2020 15.29.25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 20/04/2020 ore 16.20.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata



Beh, cara Az3n, amlaspetava brisa da ti, acumunarm con un ac'porta iucialit scuri, dai. Oltretut mi son anch più bel ...
No, a parte gli scherzi non credo di condividere un solo pelo di sopracciglia con l'amiccccone Mastro, siamo veramente agli antipodi. Con questo, e al di là delle mie battutine all'olio d'oliva nei suoi confronti, non ho alcun risentimento di sorta nè nei suoi confronti e nè con chiunque altro. Dopo un biennio sono giunto alla conclusione che Mastro segue con testardaggine un filone ritrito che non porterà mai a niente. E' ovviamente la mia opinione che, in ogni caso, nulla toglierà al rispetto che gli devo.

Quando poi @MASTRO6- nel suo ultimo post afferma con una leggerezza pachidermica che: "QUESTI PUNTI SONO OPINIONI"... Embè, oltre alle sei braccia a mò di dea Kalì mi cadono pure los pelotas, direbbe colui il quale: NON ha ancora capito nè recepito non tanto il messaggio ma nemmeno la mia BI-annuale opinione.

Mastro, Mastro...Si è di fatto appisolato, probabilmente gli confà, una "debolezza" per la quale non entrerà MAI(di fatto si auto-esclude-preclude)nel merito di quale sia veramente il compito dell'uomo (anche della donna cara Az3n, anche della donna...) su questo pianeta. Certamente ha chiuso le sue opinioni a riccio, lungi da lui applicare il proprio istinto spirituale e viverlo, troppo dispendioso per lui (se è onesto me lo confermerà) anche, direi soprattutto, in virtù e nel senso che capire la nostra parte spirituale fa si che si migliori anche questo pianeta, o almeno migliorare un ambiente sociale che NON vuol dire predicare la virtù, ma VIVERE la virtù.

Questo però comporta un (almeno minimo) cambiamento, perchè noi siamo più propensi a predicarla che a viverla, la virtù, perchè è molto più facile declamare anzichè operare. Noi facciamo esistere società e mondo soltanto a parole, ciò che esiste è L'UMANITA', noi siamo esseri umani, se ciascuno di noi modella la propria vita secondo alcuni (dico solo ALCUNI, eh) criteri e certe norme morali e si vive secondo queste norme morali, non si avrebbe più bisogno di predicarle, perchè la predicazione diventa atto CONCRETO, ovvero l'uomo esemplificando sè stesso mostrerebbe davvero come andrebbe modificata una società. Su questi concetti farei entrare anche il virus che attualmente stiamo incoronando, ma soprassediamo, sarebbe troppo per Master... Comunque, io non ho mai visto una società da cattiva, o più semplicemente ingiusta, da disordinata, diventare buona semplicemente ad OPERA delle LEGGI. Ci vuole altro, ma l'amico Master preferisce master-izzare il concetto...
Un saluto
20263222
Beh, cara Az3n, amlaspetava brisa da ti, acumunarm con un ac'porta iucialit scuri, dai. Oltretut mi son anch più bel ... No, a pa...
Risposta
20/04/2020 16.20.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Az3n Az3n 20/04/2020 ore 16.51.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 : un saluto anche a te, Kit!
Forte il dialetto, a me fa sempre troppo ridere, e aiuta a superare empasse di varia natura :)
Quando riaprono i teatri non mi farò mancare delle belle sessioni di rassegne di commedia dialettale.
Nel frattempo ho capito che non avere mai le idee chiare così come cambiarle continuamente é connaturato alla mia terra natìa :D
20263269
@KitCarson1971 : un saluto anche a te, Kit! Forte il dialetto, a me fa sempre troppo ridere, e aiuta a superare empasse di varia...
Risposta
20/04/2020 16.51.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 18.22.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
non entrerà MAI(di fatto si auto-esclude-preclude)nel merito di quale sia veramente il compito dell'uomo (anche della donna cara Az3n, anche della donna...) su questo pianeta. Certamente ha chiuso le sue opinioni a riccio, lungi da lui applicare il proprio istinto spirituale e viverlo, troppo dispendioso per lui (se è onesto me lo confermerà) anche, direi soprattutto, in virtù e nel senso che capire la nostra parte spirituale fa si che si migliori anche questo pianeta, o almeno migliorare un ambiente sociale che NON vuol dire predicare la virtù, ma VIVERE la virtù.


Non esiste un compito assegnato alla vita dell'uomo sulla terra. A meno che il tuo istinto antropocentrico non sia così fortemente radicato da non farti percepire che, oltre quell'istinto, c'è tutto il resto dell'universo visibile ed invisibile.
E poi la virtù, questa chimera in nome della quale si è disposti a prevaricare, a sottomettere, a eclissare, a sminuire gli altri: non so se è un concetto positivo messo così.
E non mi riferisco (solo) allo sfoggio delle tue virtù, a queste ho già avuto modo di sopravvivere, anche se 'sarebbe troppo' per me (cit.) ambire a paragonare uno schietto ed onesto pragmatismo ad un altisonante e sfavillante 'esoterismo' che, vuoi o non vuoi, è destinato a chi da prova di abbracciarne i principi, e non al 'resto del mondo'.
mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 18.27.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
A sensazione, per me siete (Kit e Mastro) grandi alleati


