Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

Peltier14 03/11/2018 ore 17.56.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Un pianeta di cretini

Vi propongo questo editoriale:((Cari amici di Meteorete, stamane molti miei conoscenti, amici ecc, mi hanno chiesto, ma Buonaguidi ma cosa succede? Non avevamo mai visto fenomeni cosi violenti da noi, ed anche in montagna trombe d’aria, pazzesco non l’avremmo mai pensato.
Da queste domande ho preso spunto per questo mio editoriale. Gente SVEGLIATEVI! Questo è solo l’inizio!
Quante volte abbiamo cercato di farvi capire il pericolo che il pianeta terrà stava correndo? Quante volte le varie organizzazioni mondiali hanno evidenziato, a più riprese, il pericolo del surriscaldamento globale? Risultati? ZERO! Tutte palle, invenzioni de i quei poveri imbecillii che non hanno altro di meglio da fare che scagliarsi contro le industrie, inventandosi la teoria del surriscaldamento del pianeta.
Lo Stesso Trump a voler uscire dagli accordi per il clima, scagliandosi si contro coloro che hanno a cuore le sorti del pianeta.
Purtroppo, la lobby del petrolio, la corruzione della politica, di alcuni scienziati, la propaganda negazionista che ancora oggi sostiene che non stia accadendo nulla. Tutti questi fattori stanno avendo un impatto ulteriormente negativo sulle sorti del Pianeta che a mio avviso ormai si trova in una situazione di non ritorno.
Si cari amici di NON RITORNO. Le domande che mi sono state fatte oggi sono la prova evidente di quanto la gente “comune” sia allo scuro di quello che sta accadendo, i mass media tacciano sulle vere cause dei fenomeni violenti, meglio nascondere la verità.
Basta parlare di BOMBE D’ACQUA, basta parlare di eventi rari. Rari? Ormai sono reali e abituali, SVEGLIA GENTE! SVEGLIA GENTE!
Nei prossimi giorni, statene certi, tanto per fare audience, avremo dibattiti sul perché e sul per come di tali fenomeni, tutti a farsi belli in vetrina, poi…passato il vento tutto tornerà come prima nel oscurità totale aspettando il prossimo ciclone.
Statene certi la natura non si ferma, la natura è stata attaccata dall'uomo ed ora ne paghiamo le conseguenze)).
Voglio sperare che sia cosi', in modo che il pianeta si allegerisca di una quota considerevole di cretini e conniventi.
8566636
Vi propongo questo editoriale:((Cari amici di Meteorete, stamane molti miei conoscenti, amici ecc, mi hanno chiesto, ma...
Discussione
03/11/2018 17.56.27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.hicca44 c.hicca44 03/11/2018 ore 20.16.14 Ultimi messaggi
amicotuo913 amicotuo913 04/11/2018 ore 02.24.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Peltier14 scrive:
Vi propongo questo editoriale

Ok, personalmente condivido, ma quali sono le strade da intraprendere per non dico ovviare, ma almeno limitare tutto questo?
Possiamo discuterne una vita, ma in conclusione arriveremmo a dire che bisogna rinunciare a qualcosa e questo, per iniziativa popolare, credo che sia impossibile, perchè è umano che la gente corra dietro alle comodità ed al benessere. Pertanto arriveremo alla conclusione che dovrebbero essere rinunce IMPOSTE, se veramente fossero primarie.
Ma per fare questo ci vogliono politici illuminati, ci vogliono Statisti (la s maiuscola è voluta), persone che propongano rinunce....il che avrà come ritorno la perdita di consensi che a sua volta impedirà a quegli uomini (ancorchè ce ne fossero) di portare avanti il discorso.
L'unica soluzione è un lento incremento delle energie alternative ed in parallelo un incremento della cultura di massa, che sottintende una scuola più "umanistica" anzichè più nozionistica...tutte cose che richiedono almeno una o due generazioni, bene che vada.
Però la tecnologia potrebbe venirci in aiuto: sono stati trovati degli enzimi mangiaplastica, sono già operative delle centrali per catturare la CO2 dall'aria e proprio un ricercatore italiano ha elaborato e costruito in un villaggio africano una torre aerea (semplicissima) per recuperare umidità dall'atmosfera (192 litri die), grazie al salto termico notte/giorno; a livelli di collaborazione internazionale poi il progetto ITER (fusione nucleare) stà andando avanti e la Cina prevede in orbita un satellite per illuminare di notte una sua metropoli....
marianute marianute 05/11/2018 ore 10.34.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

Finchè si dà fuoco ai depositi di rifiuti per non farsi sottrarre un business miliardario, l'è dura sfondare certe porte. Brutto ma da noi è così.
19963519
Finchè si dà fuoco ai depositi di rifiuti per non farsi sottrarre un business miliardario, l'è dura sfondare certe porte. Brutto...
Risposta
05/11/2018 10.34.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/11/2018 ore 20.04.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Peltier14 scrive:
Lo Stesso Trump a voler uscire dagli accordi per il clima, scagliandosi si contro coloro che hanno a cuore le sorti del pianeta.
Purtroppo, la lobby del petrolio, la corruzione della politica, di alcuni scienziati, la propaganda negazionista che ancora oggi sostiene che non stia accadendo nulla.

