Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

Ilsidur Ilsidur 10/11/2008 ore 01.41.37
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

@Bin.Truzzen:
Io vivo in una famiglia di cosiddétti Latifondisti, ma in Austria, qui ragionano con la propria testa e non con la testa degli altri. Qui non si guardano le televisioni e si crede alle luci e ai colori, qui si guardano i fatti e la nazione non sta con le pezze al sedere, come nella nostra bistrattata e anichilita Italia. Tutto questo succede, in Italia, perché c'è qualcuno che ha paura dei processi sacrosanti e fa le leggi ad oc. Io sono stanco delle battute che ci indirizzano all'estero, siamo diventati i pagliacci del mondo.
BIN.TRUZZEN BIN.TRUZZEN 10/11/2008 ore 02.15.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A Ilsidur che il 10/11/2008 1.41.37 ha scritto:
@Bin.Truzzen:
Io vivo in una famiglia di cosiddétti Latifondisti, ma in Austria, qui ragionano con la propria testa e non con la testa degli altri. Qui non si guardano le televisioni e si crede alle luci e ai colori, qui si guardano i fatti e la nazione non sta con le pezze al sedere, come nella nostra bistrattata e anichilita Italia. Tutto questo succede, in Italia, perché c'è qualcuno che ha paura dei processi sacrosanti e fa le leggi ad oc. Io sono stanco delle battute che ci indirizzano all'estero, siamo diventati i pagliacci del mondo.

Rispondo:

SONO LE CONSEGUENZE DERIVATE DALL'AVERE UNA "COSTITUZIONE FLESSIBILE" CHE NON POSSIEDE NESSUN ARTICOLO CHE TRATTI DIRETTAMENTE LE LEGGI ELETTORALI.

QUESTO HA PERMESSO A UNA CLASSE INTERESSATA SALITA LA POTERE DOPO DECENNI DI PROMESSE NON MANTENUTE E RAFFORZATASI NEGLI ULTIMI 30 ANNI CON IL CONTROLLO TOTALE DEI MEDIA , DI CREARE RIMPASTI TRA DESTRA E SINISTRA IN MODO DA CREARE UN UNICO GOVERNO IN CUI I PERSONAGGINI PRESENTI SI ALTERNANO NELLE DIVERSE LEGISLAZIONI IN MODO DA ESSERE SEMPRE GLI STESSI E SEMPRE PIU MENO RAPPRESENTATIVI DEL POPOLO CHE LI VOTA E LI ELEGGE, CREANDO "MOSTRI" COME GIALLO E COME GLI SQUALLIDI TIPETTI DELLA SUA RAZZA NONCHE' DI PERSONE SEMPRE MENO INFORMATE (come alcuni studenti di "piazza" che intervistati non sapevano le ragioni della protesta che stavano attuando) FACILI DA CONTROLLARE CON UN DISCORSO E UNA DIALETTICA FORBITA E SACCENTE.

GENTE COME ME CHE HA VISTO IL 68, CHE C'ERA NELLE OCCUPAZIONI DEL 74/77 E CHE HA SEGUITO IL MOVIMENTO DELLA "PANTERA" NEL 92/94, GENTE COME ME CHE ANALIZZANDO UNA SINISTRA POLITICA SCOPRE CHE FORSE IL MIGLIOR PERIODO CHE C'E' STATO IN ITALIA E' STATO QUELLO CHE VA DAL 1919 AI 1932 (per questo non mi reputo di "sinistra" e anche perche' non credo che nessun parlamentare di "sinistra" come un berlinguer, un occhetto, un bertinotti, un d'alema o un veltroni , con immunita' parlamentare, esente da tasse, con spese gratuite e che nonostante cio' guadagna in un mese quanto un operaio guadagna in un anno, possa rappresentare o garantire per gli elettori).