Rispetto al mondo, siamo due analfabeti. Uno solo di noi due ne è però consapevole! :amen
Az3n Az3n 20/04/2020 ore 18.59.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 : ma noooo, era un'occasione d'oro per stringervi un segno di pace!!!
La pace sia con voi e con tutti noi
:amen :ammucchiata
KitCarson1971 KitCarson1971 20/04/2020 ore 22.09.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
Questi punti sono opinioni, evidenze solo apparentemente logico-deduttive, ma che (se non opportunamente circostanziati) appaiono più simili a 'prese di posizione' nei confronti del proprio modo di interpretare che è personale e legittimo per sé stessi, ma assolutamente privo di fondamenti quando lo si voglia 'estendere' ed applicare agli altri, rendendolo quindi 'legge' o 'metodo' o 'esempio' o 'metro'.



Mah! Sto Mastro... é da molto tempo che cerco di farti capire che le mie NON sono posizioni o deduzioni del momento, nè, tanto meno, improntate al proselitismo, io parlo di quel "sentire" che è nato da esperienze sul campo. Non amo parlare di me, te l'ho già detto, ma se tu al par mio fossi divenuto master Reiki, avessi frequentato per oltre un ventennio gruppi di studio del paranormale, di essere stato membro (si può dire membro o mi tacci da vizioso sessuale?...) per anni di un movimento mistico, di praticare giornalmente (una mezz'oretta) meditazione, ecco se tu invece di allenare NON la mente, ma solo i polpastrelli su di una tastiera per i soliti dinieghi di turno, facessi un pò di pratica, come il sottoscritto spesse volte ti invoglia a fare, avresti una apertura mentale più vasta, fino a screditare te stesso laddove affermi: "NON ESISTE UN COMPITO ASSEGNATO NELLA VITA DELL'UOMO SULLA TERRA". Affermazione che denuncia un "troppo pieno" di te stesso, pur senza aver mai tratto vere conclusioni direttamente sul campo. Non è questo il modo di procedere caro amico. Io dovrei zittirmi. So benissimo che non ti metterai MAI direttamente in gioco, trovando più semplice giudicare, appunto, senza sapere.

La mia caro Mastro, NON è aria fritta, dopo anni ho raggiunto alcune fondamentali certezze (magari fossero di più!), giudicale se ti pare del tutto soggettive, non mi offendo. Certo è, ne sono consapevolmente convinto, che la vita è piena di misteri e il nostro destino è in continua evoluzione. TUTTA la natura è in continua evoluzione, spinta verso un indefinito traguardo, ed anche noi siamo compresi in questo schema. Per chi "fa pratica" o per i più SENSIBILI (certo non per te), noi siamo come tanti scultori, lo scultore stacca con lo scalpello dal blocco di marmo scheggia dopo scheggia. Sembra che la sua mano distrugga senza alcun bisogno il materiale su cui deve lavorare, ma NON è così, dentro la mente dello scultore c'è già la statua nascosta che dovrà nascere dal marmo.

In noi la statua è l'ideale, nascosto ANCHE nella croce che portiamo nella vita e marciamo per istinto verso questo "IDEALE", verso la sublimazione delle nostre conoscenze. Bisogna permettere che questo "istinto" diventi "PROPOSITO" coscienza e insegnamento, dipende da noi, da te. Certo ci vuole determinazione, non arrendersi quando sembra che tutto resti immutato, in realtà è solo questione di tempo per assimilare e concepire ciò che non si sarebbe mai creduto possibile. Il lavoro, il lavorio dal di dentro, caro Mastro, paga sempre, te lo assicuro. Così non tradiremo questa vita e nello sforzo giornaliero (una mezz'oretta non è un gran che) che compirai arriverai a considerare anche la gioia, la lietezza, la bellezza che sublimerà il tuo destino.
Mi sono lasciato un pò andare, ma forse era giunto il tempo di segnalarti una parte del mio percorso di ricerca, non farmelo più ripetere però, per favore, il rischio di fraintendimento è sempre dietro l'angolo.
Un saluto



mastro6 mastro6 20/04/2020 ore 23.43.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
"NON ESISTE UN COMPITO ASSEGNATO NELLA VITA DELL'UOMO SULLA TERRA". Affermazione che denuncia un "troppo pieno" di te stesso, pur senza aver mai tratto vere conclusioni direttamente sul campo


A me è abbastanza chiaro che non esista quel 'compito', se (e ripeto e sottolineo SE) non si voglia considerare l'uomo al centro dell'universo (non so se ti era sfuggito o lo avevi volutamente tralasciato).

