Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

MassimilianoSerfini 22/06/2018 ore 16.37.02 Ultimi messaggi
segnala

IdeaLe 6 ore lavorative

Lavoro con un gruppo di giovani ragazzi, alcuni studiano ed altri lavorano e si danno da fare, non sono fannulloni.
Era stato assegnato un compito ed è risultato un questione interessante, volevo condividere con voi ciò che è uscito, buona lettura.



""Partiamo analizzando l'evoluzione storica dell'orario lavorativo.
Nel 1800 l'orario lavorativo medio arrivava alle 16 ore giornaliere comprendendo soprattutto donne e bambini, gi stipendi erano bassi e i diritti non erano rispettati, ciò diede luogo a abusi di Alcool, malavita e criminalità.
Nel corso della storia la parte umana ha cominciato a farsi sentire, nel giro di 200 anni l'orario lavorativo è passato da 16 ore giornaliere a 12, per poi arrivare a 10, sino ad arrivare ai giorni nostri alle 8 ore lavorative con un massimo di 40 ore settimanali.
Durante questo processo dovremmo parlare di come il profitto del datore di lavoro e lo stipendio del dipendente siano cambiati. Soffermiamoci però solo nella parte "oraria" per questo momento.
Osserviamo che un essere umano per essere vivere "bene" deve godere di: buona salute, svaghi una buona alimentazione e socialita.
L'ambiente in cui viviamo perciò dovrebbe garantire questi aspetti.
Attualmente è cosi?
Il mondo sta cambiando e il progresso umano è impossibile da fermare ma analizziamo la situazione attuale.
Esperti dei diritti umani e gruppi di lavoratori affermano che sarà possibile ridute ancora l'orario lavorativo.
Non c'è da sorprenderci in ciò, la tecnologia sta avanzando per dare sempre più libertà all'essere umano, l'orario lavorativo diminuirà.
Noto molto in questi anni (almeno in Italia) che le lamentele riguardanti le 8 ore lavorative vengono subito attaccate da coloro che lavorano di più.
Non si dovrebbe però attaccare queste persone, non stiamo cercando di vivere la situazione meo peggiore, ma lo scopo dell'uomo è e sarà raggiungere uno stile di vita sano, che lo si voglia o no tutti vogliono questo per se stessi.
Quindi coloro che lavorano più di 8 ore al giorno in Italia non dovrebbero attaccare coloro che lavorano 8, ma dovrebbero organizzarsi in gruppi e ribellarsi contro coloro che non rispettano questo. Probabilmente non è facile ribellarsi, ma ce da sapere ce le aziende e coloro che controllano l'economia non si basano altro che sui consumi di coloro che acquistano. Se tutto il mondo facesse uno sciopero, l'economia si fermerebbe successivamente i grandi controllori dell'economia non potrebbero altro che accettare le richieste del popolo.
La soluzione quindi non è attaccarci tra di noi ma discutere assieme delle problematiche presenti nel paese analizzando con attenzione chi realmente deve essere attaccato.
Torniamo quindi una volta risolto i conflitto tra : "Io lavoro piu di 8 ore magari avessi il tuo lavoro" e "8 ore sono troppe per me"
Una giornata lavorativa tipo potrebbe essere:
Inizio del lavoro ore 8.30, aggiungiamo 30 minuti per ordinarci e 30 minuti per arrivare al nostro lavoro, dopo 4 ore alle 12.30 una pausa di un ore, sono quindi le 13.30 finisco il lavoro alle 17.30 aggiungiamo 30 minuti per tornare a casa e la mia giornava lavorativa e finita , sono le ore 18.
Presupponiamo che si vada adormire alle ore 00.00, dalle ore 18.00 alle ore 00.00 sono altre 6 ore nel quale bisogna cenare e farsi una doccia, per rimanere stretti possiamo dire che queste due cose ci occupano 1 ore aggiungiamo che alcuni giorni bisogna occuparci della nostra casa, della spesa, mi rimangono quindi 4 ore per fare le attivita che rappresentano me stesso.
4 ore sono quelle rimanenti per me stesso posso stare con gli amici, con la famiglia, scrivere pitturare, fare cio che voglio, ma 4 ore sono abbastanza?
Forse si.
Ma la questione sorge spontanea:
Perchè occupare 10 ore ( dalle 08.00 alle 18.00) per gli affari lavorativi e meno della metà per se stessi?.
Qualcuno potrebbe dire: Se trovi un lavoro che ti piace alla fine dedichi il tempo a te stesso.
Certo sono d'accordo ma l'uomo deve avere il tempo di scoprire cio che non sa di essere, è la natura umana.
La mia proposta e quindi un orario lavorativo di 6 ore in modo da poter dare più tempo alla scoperta di se stessi.
Se pensiamo che l'Economia non possa reggersi con questi orari allora on possiamo affermare che sia un Economia sana.
Immaginate un mondo in cui le persone smettono di lavorare alle 15.00, il pomeriggio dedicato all'attivita sociale, a mantenere attivo i corpo, curare un orto o far giocare il proprio figlio, suonare uno strumento, leggere libri.
Immaginate come il mondo si evolverebbe con miglioni di persone che sviluppano abilità, che studiano che pensano.
Le attività sociali aumenterebbero, tutti i uoghi come bar, parchi, palestre, attivita di intrattenimento e di Arte compriranno il piccolo vuoto che la riduzione a 6 ore lavorative ha generato.
Penso che sia arrivato il momento per fare un altro passo verso il futuro, se vuoi cambiare il futuro mettiamoci assieme creiamo un gruppo di persone che pensano a soluzioni più che ai problemi.""
8540432
Lavoro con un gruppo di giovani ragazzi, alcuni studiano ed altri lavorano e si danno da fare, non sono fannulloni. Era stato...
Discussione
22/06/2018 16.37.02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 23/06/2018 ore 08.44.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

