Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

Peltier14 29/04/2018 ore 15.51.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il bullismo

Ho seguito l'intervista di una madre in lacrime mentre visionava un video posto sulla rete, del figlio quasi diciottenne, messo all'angolo da un coetaneo a scuola.Ora essendo io grandicello ,tali episodi che stanno destando tutto questo scalpore , erano all'ordine del giorno nelle classi. La differenza era che non si rimaneva passivi come bambocci ma si reagiva. A questi ragazzi portateli un po' in palestra e stimolateli a reagire perche', al di la' della scuola, lo dovranno fare anche in tutto il corso della loro vita. La codardia li rendera' per sempre insicuri e succubi.
8537101
Ho seguito l'intervista di una madre in lacrime mentre visionava un video posto sulla rete, del figlio quasi diciottenne, messo...
Discussione
29/04/2018 15.51.39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
c.hicca44 c.hicca44 29/04/2018 ore 18.07.38 Ultimi messaggi
Anonymous68 Anonymous68 29/04/2018 ore 19.31.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

Ai miei tempi in 10 minuti nell'ufficio del preside e in 20 minuti il preside diceva ai genitori se espulsione o bocciatura. Senza se o ma. E non si girava con coltelli nello zaino. Reagire oggi è un bel modo per finire sul tavolo operatorio ( cosa purtroppo vista )
19813959
Ai miei tempi in 10 minuti nell'ufficio del preside e in 20 minuti il preside diceva ai genitori se espulsione o bocciatura....
Risposta
29/04/2018 19.31.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 30/04/2018 ore 14.17.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

Cari forumisti...alle volte esprimete le cose in modo che diventa difficile entrare nella discussione.
Il problema in oggetto non è da poco:
un pò ha ragione peltier, perchè in linea di massima il bullismo si scatena contro i deboli, quindi se il debole fosse meno debole, forse lo lascerebbero stare.
ma anche anonymous ha un pò di ragione, perchè se sussiste una struttura disciplinare ferma, può contenenre e limitare tali eventi, se non intervenire sulle cause.
Anche chicca ha ragione, perchè non andrebbe mai proposta una soluzione violenta.
....E forse ho un pò di ragione pure io, se dico che la soluzione dovrebbe essere un misto di tutte le cose, premesso che gli insegnanti devono essere ciechi e sordi, per non rendersi conto di avere in classe elementi violenti e prevaricatori: possibile che non si riesca a convocarli, parlargli, fare loro capire che dovrebbero usare la loro energia per aiutare e non per sottomettere?
c.hicca44 c.hicca44 30/04/2018 ore 17.36.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@amicotuo913 : iniziamo col dire che peltier è un provocatore scorretto. continuo col dirti che mi sento fortunata ad avere due figli grandi che hanno terminato gli studi e stop. tu parli (giusto eh) degli insegnanti , ma i genitori? si legge spesso di insegnanti che dopo aver subito il bullismo dai ragazzi le buscano anche dai genitori . palestre???????? ho frequentato palestra e nuoto per anni e anni , cosa faccio tiro di pugilato se mi offendono? ehh no amicotuo , il debole è da difendere sempre e ad ogni costo. e poi di che debolezza parliamo, quella fisica? vogliamo un mondo di rambo e rambe? io non ci sto
19814596
@amicotuo913 : iniziamo col dire che peltier è un provocatore scorretto. continuo col dirti che mi sento fortunata ad avere due...
Risposta
30/04/2018 17.36.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.hicca44 c.hicca44 30/04/2018 ore 17.38.04 Ultimi messaggi
Anonymous68 Anonymous68 30/04/2018 ore 18.37.27 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 30/04/2018 ore 18.41.35 Ultimi messaggi
Peltier14 Peltier14 01/05/2018 ore 11.42.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

Come al solito qualcuno e' prevenuto e capisce quello che vuol capire. E allora chi ha orecchie intenda. La legittima difesa e' sancita da articoli di legge della costituzione Italiana. Quindi se qualcuno deliberatamente mi attacca fisicamente io reagisco e mi difendo, sempre se non sono un codardo. Oppure resto inerte e mi faccio massacrare? La reazione immediata e' un deterrente per l'agressore,che una volta realizzata la condizione che puo' avere dei problemi e' scoraggiato nel proseguire. E' chiaro il concetto? Quindi lasciamo stare, in questo contesto, i coincetti di violenza,spiritualita' ecc. ecc. che sono solo dei pretesti per esercitare un'altro tipo di violenza verso gli altri: quella psicologica.
bl.oodytheripper bl.oodytheripper 01/05/2018 ore 12.56.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo



I ragazzi devono sapersi difendere.
un anno in palestra di krav maga, ed un costante allenamento in palestra.
Quando ero piccolo io, le questioni di bulli si regolavano di persona, o subivi ( pochissimi) oppure si ascoltavano i consigli del genitore, che erano sempre gli stessi: chi mena per primo , mena per tre.
Non infastidire nessuno, ma se ti infastidiscono, massacrali dalla prima volta, sono vigliacchi e non ritornano.

