Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

donrodrigo2016 13/12/2018 ore 23.04.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

ED ORA CHE QUELL'ASSASSINO E' MORTO TROVERA' ALL ALTRO MONDO PER IL SUO GLORIOSO ATTO DA VERME CRIMINALE 40 FANCIULLE CHE LO ACCOGLIERANNO COME NARRANO LE VOCI???
8578366
ED ORA CHE QUELL'ASSASSINO E' MORTO TROVERA' ALL ALTRO MONDO PER IL SUO GLORIOSO ATTO DA VERME CRIMINALE 40 FANCIULLE CHE LO...
Discussione
13/12/2018 23.04.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peltier14 Peltier14 14/12/2018 ore 12.26.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Tutti gli assassini, come i buoni , gli onesti, i ricchi e i poveri,gli sfruttati e gli sfruttatori, ecc. ecc. ecc. ecc. troveranno le stesse cose che troveremo noi quando di qui a poco tireremo le quoia. Il dopo e' tutt'altra faccenda e non e' certo la terra promessa ''umanizzata'' che molti illusi vorrebbero.
donrodrigo2016 donrodrigo2016 15/12/2018 ore 18.04.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Peltier14 : sarebbe comodo per porci infami assassini non trovare oltre questa vita un giudizio per i loro crimini.....ma non e' cosi.ce lo ha detto Gesu' Cristo nella evocazione delle Beatitudini alla folla che lo circondava.....beati i poveri i perseguitati per causa mia gli onesti i misericordiosi perche troveranno misericordia e ricompensa il giorno del giudizio
Peltier14 Peltier14 16/12/2018 ore 22.52.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@donrodrigo2016 :Il Messia ha aggiunto anche che sara' Donrodrigo a stabilire chi sono i perseguitati,gli onesti e i misericordiosi. Quando si estendera' la lotta agli stupefacenti includendo la sostanza piu' tossica e nociva per l'uomo: la religione ?
amicotuo913 amicotuo913 17/12/2018 ore 01.25.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Peltier14 scrive:
includendo la sostanza piu' tossica e nociva per l'uomo: la religione ?

Perchè consideri tossica la religione? Non sarebbe meglio considerare tossiche alcune maniere di interpretarla ed ancora più gli individui che la adattano alle proprie esigenze?
Che poi se non ci fosse l'interpretazione di comodo della religione ci sarebbero altre cose: il nazionalismo, la politica, la purezza della razza, la ragion di stato e quanto altro.
Insomma, nella storia dell'uomo qualunque motivo è stato buono per giustificare guerre, aggressioni, violenze, etc..... il brutto è che chi ascoltava od ascolta ci è caduto e ci continua a cadere.
19997534
@Peltier14 scrive: includendo la sostanza piu' tossica e nociva per l'uomo: la religione ? Perchè consideri tossica la religione?...
Risposta
17/12/2018 1.25.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 17/12/2018 ore 11.01.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@donrodrigo2016 scrive:
LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Dopo averlo mandato da allah, in Israele al terrorista gli abbattono la casa in cui viveva
con la dinamite.
Cosi` i parenti dei terroristi imparano a non COPRIRLI, o peggio, a convincerli ed educarli a fare i terroristi.Da questo stabile di 4 piani, il terrorista aveva lanciato un blocco di cemento su un commandos israeliano, uccidendolo. Adesso di blocchi di cemento ce ne sono parecchi li`...se li raccolgano.

:many





donrodrigo2016 donrodrigo2016 17/12/2018 ore 16.06.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

QUESTI PORCI DIABOLICI CHE VIGLIACCAMENTE AMMAZZANO ,ALLA CIECA, GENTE INNOCENTE ANDREBBERO UNTI CON GRASSO DI MAIALE PRIMA DI SEPPELLIRLI VISTO CHE VIVONO DA PORCI ASSASSINI DROGATI TUTTA LA LORO VUOTA ESISTENZA
Sa.njura Sa.njura 18/12/2018 ore 12.48.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Si vabbè....negli USA entrano nelle scuole ammazzando centinaia di ragazzi
E proteste zero
In qualche modo miracoloso, in pieno caos gilet giallorossi, pare che uno con una fedina penale come la sua, nemmeno ad averlo scelto, guarda caso scappa da casa mentre sono lì le volanti, va a sparare nei mercatini e ne becca una ventina, scappa in taxi e anche se ferito scende davanti al commissario poirot senza lasciare tracce e si dilegua tornando vicino a casa sua all'aperto. Dove viene sparato 3 gg dopo.

Si voi credete all'uomo...
19998184
Si vabbè....negli USA entrano nelle scuole ammazzando centinaia di ragazzi E proteste zero In qualche modo miracoloso, in pieno...
Risposta
18/12/2018 12.48.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Settembre Settembre 20/12/2018 ore 16.42.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Peltier14 :

sembri davvero convinto....

che muore il corpo e tutto finisce nel nulla?

Peltier14 Peltier14 20/12/2018 ore 23.29.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector : Israele paghera' un secondo conto, ancora piu' salato, per tutti i crimini che commette ogni giorno.
amicotuo913 amicotuo913 21/12/2018 ore 02.07.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Peltier14 :
Non ho capito...in questa faccenda Isrlaele-Arabi tu pensi di sapere e poter dire con certezza chi sono i buoni e chi i cattivi?
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 21/12/2018 ore 09.25.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

:many
Non e` mai esistita nella storia una etnia, un popolo che si chiamasse palestinese

Ne` uno stato, una religione, una moneta, una lingua...nulla di giuridico che si chiamasse palestina

E` solo un TERMINE COLONIALE coniato dagli occupanti romani, per sradicare gli ebrei dalla loro terra,
che fino ad allora, nel 135 dopo Cristo, veniva chiamata GIUDEA, anche dai romani stessi.

Sono tutti arabi venuti dai territori circostanti, infatti come loro capo avevano arafat, un EGIZIANO.

in quanto alle stupide minacce di questo bieco individuo, che scrive sul forum
spero che la Digos monitori adeguatamente questi miserabili che poi non saranno altro che uno di quegli stupidi che vediamo ogni tanto portati via dalla polizia con una maglietta sulla faccia per non farsi riconoscere.....

Israele non ha niente da temere, perche` ha debellato e sbaragliato con il suo esercito tutti i tentativi dei Paesi arabi, di farlo sparire, dopodiche` nessuno si e` fatto piu` vedere.
Anzi, sono stati gli americani, piu` di una volta, a fermare gli Israeliani, che dopo essere stati attaccati, stavano arrivando nella capitale egiziana, o a damasco, in Siria, e si sono fermati solo per compiacere le richieste del loro alleato.Altrimenti ora i siriani e gli egiziani sarebbero dei profughi in giro per il mondo.I PSEUDO-palestinesi stessi, sono ridotti cosi` proprio per non aver accettato, nel 1948, la suddivisione di quel territorio in 2 Stati, e oggi ne pagano le giuste CONSEGUENZE.
E` per questo che fanno i terroristi;perche` non riescono a prevalere militarmente su Israele, un paesino piccolo piccolo ma che li sconfigge puntualmente
Considerando che le guerre sostenute da Israele, nel tempo, sono state sempre piu` devastanti per gli avversari, messi in ginocchio a piangere, il prossimo che dovesse tentare solo di immaginare di attaccarla, finira` ridotto ALL'ETA` DELLA PIETRA.