Quando parli della spinta evolutiva, del 'lavorio dal di dentro' che possono apportare benefici di crescita e consapevolezza è come se però mostrassi di essere il detentore esclusivo di questa 'illuminazione', dimenticando al contempo che i polpastrelli non digitano lettere a caso sulla tastiera, ma sono ben orientati e diretti da cognizioni, concetti ed intenzioni mentali, aventi una genesi anteriore e ben meno prosaica di quanto esteriormante appare, anche se il concetto si manifesta attraverso la negazione, l'appunto, la diversa interpretazione e non l'avallo mero e lineare della altrui idea.
E forse, come talvolta da me notato, trovarsi in certi ambiti, averli assorbiti negli anni, praticando con fede e giornalmente il misticismo, può rendere meno obbiettivi, quasi come se, restando in una stanza piena di fumo, dopo un pò si percepisse meno quella sensazione opprimente, abituandosene.
Ed io che vengo dall'esterno, sento troppo forte la puzza di fumo che tu non sei capace più di distinguere. Avrai voglia a raccomandarti che 'se iniziati' se edotti, se assuefatti a quell'aria irrespirabile, alla fine ci piacerà; non se ne fa nulla caro amico, io ti consiglio piuttosto di uscirne per un pò e prendere qualche giorno di aria fresca e sana, a tutto vantaggio dei tuoi polmoni.
Il fraintendimento, credimi, lo lasciamo fuori portata, visto che i miei principi sono molto più semplici, basilari, lineari non tanto per mancanza di arguzia, di ingegno o di capacità ma proprio perchè ciò è la scelta che mi sono prefissata: togliere le sovrastrutture mentali che, alla lunga, diventano o possono diventare tare peggiori della peggiore ignoranza.
Az3n Az3n 21/04/2020 ore 06.43.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 :
"la scelta che mi sono prefissata: togliere le sovrastrutture mentali che, alla lunga, diventano o possono diventare tare peggiori della peggiore ignoranza."

La butto là, a sensazione...
Ma pre-fissarsi una scelta (quella di togliere ogni infrastruttura mentale) non é già di per sé una sovrastruttura mentale?
Hai presente il quadrato che nell'espandere la propria ampiezza é convinto che il processo di espansione poggi unicamente su sé stesso e sulle proprie qualità intrinseche? O, dall'altra parte, la curva che dice al quadrato: non ho nessun bisogno di te, mi espando per natura intrinseca?
Curve spiraliformi e quadrati sono intrinsecamente legati secondo una legge/struttura ben precisa... E non é che una sia più fumosa dell'altra: emanano la stessa identica struttura mentale che é universale.
Forse bisogna anche "rassegnarsi" al fatto che "Tutto l'universo é Mentale" (primo dei 7 Principi Ermetici) e e che l'operazione di filtrare/selezionate/scegliere una cosa, un percorso, piuttosto che un altro é comunque sempre un processo mentale...

Az3n Az3n 21/04/2020 ore 06.44.55 Ultimi messaggi
mastro6 mastro6 21/04/2020 ore 07.21.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
Ma pre-fissarsi una scelta (quella di togliere ogni infrastruttura mentale) non é già di per sé una sovrastruttura mentale?


Ne sono perfettamente consapevole, infatti!
Io non ritengo che la mia scelta sia la migliore ma, di fronte a chi sostiene che c'è una qualche virtù a mutuare la sovrastruttura mentale di un altro, preferisco sostenere che la mia o la altrui tara pari sono.
20263482
@Az3n scrive: Ma pre-fissarsi una scelta (quella di togliere ogni infrastruttura mentale) non é già di per sé una sovrastruttura...
Risposta
21/04/2020 7.21.25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Az3n Az3n 21/04/2020 ore 07.41.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 :
Dici che sia possibile almeno avvicinarsi progressivamente alla sostanza della verità integrando tutte le "tare" (punti di vista/osservazione, filtri ecc) o almeno quante più tare possibili? Uno dei miei filtri (o tare) é da sempre sicuramente l'idea che l'unico modo per venirne fuori é di integrare tutti i punti di vista anziché escludere e scremare progressivamente... È solo il mio filtro personale ovviamente!
mastro6 mastro6 21/04/2020 ore 07.46.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
Forse bisogna anche "rassegnarsi" al fatto che "Tutto l'universo é Mentale" (primo dei 7 Principi Ermetici) e e che l'operazione di filtrare/selezionate/scegliere una cosa, un percorso, piuttosto che un altro é comunque sempre un processo mentale...


Ecco, applicata la mia 'tara' al principio ermetico, già mi è capitato di optare per una minimalistica osservazione, che ti riporto: se vai dritto contro un muro, la testa te la rompi, oggettivamente.
Dunque sostengo che la mente, qualsiasi forza esprima, non riesca a far spegnere la candela dietro il vetro, e neanche a far inclinare, neanche di un millesimo di millimetro, la sua fiamma; per cui io mi sono convinto che è meno probabile che tutto sia mentale, seppure esista quel piano di esistenza, che però ritengo molto strettamente legato, coincidente, al nostro piano fisico. Non sono due dimensioni, ma una sola.
20263484
@Az3n scrive: Forse bisogna anche "rassegnarsi" al fatto che "Tutto l'universo é Mentale" (primo dei 7 Principi Ermetici) e e che...
Risposta
21/04/2020 7.46.17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 21/04/2020 ore 08.00.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
Dici che sia possibile almeno avvicinarsi progressivamente alla sostanza della verità integrando tutte le "tare" (punti di vista/osservazione, filtri ecc) o almeno quante più tare possibili?