NATURALMENTE NON MI REPUTO NEANCHE DI "DESTRA" PERCHE' L'EPOCA E LE CONDIZIONI CHE PERMISERO LA CREAZIONE DELLE LEGGI SULL'ISTRUZIONE OBBLIGATORIA, SULLA PREVIDENZA E ASSISTENZA DEGLI OPERAI, CHE GETTARONO LE BASI DELL'INDUSTRIALIZZAZIONE FACENDO USCIRE L'ITALIA DALLA CRISI DELL'AGRICOLTURA, CHE BONIFICARONO UN TERZO DEL TERRITORIO (e tante altre cose che nn sto adesso ad elencare perche' nn voglio fare un elogio al fascismo nelle condizioni attuali) , PERCHE' OGGI SAREBBE OLTREMODO ANACRONISTICO VISTO CHE SONO PASSATI 80 ANNI E ATTUALMENTE NN C'E' MANCO PIU' UNA "CAMPAGNA" DOVE POTER TORNARE A LAVORARE.

INUTILE DILUNGARSI, IL PERDERSI DIETRO QUESTI PENSIERI NN PORTA AD ALTRO CHE A VEDERE LA SOLUZIONE ATTRAVERSO LA FORZA E IL TERRORE...

IL CARO SENATORE KOSSIGA VUOLE CHE L'UOMO COMUNE ABBIA TERRORE DI CHI MANIFESTA PER I SUOI SACROSANTI DIRITTI ???

CHE CHI "MANIFESTA PER I SUOI SACROSANTI DIRITTI" SI ORGANIZZI SCIENTEMENTE E MILITARMENTE IN MANIERA CHE SIA IL CARO SENATORE KOSSIGA AD AVER PAURA LUI INSIEME A TUTTE LE TESTE (o sarebbe meglio dire "tutti i culi") CHE SIEDONO AL PARLAMENTO, ALLE CAMERE E AL SENATO. :ok
webberdj webberdj 10/11/2008 ore 12.35.41
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A Ilsidur che il 10/11/2008 1.02.16 ha scritto:
A webberdj che il 08/11/2008 16.52.29 ha scritto:
Scusa ma la legge è stata approvata, che cazzo continuate a manifestare per cosa?!

Ma poi tu che dici di sapere perchè manifesti... mi spiegi nel merito PERCHE' MANIFESTI? Ti sarei grata se mi facessi un elenco schematico dei punti principali, e non le solite chiacchiere infinite che non vanno da nessuna parte.

Grazie.

Rispondo:Oltre che narcisista sei anche duro di comprendonio, Berlusconiano o Bossiano? Non c'è differenza tra le due categorie credo!


Rispondo: secondo me stai facendo una grave confusione tra il forum "Fatti del giorno" e il forum "politica". Qui si entra nel merito delle questioni senza rincoglionirsi con inutili scontri ideologico politici. Se sei venuto qui per tirar fuori ogni volta che si parla di attualità il tuo odio verso Berlusconi o cagate varie ti consiglio il forum politica.




webberdj webberdj 10/11/2008 ore 12.36.26
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A Ilsidur che il 10/11/2008 1.41.37 ha scritto:
@Bin.Truzzen:
Io vivo in una famiglia di cosiddétti Latifondisti, ma in Austria, qui ragionano con la propria testa e non con la testa degli altri. Qui non si guardano le televisioni e si crede alle luci e ai colori, qui si guardano i fatti e la nazione non sta con le pezze al sedere, come nella nostra bistrattata e anichilita Italia. Tutto questo succede, in Italia, perché c'è qualcuno che ha paura dei processi sacrosanti e fa le leggi ad oc. Io sono stanco delle battute che ci indirizzano all'estero, siamo diventati i pagliacci del mondo.

Rispondo: in austria sbaglio o governava un certo Haider?

PiccolaSarda PiccolaSarda 10/11/2008 ore 15.47.57
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A Giallo74 che il 09/11/2008 23.00.19 ha scritto:
Siamo alle solite..................spero piccolasarda tu non confonda lo studio....................con l'ozio.

Lo studio non è un sollazzo...............è una roba seria!!!!