Messa giù così, la cosa mi sembra un pò forzata e semplicistica.
Non si può sviluppare il problema solo sotto il punto di vista sopra esposto, perchè è solo una delle facce della medaglia: gli aspetti economici e di produttività sono le altre, immediate ed imprescindibili, mentre altre ancora, magari un pò più a lunga scadenza, sono la psicologia umana della soddisfazione personale e la struttura della società, che in parte stimola questi problemi ed in pari ne subisce le conseguenze.
(Sì, è una medaglia con molte molte facce.....)
Però è un argomento molto interessante, che andrebbe affrontato con serenità ed indipendenza mentale, cosa molto difficile, credo.
elisabetta2016 elisabetta2016 23/06/2018 ore 13.03.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

È sempre stato così, anziché migliorare peggiorano, anziché estendere i diritti acquisti a fatica a tutti, pensiamo che che siano costoro solo dei privigiati a cui togliere ciò che hanno. Partendo poi dal presupposto errato che il togliere a loro possa migliorare il nostro, mentre è l esatto contrario. Il peccato originale metaforicamente inventato nella bibbia e nella chiesa con Adamo ed Eva che mangia il frutto proibito e perde il paradiso terrestre é stata un trasposizione simbolica Dell animo umano. Che tende per lo più alla invidia, al volere il male per tutti, e la Chiesa ci ha talmente ben capito, che ha cercato di tenerci a freno dicendo siate buoni. Perché cattivi e infinitamente cretini già lo siamo..
elisabetta2016 elisabetta2016 23/06/2018 ore 13.05.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

È sempre stato così, anziché migliorare peggioriamo, anziché estendere i diritti acquisiti a fatica a tutti, pensiamo che chi ancora ne ha sia solo il privilegiati a cui togliere ciò che ha. Partendo poi dal presupposto errato che il togliere a loro possa migliorare il nostro, mentre è l esatto contrario. Il peccato originale metaforicamente inventato nella bibbia e nella chiesa con Adamo ed Eva che mangia il frutto proibito e perde il paradiso terrestre é stata un trasposizione simbolica Dell animo umano. Che tende per lo più alla invidia, al volere il male per tutti, e la Chiesa ci ha talmente ben capito, che ha cercato di tenerci a freno dicendo siate buoni. Perché cattivi e infinitamente cretini già lo siamo..
amicotuo913 amicotuo913 23/06/2018 ore 13.18.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@elisabetta2016 :
Ehh...non è tanto semplice, magari fosse così. I diritti devono essere equilibrati ...e poi le ore in se stesse non dicono niente; punto focale: si deve lavorare per compiti o per risultati? Ed ancora: se riduciamo le ore...riduciamo anche la retribuzione oppure la lasciamo, in cifra, ai valori precedenti?
....E sono solo un paio di domande!
amicotuo913 amicotuo913 24/06/2018 ore 17.40.25 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 25/06/2018 ore 18.51.38 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 25/06/2018 ore 20.28.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@MassimilianoSerfini : ma chi se ne frega delle 6 ore lavorative, c'è gente che timbra il cartellino e se ne va in giro lo stanno ripetendo al tg per l'ennesima volta .continuiamo così e via. tanto li pagano quelli che invece lavorano davvero
amicotuo913 amicotuo913 26/06/2018 ore 19.08.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
c'è gente che timbra il cartellino e se ne va in giro

