Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

big.sistem big.sistem 09/12/2006 ore 16.31.08
segnala

SarcasmoESPERIMENTI CHIMICI

Haengyong è nell'angolo nord-est della Corea del Nord, nelle vicinanze del confine con Russia e Cina. Nascosta tra le montagne, questa piccola città è la base del Campo 22 - il più grande campo di concentramento della Corea del Nord, dove sono detenuti migliaia di uomini, donne e bambini accusati di crimini politici.

Ora, è noto anche che vi muoiono in migliaia ogni anno, e che le guardie della prigione marchiano il collo dei figli dei prigionieri per ucciderli.

Lo scorso anno testimonianze di prima mano da fuggiaschi nordcoreani avevano già fatto luce su uccisioni e torture; stanno ora emergendo agghiaccianti che le mura del Campo 22 nascondono un segreto ancora più diabolico: camere a gas dove si conducono orribili esperimenti chimici su esseri umani.

Dei testimoni hanno detto di aver visto intere famiglie messe in stanze di vetro per venir poi "gasate". Sono state lasciate ad agonizzare fino alla morte, mentre gli scienziati prendevano appunti. Le prove fornite danno un'immagine ancora più scioccante di quella che si aveva del regime nordcoreano di Kim Jong-il.

Kwon Hyuk, che ha dovuto cambiare nome, era l'ex capo militare dell'ambasciata nordcoreana di Beijing. E' stato anche capo del management del Campo 22. Nel documentario "This World" della BBC in onda stasera, Hyuk afferma che ora vuole far sapere al mondo cosa sta succedendo.

"Ho visto personalmente un test in cui un'intera famiglia è stata soffocata e uccisa coi gas, in una camera a gas", dice. "I genitori, un figlio e una figlia. I genitori, pur vomitando e agonizzando, fino all'ultimo momento hanno tentato di salvare i bambini facendo loro la respirazione bocca a bocca".

Hyuk ha tracciato diagrammi dettagliati della camera a gas che ha visto: "si tratta di un alloggiamento di vetro chiuso ermeticamente. E' largo 3,5 metri, lungo tre, e alto 2,2; vi e' un tubo che può iniettarvi gas all'interno. Normalmente una famiglia viene messa tutta insieme, mentre i prigionieri singoli stanno attorno agli angoli. Gli scienziati osservano l'intero processo dall'alto, attraverso il vetro".

Spiega anche come ha potuto credere giustificato un simile trattamento. "All'epoca ritenevo che si meritassero davvero una morte simile, perche' noi tutti venivamo indotti a credere che tutte le brutte cose che stavano avvenendo nella Corea del nord fossero dovute ai loro errori; e poi che eravamo poveri, divisi, e non facevamo progressi come paese".

"Sarebbe la menzogna più totale per me dire che provavo almeno simpatia per i bambini che morivano di una morte così dolorosa. In quella società e sotto quel regime, sono convinto di essere stato il solo all'epoca a pensare che quelli erano nemici. Così, non sentivo alcuna simpatia o pietà per loro".

La sua testimonianza è sostenuta da Soon Ok-lee, che è stata imprigionata per sette anni. "Un ufficiale mi ordinò di scegliere 50 prigioniere di buona salute", dice. "Una delle guardie mi diede un cesto pieno di cavoli trattati; non per me, ma per darne a quelle 50 donne. Ne diedi loro e sentii urla da quelle che ne avevano mangiato. Gridavano tutte e vomitavano sangue. Tutte quelle che avevano mangiato le foglie di cavolo cominciarono a vomitare violentemente sangue, e a gridare per il dolore. Fu un inferno. In meno di venti minuti erano pressochè tutte morte".

I fuggiaschi sono riusciti a portar fuori documenti che sembrano rivelare con quale metodicità si procedesse con esperimenti chimici. Uno, con su stampato "top secret" e "lettera di trasferimento" è datato febbraio 2002. Il nome della vittima è Lin Hun-hwa, un uomo di 39 anni. Il testo dice: "la persona di cui sopra è trasferita al... Campo 22 allo scopo di sperimentazione umana di gas liquidi per armi chimiche".

Kim Sang-hun, un difensore dei diritti umani della Corea del nord, afferma che il documento è vero: "ha il formato nordcoreano, la qualità della carta è nordcoreana, ed ha un timbro ufficiale delle agenzie coinvolte con la sperimentazione su esseri umani. Un timbro che non possono negare. E riporta il nome della vittima, ed anche dove e perchè e come queste persone sono state sottoposte ad esperimenti".

Il numero di detenuti nei gulag nordcoreani è sconosciuto; una stima parla di duecentomila persone tenute in dodici centri o più. Si pensa che nel Campo 22 ve ne siano cinquantamila.

Molti sono imprigionati a causa della sola relazione di parentela e sono considerati particolarmente pericolosi dal regime. Molti sono cristiani, una religione che Kim Jong-il crede sia una delle più grandi minacce al suo potere. Secondo il dittatore, non solo va arrestato il sospetto dissidente, ma anche i suoi familiari fino a tre generazioni, per sradicare il cattivo sangue ed il seme del dissenso.