Rispondo: ma che cazz dici???santo dio....forse non mi faccio capire...vabbhè pazienza

PiccolaSarda PiccolaSarda 10/11/2008 ore 15.51.31
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A ariwepa che il 09/11/2008 19.36.40 ha scritto:
A PiccolaSarda che il 09/11/2008 17.46.54 ha scritto:
A eboy88bs che il 08/11/2008 23.22.59 ha scritto:
A webberdj che il 08/11/2008 16.52.29 ha scritto:
Scusa ma la legge è stata approvata, che cazzo continuate a manifestare per cosa?!

Ma poi tu che dici di sapere perchè manifesti... mi spiegi nel merito PERCHE' MANIFESTI? Ti sarei grata se mi facessi un elenco schematico dei punti principali, e non le solite chiacchiere infinite che non vanno da nessuna parte.

Grazie.

Rispondo: "PERCHè manifesti?" .... PERCHE' NO? Diciamo che uno studente che ci tenga alla propria carriera scolastica, specie se non agiato, è normale che reagisca contro un decreto legge ( 133/08 Tremonti-Brunetta, FIRMATO DALLA GELMINI che approva... ) che lo priva del diritto costituzionale sancito dall'articolo 34: "


Art. 34.

La scuola è aperta a tutti.

L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.
i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. la repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso"


i tagli indiscriminati (in 5 anni 1,4 miliardi di euro , mentre si stanziano 30 miliardi per gli aiuti alle banche, e berlusconi dice che son pronti 15 miliardi per la tav (tunnel moncenisio), opera che si ripagherà per meno del 40% per stessa ammissione del goveno) colpiscono l'università: sicuramente meno risorse quindi qualità più bassa dell'istruzione.

in secondo luogo le tasse non aumentano, perchè il comma 14 dell'articolo 16 della 133 dice che per le uni trasformate in fondazioni si applicano le stesse leggi che regolamentano le uni statali. ma il comma 7 dello stesso articolo dice che le uni trasformate in fondazioni potranno agire in deroga alle leggi vigenti qualora ce ne sia la necessità "="="=" in conclusione lascia aperta una scappatoia che permetterà di alzare a piacimento il canone di iscrizione.


Terza cosa (sulla quale la Gelmini SEMBRA aver fatto un passo indietro) i soldi SOTTRATTI AL DIRITTO ALLO STUDIO. Oggi un università come Medicina o Ingegneria, statale (ci sono iscritto) costa di tasse 1800 euro all'anno. Mangiare un pranzo completo in mensa, costa circa 7.20€. In famiglia siamo in 5, ho entrambi i genitori invalidi dal 50% in su (lavorano e tutto però ecco) e sono nella fascia di reddito minima. Dichiarando i miei redditi (procedura cavillosa e stra impegnativa, oltre 66 pagine dove devi dicharare ogni dettaglio che spesso si ignora) l'università oggi mi consente di pagare le tasse in base alla mia fascia di reddito, son 300 euro all'anno, e l'ISU (istituto per diritto allo studio) mi consente di mangiare tramite tessera e dichiarazione dei redditi al prezzo fascia minima, 2,80€.

Io sto facendo due lavori, al sabato 11 ore, e un paio d'ore insegno a una scuola serale, per mantenermi gli studi (compresi libri abbonamenti pullman tasse pranzo tutto) e lasciare un tot in famiglia "di affitto". Ora, purtroppo conosco un bel po' (non sono la maggioranza) di ragazzi nelle mie condizioni, e anche giusto togliere i soldi per il diritto allo studio ci proibirebbe di proseguire la nostra carriera scolastica. cioè dovremmo pagare oltre 2200 euro all'anno IN PIU' di quelli che già paghiamo, e già siamo con l'acqua alla gola.


C'è anche chi guadagna pochissimo con i lavori extra, è povero e studiando molto ottiene la borsa di studio, che per la fascia minima ammonta a 1950 euro + pasti gratuiti. Ragazzi questa è gente che studia oltre 3 ore al giorno fuori dai corsi, al sabato non esce nemmeno un mese prima della sessione d'esami, si impegna tantissimo perchè se qualche esame va male l'anno successivo potrebbe non rivederlo all'università.