3 eserciti arabi sbaragliati in 6 giorni

Bullshit.Detector Bullshit.Detector 21/12/2018 ore 09.46.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Comunque vai pure, in Israele, che ti aspettano con questo:

Merkava IV
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 21/12/2018 ore 09.49.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH


Come le altre volte, di TE rimarranno solo le tue ciabatte nel deserto.


scarpe DOC egiziane
Peltier14 Peltier14 24/12/2018 ore 10.26.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

A tutti i lettori di questo forum : guardate chi sono i filo-israeliani: gente violenta che va' isolata in una societa' civile, fanatici religiosi seguaci di una dottrina improntata su l'alterita' divina degna di cervelli involuti e sottosviluppati.
20001436
A tutti i lettori di questo forum : guardate chi sono i filo-israeliani: gente violenta che va' isolata in una societa' civile,...
Risposta
24/12/2018 10.26.59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 27/12/2018 ore 11.52.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

18 maggio 2016
Inaugurato a Birzeit il Museo palestinese

E` ancora vuoto


:many :many

http://www.terrasanta.net/tsx/lang/it/p9254/Inaugurato-a-Birzeit-il-Museo-palestinese

Non hanno neanche un ciotolo de legno per dimostrare la loro storia inesistente, e costruiscono
SU TERRA EBRAICA,
DA COLONI ARABI, UN edificio ENORME, COSTATO 28 milioni di dollari,
PER CONTENERCI IL NULLA...

Ma io avrei una idea, per cominciare a metterci qualcosa


Cintura esplosiva per kamikaze, QUESTA E` LA LORO STORIA


Bullshit.Detector Bullshit.Detector 27/12/2018 ore 12.09.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Ecco la loro civilta` e cultura, sarebbe giusto che in quel loro museo
i palestinasi ci portassero i resti si questo pullman Israeliano fatto saltare in aria da questo branco di terroristi

Bullshit.Detector Bullshit.Detector 27/12/2018 ore 14.25.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Lo storico arabo ammette che non c'è popolo palestinese
Judith Bergman | 2017/09/11
Quando il dominio ottomano finì, non esistevano identità nazionali o confini politici palestinesi. È stato tutto inventato più tardi. Gli stessi arabi dicono così, ma l'occidente non sta ascoltando



Una delle più grandi, più ostinate e costose falsità del nostro tempo è l'idea che il jihad condotto dagli arabi nell'Autorità palestinese (Gaza) e Gaza contro gli ebrei in Israele sia una lotta nazionale di un popolo indigeno per l'indipendenza.

A prescindere dai fatti, la menzogna persiste sulla cifra di miliardi di dollari in aiuti internazionali e prestigio politico, il che rende sempre più difficile per chiunque sia coinvolto ammettere che l'intera faccenda non è altro che una trovata pubblicitaria.

A differenza della fiaba di "I nuovi vestiti dell'imperatore", tutti fingono di essere ciechi e sordi quando viene sottolineato che l'imperatore è nudo. Infatti, se l'imperatore stesso si alzasse in piedi e urlasse: "Sono gente nuda, vattene a casa!" la folla continuerebbe a complimentarsi con i suoi abiti inesistenti.

La scorsa settimana l'imperatore nudo ha fatto proprio questo:

"Prima della Promessa di Balfour, quando il dominio ottomano terminò, i confini politici della Palestina come li conosciamo oggi non esistevano, e non esisteva nulla chiamato popolo palestinese con un'identità politica come lo conosciamo oggi", lo storico Abd Al -Ghani ha ammesso in TV ufficiale l'1 novembre.

"Dal momento che le linee di divisione amministrativa della Palestina si estendevano da est a ovest e includevano la Giordania e il sud del Libano, e come tutti i popoli della regione furono liberati dal dominio turco e immediatamente trasferiti al dominio coloniale, senza formare l'identità politica di un popolo palestinese “.

Nel 1917, dice questo storico arabo sulla TV ufficiale dell'AP, non esisteva un popolo palestinese. Questa affermazione equivale a dire che l'intera narrativa di un "popolo indigeno palestinese" è stata inventata in un secondo momento.

Come disse Hamas, ministro dell'Interno e della sicurezza nazionale, Fathi Hammad parlando a Al-Hekma TV nel marzo 2012: "Fratelli, metà dei palestinesi sono egiziani e l'altra metà sono sauditi. Chi sono i palestinesi? Abbiamo molte famiglie chiamate Al-Masri, le cui radici sono egiziane. Egiziano! Possono essere di Alessandria, del Cairo, della Dumietta, del Nord, di Assuan, dell'Alto Egitto. Siamo egiziani ... "

C'è una ragione, perché il "Museo Nazionale Palestinese" è vuoto di artefatti storici.

L'ammissione dello storico arabo corrobora le osservazioni dei viaggiatori del XIX secolo nella regione, che in particolare non hanno avuto alcun programma politico specifico quando hanno visitato, a differenza di così tanti visitatori in Israele oggi:

"Fuori dalle porte di Gerusalemme, non abbiamo visto davvero nessun oggetto vivente, non abbiamo sentito alcun suono vivente", scrisse il poeta francese Alphonse de Lamartine a proposito della sua visita nel 1835.

"Il paese è in gran parte privo di abitanti e quindi il suo più grande bisogno è quello di un corpo di popolazione." Scrisse il console britannico James Finn nella sua descrizione del 1857 sulla Terra Santa.

"La Palestina siede in un sacco e cenere. Sopra covava l'incantesimo di una maledizione che appassiva i suoi campi e incatenava le sue energie. ... La Palestina è desolata e sgradevole ... È una terra desolata e senza cuore. "Scrisse l'autore americano Mark Twain nella sua descrizione della sua visita nel 1867.

Tuttavia, la macchina della propaganda araba si libera di pubblicare fantastiche falsità, come quella sul sito web del turismo dell'Autorità Palestinese: "Con una storia che avvolge più di un milione di anni, la Palestina ha svolto un ruolo importante nella civiltà umana. Il crogiolo delle culture preistoriche, è il luogo in cui si sono sviluppate la società stabile, l'alfabeto, la religione e la letteratura, e sarebbe diventato un punto d'incontro per diverse culture e idee che hanno plasmato il mondo che conosciamo oggi ".

La comunità internazionale non solo approva queste falsità, ma le paga felicemente.

La dichiarazione dello storico Abd Al-Ghani su PA TV è stata un'ammissione storica e molto pubblicitaria che avrebbe dovuto fare i titoli di tutti i giornali, considerando l'importanza che il problema viene dato dai leader politici, diplomatici, media e altri personaggi dello stabilimento in tutto il mondo.

Dopotutto, se gli stessi arabi ammettono che il "popolo palestinese" è un'entità inventata, la conseguenza non dovrebbe essere che gli innumerevoli progetti delle Nazioni Unite, miliardi di dollari in aiuti internazionali e le infinite campagne contro Israele cessino e siano usati per più nobili scopi?

La risposta è sì, ma nessuno sta prestando attenzione.