Mentre la Corea del Nord tenta di guadagnare concessioni in cambio della riduzione del suo programma nucleare, si chiede che in qualsiasi tipo di accordo vengano tenuti in considerazione i diritti umani. Richard Spring, portavoce per gli affari esteri dei conservatori, sta facendo pressione alla Camera dei Comuni perchè si discuta sui diritti umani nella Corea del Nord.

"La situazione è assolutamente terribile", ha detto Spring. "E' del tutto inaccettabile da tutte le regole della società civile. E' ancora più urgente convincere la Corea del Nord a smettere di cercare di procurarsi armi di distruzioni di massa, non solo per la sicurezza della regione ma anche per il bene della sua popolazione".

Mervyn Thomas, direttore di Christian Solidarity Worldwide, ha detto: "per troppo tempo queste orrende sofferenze del popolo nordcoreano, specialmente le persone detenute in campi di prigionia indicibilmente barbari, hanno incontrato solo il silenzio... E' di importanza fondamentale che la comunità internazionale non continui a essere cieca verso queste atrocità, atrocità che dovrebbero pesare decisamente sulla coscienza mondiale".:-)
josser josser 10/12/2006 ore 09.34.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE:ESPERIMENTI CHIMICI

big sonoi rimasto di sasso quando ho letto questo tuo post e mi meraviglio che nessuno si sia sentito di dire la sua anche se sono sicuro lo avranno letto in molti . non ci trovo nessuna differenza tra un lagher nazzista e questo campo 22 e sono sempre più convinto della stupidità delle persone che perdono il tempo a dirsi tu sei fascista tu sei comunista , sono due ideologie perdenti e cosi sono anche le persone che le sostengono . Comunque se fossi in te non metterei una faccina alla fine di un post del genere
Sebek Sebek 10/12/2006 ore 10.09.00
segnala

(Nessuno)RE:ESPERIMENTI CHIMICI

certe cose si vengono a sapere grazie a spifferi...ma non vi mostreranno mai le prove definitive finchè qualche pezzo grosso non si muove...io credo che i capi di stato delle nazioni più potenti del mondo se volessero potrebbero cambiare il mondo in pochi mesi, anche in meglio se avessero 2 dita di testa...ma a loro non frega niente di nessuno
josser josser 10/12/2006 ore 10.24.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE:ESPERIMENTI CHIMICI

tutto gira intorno ad una sola cosa , il denaro , hanno fatto vedere venerdi mattina su rai tre la storia di un ex agente della cia e questo ha detto che l'agenzia veniva puntualmente avvisata che erano in preparazione colpi di stato , le manovre di saddam nel 90 prima dell invasione , la possibilità di attacchi aerei agli stati uniti , insomma un sacco di cose che sono state volutamente ignorate perche prima vengono gli interesi delle multinazionali che foraggiano i politici nelle lelezioni in america e poi tutto il resto . ho sentito cose che ti fanno pensare che il presidente degli stati uniti ha proprio le mani che grondano sangue , tutto immolato sull 'altare del profitto
big.sistem big.sistem 10/12/2006 ore 10.24.55
segnala

(Nessuno)RE:ESPERIMENTI CHIMICI

Leggete quest testimonianze sulla situazione della Corea.

Massimo Urbani
"Qui in Corea del Nord abbiamo trovato una situazione che non esiste in nessun'altra parte del mondo. Abbiamo incontrato esseri umani che vivono in situazioni incredibili. Sembra di essere sulla luna, non c'è più nulla: si mangia un pugno di riso al giorno con delle radici.È una nazione che si sta spengendo.Qui il modello stalinista ha assunto i toni di un feudalesimo medievale che si è chiuso su se stesso al motto di djoutche,indipendenza e autosufficienza. Negli ultimi sette anni il prodotto interno lordo non ha fatto che scendere costantemente con una media del 6-7% annuo; molte fabbriche ormai funzionano a regime ridotto a causa della mancanza di materie prime. L'inverno ha sorpreso i nord-coreani senza cibo, con le industrie chiuse, l'impossibilitàdi accedere alle proprie risorse naturali, senza un po' di legna per scaldarsi.Questo paese-fantasma sta sparendo.”

Norbert Vollersten
Secondo Norbert Vollertsen,un medico tedesco espulso dalla Corea del Nord per essersi ribellato alle quotidiane violazioni dei diritti dell'uomo,la situazione del regime stalinista di Kim Yong Il è di una gravità disumana e sconcertante.
Poco dopo al rientro in Germania,Volleresten ha avvertito cosi il caso “In vita mia non ho mai visto niente di simile,in Corea del Nord è in corso uno sterminio umano di dimensioni apocalittiche,non ho la minima idea di come faranno i 22.000.000 di cittadini a salvarsi,la gente non sa niente e quelli che vengono a sapere vengono ammazzati,per gli stranieri è diverso,vengono solo espulsi dal paese come cani randagi per non aver problemi con altri paesi”.