Vabbè...ma questo cosa c'entra con un eventuale un progetto di 6 ore lavorative/giorno?
c.hicca44 c.hicca44 26/06/2018 ore 19.12.27 Ultimi messaggi
amicotuo913 amicotuo913 27/06/2018 ore 00.51.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
se vai un momento al di là del tuo naso c'entra eccome.

Bene, spiegami come c'entra, visto che io non ci arrivo
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 18.25.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@amicotuo913 : ma per carità ho già dovuto darti spiegazioni per uno smarth nuovo . lasciamo stare, via....
amicotuo913 amicotuo913 27/06/2018 ore 19.49.05 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 19.50.01 Ultimi messaggi
Ba.bs72 Ba.bs72 27/06/2018 ore 19.54.07
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@MassimilianoSerfini :
Tutto molto utopistico, viviamo in un mondo che quasi non si ferma mai, gia' scolasticamente parlando si superano abbondantemente le 6 ore, tra scuola e compiti a casa, e chi lavora in ospedale? A un medico che sta facendo un operazione che gli dici? Aspe' ora ti arriva il cambio? Le spese che si hanno abitualmente, senza contare imprevisti, come le paghi? Perchè immagino che gli stipendi saranno adeguati alle ore lavorative, ma tutto il resto no, quindi?
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 20.55.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : quindi chi lavora 6 ore venga pagato per e sue 6 ore. se poi non ce la fa a coprire le spese pace. ci sarà in compenso la soddisfazione di giocare coi figli (il padre dei miei figli lo faceva comunque), di andarsene in barca (quale barca non si sa), di frequentare locali , amici, tutti quelli che lavorano 6 ore. spero non ci siano insegnanti qui perchè fanno parte della categoria che meno apprezzo . verrei linciata
Ba.bs72 Ba.bs72 27/06/2018 ore 21.01.56
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
quindi chi lavora 6 ore venga pagato per e sue 6 ore. se poi non ce la fa a coprire le spese pace.


Eh no, perchè il discorso è appunto migliorare la qualita' della vita,quindi le 6 ore non bastano, perchè non ti permetterebbero di fare null altro, neppure di mettere al mondo dei figli
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.05.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

comunque si lavora per il risultato , talvolta per passione (ebbene sì c'è chi ama il proprio lavoro ) e a volte si lavora anche per dare lavoro ad altri
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.10.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : dipende. conosco medici che per una visita in studio si prendono i loro 300 euro, 6 visite al giorno uguale 1800 al giorno. certo, in linea di massima hanno studiato tutta la vita
Ba.bs72 Ba.bs72 27/06/2018 ore 21.20.57
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
dipende. conosco medici che per una visita in studio si prendono i loro 300 euro, 6 visite al giorno uguale 1800 al giorno. certo, in linea di massima hanno studiato tutta la vita

Si, anche io li conosco, quindi? Tutti laureati e hanno studiato da una vita? Loro sono i privilegiati? E chi invece da una vita lavora e si fa una mazzo cosi' da mattina e sera? Non ha diritto a una qualita' migliore di vita?
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.22.11 Ultimi messaggi
Ba.bs72 Ba.bs72 27/06/2018 ore 21.29.36
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
non sono privilegiati hanno il loro prezzo.