Dico che (probabilmente) se esistesse il concetto di verità assoluta (e non fosse un'altra gabbia mentale, prevalente rispetto a quello di una verità 'relativa') esso potrebbe avere miliardi di miliardi di implicazioni, tutte 'vere' (o per meglio dire 'funzionalmente valide') e che ovviamente non sarebbe possibile considerare tutte, minando alla radice la 'pretesa' di diventarne depositari.
Io noto piuttosto che sopravvalutiamo concetti altrui ai quali si giunge attraverso strade tortuose e (forse) rese volutamente inaccessibili, frattaliche, che cambiano continuamente ma che sono sempre uguali, e nella sostanza cercano di dimostrare che sia possibile piegare quella fiammella dietro il vetro, senza poterlo 'fare' mai.
20263488
@Az3n scrive: Dici che sia possibile almeno avvicinarsi progressivamente alla sostanza della verità integrando tutte le "tare"...
Risposta
21/04/2020 8.00.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Az3n Az3n 21/04/2020 ore 08.17.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 : grazie, lo trovo un ben interessante punto di vista.. A me par di vedere pure chi, di là del vetro, continua a spegnere e riaccendere la fiammella e se la ride di chi sta dalla parte opposta e tenta di capirci qualcosa di quel che sta succedendo di là... Ma quanto mi piace quella storiella, che mi viene in mente ora e moh la riporto anche se magari é conosciutissima ma mi piace tanto... Che poi, se tutto tutto niente niente é una grandiosa illusione, e magari al centro metti che ci sia tutta e so una fragorosa risata, tutto sto prendersi tanto sul serio che facciamo tutti non fa forse veramente solo che ridere??

«Un Monaco Buddista incontra uno Sciamano e gli domanda:
“Voi Sciamani credete nella forza della natura. E non sapete che essa è solo un’illusione?”
E lo Sciamano:
“Ma certo che crediamo nella forza della natura e sappiamo anche che è solo un’illusione”.
Il Monaco Buddista:
“Ma se sapete che è un’illusione, perché ci credete?”
Lo Sciamano risponde:
“Perché ci fa ridere”.
Il Monaco Buddista:
“Ma come vi fa ridere?”
Lo Sciamano:
“Essì, perché nell’illusione sono presenti anche i Monaci Buddisti che credono esistano gli Sciamani”.»
20263491
@mastro6 : grazie, lo trovo un ben interessante punto di vista.. A me par di vedere pure chi, di là del vetro, continua a...
Risposta
21/04/2020 8.17.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
mastro6 mastro6 21/04/2020 ore 09.58.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@Az3n scrive:
A me par di vedere pure chi, di là del vetro, continua a spegnere e riaccendere la fiammella e se la ride di chi sta dalla parte opposta


Fantastica! :ok
20263507
@Az3n scrive: A me par di vedere pure chi, di là del vetro, continua a spegnere e riaccendere la fiammella e se la ride di chi...
Risposta
21/04/2020 9.58.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 21/04/2020 ore 14.20.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
se vai dritto contro un muro, la testa te la rompi, oggettivamente.


Sulla fiamma che resta immobile sei completamente in errore, mentre per la TUA capa che si rompe contro il muro, beh, ne convengo, pur dura che sia un muro è sempre un muro... :-x

Master vecchio fulmine, cento ne dici e ZERO ne fai... Mah! Non offenderti, non è mia intenzione, ma più che una CAPA TANTA la tua sembra più una CAPA TOSTA. Sicuro che il tuo albero genealogico, più che al sud Italia non porti in Sardegna... Come si fa mi chiedo, e sopratutto chiediti, giudicare una stanza piena di fumo se in quella stanza non hai mai fatto entrare neanche un singolo alluce? Testardo si, ma quando è troppo. Comunque lo sapevo già, le tue lungaggini vanno soppesate un tanto al kilo. Preferisci satollarti con il solito brodo, ma va benissimo, ne hai piena facoltà, puoi girare all'infinito su te stesso, attento però ai giramenti di testa. Mmmm, non sarà per questo che la tua povera capa, è perennemente....tosta?... 8-)

Però...però... per ciò che continuamente comunichi (niente di nuovo... :ronf ) sono così costernato che d'ora in avanti non mi interesserò più di Ufologia, di Parapsicologia, straccerò casistiche ed analisi gnostiche, simbolistiche e miracolistiche, avrò così (grazie a te) più tempo per le corse campestri (quando il virus con la corona lo permetterà) per il fatto che tralascerò la mezz'ora giornaliera di meditazione. Mi dedicherò alla coltivazione dei gigli d'acqua, come buon ritrovato della scienza dell'alimentazione... Cuntent amico Mastro?

Varda, mi stai così convincendo che quasi quasi proporrei una tua statua al posto di quella del nolano Bruno in piazza Campo dei Fiori. Appenderò pure i miei clypei alla parete e mi iscriverò ad uno dei tanti corsi di gastronomia che ormai fuoriescono dal televisore, con la segreta speranza di essere ricordato almeno dall'untuoso Alessandro Borghese...