Duncan McLaren
Cosi commenta Duncan MacLaren,direttore della Caritas Internazionale sulla Corea:“Oltre alla fame della gente,sono rimasto terrificato dalla strumentazione tecnica negli ospedali: andrebbe bene per un museo del passato e non per curare la gente oggi.Ho visto la disperazione vivente,purtroppo l’Occidente tace forse perché non sa o non vuole sapere per vergogna,ma il popolo nord coreano sta subendo un dramma umano di una gravità non classificabile.Se gli Stati Uniti disgraziatamente mettessero l’embargo anche alla Corea del Nord,può succedere un qualcosa di inimagginabile,dalla guerra all’esodo di 23 milioni di esseri umani che ucciderebbero di conseguenza anche l’economia della Corea del Sud,paradossalmente forse è meglio che Washington appoggi il Regime di Kim Yong Il”.

Persino la Svizzera,paese noto al mondo in quanto neutrale,super ricco e privissimo di pericoli internazionali,ha mostrato al popolo svizzero attraverso un documentario specifico in prima serata sulle Tv nazionali l’incredibile e agghiacciante situazione umana in Corea del Nord invitandolo a partecipare agli aiuti umanitari.I giornali svizzeri descrivono la situazione del paese asiatico come un caso di dramma sociologico ed economico unico al mondo.

Confermano inoltre il sospetto che molti aiuti alimentari stranieri non raggiungano le popolazioni più minacciate, nonostante le dichiarazioni dei responsabili degli organismi internazionali presenti nel Paese. La maggior parte dei rifugiati intervistati proviene da zone teoricamente coperte dalle organizzazioni internazionali. Ma in questi anni alcune di esse, come Medici Senza Frontiere e Action contre la faim, hanno lasciato la Corea del Nord proprio perché ritenevano di non riuscire a controllare la distribuzione degli aiuti.

Altri organismi, come le Nazioni Unite, sono invece rimasti e hanno offerto considerevoli risorse: 635 milioni di dollari dal 1995 per il solo Programma di Aiuto Alimentare Mondiale, utilizzato per nutrire 8 dei 22 milioni di abitanti.
Nonostante i massicci soccorsi arrivati complessivamente negli ultimi 9 anni, il coordinatore del Programma umanitario delle Nazioni Unite ha definito la situazione nord coreana “catastrofica”.

Aojj commenta:Il cibo mancava già prima della morte di Kim II Sung, nel 1994. Ci davano 5 chili di riso al mese, e non si può lavorare con così poco. Poi la miniera fu inondata e non c'era più elettricità. Cominciammo a rubare carbone per rivenderlo al mercato nero". Suo cognato è morto facendolo: "È caduto sulla strada ferrata ma al buio, non se n'è accorto nessuno. È stato falciato da un treno". Lo zio, la zia e il marito di sua cugina sono stati condannati a morte l'anno dopo: "Avevano tanta fame che si sono mangiati il bufalo che allevavano. E apparteneva al Governo". La sorella e due cugini di 4 e 12 anni sono morti di fame nel 1999.

Perché la popolazione accetta questa situazione? Domanda ingenua:

"Una rivolta è impensabile.Se osi alzare la testa sei fregato. Con tutta la tua famiglia".
“Tutti i rifugiati sanno che il loro Paese riceve aiuti dall'esterno, ma sono pochissimi quelli che dicono di averne beneficiato”

Il trasportatore di legna ha sentito dire alla radio del Sud (il cui ascolto è vietato) che da Washington e Seul sono arrivate tonnellate di riso. "Io non ne ho mai visto, di riso, e mi chiedo se il Sud non stia mentendo", dice.

Un giovane racconta invece che al porto di Chongjin, quando una nave di aiuti umanitari viene scaricata sotto il controllo degli ispettori delle Nazioni Unite, i militari si vestono da civili per portarsi via tutto,perché anche i militari,dal 1996 ad oggi,soffrono la fame(circa 1.250.000).

L’ECHO,un organizzazione umanitaria enorme che opera nei settori più urgenti,si è ritirata dalla Corea del Nord nel 2004 perché addirittura il regime non accetta più aiuti che provengono dagli Stati Uniti.Un consigliere dell’organizzazione ha confermato che la popolazione civile è sottoposta a una dittatura brutale che non ha precedenti,è inaccetabile che il mondo intero taccia sulla situazione drammatica di questo popolo che non reagisce perché è completamente ignorante,rimasto alla Guerra Fredda dove non hanno idea di che cosa sia “il muro di berlino” o di cosa successe l’11 Settembre.Credono che la situazione esterna al paese sia più grave di quella interna,credono di vivere nel Paradiso e la Tv non fa altro che mandare le stesse immagini della strage della 2^Guerra Mondiale da oltre 50 anni.Non hanno mai visto un Film e non esiste una rete telefonica,è un qualcosa che non accade da nessun’altra parte.”

QUANDO L'IDEOLOGIA SUPERA L'IMMAGINAZIONE.


Sebek Sebek 10/12/2006 ore 11.38.19
segnala

(Nessuno)RE:ESPERIMENTI CHIMICI

josser ti quoto

big.sistem mi sembri cicco.debrindisi :hoho

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.