Viviamo in un mondo post-fattuale. I fatti non hanno più alcuna valuta, a differenza di sentimenti e atteggiamenti ideologici. La verità è stata ridotta a un inconveniente fastidioso e se ti capita di fissarti in faccia, niente potrebbe essere più facile che chiudere gli occhi o semplicemente distogliere lo sguardo.


https://en.mida.org.il/2017/11/09/arab-historian-admits-no-palestinian-people/
Peltier14 Peltier14 03/01/2019 ore 19.30.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Settembre : non ho messo in relazione il decesso con il nulla, ho scritto che e' tutt'altra faccenda. Chi ha orecchie intenda
Peltier14 Peltier14 03/01/2019 ore 19.40.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector : E' inutile che fai propaganda per Israele almenoche' non abbia qualche interesse specifico nascosto. La contapposizione e' squisitamente e soltanto religiosa e l'epilogo e' scritto nei sacri testi.
amicotuo913 amicotuo913 04/01/2019 ore 01.22.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector :
Scusa, ma cosa intendi per "tradizione storica" o "identità politica"? Se si risale alla notte dei tempi, pochissime nazioni, per non dire nessuna, sono di tradizioni pure; la Grecia attuale è un miscuglio storico tra micenei, achei e cretesi, dove i primi erano indigeni, i secondi scesero dal sud europa ed i terzi erano forse egiziani od indiani. L'Europa stesso è un miscuglio di razze, non parliamo poi del medio oriente. Stà di fatto che il colonialismo europeo ha messo a suo tempo le mani su quei territori ed infine l'ONU si è arrogato il diritto ( o se vuoi ha "visto la necessità") di ripartire quel territorio come ben sappiamo, assegnando una patria fisica ad un popolo sparpagliato in tutto il mondo (non per colpa loro, sia chiaro).
La cosa non è "andata giù", a torto o a ragione, a coloro che in quel periodo abitavano in quei territori e da questo è nato tutto il resto.
Tutto si potrebbe risolvere se fosse stata accettata la convivenza, ma sembra che sia impossibile...del resto sussiste un paese, chiamato Italia, con civilissime tradizioni culturali e politiche, che nonostante tutto da decenni è spezzato in due, nord e sud e reciprocamente i residenti se ne dicono peste e corna, anche senza arrivare alla guerra, quindi......
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 04/01/2019 ore 15.12.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 :

Ma appunto, se c'e` un popolo che E` DEGNO DI ESSERE CHIAMATO TALE, erano proprio gli ebrei,

se e` vero questo:

È in questo patto che si definiscono i caratteri del popolo ebraico: un popolo, una terra, Dio, una promessa. Altra figura fondamentale fu il nipote di Abramo, Giacobbe, ribattezzato da YHWH stesso Israele ( Israel, ministro di Dio, o uomo che vide Dio). Giacobbe-Israele ebbe dodici figli dai quali si svilupperanno le dodici tribù di Israele, quindi, da un gruppo di pastori senza nome, si forma una nazione. Gli ebrei, professanti il culto di YHWH, diventano israeliti, figli della nazione di Israele.


Altro che achei e micenei.....sono nati da una sola famiglia!!!

Che nel 1948 ci fossero li` degli individui di varie razze e provenienze, NON SIGNIFICA CHE gli SI DOVEVA DARE UNO STATO. Il principio dell'autodeterminazione dei popoli, RIGUARDA , APPUNTO, I POPOLI. Cosa volevano dare a quella gente che stava li, nella antica Israele..UNO STATO CHE NON E` MAI ESISTITO?

Israele C'era gia` 1000 anni prima di Cristo, la palestina cosa cavolo e`?
Un nome dato dai coloni romani a un TERRITORIO ben piu` grande di quello inteso oggi, e da qui poi qualcuno ha diritto di inventarsi un popolo e una nazione, che non ha una storia specifica, una identita`, una LINGUA, una religione propria....sarebbe come se noi dessimo ai 5 milioni di stranieri che oggi sono in Italia, il diritto di proclamarsi popolo e di fondare un proprio Stato.

Quello che dice l'Onu, e` carta straccia, qualche giorno fa, HANNO RIFIUTATO di AMMETTERE CHE DAL LIBANO AVEVANO SCAVATO ALMENO CINQUE TUNNEL CHE SBUCAVANO IN ISRELE, e hanno rifiutato di ammettere che questo VIOLAVA UNA RISOLUZIONE, che LORO STESSI AVEVANO VOTATO..si vede che le scrivono per farle rispettare solo ad israele, e non ai loro nemici, ISLAMICI, come almeno 150 Paesi che votano all'ONU!!

Una FARSA vergognosa.



@amicotuo913 scrive:
Se si risale alla notte dei tempi, pochissime nazioni, per non dire nessuna, sono di tradizioni pure; la Grecia attuale è un miscuglio storico tra micenei, achei e cretesi, dove i primi erano indigeni, i secondi scesero dal sud europa ed i terzi erano forse egiziani od indiani. L'Europa stesso è un miscuglio di razze, non parliamo poi del medio oriente. Stà di fatto che il colonialismo europeo ha masso a suo tempo le mani su quei territori ed infine l'ONU si è arrogato il diritto ( o se vuoi ha "visto la necessità") di ripartire quel territorio come ben sappiamo, assegnando una patria fisica ad un popolo sparpagliato in tutto il mondo (non per colpa loro, sia chiaro).

:many
Tu stai parlando della notte dei tempi..altra cosa e` quello che succedeva allora,con i popoli che si muovevano SENZA CONFINI, altra nel 1948; in piena epoca di diritto internazionale, HANNO inventato un popolo e una nazione palestinese senza che ci fosse un minimo di motivazione storica, culturale, religiosa...Paragonandoli invece ad un popolo che piu` popolo non c'e`, quello ebraico,che avevano gia` un regno chiamato Israele laggiu`, e mettendoli sullo stesso loro piano, mi si inventano sti palestinesi che non ESISTONO PROPRIO!!!

Tu puoi anche paragonarli agli achei e ai micenei, pero` DIPENDE DOVE ME LI PIAZZI, e mi dovresti fare il piacere di portarteli a casa tua, non che me li piazzi, con un foglietto di carta scritto, IN PIENA GIUDEA E SAMARIA!E me li chiami palestina da un giorno all'altro, strappandole agli ebrei.

Quelli sono territori storici ebraici, gli achei non e` che si sono andati a fondare la Grecia A ROMA, stanno ad Atene, oggi...gli ebrei hanno sti straccioni in piena Gerusalemme, la loro antica capitale, e qualcuno pretende di formare un popolo e uno stato proprio nei loro territori storici, come se non ci fosse abbastanza sabbia nel deserto della Giordania, per portarci questi pseudo palestinesi, visto che gli inglesi intendevano come palestina anche il territorio che oggi si chiama giordania...e piu` della meta` della popolazione e` palestinese, a loro dire..si piglino anche questi qua.
Ecco, perche` non li hanno mandati li`, questi coloni arabi..
o nel deserto del negev, a sud, e invece gli hanno voluto dare la giudea e samaria, che anche dal nome, indicano che apprtengono alla storia ebraica
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 04/01/2019 ore 15.20.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 :
Comunque, forse dimentichi che nel 1948, con il rifiuto arabo di dividere il territorio in 2 Stati, la questione e` passata da diplomatica, a MILITARE, visto che 6 ore dopo la proclamazione dello stato di israele, 7 eserciti arabi, lo hanno aggredito.

Quindi, quello che Israele avrebbe avuto il diritto di OTTENERE con la risoluzone ONU,

HA DOVUTO INVECE GUADAGNARSELO A SUON DI MORTI, FERITI AMPUTATI, distruzioni varie...

Molti di loro erano scampati ai lager nazisti, e sono dovuti morire nella terra dei loro avi, per colpa dell'odio di questa marmaglia islamica che voleva farli sparire di nuovo.

A questo punto, NON SI PUO` dire "ABBIAMO SCHERZATO", ci va bene il nostro Stato, ridateci indietro quello che avete conquistato...vallo a dire a quelli che ci hanno lasciato LA PELLE, E AI LORO PARENTI.

Noi abbiamo perso l'Istria, e anche loro hanno perso qualcosa, basta.E` la guerra, quando la fai, ci devi pensare bene.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 04/01/2019 ore 19.06.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector scrive:
la questione e` passata da diplomatica, a MILITARE, visto che 6 ore dopo la proclamazione dello stato di israele, 7 eserciti arabi, lo hanno aggredito.