La "sete" di conoscenza, caro Mastro, NON è ascientifica e a senso unico, è BEN DISTINTA da monocolari indagini settoriali, da sognanti proponimenti fini a se medesimi, sarebbe come portare gli anelli al naso. Calma, serietà e discernimento in questi studi di frontiera sono la base, un obbligo, se così non fosse meglio giocare al salto della cavallina... Ma che te lo dico a fare? Tanto...
Certamente non rinnego ciò che ho appreso, meditato e confrontato negli anni, solo per far piacere a te, quando si è toccato con mano ciò che sembrava impossibile, tutto passa in second'ordine, pure l'invidia, la meschinità e le cattiverie che fanno più pena che rabbia. NON mi sto rivolgendo a te.
Un saluto



mastro6 mastro6 21/04/2020 ore 22.44.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
La "sete" di conoscenza, caro Mastro, NON è ascientifica e a senso unico, è BEN DISTINTA da monocolari indagini settoriali, da sognanti proponimenti fini a se medesimi, sarebbe come portare gli anelli al naso. Calma, serietà e discernimento in questi studi di frontiera sono la base, un obbligo, se così non fosse meglio giocare al salto della cavallina... Ma che te lo dico a fare? Tanto...
Certamente non rinnego ciò che ho appreso, meditato e confrontato negli anni, solo per far piacere a te, quando si è toccato con mano ciò che sembrava impossibile, tutto passa in second'ordine, pure l'invidia, la meschinità e le cattiverie che fanno più pena che rabbia. NON mi sto rivolgendo a te.
Un saluto


Tralascio tutto il prologo, per approdare a buona parte della tua tesi, per dirti che io sono perfettamente d'accordo sul fatto che la sete di conoscenza sia un ottimo punto di inizio, ma non è certo l'unico modo per dipanare matasse, forse ne è una accezione più romantica e meno asettica, ma ci sta.
Hai ovviamente esagerato la mia posizione, mettendola sul ridicolo (che non è) ed in ciò sviando il colpo frontale che è evidentamente impattato con il tuo modo di intendere (vista la tua reazione).

E ritorniamo al fumo: io non mi sogno di dirti se è giusto o meno che tu ti vada ad affumicare ovunque ti piaccia, e neanche intendevo dire (come hai interpretato) che tu stessi tentando di vendere fumo, ma rispondendo solo su quello non fai certo chiarezza. Magari avrestti potuto affrontare il mio inciso sulla verità assoluta-relativa e sulle implicazioni 'funzionalmente valide' che ho citato, ma hai preferito girare su aspetti personali e/o caratteriali.
Mi farebbe piacere se tu abbandonassi gli indugi e mi ri-confermassi (circostanziandolo!) il mio 'errore' di valutazione sulla fiamma oltre il vetro, ad esempio...
Poi permettimi di dire che la citazione (in chiave svalutativa direi) di Alessandro Borghese, dei gigli d'acqua e della corsa campestre non trova il mio plauso, visto che ognuno è libero e padrone di se stesso e del suo stile di vita, che può comprendere un format 'untuoso', una corsa libera tra i campi, e perché no, un tubero (pianta) d'acqua dolce che, immagino, non tolgano proprio nulla al tuo 'valore', ed in definitiva sono aspetti di quel mondo che tu dici di voler capire (ciò da 'sete di conoscenza')
KitCarson1971 KitCarson1971 22/04/2020 ore 11.51.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata



Ciao carissimo Mastro (don Gesualdo ?...) e omaggi floreali all'amica Az3n. Sulla "stanza affumigata" ti sei contraddetto dos veces, tipico di chi non sa di cosa si sta parlando, alla terza contraddizione avresti fatto le scarpe a quel brav'uomo di San Pietro. Niente di male, gli ottuagenari vanno capiti, hanno il sacrosanto diritto di contraddirsi. Certo, l'età dovrebbe portare saggezza, magari PROVARE prima di giudicare. E' questa una simil-discussione con la mia piccola quando dice che non vuole mangiare la minestra di riso, buonissima tra l'altro, gli si dice di assaggiarla prima di giudicarla, macchè, testarda com'è la convinco solo quando accenno alla paghetta settimanale...

E veniamo alla fiamma della candela: niente di che, non serve scomodare maghi e maghetti d'infimo ordine, basta la coordinazione psicocinetica. Quando verso la metà anni novanta ero ancora neofita presso l'Antico O. M. la respirazione controllata, la calma interiore, passiva (sentire esclusivamente il battito cardiaco), e la concentrazione sulla fiamma della candela, era di fatto uno dei primi rudimenti, uno dei primi esercizi che si praticavano. Cagiostro fu uno che riesumò questo esercizio, e da quel furbone che era irretiva gli astanti spillando loro pecunie non indifferenti. Oltretutto con questo sistema della fiamma spostava il suo doppio in astrale, ma questo non era e NON è un esercizio molto difficile, non è riconducibile a pochi eletti, anzi...

Ma le potenzialità umane, perlopiù nascoste e spesso incontrollate (vedi il Poltergeist) fa ben altro che modificare una fiammella, riesce a bruciare interi appartamenti. Il poltergeist quindi, altro non è che una forza psicodinamica (psicocinesi, che NON devi caro Mastro, confondere con i cinesi... :-x ).
Un saluto
20264171
Ciao carissimo Mastro (don Gesualdo ?...) e omaggi floreali all'amica Az3n. Sulla "stanza affumigata" ti sei contraddetto dos vec...
Risposta
22/04/2020 11.51.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 22/04/2020 ore 17.46.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
Ma le potenzialità umane, perlopiù nascoste e spesso incontrollate (vedi il Poltergeist) fa ben altro che modificare una fiammella, riesce a bruciare interi appartamenti.