Che viene pagato da chi se lo puo' permettere, e qui cade il tuo discorso che chi fa 6 ore lavorative viene pagato per quelle "e chi non ce la fa pace"
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.32.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : per carità non esiste nessun "mio discorso" questa discussione non è mia
Ba.bs72 Ba.bs72 27/06/2018 ore 21.34.33
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
per carità non esiste nessun "mio discorso" questa discussione non è mia

Tua risposta si, non tuo discorso
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.41.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : non è una risposta è un esempio. francamente ho potuto scegliere di stare a casa , e stando a casa se volessi potrei fare ciò che amo e che ora faccio solo per me.. alla fine il problema è la disoccupazione o il troppo lavoro.....non lo so conosco gente che è andata in pensione a meno di 40 anni (alla faccia di tutti noi) perchè proprio di lavorare non aveva voglia nè piacere
c.hicca44 c.hicca44 27/06/2018 ore 21.58.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

non sono una conoscitrice compulsiva della Costituzione ma....l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro.ecc ecc
gio52b gio52b 03/07/2018 ore 13.03.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 scrive:
Che viene pagato da chi se lo puo' permettere, e qui cade il tuo discorso che chi fa 6 ore lavorative viene pagato per quelle "e chi non ce la fa pace"

Ovvio che più tempo libero abbiamo, più voglie ci pervengono. Siamo meno stanchi e a meno che qualcuno non piaccia trascinarsi tutto il tempo tra letto e poltrona, il maggiore tempo libero andrà impiegato per svolgere una qualsiasi attività, con la coseguenza che vi saranno più costi da sostenere. Ma anche il solo stare più ore a casa ha un costo maggiore, di energia elettrica, riscaldamento ecc.. Quindi meno introito, maggiori costi e aggiungo più noia, in quanto alla fine saremo costretti a trovare qualche hobbyes (che è simile ad un lavoro)oppure stare a far niente. Non voglio dire che sia bello lavorare 12-14 ore al giorno, ma chi ha a cuore il proprio lavoro o mestiere, non sente troppo il peso per lavorare 8- 10 ore. Poi ci sono sempre i giorni di riposo, sabato, domenica o altri giorni infrasettimanali, per chi ha una turnistica e questi servono per dedicare spazio a noi stessi, al nostro piacere e quello familiare. Comunque l'avanzare della tecnologia, la robottizazione di molte attività ci vedrà presto, volenti o nolenti, costretti ad orari lavorativi inferiori agli attuali, con la speranza che non vengano ridotte anche paghe... ;-(
19860367
@Ba.bs72 scrive: Che viene pagato da chi se lo puo' permettere, e qui cade il tuo discorso che chi fa 6 ore lavorative viene...
Risposta
03/07/2018 13.03.42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Ba.bs72 Ba.bs72 03/07/2018 ore 20.03.29
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@gio52b :
Credo che piu' che il "progetto" delle 6 ore ci debba essere la liberta' di scelta, le esigenze sono troppo diverse da chi ha famiglia, chi vive solo, chi ha piu' o meno bisogno di meno ore o di piu' soldi o piu' tempo libero, quindi si, credo che debba esserci piu' liberta' di scelta su cio' di cui ognuno ha bisogno/voglia di fare
c.hicca44 c.hicca44 03/07/2018 ore 22.05.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

leggo su facebook che qualcuno sente l'esigenza di portare il proprio cane al lavoro. sebbene io abbia amato molto il mio cane, mi pare che ci siano altre priorità, per esempio per le madri lavoratrici.
Ba.bs72 Ba.bs72 03/07/2018 ore 22.22.46
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
leggo su facebook che qualcuno sente l'esigenza di portare il proprio cane al lavoro. sebbene io abbia amato molto il mio cane, mi pare che ci siano altre priorità, per esempio per le madri lavoratrici.