E' gente che (come la categoria che citavo prima), a mio avviso, si merita un'opportunità di proseguire gli studi.


Fatto sta che se le tasse raddoppiano (3600 euro) e si tolgono borse e agevolazioni per le fasce più basse, MOLTI potenziali STUDENTI (come già accade purtroppo) saranno costretti a cercarsi un lavoro magari non precario, e troncare una carriera scolastica in certi casi promettente. Con un impatto negativo sul futuro del Paese. Ma soprattutto sul futuro degli stessi ragazzi, che han tutte le ragioni per manifestare il loro dissenso!


Non lo facciamo per egoismo; semplicemente non vogliamo che ci venga negato un diritto costituzionale, che già oggi è difficile farsi riconoscere. Ricordo poi che quando gli studenti delle scuole professionali, o istituti tecnici escono "periti" meccanici o elettronici che siano, i LICEALI (pensate allo scientifico ad esempio) hanno spesso carichi di studio maggiori degli altri, sono spremuti come limoni dai loro istituti ed escono con una preparazione generale spesso migliore degli altri (astronomia,chimica, algebra, fisica e analisi matematica a livelli universitari, devono anche conoscere filosofia, latino, letterature straniere) : tuttavia il diploma di liceo scientifico non da' accesso diretto a nulla e senza università (i "fannulloni" vengono scremati con bocciature o al primo anno improduttivo all'uni) hanno oltre al danno (disoccupazione) la beffa (molto più studio).

Concludo sostenendo che l'occupazione ad oltranza, la manifestazione nelle piazze ad oltranza per molti giorni, è importante come segnale, ma E' PERICOLOSA per la preparazione degli studenti stessi: è meglio pensare a forme di protesta alternativa, come presìdi notturni a rotazione, l'affissione permanente di striscioni, un segno simbolico (foulard, cappellino) di lutto per l'istruzione pubblica, convegni settimanali per fare il punto sulla situazione... volantinaggio etc...

Tutto si può fare, però ragazzi siate voi i primi a preoccuparvi per la vostra istruzione, e anche durante l'occupazione siate voi a chiedere ai prof di svolgere le lezioni, magari in forma ridotta o flessibile, ma non siate masochisti: questo non è un Governo a misura di cittadino, purtroppo stanno distruggendo le istituzioni statali (scuola sanità giustizia) senza scrupolo alcuno e non si curano di voi, siam tutti sudditi.

E' importante sapere che siamo tantissimi, siamo incazzati, nell'occasione buona usciremo insieme per gridare le nostre ragioni, ma cerchiamo di pensare anche alla realtà e far funzionare il sistema, intanto che quel giorno arriva.




Credo di aver risposto esaudientemente... Babi91it stimo te come stimo i milioni di studenti scesi in piazza in questi giorni...

Siete dei grandi, e avete delle ottime ragioni per manifestare!




Enrico


Rispondo:


stra stra stra stra stra stra stra stra quotissimissimissimissimoooooooo....... :clap :clap :inchino :inchino....stra quoto tutto il tuo intervento...io sono una ragazza che frequenta il liceo magistrale mi sono fatta il mazzo per arrivare in quinta perchè voglio quell ATTESTATO di maturità e NON diploma....se non vado all università quel attestato che io riceverò potrò tranquillamente usarlo per soffiarmi il naso...e il problema è che non posso andare all università non PERCHè IO NON NE ABBIA VOGLIA ma bensì PERCHè CON QUESTO DECRETO I MIEI GENITORI I SOLDI PER PAGARMI GLI STUDI NON LI HANNO...e non è giusto che io debba andare a fare la barista,la cassiera ecc solo perchè lo STATO ha deciso che io POVERA(per loro) non debba avere il PRIVILEGIO(perchè ormai è così) di uscirmene dall univesità con una bellissima laurea in giurisprudenza,scienze politiche,psicologia ecc.... il mio futuro sta nelle loro mani e non nelle mie perchè non posso sciegliermini il lavoro che ho sempre amato non perchè non ho voglia di fare UN .....ma perchè non ho la POSSIBILITà....ma ci rendiamo conto???invece che andare avanti si sta tornando indietro....è una vergogna...io sto manifestando e manifesterò ancora anche se và a mio discapito...ma al mio futuro ci tengo e non devono essere 4 idioti che di scuola non ne capiscono niente a decidere ciò che io dovrò fare....precisando che ANCHE SE STO ANDANDO A TUTTE LE MANIFESTAZIONI NON HO MAI SALTATO UN COMPITO IN CLASSE E NON HO MAI SALTATO UN INTERROGAZIONE...questo per far capire a certe persone che io manifesto perchè UN DOMANI VOGLIO STUDIARE STUDIARE STUDIARE....e nessuno celo deve impedire....