Seppure io non possa escludere del tutto che attraverso il corpo umano possano essere canalizzate forze, magnetismi, vibrazioni e quant'altro, ritengo che non ci sia alcuna 'prova' valida.

La concentrazione su se stessi è alquanto differente: in un periodo della mia vita ho fatto questo tipo di pratica (da solo e senza influenza esterna, quindi senza amplificazioni dovute ad un ambito illuminato) arrivando a convincermi di poter influenzare il mio battito cardiaco, fino ad avere l'impressione di poterne far 'saltare' qualcuno. Ma ripeto, è cosa diversa dalla presunta capacità di manipolare con il solo pensiero la materia esterna.
KitCarson1971 KitCarson1971 22/04/2020 ore 20.51.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
ritengo che non ci sia alcuna 'prova' valida.


ECC'A' ALL'A'. Il ritorno di Mastro... 8-) Film Già Visto...
Il tuo compito di negazionista ad oltranza non ha ragion d'essere, ma tu continui con spunti spuri e rauchi...personalmente non sono esacerbato dalla tua incontinenza, riferita ovviamente alla svalutazione della realtà. Vedo per di più che non hai mai assistito ad un poltergeist e/o manifestazioni similari. Anche se ormai mi lasci solo la lisca, permettimi d'infarinarla... facendoti presente che il fenomeno poltergeit viene provocato da stimoli psichici, perlopiù inconsci, di soggetti (quasi sempre molto giovani, in età puberale che si trovano in uno stato di frustrazione e sotto l'effetto di inibizioni psichiche e psicosomatiche. NON lo dico io ma la casistica.

Si tratta in definitiva, di fenomeni psicocinetici prodotti dall'inconscio di questi giovanissimi in crisi psichica sia per esigenze sessuali, che impattano con inibizioni inattese, e sia per frustrazioni subite nell'ambiente famigliare (o anche di lavoro), sia infine di attriti e incomprensioni sorte tra figli e genitori. Quasi si producesse una specie di rivalsa inconscia dei frustrati verso le persone e gli ambienti frustranti. Mmmmm...speriamo che mia figlia non trovi nella minestra di riso un catalizzatore, atto a scatenare certe sue bruciacchianti rivalse inconsce....

Non credi a nulla di questo caro Mastro? Ecco, lo sapevo... allora ti racconterò un fatto certo di poltergeist che ha impegnato contemporaneamente tecnici, Polizia, Magistrati, giornalisti italiani e stranieri, che si sono avvicendati in via Lorenzo il Magnifico 63, a Firenze, dove per tutto il mese di ottobre 1979, fiamme misteriose perseguitarono la famiglia dell'Ing. Arretini Cesare, la moglie Luciana e i loro 3 figli: Maria Cristina di 19 anni, Giovanna di 18 e Marco di 16. L'Ing. A. Todisco, capo dei vigili del fuoco, vedendosi impotente, approvò il Procuratore della Repubblica quando dette mandato per una inchiesta.

Di fatto e per farla breve, spuntava fuoco dagli armadi e dai cassetti, gli abiti si bruciavano, addirittura quelli indossati, nuvole di fumo dalla biblioteca, cuscini, poltrone lenzuola e materassi prendevano fuoco all'improvviso senza che nessuno appiccasse fuoco, e sotto gli occhi degli stessi vigili del fuoco. Col tempo si annotò che tali fenomeni si affievolivano fino a scomparire quando i tre figli erano assenti, in special modo il più giovane. La storia NON è una storiella (se vuoi caro amico te ne elenco altre, non c'è problema), è un fatto vero, autenticato da rapporti dei Vigili del Fuoco, dalla Polizia Scientifica e dall'Autorità Giudiziaria.
Un saluto

mastro6 mastro6 22/04/2020 ore 22.21.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
Di fatto e per farla breve, spuntava fuoco dagli armadi e dai cassetti, gli abiti si bruciavano, addirittura quelli indossati, nuvole di fumo dalla biblioteca, cuscini, poltrone lenzuola e materassi prendevano fuoco all'improvviso senza che nessuno appiccasse fuoco, e sotto gli occhi degli stessi vigili del fuoco. Col tempo si annotò che tali fenomeni si affievolivano fino a scomparire quando i tre figli erano assenti, in special modo il più giovane. La storia NON è una storiella (se vuoi caro amico te ne elenco altre, non c'è problema), è un fatto vero, autenticato da rapporti dei Vigili del Fuoco, dalla Polizia Scientifica e dall'Autorità Giudiziaria.