@amicotuo913 :

Sai cosa significa questo?

Che quando hai gia` subito un genocidio in Germania, e stavi per subirne un altro dagli arabi, non ragionano come te che stai sul divano a parlare di pace, quando tutto intorno ti vogliono fare il culo.Adesso si ragiona MILITARMENTE SECONDO INTERESSI DI STRATEGIA MILITARE.

Secondo te, vale la pena fare la pace con la Siria, e ridargli le alture del GoLan, da cui una volta i siriani bersagliavano i contadini Israeliani....o e` meglio tenersele, anzi, annettersele, visto che tanto gli arabi farebbero i furbi e ti ri-sparerebbero da li` il giorno dopo....

Ecco, il discorso con i territori in Giudea e Samaria e` lo stesso:Perche` cedere territori conquistati con tanti morti, per farti attaccare di nuovo il giorno dopo, da chi ti odia per ragioni anche religiose

NON TI RIDO` UN CAZZO!

Tu gli arabi non li conosci, gli ebrei li conoscono molto bene invece, pensa a quando israele e` uscita da gaza, e da li` gli tirano migliaia di missili,
e quando si e` ritirata dal libano, ha ricevuto 5 tunnel scavati sotto al suo confine, con l'ONU CHE SE LA RIDE E LI PRENDE PER IL CULO
amicotuo913 amicotuo913 04/01/2019 ore 22.57.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector :
Mah!, se dobbiamo parlare, dobbiamo usare lo stesso metro e lo stesso peso per entrambe le fazioni.
Mi ricordo di un mio insegnante che ci disse, una volta, che principalmente la diaspora ebrea fu definita dai romani, ma già da circa 1.500 anni era in corso, con alterne vicende. Senza andare troppo indietro diciamo che dal tempo dei romani il popolo ebreo si è distribuito in varie altre parti del mondo (ripeto, non che sia stata una loro scelta) ma forzatamente o memo, lasciarono "libero" quel territorio. Però non è questo il punto, perchè come ho detto prima, se dovessimo risalire a secoli addietro si dovrebbero rifare molti confini territoriali...quindi possiamo saltare al dopoguerra, quando l'ONU decise di assegnare una certa area agli ebrei. Sul fatto che gli ebrei meritassero o meno quei territori e meritassero o meno una soluzione al loro problema lascio dissertare teste più fini della mia; voglio solo dire che da quando gli ebrei furono costretti ad andarsene, qualche altro, per oltre 1.800 anni, è stato in quei territori. Non so se 1.800 anni di permanenza creino un diritto di acquisizione o meno, non so neppure se i presenti fossero tanti o pochi, ma sicuramente il problema si pone.
Vista la scarsa densità abitativa, probabilmente non sarebbe stato troppo duro per i soggetti ivi residenti ritirarsi e sistemarsi nei territori adiacenti...ma comprendi bene che la questione di principio è sempre esistita e sempre esisterà.
Per quanto personalmente stimi ed apprezzi gli Israeliani devo comunque riconoscere che la decisione dell'ONU mi ha sempre lasciato perplesso...che un soggetto terzo ed estraneo si permetta di spartire ed assegnare territori ( a parte il fatto che mi sembra siano stati regolarmente acquistati ( e qui nasce un problema: un acquisto sottintende una vendita, a cui fà capo una proprietà ..in altri termini, se hanno comprato, qualcuno che ne era proprietario ha venduto...ma allora il terreno di chi era?).
L'unico altro caso di assegnazione di un territorio ad una parte terza da parte di un insieme di potenze coloniali estranee a tale territorio mi sembra che sia stato il Congo, dato in "proprietà personale" a Leopoldo II, terreni e popolazione, il che fà rabbrividire, non trovi?
Certo, qui è intervenuto l'ONU, ci sono state le valutazioni sull'appoggio dato alle varie potenze durante la seconda guerra e c'era quindi la volontà nonchè la necessità di premiare, in un certo senso, chi si era speso a fianco dei vincitori....ma comunque sarebbe sorprendente se non ci fossero le reazioni che ci sono state, quando un "estraneo" viene a dirti "ora lascia queste terre che le assegniamo ad altri".....
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 10.47.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 scrive:
un mio insegnante che ci disse, una volta, che principalmente la diaspora ebrea fu definita dai romani, ma già da circa 1.500 anni era in corso, con alterne vicende. Senza andare troppo indietro diciamo che dal tempo dei romani il popolo ebreo si è distribuito in varie altre parti del mondo (ripeto, non che sia stata una loro scelta) ma forzatamente o memo, lasciarono "libero" quel territorio.


E allora qui e` dimostrato il perche` le cose vadano cosi` nel mondo
per MALAFEDE di chi parla della storia ebraica,
o per IGNORANZA.
Quel "insegnante" andrebbe licenziato e mandato a rifarsi le sQuole dalla prima media.


Nel 607 a.C. parzialmente e nel 587 a.C. in maniera definitiva, i babilonesi, sotto Nabucodonosor II, invadono il regno di Giuda, distruggono per la prima volta il Tempio di Gerusalemme, l'intera città e deportano i notabili: è questo l'inizio della prima diaspora ebraica a cui seguì un tempestivo ritorno in patria. La diaspora rappresenta quindi un evento particolarissimo della storia dell'umanità, in cui sono presenti sia l'esodo sia il ritorno.

La Bibbia ci racconta di come tutto il popolo di Giuda venga deportato a Babilonia, ma in realtà molti rimasero in patria. Le Sacre Scritture quindi considerano il popolo sempre uno, uno solo e sempre unito mentre in realtà le comunità ebraiche sparse per il mondo sono diverse: in Egitto, dai tempi di Giuseppe, in Mesopotamia, in Grecia.

Da Babilonia molti ebrei tornano a Gerusalemme nel 530 a.C. grazie a Ciro II di Persia e ricostruiscono il Tempio e il Regno andati distrutti. Subiscono diverse dominazioni (Siria ellenistica, Roma), durante le quali in seno al giudaismo nascono diverse correnti religiose e politiche.



Nel 70 dopo Cristo tuttavia una nuova diaspora segue alla distruzione di Gerusalemme e del Tempio da parte delle truppe di Tito, e di queste correnti persistono principalmente i farisei. In questa frangia si forma la figura del rabbino, capo della sinagoga, nata già durante l'esilio babilonese. Un'altra grande diaspora si verificò nel 135 d.C. a seguito dell'ultima offensiva dell'Impero Romano sotto l'imperatore Adriano. Diaspore minori si verificarono dopo la rivolta contro Gallo nel 351-52 e dopo la rivolta contro Bisanzio nel 602-28, nell'ultimo decennio del settimo secolo, la proibizione araba agli ebrei di lavorare la terra, li indusse al definitivo abbandono e in Israele rimasero solo sparute comunità.

Ecco, queste ultime parole spiegano che gli Occupanti Arabi li tartassavano e minacciavano, e che comunque NON SONO MAI SPARITI Da LI`

E anche se lo fossero stati, sono stati cacciati via, che ne diresti se adesso gli Israeliani ponessero le stesse leggi agli arabi, non diresti che li stanno cacciando, rendendogli la vita impossibile?
Se vuoi possiamo fare cosi`, se ti piace.
Poi magari la chiameremo diaspora palestinese, fa piu` comodo

A proposito, molti non conoscono l'ESODO ebraico, di 850mila ebrei scappati dai paesi arabi, nel 1948, e scappati in Israele, perche` minacciati.Ecco, questi ebrei qua, scappati per colpa dei palestinasi, che invece di crearsi il loro Stato, facevano le guerre, non credi che GIUSTAMENTE SI SIANO INSEDIATI in alcune delle terre che gli arabi hanno perso durante la guerra?E` colpa loro, se sono arrivati li` :ok

Perche` anche loro avevano delle terre di proprieta`, in marocco, in tunisia, in iraq, in Egitto, e gliele hanno rubate, e mai restituite

A differenza dei profughi arabi, scappati per aver perso la LORO GUERRA, questi ebrei sono stati derubati dei loro averi e cacciati, e NON AVEVANO NESSUNA COLPA, tranne che quella di essere EBREI in un paese arabo.

Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 11.16.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 scrive:
quindi possiamo saltare al dopoguerra, quando l'ONU decise di assegnare una certa area agli ebrei

Non e` proprio esatto, prima dell'Onu, c'era la Societa` delle Nazioni, e fu allora che per la prima volta fu promesso uno Stato agli ebrei, con il trattato di Balfour nel 1917.Questo trattato fu firmato dagli Inglesi, e poi vilmente calpestato quando promisero agli arabi di non concedere piu` poteri agli ebrei, compreso perfino IL RITORNO alla loro antica patria.

E` poi seguito lo sterminio degli ebrei...vedi tu

Qualcuno, LA SOCIETA` DELLE NAZIONI, ce li aveva sulla coscienza, per averli anche IMBROGLIATI.
Se gli avessero dato il loro Stato, almeno nel 1936, alla vista del PAZZO FURIOSO, l'olocausto non ci sarebbe stato.

E` vero anzi, che il mufti palestinaso di gerusalemme, per evitare che gli ebrei scappassero in "palestina", si reco` da hitler, a proporgli lo sterminio degli ebrei, che infatti comincio` ufficialmente UN MESE dopo, Gennaio 1941
con la conferenza nazista di Wannsee che sanci` l'imprigionamento e lo sterminio degli ebrei.


Quindi e` sbagliato dire che Israele e` nata come risarcimento per l'olocausto, perche` era stato promesso molto prima, e gli arabi non possono dichiararsi vittime comunque, visto che l'olocausto, loro, lo HANNO SUGGERITO e PRETESO.
Allora, ricapitolando;Dai uno Stato agli ebrei, perche` vittime dell'olocausto, e poi ne dai uno anche AGLI ALLEATI DI HITLER, che quell'olocausto, lo hanno PROPOSTO?Invece di punirli.
MA PER FAVORE
Allora qualcun altro li ha puniti, e gli sta bene cosi`.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 12.07.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 :
La matassa non si puo` piu` sbrogliare facilmete perche` ESISTE UNA MANIFESTA opposizione di tutto il mondo arabo islamico, all'ESISTENZA di uno Stato ebraico, per non dire proprio sulla rimanenza in vita degli ebrei stessi.E citano il corano come loro guida, in questo.

Israele ha preso atto che l'onu e` faziosamente filo araba, anche a causa dei NUMERI,
lei unico Stato ebraico nel mondo E ALL'onu, e dall'altra parte, 150 e oltre Paesi islamici, piu` una caterva di altri Stati che per ragioni politiche (di sinistra, ma anche di destra estrema)o per opportunita` scaturite dalla PAURA DI RITORSIONI TERRORISTICHE nei prpri Paesi, votano sempre contro Israele.

Prima ti citavo le alture del Golan, da quelle alture i siriani colpivano puntualmente i contadini Israeliani, MA QUELLO CHE E` IMPORTANTE E` DIRE CHE LO FACEVANO DOPO LA PACE FIRMATA NEL 1949, DOPO LA PRIMA GUERRA ARABO-ISRAELANA.QUELLE ALTURE SONO STATE STRAPPATE ALLA SIRIA NEL 1967, E PERLOMENO DA ALLORA QUESTI ATTACCHI NN CI SONO PIU`.ERGO, QUESTI CAPISCONO SOLO LE CATTIVE MANIERE.COSA FACEVA L'ONU...CONDANNAVA LA SIRIA? NEANCHE PER SOGNO!!!!

I tunnel terroristici libanesi scoperti il mese scorso, SONO LA STESSA COSA:tentativi di colpire Israele in PIENA EPOCA DI PACE, e violando una SPECIFICA RISOLUZIONE ONU.

Il che dimostra che li` NON C'E` MAI UNA SITUAZIONE DI PACE, ANCHE QUANDO LA FIRMI, GLI ARABI CONTINUANO A SPARARTI, A PUNZECCHIARTI, DEVIAVANO LE ACQUE DEI FIUMI PER LASCIARE ISRAELE SENZA ACQUA.

ECCO perche` ho scritto che la situazione laggiu` non bisogna guardarla dal punto di vista politico, e filosofico, ma MILITARE.
Qualsiasi concessione territoriale puo` portare a NUOVE GUERRE E NUOVI MORTI, non si vede perche` bisogna dare un vantaggio ad UN NEMICO PERMANENTE, che cova sotto la cenere, per insidiarti e colpirti ad oltranza quando meno te lo aspetti.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 12.25.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Salvini, il tanto criticato Salvini, e` andato In israele, e ha dichiarato che "chi vuole la pace, deve appoggiare Israele"

Ecco, non so quanto profondo sia stato questo suo pensiero, ma forse senza volerlo, ha esposto UNA GRANDE VERITA`:

Continuando a minacciare, insidiare, criticare Israele, porta solo ad un irrigidimento delle sue posizioni, perche` aumenta la sua sensazione di accerchiamento, e questo non puo` portare a nessuna pace,
che per loro puo` apparire, in queste condizioni, solo un SUICIDIO.

Rifiutarsi di condannare i tunnel terroristici libanesi e` stato un clamoroso autogol dell'onu, nessuno si sorprenda se fra qualche GIORNO, Israele andra` a prendersi un pezzo del territorio libanese, per impedire che altri tunnel ancora non scoperti, possano essere utilizzati dai loro nemici, per entrare e fare scorribande terroristiche.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 14.08.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 scrive:
qualche altro, per oltre 1.800 anni, è stato in quei territori. Non so se 1.800 anni di permanenza creino un diritto di acquisizione o meno, non so neppure se i presenti fossero tanti o pochi, ma sicuramente il problema si pone.

No, non erano andati via, erano sempre li.... questo qualcuno li ha occupati, dominati, schiavizzati, maltrattrattati, minacciati e costretti ad andarsene ancora, non vedo perche` degli usurpatori possano prendersela se qualcuno restituisce ai proprietari, il loro territorio, anzi, mi sorprende come gli si dia anche la possibilita` di dividersi il territorio, invece di ESSERE SGOMBERATO DA LI`.

Per riassumere, vediamo chi sono e cosa hanno fatto questi arabi in quella terra:

1)L'hanno occupata in presenza di popolazione ebraica superstite, impedendogli perfino di coltivare e poter sopravvivere, costringendoli a scappare ancora.

2)Hanno continuato nei secoli a cercare di sterminare gli ebrei rimasti li`, e` noto il massacro del 1929, ad hebron, dove solo gli inglesi hanno impedito che si svolgesse un genocidio ebraico per mano araba.Altro massacro di ebrei e` avvenuto nel 1936, sempre a Gerusalemme.

3)Nel 1940 si sono uniti apertamente al nazismo tedesco, proclamandosi loro alleati.Il mufti di gerusalemme, capo POLITICO-RELIGIOSO DEI PALESTINASI, si reco` in Germania, per convincere hitler a sterminare gli ebrei, e poi rimase li` per tutta la durata della Guerra, conducendo un programma radiofonico di propaganda antisemita, ascoltato in tutto il mondo arabo, in cui proponeva lo sterminio degli ebrei in tutti i Paesi arabi. Alla fine della guerra fu imprigionato per NAZISMO, e scappo` dalla prigione, riparandosi in uno dei Paesi Islamici sui amici.

