Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

kefamo83vr kefamo83vr 17/02/2011 ore 12.53.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

allora se io mangio pane..non dico che mangio polenta.
NO non sono stupido..e capisco benissimo
che in te c'e' un grande senso di femminismo portato al ridicolo.
scusa ma ....se io donna...percepisco uno stipendio....so benissimo cosa sto facendo.se questo mi gratifica...non vedo perke tu o tante altre vi dovete sentire senza dignita'...o rompere i coglioni ad altre donne che fanno quel che vogliono fare
vogliono fare le puttane???e che facciano le puttane...
la mia morosa non ha perso o perde dignita' se le altre fanno le puttanacce succhia cazzi e pagate pure fior di skei
se a voi non sta bene lavorare part time ( per avere cosi piu tempo per i cazzi vostri ) e prendere l 1% di quel che prende quella puttana di ruby..son cazzi vostri.di certo non vi diro' di fare le puttane anche voi.ma e' il mestiere piu antico del mondo
dopo miliardi di anni di storia ....vi siete svegliate adesso?????
prima dov eravate?????
e' stato tutto un pretesto per fare le solite manifestazioni caga cazzi.
questo tuo senso di superiorita' nei miei confronti fa si che il tuo manifestare sia stato ancora piu ridicolo.
volete la dignita? MA CHI CAZZO VE L HA TOLTA LA DIGNITA?
avete fatto tutto sto casino per una cosa che non avete mai perso.
e se credete di averla persona per colpa di 3 puttane...siete delle stupide oche del cazzo con la coscienza sporca..o con la codina di paglia o come dir si voglia.
prima di chiamarmi stupido dovresti conoscermi..io mica ho offeso nessuno.
sei tu che hai questo senso di superiorita'.
15430126
allora se io mangio pane..non dico che mangio polenta. NO non sono stupido..e capisco benissimo che in te c'e' un grande senso di...
Risposta
17/02/2011 12.53.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
kefamo83vr kefamo83vr 17/02/2011 ore 12.58.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

te sarai una di quelle che quando avra' un figlio dira' al suo moroso o marito che non fa un cazzo dalla mattina allasera perke magari arriva a casa stanco.
tu invece dirai che fai tutto te e che lavori 24 ore su 24...badi alla casa ai figli e sara' un lamento continuo...mentre il tuo povero marito non fa un cazzo per 8-9 ore di lavoro per portarti a casa il pane per te e per i tuoi figli.
magari un giorno divorzierai da tuo marito....e i figli verranno affidati a te anche se non percepisci lo stipendio....mentre il tuo buon ex maritino dovra' mantenere te e i suoi figli che non potra' vedere quando cazzo vuole ecc ecc....vorrei adesso sapere chi ha piu dignita' di chi.
picchiasebino picchiasebino 17/02/2011 ore 13.13.55
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

silviamato scrive:
3)sono le donne che si occupano dopo il lavoro degli anziani della famiglia
4) sono le donne che si occupano per la maggior parte dei casi della gestione della casa
5)sono le donne che si occupano quasi esclusivamente dei figli sia per quanto riguarda la cura fisica che per quanto riguarda la scuola e l'educazione in genere

sono le donne che danno l'andazzo della famiglia e su quali valori si deve reggere perche le donne hanno qualità morali superiori all uomo e sono loro che reggono il timone della barca...purtroppo sto femminismo sbracato come lo intendi tu ha sfasciato la famiglia come istituzione e come insegnamento di educazione...avreste dovuto protestare contro le donne che il sabato vanno a trombare nei cessi delle discoteche lasciando marito e fidanzati a casa o contro le ragazzine che si vendono per una ricarica e si fanno le foto in mutande al bagno...
silviamato silviamato 17/02/2011 ore 14.35.26
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

@ kefamo83vr: va bene ho capito, non sai rispondere con precisione in una discussione, non sei in grado di tenere un discorso civile (dato che ogni due per tre ci infili dentro una parolaccia) e continui a ripetere il tuo mantra... per me va bene così vuol dire che non è abbastanza l'impegno che ho messo nella discussione per riuscire a farmi capire
picchiasebino : secondo me tu, pur capendo ciò che sto dicendo in parte, sei convinto di parlare con una che parla per preconcetti e che intende il femminismo come una superiorità della donna per partito preso.
Non è così
Io so benissimo che esistono donne idiote e donne intelligenti, belle e brutte, simpatiche e antipatiche e via discorrendo...
Quello che dico però è che siamo in una società che ha talmente oltrepassato il limite del "rispetto dell'altro" che è difficile riuscire anche a dire cosa sia questo rispetto!
Nessuna donna che è scesa in piazza il 13 febbraio lo ha fatto perchè era arrabbiata con Ruby, non ce ne frega niente di ciò che fa Ruby quello che ci dispiace e ci offende è che ci sia un presidente del consiglio che dichiara che "le donne sono un modo per rilassarsi" come se la qualità principale della donna sia quella di far rilassare un uomo
siamo offese anche da fatto che lo stesso presidente del consiglio consigli senza alcun ritegno ad una ragazza di sposarsi per risolvere i suoi problemi esistenziali!
siamo offese dal fatto che la sessualità venga ancora vissuta da una parte degli uomini (spero la minoranza) come un fatto che li rassicura sulla propria virilità, non come uno scambio tra pari!
silviamato silviamato 17/02/2011 ore 14.38.59
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