Affascinante senza dubbio pensare che qualcuno di quei ragazzi avesse una forza mentale tale di appiccare il fuoco, convengo con te!
Ma, caro amico, io sono molto più prosaico e meno tentato di partire per la tangente, cercando e/o definendo come 'certe e sicure spiegazioni razionali' ciò che potrebbe non essere tale, solo perché non c'è apparente spiegazione al fatto.
Le ipotesi possono essere migliaia, fenomeni esterni, coincidenze elettromagnetiche ad esempio, oppure immissioni di onde anomale dovute ad apparecchiature e non certo a forza del pensiero.
Ti faccio un esempio a me capitato, installando un ponte radio wireless tra due edifici; in quella occasione, scorrendo la lista dei segnali rilevati per agganciare il sorgente, notai un segnale crescente (una antenna che trasmetteva) che cresceva sempre di più, dai circa 10/12 db saliva a 60, 80, 140, 180... valori inimmaginabili, toccando il picco a 238 decibel!
Ora, chi poteva sapere se non incidentalmente che in quel range di frequenze ci si potesse trovare di fronte ad una sorgente di potenza così forte? Quali effetti tangibili essa avrebbe potuto generare?
Non voglio con ciò dire che sia così, ma se i miei sensi non arrivano a spiegare una osservazione, non è detto che la sua fonte sia (dimostratamente) psicocinetica o similare. Tutto qui.
KitCarson1971 KitCarson1971 22/04/2020 ore 23.25.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
'certe e sicure spiegazioni razionali' ciò che potrebbe non essere tale, solo perché non c'è apparente spiegazione al fatto.


Ciao Mastro. Ti capisco, al di là delle mie battutine che lasciano il tempo che trovano. Resta però il fatto, non avertene a male, che le tue entrate, che poi di fatto sono USCITE... evidenziano la tua inesistente preparazione a queste tematiche e, ancor meno, suppongo, per licenze di livelli più elevati. Ma NON te ne faccio una colpa sia ben chiaro, certo, fossi in te non darei giudizi affrettati non conoscendo bene gli argomenti, perchè ciò (conseguentemente)sarebbe, anzi, è, un mettere gli anelli al naso a chi in queste materie di confine ci bazzica fin dalla più tenera età, un po più di rispetto e di modestia da parte tua sarebbe ben accetto.

Dato che sono sul "pezzo" ti rendo noto di alcuni fenomeni eclatanti innescati suo malgrado da un ragazzo di Formia, anno 1983. In questo caso è inutile cavillare. Troppo evidenti sono i fatti che riportano inequivocabilmente all'allora sedicenne Benedetto Supino, capace di provocare (senza volerlo evidentemente, per le modalità che ti ho detto nel post precedente, inutile che mi ripeta)dei notevoli fenomeni cinetici, teleustori in primis. Ma non è una novità, perchè nelle manifestazioni di Poltergeist si verificano spessissimo effetti esotermici. Gli interruttori dell'impianto elettrico e di energia del macchinario dell'azienda di famiglia, dove anche Benedetto aiutava saltuariamente il padre, cominciarono a saltare e a fondersi. Anche una volta riparati reggevano per poco,

Fu controllato se vi era un sovraccarico di consumo, o difetti che potessero causare corti circuiti, fu fatta una completa revisione dell'impianto elettrico nonostante non presentasse alcuna anomalia. Furono comunque sostituiti i fili, i ruttori, le scatole, insomma una ristrutturazione completa, ma i fatti si ripetevano: iniziò a bruciare il grosso cavo inserito nella piastra dei contatori e degli interruttori generali. Intervennero i tecnici dell'Enel che non trovarono mai anomalie. Al ripetersi di tali eventi, si notò che i guasti non si verificavano quando era assente il sedicenne Benedetto Supino che, come detto, aiutava saltuariamente il padre nell'azienda.

Crebbe questa certezza perchè quando il ragazzo era presente si scaricavano sia le batterie delle auto e bruciavano anche gli interruttori della abitazione. Era solo l'inizio, infatti, sempre e solo quando il ragazzo era presente, senza alcuna causa, cominciarono a prendere fuoco pezzi di legno, truccioli e giornali. Una tuta di un operaio, intento alle sue mansioni, prese inaspettatamente fuoco, con Benedetto nelle vicinanze. Era solo l'inizio di un periodo di fuochi che interessarono anche mobili, tute e tovaglie.

Infine il ragazzo fu allontanato e inviato a lavorare nei cantieri di Ventotene, a Santojanni, ad Acquatraversa, Ed anche li cominciarono a bruciare interruttori, corredati da scariche di accumulatori, inspiegabili guasti agli apparecchi elettrici, dando così un'ulteriore conferma che il ragazzo era la vera causa (ovviamente inconscia e involontaria) della fenomenologia. Questo è un lampante caso (senza bisogno di corredi assurdi di fantastici voli pindarici), di poltergeist con funzione psicocinetica inconscia. capisco che non sei preparato a realtà che superano la fantasia, ma tantè...
Un saluto
mastro6 mastro6 23/04/2020 ore 11.27.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
ragazzo di Formia, anno 1983


Ho letto anche di una ragazzina vietnamita, una recensione dopo un mese dalla comparsa dei primi segnali.
Poi più nulla.

Comunque mi meraviglia non poco che si parli sempre (molto spesso) di impianti elettrici, di interruttori, di lampadine, di batterie... e non si ritorni magari a distanza di tempo a verificare questi soggetti...