4)Alla decisione dell'onu per la suddivisione del territorio in 2 stati, incomprensibile se non altro per il ruolo filo-nazista che gli arabi avevano tenuto durante la guerra, si sono opposti politicamente,e poi militarmente, e hanno chiamato alla guerra tutto il mondo arabo, provocando l'invasione del neonato Stato Israeliano, ed e` importante notare che in questa prima guerra, furono COADIUVATI nel loro intento, da un certo numero DI EX GERARCHI E MILITARI NAZISTI, che avrebbero voluto cosi` completare lo sterminio ebraico non portato a termine, utilizzando e venendo in aiuto dei LORO ALLEATI PALESTINESI, quelli che lo sterminio lo avevano richiesto e auspicato.

5)Una volta persa la guerra, questi arabi si sono distinti per una serie interminabile di attentati terroristici, che hanno coinvolto anche aerei navi aeroporti anche di stati stranieri, come ad esempio eclatante l'attacco alle olimpiadi di Monaco, rivelandosi come i veri capostipiti del terrorismo kamikaze moderno, dei veri precursori degli attacchi suicidi.

Detto tutto questo, e ce ne sarebbe ancora da dire, non si capisce come ancora ci sia qualcuno che non ha pensato di spazzarli via definitivamente da quel posto, gente del genere dovrebbe esere buttata NEL CESSO DELLA STORIA, altro che sventolare le loro bandiere lorde di SANGUE
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 14.24.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@amicotuo913 scrive:
che un soggetto terzo ed estraneo si permetta di spartire ed assegnare territori


Allora vale anche per i Palestinasi, no?

Perche` adesso l'ONU dovrebbe ordinare agli Israeliani di dare indietro lo Stato palestinaso
mai nato,
tra l'altro...

qui si smaschera il tipico antisemita, che applica due pesi e due misure
al suo preteso ragionamento logico:perche` dare indietro la terra, ad un popolo cacciato via?

Quindi niente rinascita dello Stato di israele.
Gli fanno la guerra..la perdono....

Pero` poi ADESSO, vuole che venga data indietro la presunta terra palestinese ai palestinasi
:many
ma che coerenza e`?

Questo si chiama antisemitismo, e` palese.

Oramai questa discussione e` superata, gli arabi si sono opposti a questo ragionamento della restituizione dei territori ai vecchi proprietari,e hanno FATTO UNA GUERRA APPOSTA.

Adesso che l'hanno persa, PERCHE` VOGLIONO APPLICARE LO STESSO RAGIONAMENTO CHE AVEVANO RIFIUTATO, a loro FAVORE?

:many

Hanno stabilito che l'unica cosa che conta e` la potenza militare, e chi vince prende tutto?
E questo e`!!!!

Peltier14 Peltier14 05/01/2019 ore 18.15.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

La vera destra Evoliana detesta e non riconosce gli israeliti e la loro religione e lo ha da sempre storicamente dimostrato. L'esistenza di questo Stato illegittimo e' fondato sull'interesse temporaneo degli americani che lo proteggono. Ma gli stessi Usa sono destinati a profonde trasformazioni della loro politica sociale ed economica, e quando cio' avverra' il destino di Israele si compira'.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 19.16.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno).

Non e` vero che in quella terra c'era una popolazione araba, erano 4 gatti, sono immigrati li` in pochi anni, per un PRECISO DISEGNO JIHADISTA ANTISEMITA, di un mufti nazista, futuro amichetto di hitler, e organizzatore di stermini anti-ebraici, a gerusalemme, in europa, e nei paesi arabi
ECCO LA PROVA


Le prove del Mufti Al-Husseini davanti alla Commissione reale nel 1937: "La Palestina fu venduta volentieri dai proprietari terrieri libanesi"

Il Gran Mufti di Gerusalemme Haj Amin al-Husseini, un residuo dell'impero ottomano permesso di rimanere in Palestina come consigliere religioso, fu il padre fondatore del complotto jihadista per superare la Palestina che ha portato a una guerra che continua ancora oggi.

Quando l'udienza ebbe luogo nel 1937, il mandato era già stato soggetto a un'immigrazione di massa improvvisa e aggressiva per dieci anni da parte degli arabi dei paesi vicini chiamati alla jihad, in particolare dall'Egitto e dall'Arabia Saudita. Il governo britannico voleva sapere perché al-Husseini aveva una tale ostilità nei confronti del popolo ebraico e perché voleva bloccare l'immigrazione ebraica.

La strategia di Al-Husseini era di riempire la sterile terra desolata con la maggioranza musulmana per cercare di liberarsi del popolo ebraico con la forza. In quel periodo gli inglesi avevano bloccato l'ingresso di ebrei in Palestina per cercare di prevenire un conflitto crescente e solo i musulmani si riversavano illegalmente e occupavano la regione. Nell'audizione il funzionario britannico afferma che 400.000 persone ebree vivevano nel mandato nel 1937 su 700.000 persone in totale che includevano tutti i musulmani illegali che avevano costretto la loro presenza sul territorio.

Inoltre il Mufti ammette che la sterile terra desolata fu venduta dai proprietari terrieri libanesi e non musulmani alla progenie degli antenati ebrei che vivevano in Palestina attraverso i secoli (nessuno lo voleva e quasi nessuno viveva sulla terra fino a che il Mufti non creò un conflitto su di esso). Il popolo ebraico possedeva già e legalmente un'enorme fetta di terra prima della dichiarazione del 1947 secondo cui i musulmani usano sempre le loro argomentazioni mentre il fatto è che Israele fu restituito al popolo ebraico nel 1917. Le intenzioni qui di al-Husseini non erano che il popolo ebraico erano invasori o illegali sulla terra palestinese - che era solo una scusa - ma che il Mufti semplicemente rifiutava di accettare che chiunque altro che un musulmano, un arabo, dovesse essere autorizzato a governare la zona o avere una presenza nell'area. Per questo scopo è stata creata la Giordania. Ma non ha impedito ai musulmani di combattere e invadere con la loro presenza e la loro richiesta di eliminare Israele.



La mappa in alto mostra quale fosse la vera parcella ebraica nel 1917, ma in seguito fu divisa in Giordania e Israele. Centinaia di migliaia di jihadisti deliberatamente creati dal Mufti si riversarono nell'arida Palestina dall'Egitto e dall'Arabia Saudita. Quelli dall'Egitto legati per entrare furtivamente attraverso la sezione non protetta del Sud Ovest e finiti a Gaza mentre quelli dall'Arabia Saudita hanno cercato di entrare attraverso le aree non protette nel Nord Est e si sono conclusi in Cisgiordania.

Prove di Haj Amin al-Husseini
davanti alla Commissione Reale, 12 gennaio 1937

Il Mufti di Gerusalemme, Haj Amin al-Husseini era un nazista che mescolava propaganda nazista e Islam ed era ricercato per crimini di guerra in Jugoslavia. Il suo mix di Islam militante è stato fonte d'ispirazione sia per Yasser Arafat che per Saddam Hussein. Era anche un parente stretto di Yasser Arafat: il vero nome di Arafat era Abd al-Rahman e al-Bauf Arafat al-Qud al-Husseini. (Arafat era nato, cresciuto ed educato in Egitto ed era un terrorista pagato per l'Egitto). Arafat stesso cerca di mantenere questo segreto mentre Saddam Hussein era cresciuto nella casa di suo zio Khayrallah Tulfah, leader del golpe filo-nazista del Mufti in Iraq nel maggio 1941.

