Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

vensolo 19/08/2018 ore 10.49.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

su un bene pubblico; copiamo dalla Francia in fatto di spiagge libere, in Italia ce ne sono pochissime niente gare ecc ecc aspettiamo anche qui Giggino Robespierre. Ma possibile che sia cosi facile tirare per il naso cosi tanta gente, e vedete che ci e anche la mafia. Cari amici, della bistecca Italia a voi ve tocca l'osso e applaudite purw...
8563114
su un bene pubblico; copiamo dalla Francia in fatto di spiagge libere, in Italia ce ne sono pochissime niente gare ecc ecc...
Discussione
19/08/2018 10.49.01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Settembre Settembre 21/08/2018 ore 07.03.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@vensolo :

io veramente sono preoccupata....

can che non abbaia.... morde.....

che il buon Dio ci assista......

perchè il popolo...è stanco ....

e anche arrabbiato per la delusione...

purtroppo hanno dato troppa fiducia cieca ai partiti...

non parlo di dx o sinistra...

mi limito solo a questa politica cinquantennale...

hanno svenduto l'ITALIA e sbbindolato il popolo...

gio52b gio52b 21/08/2018 ore 17.54.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@vensolo scrive:
di spiagge libere, in Italia ce ne sono pochissime

Perchè, c'è qualcuno che sogna la spiaggia libera?? Sporca, senza servizi, senza un pò d'acqua dolce per sciacquarsi le palle dopo il bagno in mare e poi ti devi portare l'ombrellone, il lettino la sdraio, caricadoti la schiena come un mulo e fare magari anche mezzo km. traballando sotto il sole cocente. Cosa sarebbe una vacanza o un calvario. Certo non costa nulla ma la maggior parte delle persone preferisce fare qualche giorno di vacanza in meno, ma decente.
Certo lo Stato guadagna poco dalle concessioni, ma lucra abbondantemente con l'IVA e tasse sui noleggi di cabine lettini ed ombrelloni e non spende nulla, lavandosene le mani, per ciò che riguarda i servizi di pulizia, assistenza ai bagnanti, docce, servizi igienici ecc ecc. che ovviamente sono a carico dei gestori e che alla fine vengono pagati dagli utenti. Il costo di un ombrellone e due sdraio può variare moltissimo ma la tariffa, per il 90% degli stabilimenti balneari italiani, si attesta tra i 15 ed 30€ giornalieri, cifra più che ragionevole per godere di servizi di sicurezza, pulizia e benessere. Ma c'è ancora qualcuno, che ha la bella pensata, si accende la lampadina, come nei fumetti: aumentiamo i canoni di concessione. Benissimo, cosi invece di una settimana in santa pace, la gente sarà costretta a ridurre di un giorno o due la vacanza, per pagare l'aumento del canone a quella sanguisuga che si chiama Stato. Non mi sembra proprio una bella idea... :nonono
c.hicca44 c.hicca44 23/08/2018 ore 18.56.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : beh mia figlia è giovane va in spiaggia libera (una delle poche) e si porta un asciugamani . mi dirai ok il mare lo abbiamo a poche centinaia di metri quindi....
gio52b gio52b 24/08/2018 ore 09.17.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@c.hicca44 :
Quando si è giovani si affronta tutto con maggior entusiasmo e goliardia. Ricordo quando scendevamo giù per le impervie scogliere del Romito, (vicino a Livorno) dove il mare era di un blu profondo, ma si sa l'età avanza, si iniziano ad apprezzare le comodità che poi inevitabilmente si tramutano sempre più in necessità. Bisogna poi anche pensare alle famigliole che hanno figli piccoli, agli stranieri che vengono per una settimana o poco più e non hanno dimestichezza con il mare ecc.. Quindi c'è un gran bisogno di servizi in spiaggia e se noti il più grande afflusso di turismo si presenta proprio dove ci sono stabilimenti balneari e servizi correlati. Naturalmente debbono esserci anche le spiagge libere, purtroppo però i comuni, che dovrebbero tenerle pulite e manutenzionate, non hanno mezzi finanziari, al massimo si limitano a tenerne sufficientemente in ordine solo poche centinaia di metri e le altre le lasciano sporche e abbandonate, meglio allora darle in gestione.
c.hicca44 c.hicca44 24/08/2018 ore 13.31.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : eh ok ma a Genova sono davvero carissimi, faccio autocritica
72Babs 24/08/2018 ore 13.51.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b scrive:
purtroppo però i comuni, che dovrebbero tenerle pulite e manutenzionate, non hanno mezzi finanziar

In verita' se la gente fosse piu' civile non ci sarebbe neppure bisogno, noi "locali" abbiamo una maleducazione fuori misura, e i turisti tanto ligi nei loro paesi quando vengono in vacanza qua sono menefreghisti, gli stabilimenti ci lucrano sopra e sono cari arrabbiati, quando le prenotazioni si ridurranno a qualche giorno invece che a 2/3 settimane forse cambieranno anche i prezzi se vogliono continuare a lavorare
gio52b gio52b 24/08/2018 ore 14.18.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@c.hicca44 scrive:
eh ok ma a Genova sono davvero carissimi

Oppure: non è che rendi onore alla credenza popolare che vuole i Genovesi un pò tirchietti.... :many :-)
gio52b gio52b 24/08/2018 ore 14.48.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@72Babs scrive:
In verita' se la gente fosse piu' civile non ci sarebbe neppure bisogno