KitCarson1971 KitCarson1971 23/04/2020 ore 17.18.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@mastro6 scrive:
Comunque mi meraviglia non poco che si parli sempre (molto spesso) di impianti elettrici, di interruttori, di lampadine, di batterie... e non si ritorni magari a distanza di tempo a verificare questi soggetti...


Ciao Mastro. Non è vero come dici che i soggetti ritenuti autori inconsci dello scatenarsi psicocinetico nell'ambiente non vengono più seguiti, è vero il contrario. Il fatto è che che certe manifestazioni, siano esse spettacolari o propriamente aggressive decadono in un breve lasso di tempo, variano da pochi giorni a pochi mesi. Difficilmente si ripetono, tanto meno a comando, essendo sostanzialmente irrazionali nel loro svolgimento. I parapsicologi che seguono questi casi si trovono (poi, dopo il cessare degli avvenimenti) davanti a soggetti del tutto normali. Ma lo erano anche prima, solo si sentivano oppressi (vero o non vero che questo fosse, era senza dubbio molto sentito,una sofferenza psichica vera la loro) all'interno di un sistema di relazione interpersonale, fino a formare un clima psicologico pesante attorno ad essi.

E' altresì non vero che queste manifestazioni si esplicano nella sola azione ustoria, anzi, questa del fuoco è solo una piccola parte del fenomeno poltergeist, infatti nella norma generale, si hanno altre manifestazioni, dai movimenti, voli e rotture di numerosi oggetti, utensili e mobilia, suoni, battiti e rumori inspiegabili, finestre e porte chiuse che si aprono e si chiudono senza causa apparente, ecc ecc. Sempre senza causa apparente, contatto fisico o applicazione di forze e di energie fisiche note.

Come già detto, la casistica porta SEMPRE ad un giovane soggetto presente ai fatti, con vere e complesse, nonchè profonde dinamiche psicologiche, relazionali e ambientali che è la base che scatena queste inconsce manifestazioni. Insomma per lo sprigionarsi di queste dinamiche (un tempo chiamate erroneamente "spiriti burloni") è INDISPENSABILE nel luogo coinvolto di un "agente focale", appunto un ragazzo/a in età puberale. Spesso pre-puberale, ma anche talvolta bimbi in tenera età.

Per certi versi, nelle loro "esplosioni", queste dinamiche assomigliano molto a quelle che si determinano in luoghi infestati, ma per tutta una serie di ragioni le due manifestazioni sono ben distinte.
Un saluto a vossia
mastro6 mastro6 23/04/2020 ore 17.43.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@KitCarson1971 scrive:
Il fatto è che che certe manifestazioni, siano esse spettacolari o propriamente aggressive decadono in un breve lasso di tempo, variano da pochi giorni a pochi mesi. Difficilmente si ripetono, tanto meno a comando, essendo sostanzialmente irrazionali nel loro svolgimento. I parapsicologi che seguono questi casi si trovono (poi, dopo il cessare degli avvenimenti) davanti a soggetti del tutto normali.


Ti ringrazio per il tono :win pacato; io intanto sono sempre tentato da spiegazioni concrete, che sono legate ad effetti di elettromagnetismo (ti ho riportato qualche post fa l'esempio da me circostanziato), effetti che esistono, che possono causare gran parte dei fenomeni di cui ho letto, e anche il fatto che poi queste 'capacità' o 'evidenze' spariscano in breve tempo, oppure non siano più rilevabili mi fa dubitare molto. Se io ho una buona vista, non è che perdo in pochissimo tempo la mia capacità, per esempio.
Certo è che alcune manifestazioni sono inquietanti, avvolte da grandi aloni di mistero e, per questo, convengo che si prestino ad interpretazioni pittoresche, come taluni sono più propensi a fare.
lollipop24 lollipop24 15/05/2020 ore 20.56.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

Ciao se ti occorre un bravo operatore esoterico a Bologna puoi contattare questo: http://www.sensitivoroberto.blogspot.com
Specializzato in arti divinatorie, occultismo e cartomanzia
mastro6 mastro6 15/05/2020 ore 20.58.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@lollipop24 scrive:
Ciao se ti occorre un bravo operatore esoterico a Bologna puoi contattare questo: http://www.sensitivoroberto.blogspot.com
Specializzato in arti divinatorie, occultismo e cartomanzia


Ma qui, in questo thread, che c'entra la pubblicità!?!?

Ne hai già affogato due, con ciò che ci hai vomitato addosso! Basta no?
Blue.Lady Blue.Lady 29/05/2020 ore 17.01.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ciao a tutti sono appena arrivata

@DRUSILLA1974 : Ciao. Ti scrivo il link dell'associazione che seguo da molti anni con sede a Bologna. In questo particolare momento non so come sono messi con conferenze e apertuee della biblioteca, Sicuramente è un punto di riferimento storico in Italia, per serietà, competenza, fondatori e storicità, che ho sempre invidiato molto ai bolognesi. Purtroppo io sono di Torino, se no sarebbe il mio punto di riferimento, invece qui non c'è nulla di simile.
Prova a dare un'occhiata, potrebbe essere ciò che cerchi.

https://www.bibliotecabozzanodeboni.com

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.