I miei commenti e chiarimenti appaiono in blu qui sotto. Lasceremo che lo zio nazista di Arafat parli da solo. Questo va di pari passo con altri materiali che ho ricevuto dall'ONU, ecc.

Prove di Haj Amin al-Husseini davanti alla Commissione reale.

LORD PEEL: ... Solo una domanda, allora. Vuoi completamente fermare l'immigrazione ebraica. Cosa vuoi fare con i 400.000 ebrei qui al momento?

MUFTI: Vivranno come hanno sempre vissuto in precedenza nei paesi arabi, in completa libertà e libertà, come nativi del paese. In realtà il dominio musulmano è sempre stato conosciuto per la sua tolleranza, e in effetti gli ebrei erano soliti venire in paesi orientali sotto il dominio arabo per sfuggire alle persecuzioni in Europa. Secondo la storia, gli ebrei avevano una residenza più tranquilla e silenziosa sotto il dominio arabo ....

Questa regione non era stata sotto il dominio arabo per secoli ma sotto il dominio turco. I turchi erano molto più tolleranti ed equi con gli ebrei di quanto la maggior parte degli arabi fossero mai stati. Hanno dato rifugio agli ebrei e agli altri in fuga dal terrore cristiano in Europa per secoli. A metà del 1800 diedero protezione giuridica agli ebrei (cosa che gli arabi rifiutano ancora oggi) e incoraggiano l'immigrazione ebraica. Approvarono fortemente il sionismo perché l'intera regione era una terra desolata spopolata e sperava di portare prosperità in un impero ottomano in rovina.

MUFTI: Ma posso dire che gli ebrei, molte migliaia, vivono in Iraq e in Siria sotto il dominio arabo e hanno gli stessi diritti e la stessa posizione degli altri abitanti dei paesi.

Qui ammette che le grandi comunità ebraiche del mondo musulmano esistevano. Dopo il 1948 a questi 870.000 ebrei arabi avevano rubato le loro proprietà, privato della loro cittadinanza e costretti a lasciare le loro terre. La maggior parte si è stabilita in Israele e loro e i loro figli costituiscono la maggioranza degli ebrei lì oggi. Sono altrettanto "arabi" come Arafat e il suo zio nazista.

SIR L. HAMMOND: Mi daresti di nuovo le cifre per la terra. Voglio sapere quanta terra era detenuta dagli ebrei prima dell'occupazione.

MUFTI: Prima di tutto vorrei dire che uno dei membri della nostra commissione affronterà in seguito la questione della terra, ma comunque vi darò le cifre. All'epoca dell'occupazione, gli ebrei detenevano circa 100.000 dunam.

SIR L. HAMMOND: Che anno?

MUFTI: alla data dell'occupazione britannica.

SIR L. HAMMOND: E ora tengono quanto?

MUFTI: Circa 1.500.000 dunam: 1.200.000 dunam già registrati a nome dei titolari ebrei, ma ci sono 300.000 dunam che sono oggetto di accordi scritti e che non sono ancora stati registrati nel catasto. Questo, naturalmente, non include la terra assegnata a circa 100.000 dunam.

SIR L. HAMMOND: Che 100.000 dunam è stato assegnato. Non è incluso, i 1.200.000 dunam? Il punto è questo. Dice che nel 1920, all'epoca dell'occupazione, gli ebrei detenevano solo 100.000 dunam, è così? Ho chiesto alle figure del catasto, quanta terra possedevano gli ebrei al tempo dell'occupazione. Sarebbe sorpreso di sapere che la cifra non è di 100.000 ma 650.000 dunam?

MUFTI: Può darsi che la differenza sia dovuta al fatto che molte terre sono state acquistate per contratto e non sono state registrate.

SIR L. HAMMOND: C'è molta differenza tra 100.000 e 650.000.

MUFTI: In un caso hanno venduto circa 400.000 dunams in un lotto.

SIR L. HAMMOND: Chi? Un arabo?

MUFTI: Sarsuk. Un arabo di Beirut.

SIR L. HAMMOND: Sua Eminenza ci ha dato una foto degli arabi sfrattati dalla loro terra e villaggi che sono stati spazzati via. Quello che voglio sapere è: il governo della Palestina, l'amministrazione, ha acquisito la terra e poi la ha consegnata agli ebrei?

MUFTI: nella maggior parte dei casi sono state acquisite le terre.

SIR L. HAMMOND: Intendo acquisizione forzata - acquisizione obbligatoria in quanto terreno sarebbe acquisito per scopi pubblici?

MUFTI: No, non lo era.

SIR L. HAMMOND: non preso per acquisizione obbligatoria?

MUFTI: No.

Ammette che la proprietà è stata correttamente acquistata, non rubata o sequestrata.

SIR L. HAMMOND: Ma queste terre per un totale di circa 700.000 dunam furono effettivamente vendute?

MUFTI: Sì, sono stati venduti, ma il paese è stato posto in condizioni tali da facilitare tali acquisti.

SIR I HAMMOND: Non capisco cosa intendi con questo. Sono stati venduti. Chi li ha venduti?

MUFTI: proprietari terrieri.

SIR I HAMMOND: arabi?

MUFTI: Nella maggior parte dei casi erano arabi.

SIR L. HAMMOND: C'è stata qualche costrizione a venderli? Se è così, da chi?

Fu venduto volontariamente dagli arabi. Lo ammette, ma ...

MUFTI: Come in altri paesi, ci sono persone che per forza di circostanze, forze economiche, vendono la loro terra.

SIR L. HAMMOND: È tutto ciò che ha detto?

MUFTI: Non gli è stato impedito di vendere la terra, e per lo più il paese era in condizioni economiche tali da facilitare la vendita. Se il governo avesse a cuore l'interesse di queste povere persone, avrebbe dovuto impedire le vendite e queste persone non sarebbero state sfrattate dalla loro terra. Gran parte di queste terre appartengono a proprietari terrieri assenti che hanno venduto il terreno sopra le teste dei loro inquilini, che sono stati sfrattati con la forza. La maggior parte di questi proprietari erano assenti che vendevano la loro terra sopra le teste dei loro inquilini. Non palestinesi ma libanesi.

Da un lato cerca di rivendicare le circostanze economiche costringendo questi proprietari a vendere, ma si gira e ammette di essere assentee proprietari terrieri che erano ricchi (vivevano in Libano proprio in fondo alla strada) e le persone presenti erano inquilini. Ma....


Continua......
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 19.18.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno).





SIR L. HAMMOND: Sua Eminenza è in grado di fornire alla Commissione un elenco delle persone, gli arabi che hanno venduto terre, a parte quegli assenti proprietari terrieri?

MUFTI: Sono sicuro che il Dipartimento delle Terre può fornire una lista del genere.

SIR L. HAMMOND: Non gli ho chiesto di dirmi da dove potrei ottenere le informazioni. Ho chiesto che fosse in grado di darmelo.

MUFTI: È possibile per me fornire una tale lista.

SIR L. HAMMOND: Glielo chiedo ora: pensa che rispetto al livello di vita sotto il dominio turco la posizione dei fellahin nei villaggi sia migliorata o peggiorata?

MUFTI: In generale penso che la loro situazione sia peggiorata.

SIR L. HAMMOND: La tassazione è più pesante o più leggera?

MUFTI: La tassazione era molto più pesante di allora, ma ora ci sono ulteriori oneri.