Al San Gabriele , finì che dopo una nevicata detti un pugno in faccia al figlio del Presidente Leone, che metteva i sassi nelle palle di never, credendosi intoccabile e volendo imitare Napoleone alla scuola militare in Corsica, dove causò 28 morti con quello scherzo.

Il prete preside, con un attacco di sciolta, chiamò mio padre, ma il capitano della scorta del fesso, mi prese per una spalla e mi disse :" Tranquillo, hai ragione tu..."
bl.oodytheripper bl.oodytheripper 01/05/2018 ore 13.01.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

Ai miei tempi in 10 minuti nell'ufficio del preside e in 20 minuti il preside diceva ai genitori se espulsione o bocciatura. Senza se o ma. E non si girava con coltelli nello zaino. Reagire oggi è un bel modo per finire sul tavolo operatorio ( cosa purtroppo vista )


Non ci metti che sono incapaci di difendersi. Bloccati psicologicamente da discorsi di questo tipo, restano succubi di tre vigliacchi per scuola, che riuniti dalla bullaggine, pensano di essere i padroni. Basta menarli una volta e ricordargli che i coltelli se servono si comprano,ed a Roma ci sono due scuole di coltello, per gli insicuri.
c.hicca44 c.hicca44 01/05/2018 ore 17.58.29 Ultimi messaggi
Ba.bs72 01/05/2018 ore 21.05.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@Peltier14 scrive:
La differenza era che non si rimaneva passivi come bambocci ma si reagiva.

No, la differenza e' che si "agiva" alla pari, senza gruppetti, senza armi, senza genitori che ti coprivano le spalle,adesso e' fin troppo facile prendere di mira ragazzi/e con problemi, sia psicologici che fisici, professori con le mani legate, questa è la vera codardia, quando sanno che non ci sara' nessuna conseguenza
19815407
@Peltier14 scrive: La differenza era che non si rimaneva passivi come bambocci ma si reagiva. No, la differenza e' che si "agiva"...
Risposta
01/05/2018 21.05.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 02/05/2018 ore 01.34.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@Peltier14 :
Peltier, guarda che non è così facile reagire in modo opportuno...innanzitutto il bullismo non si sviluppa mai a tu per tu, perchè i bulli in genere sono in gruppo. Poi si può reagire con cosa?..con i pugni, ma bisogna essere capaci; oppure usare un qualcosa di deterrente che sia superiore ai pugni...ed il primo passo è il coltello, così dalla ragione passi al torto, ben che vada, perchè se non vado errato la difesa deve essere proporzionale all'offesa.
Del resto come ci sono persone deboli fisicamente, ci sono anche persone deboli emotivamente...e questa è una realtà. Se un ragazzo ha la capacità di reagire, di essere anche mentalmente in grado di farsi rispettare, non sarebbe un debole e non sarebbe quindi oggetto di scherno o bullismo; sarebbe come avere, in medicina, un malato sano, oppure pretendere che una persona esaurita si comporti serenamente.
Sapersi difendere credo che debba essere inteso anche come saper utilizzare le norme di legge e l'assistenza delle autorità preposte, siano esse forze dell'ordine, insegnanti, preside ...e, perchè no, in primo luogo anche i genitori; ma se un soggetto non è capace neppure a fare questi primi passi, come si può pretendere che abbia la capacità di opporsi in prima persona alla violenza di cui è oggetto?
Ed ancora...possibile che tutto passi sotto silenzio? Ma i suoi compagni, non le vedono queste cose? Non possono dargli una mano, oltre che fisicamente (il che non sarebbe male), ma anche solo segnalando la situazione a chi di dovere?
19815535
@Peltier14 : Peltier, guarda che non è così facile reagire in modo opportuno...innanzitutto il bullismo non si sviluppa mai a tu...
Risposta
02/05/2018 1.34.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
beatofrock beatofrock 02/05/2018 ore 07.20.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@bl.oodytheripper scrive:
volendo imitare Napoleone alla scuola militare in Corsica, dove causò 28 morti con quello scherzo.


eh? :sbong
DiserbanteVirtuale DiserbanteVirtuale 02/05/2018 ore 11.45.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@beatofrock scrive:
eh?


Fa minga i fàcc,
te serètt gnamò nasùù per savè i fatt cum in andà... :amen

:haha
c.hicca44 c.hicca44 02/05/2018 ore 17.42.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il bullismo

@amicotuo913 : siamo abituati a vedere i compagni che filmano il bullo e lo mettono su fb ....

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.