:many :many :many :many

E te pareva che non era sempre colpa di Trump ogni minestra?

IN CINA CAMMINANO CON LE MASCHERINE IN MEZZO A NUVOLE DI GAS CHIMICI E VOI DATE ANCORA LA COLPA A TRUMP

SIETE MONOMANIACI ANDATE DALLO PISSICHIATRA


A woman wearing a mask covers her mouth with her hands as she walks in the smog in Harbin, China's Heilongjiang province, on October 21, 2013

Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/11/2018 ore 20.11.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

QUESTI RINCOGLIONITI SONO COME VELTRONI SINDACO DI ROMA, CHE SPEGNEVA LE LUCI DEL COLOSSEO SOLO QUANDO IN AMERICA GIUSTIZIAVANO UNO DEI 3 O 4 ASSASSINI ALL'ANNO, E INVECE NON LE SPEGNEVANO QUANDO IN CINA NE UCCIDEVANO 3MILA ALL'ANNO, ANCHE PERCHE` ALTRIMENTI LE LUCI NON LE AVREBBERO PROPRIO POTUTE RIACCENDERE


A SCEMI DE GUERRA
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/11/2018 ore 20.16.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

Tie` in cina pure le maschere antigas per camminare

sono i cinesi e PUTRID
CHE STANNO DISTRUGGENDO E BOMBARDANDO TUTTO IL PIANETA


e tu parli di Trump

ma va a cag.....

maba65 maba65 05/11/2018 ore 21.42.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Peltier14 :
succede che i tropici si spostano , stiamo diventando tropicali ovvero la stagione delle pioggie io l'ho vissuto in africa in dieci minuti cade la pioggia di un mese e anche di più
amicotuo913 amicotuo913 06/11/2018 ore 09.26.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

Proposte operative, qui servono proposte operative, non inutili diatribe:
Peltier non risponde alla mia domanda....
Qualche altro riesce a farlo?
Settembre Settembre 07/11/2018 ore 08.51.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@amicotuo913 scrive:
Ok, personalmente condivido, ma quali sono le strade da intraprendere per non dico ovviare, ma almeno limitare tutto questo?



ti sei già risposto da solo e concordo,

regredire un pò, tanto da limitare inquinamento

fino a sostituirlo con energie ecologiche alternative

avere più cura e rispetto dell'ambiente naturale,

si può fare ma...ma...troppi interessi politici in ballo..
amicotuo913 amicotuo913 07/11/2018 ore 09.17.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Settembre scrive:
regredire un pò, tanto da limitare inquinamento
fino a sostituirlo con energie ecologiche alternative

Mi assumo il ruolo di avvocato del diavolo:
"Già, ma nel frattempo a tutti i lavoratori del comparto carbone e petrolio che resteranno a casa senza reddito, alle loro mogli e figli, cosa diciamo? Mica possiamo mandarli tutti a fare pannelli solari..e poi i pannelli solari per compensare i combustibili tradizionali dovrebbero coprire metà pianeta, anche di più...e l'agricoltura? e quasi tutto il medio oriente che resterà senza redditi? "
Settembre Settembre 07/11/2018 ore 14.26.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@amicotuo913 :

vuoi dire che nel medio oriente

non ci sono campi da poter coltivare?

una certa manualità deve ritornare.

non solo nell'agraria ci sono molti altri campi.

o vogliamo vivere compiuter e petrolio dipendenti

e distruggere il pianeta?
amicotuo913 amicotuo913 07/11/2018 ore 18.19.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Settembre scrive:
o vogliamo vivere compiuter e petrolio dipendenti
e distruggere il pianeta?

Io e te senz'altro no (in apparenza); ma chi vive di petrolio forse ha altre idee, anche perchè la conversione richiede parecchio tempo. Inoltre sotto ai pannelli solari è difficile fare crescere qualcosa.
Ho scritto "in apparenza" perchè solo dal petrolio o dal carbone si ottiene carburante, olio, plastica, biro, vernici, box per computer, calore per il riscaldamento ecc.ecc., e chi può o vuole rinunciare a queste cose?
Settembre Settembre 07/11/2018 ore 19.13.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@amicotuo913 :

io vivo in montagna....

stavo meglio prima .....

aria pulita e sana

gambe buone e braccia altrettanto..

e pensare che ho pure sudiato...

ho la V elementare ;-)
amicotuo913 amicotuo913 08/11/2018 ore 01.24.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Settembre :
Accidenti, allora hai fatto le scuole più alte di me, io avevo l'aula solo al quarto piano.....
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 08/11/2018 ore 20.18.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