SIR L. HAMMOND: Gli sto chiedendo se è ora, al giorno d'oggi, mentre stiamo seduti insieme qui, è un dato di fatto che il fellahin abbia un'imposta molto più leggera di quella che aveva sotto il dominio turco? O è tassato più pesantemente?

MUFTI: L'attuale tassazione è più leggera, ma gli arabi hanno tuttavia altre imposte, ad esempio, le dogane. Su questo punto tratterà un membro del comitato arabo.

LORD PEEL: Sull'onere della tassazione?

MUFTI: Sì.

LORD PEEL: E la condizione del fellahin per quanto riguarda, ad esempio, l'educazione. Ci sono più scuole o meno scuole adesso?

MUFTI: Possono avere più scuole, comparativamente, ma allo stesso tempo c'è stato un aumento nel loro numero.

L'aumento dei numeri è la verità. Gli inglesi, mentre bloccavano l'immigrazione ebraica, avevano permesso agli arabi di riversare nei paesi circostanti per ingrossare la popolazione araba e placare la gente in questo modo. Nel 1921 l'intera regione (vedi la mappa sopra) aveva solo 700.000 persone. Se era così brutto, perché sono entrati così tanti?

SIR L. HAMMOND: C'è qualche coscrizione per l'esercito ora?

MUFTI: No.

Ammette che gli arabi non sono tassati, arruolati forzatamente nelle forze armate, hanno scuole, ecc. Fuori dal dominio musulmano. Ma…

SIR L. HAMMOND: Alla gente piacerebbe riaverlo?

MUFTI: Sì. A condizione che abbiamo il nostro governo.

Ciò che intende veramente è la regola di lui e della sua ricca famiglia. In questo modo può rubare tutto ciò che può ottenere. La Palestina, una creazione britannica della prima guerra mondiale, era una terra desolata e un cesto economico come lo sono oggi le terre musulmane. L'unica ricchezza e sviluppo nell'intera regione era quella fatta dagli ebrei. Voleva tutto e la sua famiglia non aveva mai fatto nulla per un solo povero arabo fino ad oggi. Arafat, secondo Forbes, vale più di $ 300 milioni mentre il suo popolo muore di fame. Chi dice che rubare dal proprio popolo non è redditizio?

SIR L. HAMMOND: Allora devo prendere dalle sue prove che pensa che la parte araba della popolazione sarebbe più felice se ritornasse ad una regola turca che sotto l'attuale regola Mandatory?

MUFTI: Questo è un dato di fatto.

Si certo.
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 05/01/2019 ore 19.41.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

Quanto scritto sopra e` stato trovato qui, e in fondo pagina c'e` linkato anche il sito dello studioso storico che ha ricavato i resoconti dell'interrogatorio del mufti nazista palestinaso, che poi scappo` a casa di hitler, non a caso

https://palestineisraelconflict.wordpress.com/2014/04/12/mufti-al-husseinis-evidence-before-the-royal-commission-in-1937-palestine-was-willingly-sold-by-lebanese-land-owners/
amicotuo913 amicotuo913 06/01/2019 ore 01.11.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector :
Mah! se non vado errato anche le tue date fanno risalire a 1.700 anni addietro, più o meno, la fine delle varie ondate della diaspora ebrea, a cui il contributo finale lo diedero proprio i romani. Il punto di vista che il territorio deve restare di proprietà di chi migliaia di anni prima ci viveva è interessante ma, come ho scritto nell'altro mio post, questo concetto, se riconosciuto valido, porterebbe in tutto il mondo molte variazioni e rettifiche dei confini attuali.
Comunque che tu sia ostinatamente a favore di Israele lo abbiamo capito chiaramente e questo, scusami, invalida un pò quello che dici, perchè mi sembra una visione troppo di parte per essere considerata una analisi obiettiva della situazione.
Vedo anche che confermi quante volte le mani degli occidentali si sono stese su quei territori, vendendo e comprando diritti, risorse, territori ed uomini ....ma questo mi sembra che ti vada bene. In pari confermi le alleanze che ci sono state nell'ambito della seconda guerra mondiale, da cui i vincitori sono stati stimolati all'assegnazione ufficiale del territorio agli ebrei...ma anche qui, che una potenza terza intervenga fuori dei suoi territori.....è un pò anomalo, ma sembra che a te il fatto non interessi e non meriti riflessioni.
P.S. Se poi si vuole approfondire, posso pubblicare paginate di copia-incolla (vedi sotto), oppure copiare i miei vecchi libri di testo, conditi da informazioni giornalistiche più recenti, ma il problema resta (come vedi parlo di "problema", mente tu esprimi "verità", è quindi impossibile parlarne con te, data la tua visione unilaterale della faccenda.

Un copia incolla per te, che deroga un momento dal concetto di pura difesa militare riferito a quei luoghi:
" Fin da quando, all’inizio del ventesimo secolo, il movimento sionista cominciò a guardare con bramosia alla Palestina per la creazione di uno stato ebreo, esso si rese conto del ruolo cruciale che vi avrebbe giocato l’acqua. Così, quando lo stato d’Israele fu ratificato dalle Nazioni Unite nel 1947, il governo non perse tempo e si diede immediatamente a riorganizzare l’approvvigionamento idrico della regione. Uno degli obiettivi principali era quello di portare l’acqua dalle regioni settentrionali intorno al Mare di Galilea – alimentate dalla pioggia e dalla neve che cadono sulle Alture del Golan – a irrigare il deserto del Negev nella parte centrale dello stato di Israele. Negli anno Ottanta, l’acquedotto Kinneret-Negev portava al sud 420-450 milioni di metri cubi di acqua all’anno prelevandola dal Mare di Galilea (chiamato anche Lago Kinneret) e dall’area circostante. Già nel 1957 il Lago Huleh, un lago di acqua dolce nella regione della Galilea, era stato prosciugato. Le zone paludose intorno al Mare di Galilea, una volta abitate dagli arabi che utilizzavano canne ed erba per intrecciare i cestini, furono anch’esse prosciugate, e ora sono abitate in massima parte da ebrei israeliani, sebbene la divisione del 1947 avesse designato quest’area come parte dello stato della Palestina
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 06/01/2019 ore 06.47.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA CAROGNA ISLAMICA AL COSPETTO DI ALLAH

@Bullshit.Detector scrive:
Nell'audizione il funzionario britannico afferma che 400.000 persone ebree vivevano nel mandato nel 1937 su 700.000 persone in totale che includevano tutti i musulmani illegali che avevano costretto la loro presenza sul territorio.

FORSE QUALCUNO NON L'HA ANCORA CAPITO, MA ANCHE NEL 1936 GLI EBREI ERANO la maggioranza,
IN QUEL TERRITORIO
400MILA SU 700MILA

LO DICONO ANCHE GLI inglesi
@Bullshit.Detector scrive:
Interrogatorio di Haj Amin al-Husseini davanti alla Commissione reale.

LORD PEEL: ... Solo una domanda, allora. Vuoi completamente fermare l'immigrazione ebraica. Cosa vuoi fare con i 400.000 ebrei qui al momento?

E che si erano pure comprati le terre, LEGALMENTE

Poi il nazista zietto di ARAFAT l'EGIZIANO e amichetto di Hitler ha fatto arrivare I RINFORZI ARABI DALL'ARABIA SAUDITA E DALL'EGITTO, PER FARE LA GUERRA SANTA CONTRO GLI EBREI

Ecco perche` poi nel 1948 erano piu` degli ebrei, che qualcuno continuava a imprigionare e sterminare PER CONTO LORO, e facevano finta di essere la maggioranza e un popolo autoctono, ma DE CHE?

I loro cognomi ancora oggi sono EGIZIANI E SAUDITI!!!!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.