Rispondo: scusami ma non trovo molta logica in quello che dici te, se vuoi andare all'università veramente ti rimbocchi le maniche come tutti i cristiani e vai a lavorare per lo meno per toglierti le spese universitarie, da come dici te sembra k tutto ti è dovuto, purtroppo nn è così ma non xkè mò c'è il decreto ma è sempre stato così, l'università non è per tutti e chi non naviga nell'oro come penso ormai la maggior parte delle persone fa dei sacrifici...oltre il fatto che cmq ci sono borse di studio e riduzioni tasse ovviamente a secondo dei casi, cmq invece di manifestare che ormai non serve + a niente continua ad impegnarti nello studio che di sicuro è + produttivo per il tuo futuro;-)

Rispondo:


ma dai...veramente???guarda mi hai illuminato grazie mille non ci avevo pensato....cosa pensi che lavorando possa pagarmi più di mille euro di tasse e libri...se mi trovi il lavoro tu con limme e più euro al mese....corro....facile parlare lo sappiamo fare tutti più o meno il problema è mettere in pratica tutto ciò che si dice.... :mmm
webberdj webberdj 10/11/2008 ore 16.04.53
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

Ma piantala di piagnucolare dio mio sei odiosa!
PiccolaSarda PiccolaSarda 10/11/2008 ore 16.09.55
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

tu mi stai sul culo tappati....mamma mia sei peggio della rogna.... :vomitino
Stellaste2 Stellaste2 10/11/2008 ore 16.57.28
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..


Mah.. Parlavo con la figlia della compagna di mio fratello .. 22 anni . E' figlia di genitori separati , il padre non le passa nemmeno un euro.

Lavora e studia Giurisprudenza, non guadagna 1000 euro ma 500 è contenta perchè forse le aumentano qualche ora e ne guadagnerà 700. Si impegna , si paga le sue cose e partecipa anche in casa. Alle manifestazioni non c'è andata... Lavorava. All'ultimo esame ha preso 27.


Ilsidur Ilsidur 10/11/2008 ore 17.23.37
segnala

(Nessuno)RE: Gelmini..

A webberdj che il 10/11/2008 12.36.26 ha scritto:
A Ilsidur che il 10/11/2008 1.41.37 ha scritto:
@Bin.Truzzen:
Io vivo in una famiglia di cosiddétti Latifondisti, ma in Austria, qui ragionano con la propria testa e non con la testa degli altri. Qui non si guardano le televisioni e si crede alle luci e ai colori, qui si guardano i fatti e la nazione non sta con le pezze al sedere, come nella nostra bistrattata e anichilita Italia. Tutto questo succede, in Italia, perché c'è qualcuno che ha paura dei processi sacrosanti e fa le leggi ad oc. Io sono stanco delle battute che ci indirizzano all'estero, siamo diventati i pagliacci del mondo.

Rispondo: in austria sbaglio o governava un certo Haider?


Rispondo: :hoho :hoho :hoho :hohoIl suo partito era stato coalizzato con la DC di qua (VPO) ,era solo un associato del governo, subito cacciato dalla gente che ragiona con la propria testa. Quanta ignoranza c'è nel mondo, prima di parlare bisognerebbe documentarsi. Fatalità il cancelliere di allora era un certo Schussel, fan di Berlusconi :hehe

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.