Veramente, in Cina , i ricchi, hanno costruito l'università dei loro figli sotto una cupola di vetro, compresi i campi da tennis e le palestre, il tutto protetto dai più moderni depuratori dell'aria che si sono trovati sul pianeta.
Anche la casa di ciascun ricco è climatizzata, filtrata e pressurizzata , per non far entrare l'aria di fuori, ma loro sono ricchi e potenti, possono permetterselo.
amicotuo913 amicotuo913 11/11/2018 ore 02.02.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@unvecchiofrack338 :
Mi sembra normale, da che mondo è mondo, chi può può.
Da che mondo è mondo, si guarda solo al proprio benessere, (genericamente parlando); se così non fosse, a quest'ora vivremmo tutti dignitosamente.
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 11/11/2018 ore 16.10.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@amicotuo913 : Quando si perdono risorse
per proteggere gli inutili, la fine è sempre segnata.
amicotuo913 amicotuo913 12/11/2018 ore 02.13.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@unvecchiofrack338 scrive:
Quando si perdono....

Ehmm... non comprendo bene se il tuo commento è a favore o contro il sostegno a chi ha meno.
Presumo che sia a favore, ma in tal caso nasce immediato il problema di stabilire quante risorse si è disponibili a stornare dal proprio "giro" per dedicarle agli altri.
Del resto " ho visto un re, che piangeva, perchè il suo imperatore, gli ha portato via un castello dei 32 che aveva....", come cantava il buon Jannacci.
Mi è difficile dire in poche righe quello che intendo, perchè il livello del proprio benessere è cosa soggettiva e del resto non si possono imporre dei parametri di riferimento, quindi tutto resta nella valutazione personale.
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 12/11/2018 ore 10.00.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@Settembre :

No, non sono disponibili, il costo di gestione è superiore alle importazioni,
infatti le primavere arabe sono state fatte nascere gestendo in modo anomalo il prezzo dei generi alimentari, portandoli al di fuori della capacità della maggior parte degli abitanti.

In secondo luogo, cara nonna , la religione non è più il fattore aggregante che può unire l'occidente neo pagano. La divinità è stata sostituita dall'umanesimo, e più le intelligenze artificiali si diffonderanno, più le divinità vedranno ridotto il loro spazio.
Ieri è stato inaugurato il primo docente universitario olografico, disponibile 24/365 per gli studenti, ad Oxford.
Quando capirete che si può fare per preti e politici, sarà sempre troppo tardi.

Sono fuori, mi godo il Ritz per qualche giorno, poi vado a Vienna a comperare stoffe dietro l'Hotel Sacher, devo rinnovare il guardaroba...

Spero che tu stia bene, ma se vuoi avere le idee più lucide, abbandona i punti di vista degli arafagani leghisti, sono roba morta, avanguardisti della fine...non della prima ora.
Settembre Settembre 12/11/2018 ore 10.34.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@unvecchiofrack338 :

tressor se è come dici ben venga :-)

ma io non sono leghista anche se ho votato per un cambiamento

e mi stupisce tu abbia dimenticato chi sono...politicamente..

e ciò che sono oggi non lo trovo...

ma amor di patria si ce l'ho :-)

fai buoni acquisti :staff
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 12/11/2018 ore 17.29.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@amicotuo913 :

Io non parlo di chi ha meno, io sono contro chi fa meno, anche potendo fare di più, oggi l'istruzione gratuita, rende tutto possibile, manca, nei cervelli la consapevolezza della necessità di studiare, scritto a lettere di fuoco.
Io continuo a studiare, nuove cose ogni tre -quattro mesi, ed il fatto che abbiano creato docenti olografici, mi fa solo piacere, so, che in caso di necessità posso conseguire un master in meno tempo di prima. E mi fa capire che le professioni inutili si moltiplicano, solo la capacità di adattamento alle mutate condizioni , può salvare ciascuno di noi da un futuro oscuro e noioso , fatto di stenti.
Darwin vince sempre, per fortuna.
amicotuo913 amicotuo913 13/11/2018 ore 00.19.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un pianeta di cretini

@unvecchiofrack338 :
Caro unvecchiofrack...per essere uno che continua a studiare ed a imparare, lasciami dire che ti esprimi in modo alle volte tortuoso; per esempio questo mi è quasi incomprensibile: " No, non sono disponibili, il costo di gestione è superiore alle importazioni...."; questo pure:" Quando capirete che si può fare per preti e politici, sarà sempre troppo tardi.", a cosa si riferiscono?
Cito:"Sono fuori, mi godo il Ritz per qualche giorno, poi vado a Vienna a comperare stoffe dietro l'Hotel Sacher, devo rinnovare il guardaroba..." Bene, visto che ci tieni a dircelo, prendiamo ...o meglio prendo atto, ma non mi sembra altro che una inutile esternazione.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.