E' parzialmente vero perchè in realtà il grosso della soprcizia proviene dal mare che rigetta sulle coste gran parte di quanto riceve in galleggiamento da fiumi e torrenti. Gli stabilimenti balneari, specialmente quelli costruiti su scogliere o su arenili ghiaia grossolana e coste frastagliate, sono mediamente più cari di quelli che insistono su arenili sabbiosi, lunghi talvolta decine di chilometri, dove i prezzi, salvo casi particolari ove volutamente si voglia selezionare la clientela, sono abbastanza standardizzati e accessibili. A onor del vero per i primi va detto che hanno costi costruttivi nettamente superiori ed una maggiore manutenzione, molto più che per i secondi e purtroppo la stagione balneare è ridotta a poco più di tre mesi l'anno. Per cui, tra ammortamento del capitale investito e costi di riparazione molto alti, anche i prezzi superiori, almeno in gran parte, sono giustificabili. Ovviamente uno stabilimento, costruito sulla scogliera o costa frastagliata, agevola moltissimo la possibilità di fruizione del mare, a tutti i soggetti, per cui i gestori sanno che chi li frequenta è disposto a paghicchiare qualcosa in più per cui calcano un po la mano.... 8-)
72Babs 24/08/2018 ore 15.07.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b scrive:
per cui i gestori sanno che chi li frequenta è disposto a paghicchiare qualcosa in più per cui calcano un po la mano...

Diciamo che per ora hanno ancora la "pacchia" di poter scegliere la clientela :-)
gio52b gio52b 24/08/2018 ore 16.23.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@72Babs :
Evidentemente c'è più domanda che offerta. D'altronde se l'alternativa ad un comodo lettino sotto l'ombrellone con un fresco drink a fianco, al poter scendere in acqua senza rischiare di rompersi una gamba e a farsi una bella doccia dopo il bagno in mare, è quella di stare con il sedere su una dura scogliera o aggrovigliolato tra dei sassi, molti preferiscono pagare e godere della prima opzione, anche magari facendo quache piccolo sacrificio. Forse sarebbe meglio dare altre concessioni per costruire altri stabilimenti balneari, al fine di aumentare l'offerta per far dimuire i prezzi. Tra l'altro oggi vengono progettati con un bassissimo impatto ambientale, usando materiali naturali, facilmente smontabili, che lasciano inalterata la scogliera una volta rimossi.... :-))
c.hicca44 c.hicca44 24/08/2018 ore 18.11.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : no i genovesi non sono tirchi . ora parlo a livello turistico. costano moltissimo , detestano i turisti ma li spellano vivi, danno poco in cambio. l'avarizia? forse. io non faccio parte del gruppo degli avari , è un peccato capitale che non ho :-) :-)
vensolo vensolo 24/08/2018 ore 20.36.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : sta di fatto che dedotti i costi della concessione miserrimi e gli altri costi i guadagni sono notevoli su di un bene pubblico ma forse gli altri stati sono scemi poi vorrei sapere perché non si puo dare anche ad altri benefattori la possibilità di aiutare i bagnanti rimettendo in gara le cioncessioni infine vorrei sapere perché vogliono almeno nel mio caso solo soldi contanti anche bel caso di un abbonaamento stagionale, gli ingenui agnellini
gio52b gio52b 27/08/2018 ore 10.42.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@vensolo scrive:
mio caso solo soldi contanti anche bel caso di un abbonaamento stagionale

Questo non dipende dai gestori è colpa di chi non chiede ricevuta fiscale :ok , perchè magari non chiedendola si risparmia qualcosa.... ;-)
Per ciò che riguarda le gare sono d'acordo, ma non dovrebbero essere fatte al massimo rialzo dei canoni di concessione bensì al massimo ribasso delle tariffe a fronte di un progetto di servizi, che deve essere rispettato dal gestore.
gio52b gio52b 31/08/2018 ore 10.39.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@c.hicca44 scrive:
io non faccio parte del gruppo degli avari , è un peccato capitale che non ho

Ne sono lieto per te. Sai la vox populi talvolta la dice lunga. Ovviamente non si può fare di ogni erba un fascio. Anche io, che sono di origini Lucchesi, altra città di fama tirchiesca, non sono avaro, forse un pò attento a come spendo i pochi danari che guadagno con il sudato lavoro..... :many 8-)
c.hicca44 c.hicca44 31/08/2018 ore 18.35.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : mah a noi piace godere di ciò che si guadagna. ovviamente parlo per me e per mio marito ;-) , in linea di massima comunque il genovese prima di offrire un caffè.....
c.hicca44 c.hicca44 03/09/2018 ore 19.35.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@gio52b : essere attenti a non gettar via mi pare giusto se è ciò che intendi. rinunciare alle cose belle no
gio52b gio52b 05/09/2018 ore 18.04.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ripensiamo anche alle concessioni balneari, soldi da PACCHIA

@c.hicca44 :
Pienamente d'accordo. Anch'io non rinuncio mai a qualcosa che mi piace e rientra nelle mie possibilità economiche, solo per tenere i soldi "sotto il mattone". :-)) Piuttosto sto attento a non fare il passo più lungo della gamba, non amo fare debiti. Solitamente acquisto in contanti, salvo le volte che capitano quelle formule di pagamento ad interessi zero, allora ne approfitto... :-)))
Comunque l'ultima volta che son venuto a Genova, mi hanno offerto addirittura il pranzo... Quindi vedi che son tutte dicerie.... :many
c.hicca44 c.hicca44 05/09/2018 ore 18.28.54 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.