Chicca ci sono gli asili, oltre al fatto che alcune aziende stanno adottando spazi dove tenere i figli delle dipendenti mentre lavorano
c.hicca44 c.hicca44 03/07/2018 ore 22.26.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : sì? beh io ho sempre letto dei problemi delle madri. ne sono fuori. li ho tirati su io. ecco, gli spazi per i figli delle dipendenti devono appunto avere uno spazio. il cane in fondo è qualcosa di fantastico, ma di cui si può fare a meno. poi fb è terrificante
Ba.bs72 Ba.bs72 03/07/2018 ore 22.37.18
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
beh io ho sempre letto dei problemi delle madri. ne sono fuori. li ho tirati su io. ecco, gli spazi per i figli delle dipendenti devono appunto avere uno spazio. il cane in fondo è qualcosa di fantastico, ma di cui si può fare a meno. poi fb è terrificante

Assolutamente no, se ti prendi un animale te ne prendi cura, punto, non è un capriccio, di certo non è che si possono fare paragoni con figli,è tutt altro discorso, te ne sei occupata tu dei tuoi? Bene, hai avuto fortuna, possibilita' di scelta, chi non ce l'ha, ha l asilo, i nonni, la baby sitter, i mariti che collaborano, fb è un covo di bufale e incoerenze, non prendo MAI in considerazione notizie condivise, o almeno mi accerto che siano vere prima di dare la mia opinione
c.hicca44 c.hicca44 03/07/2018 ore 22.45.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 : ecco non innervosirti per cortesia . il mio cane non è stato un capriccio . la fortuna non ho capito cosa sia. certo ho fatto le mie scelte ed ero giovanissima. ed è tutto. quanto a fb io (non che debba giustificarmi) ho solo il circolo di amici che vedo già di persona. ciò che ho visto era una pubblicità di chi vende cibo per cani. ed è appunto, tutto
Ba.bs72 Ba.bs72 03/07/2018 ore 22.57.12
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@c.hicca44 scrive:
ecco non innervosirti per cortesia

Nessun nervosismo, ho solo detto la mia :-)
c.hicca44 c.hicca44 03/07/2018 ore 22.58.29 Ultimi messaggi
gio52b gio52b 04/07/2018 ore 10.15.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@Ba.bs72 scrive:
ci debba essere la liberta' di scelta

Non tutti i mestieri o ruoli aziendali anche subordinati, possono essere svolti solo secondo le nostre esigenze. C'è da tener conto delle esigienze della clientela, o dell'azienda che spesso richiede maggiore presenza. Poi anche se esiste il part-time bisogna comunque considerare che è più costoso per le aziende oltre, che le posizioni contributive e salariali, anche in termini di formazione e sicurezza. Inoltre avere maggior flessibilità di orario, spesso si va a scontrare anche con le rigidità contrattuali, che ingessano il mercato del lavoro in questo Paese. Impensabile poi per un commerciante prescindere dagli orari di apertura del negozio. I liberi professionisti e gli artigiani parrebbero più avvantaggiati, in questo campo, almeno in apparenza, ma anche per loro le incombenze tributarie i costi fissi di gestione e la concorrenza spietata, finiscono per vanificare il miraggio di un orario più flessibile per costringerli a orari più pesanti, solo per sopravvivere. Paradossalmente i più avvantaggiati sono i lavoratori detti atipici o rider che hanno la facoltà di poter decidere quando e quanto lavorare, almeno finchè qualche fenomeno politico :idea2 , decida di dare, per legge, più diritti????... :nono1 a questa categoria di fortunati, almeno per ora....
19860735
@Ba.bs72 scrive: ci debba essere la liberta' di scelta Non tutti i mestieri o ruoli aziendali anche subordinati, possono essere...
Risposta
04/07/2018 10.15.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ElBui.tre ElBui.tre 04/07/2018 ore 17.18.36
segnala

(Nessuno)RE: Le 6 ore lavorative

@MassimilianoSerfini scrive:
Nel 1800 l'orario lavorativo medio arrivava alle 16 ore giornaliere comprendendo soprattutto donne e bambini, gi stipendi erano bassi e i diritti non erano rispettati, ciò diede luogo a abusi di Alcool, malavita e criminalità.


Nel 2018 pur lavorando 8-10 ore al giorno si continua ad abusare di alcol e droghe.
Anzi l'uso di tali sostanze e' in continuo aumento.
Mentre quelli che non lavorano, a droga e alcol aggiungono pure qualche lavoretto (part-time o a tempo pieno) per la malavita' e criminalita'.

Quindi, come vedi, in 200 anni e nonostante le innumerevoli conquiste sociali abbiamo gli stessi problemi.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.