@ kefamo83vr: ps:
ho un uomo con cui convivo da 23 anni, non sono sposata e non sarò mai in grado per questo di divorziare e chiedere gli alimenti.
ho due figli maschi uno di 19 e l'altro di 12 anni che adoro!
grillo65 grillo65 17/02/2011 ore 14.49.12
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

silviamato scrive:
L'uso che se ne fa nel caso della pubblicità italiana è espressamente dichiarato "illegittimo" dalla normativa europea, ed era questo il contesto in al quale volevo riferirmi utilizzando il verbo usare


ma hai mai guardato giornali e riviste straniere? il corpo della donna e usato come in italia se non di piu' , e non vwedo il problema, se lo si usa vuol dire xche fa vendere di piu'
grillo65 grillo65 17/02/2011 ore 14.49.36
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

silviamato scrive:
L'uso che se ne fa nel caso della pubblicità italiana è espressamente dichiarato "illegittimo" dalla normativa europea, ed era questo il contesto in al quale volevo riferirmi utilizzando il verbo usare


ma hai mai guardato giornali e riviste straniere? il corpo della donna e usato come in italia se non di piu' , e non vwedo il problema, se lo si usa vuol dire che fa vendere di piu'
kefamo83vr kefamo83vr 17/02/2011 ore 16.00.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

ma prendete tutto alla lettera quel che dice il presidente del consiglio?
quante volte donne di una certa importanza hanno detto....gli uomini sono esseri inferiori e bla bla bla
cazzo dovremmo iniziare a protestare anche noi.
kmq e' inutile che continui a dirmi che non so rispondere..quella che non sa rispondere sei tu
visto che t interessa di piu come scrivo che quel che scrivo.
voglio vedere quanto sarete arrapate l 8 marzo nella vs. festa del cazzo
che poi tanto festa non e' se la storia la conosci.
silviamato silviamato 17/02/2011 ore 17.40.03
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

purtroppo se non si sa rispondere di solito si dice altro...
ma prendete tutto alla lettera quel che dice il presidente del consiglio?
quante volte donne di una certa importanza hanno detto....gli uomini sono esseri inferiori e bla bla bla
quello che dice il presidente del consiglio in un paese civile di solito viene preso sul serio... se poi abbiamo un presidente del consiglio che dice cose che non vanno prese sul serio chiediamoci perché questo succede solo in Italia tra i paesi che si considerano "civili"

cazzo dovremmo iniziare a protestare anche noi. ho mai detto che non dovreste farlo?

kmq e' inutile che continui a dirmi che non so rispondere..quella che non sa rispondere sei tu
visto che t interessa di piu come scrivo che quel che scrivo.
a me interesserebbe anche cosa scrivi se scrivessi cose che hanno senso e che rispondono a quanto ho appena detto, ma tu rispondi cose che non hanno nessuna attinenza con quanto ho appena detto. Per esempio ho detto che c'era una suora in piazza per rispondere all'accusa che in piazza ci fosse solo la sinistra e tu dici SIAMO TUTI FIGLI DI DIO..che cazzo vuol dire? bah, non capisco che senso abbia il tuo intervento anche perchè lo avevo appena spiegato perchè avevo citato la suora...
voglio vedere quanto sarete arrapate l 8 marzo nella vs. festa del cazzo
che poi tanto festa non e' se la storia la conosci.
In primis vorrei sapere quale salto mentale ti ha fatto passare dal fatto che secondo te non so rispondere al come passerò il giorno dell'8 marzo, in secondo luogo mi interesserebbe sapere come fai a decidere nell'ordine:
1)che io non sappia quale ricorrenza viene commemorata il giorno dell'8 marzo
2)che io consideri una festa la giornata della donna
silviamato silviamato 17/02/2011 ore 17.47.28
segnala

(Nessuno)RE: Se non ora quando?

@ grillo65:
si le ho guardate ma conosco anche le leggi europee in materia
che cito per maggiore conoscenza di tutti!

Impatto del marketing e della pubblicità sulla parità tra donne e uomini
P6_TA(2008)0401
Risoluzione del Parlamento europeo del 3 settembre 2008 sull'impatto del marketing e della
pubblicità sulla parità tra donne e uomini (2008/2038(INI))
Il Parlamento europeo,


— vista la legislazione comunitaria sui diritti delle donne e la parità tra donne e uomini,
— viste la piattaforma d'azione adottata alla quarta conferenza mondiale sulle donne a Pechino il
15 settembre 1995 e la sua risoluzione del 18 maggio 2000 sul seguito dato alla piattaforma d'azione
di Pechino ( 1 ),

— viste la piattaforma d'azione adottata alla quarta conferenza mondiale sulle donne a Pechino il
15 settembre 1995 e la sua risoluzione del 18 maggio 2000 sul seguito dato alla piattaforma d'azione
di Pechino ( 1 ),

22. sottolinea la necessità di buoni esempi (da una prospettiva di genere) nel campo dei media e della
pubblicità per mostrare che un cambiamento è possibile e auspicabile; ritiene che gli Stati membri dovrebbero
ufficializzare l'aggiudicazione di un premio da parte dell'industria pubblicitaria ai propri appartenenti e
di un premio da parte del pubblico per i messaggi pubblicitari che si allontanano maggiormente dagli
stereotipi di genere per dare un'immagine positiva e valorizzante delle donne, degli uomini e dei rapporti fra
i due sessi;
24. sottolinea la necessità di intrattenere una discussione permanente nella pubblicità e nel marketing e il
loro ruolo per quanto riguarda la creazione e il mantenimento di immagini stereotipate di genere;
25. invita gli Stati membri ad elaborare e lanciare iniziative didattiche informate a uno spirito di
tolleranza e di astensione da ogni forma di stereotipo e aventi lo scopo di promuovere la cultura della
parità di genere attraverso idonei programmi educativi;
26. sottolinea che gli stereotipi di genere devono essere eliminati;
27. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione
nonché ai governi e ai parlamenti degli Stati membri.
C 295 E/46 IT Gazzetta ufficiale dell’Unione europea 4.12.2009
Mercoledì 3 settembre 2008

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.