Fatti del giorno

Fatti del giorno

Fatti di cronaca, costume e società. Ne parlano TG e giornali... discutiamone insieme.

Peltier14 30/03/2020 ore 16.21.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)A proposito delle droghe

Lo spunto dell'alcol a mio avviso e' interessante e propedeutico ad ragionamento che coinvolge degli scenari molto ampi. In primo luogo l'alcol e' solo una delle innumerevoli sostanze i cui connotati sono quelli di anestetizzare e modificare il grado di percezione di quella che noi chiamiamo realta' rappresentativa. Da sempre in tutti i tempi si e' fatto uso di tutte le sostanze capaci di indurre cio'. Ora ,almenoche' non dobbiamo considerare ,la specie umana come un branco di drogati,il problema dell'utilizzo di tali sostanze si pone. Perché alterare la nostra rappresentazione della realta?? Per insoddisfazione? Puo' darsi,ma di che tipo. Non parlo ovviamente di quello sballo contingente ad un problema transitorio del quotidiano. Ci si droga anche quando non ci sono problemi specifici, per una insoddisfazione indefinita e vaga. Di che si tratta? Probabilmente c'e' un livello del nostro ''sentire'' la realta' che ci pone dei problemi e per i quali abbiamo il diritto di lenire quel ''disagio, quel ''dolore'' che neppure la morfina puo' placare. Forse quella realta' non ci appaga semplicemente perché non e' consona o coerente con cio' che noi,in fondo siamo. Quella realta',cosi' com'e' e' insufficiente ed abbisogna di aggiustamenti empirici. E' vero questi additivi non risolvono la questione al fondo,ma come condannare chi in preda a dolori insostenibili non cerchi scampo per un lenimento? Infine una droga ''pulita'ancor più energica e totale e ormai a portata di mano e'quella virtuale digitale. Fra un po' con il 5G sara' possibile entrare in un contesto virtuale coinvolgendo i cinque sensi e quindi annullando del tutto la differenza percettiva del cervello fra realta' di base e quella digitale. Una copia perfetta della realta', con l'enorme vantaggio pero'di costruirla e modificarla secondo le proprie scelte. Qualcuno so' che dira' che questa non e' la realta'; ma per farlo dovra' dimostrare che la realta' diciamo naturale non sia anch'essa virtuale perché mediata da sensi del tutto soggettivi. In ogni caso potendo scegliere perché non assicurarsi una realta' alternativa priva di tutte quegli aspetti insopportabili della prima. A differenza delle droghe, non avrebbe effetti collaterali e sarebbe totalmente coinvolgente e totale??
8599826
Lo spunto dell'alcol a mio avviso e' interessante e propedeutico ad ragionamento che coinvolge degli scenari molto ampi. In primo...
Discussione
30/03/2020 16.21.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
mastro6 mastro6 30/03/2020 ore 18.53.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A proposito delle droghe

@Peltier14 scrive:
Fra un po' con il 5G sara' possibile entrare in un contesto virtuale coinvolgendo i cinque sensi e quindi annullando del tutto la differenza percettiva del cervello fra realta' di base e quella digitale


Intanto mi permetto di dire che il 5G non è tutto questo, essendo solo una tecnologia di trasmissione dati. Gli scenari ipotizzati sono (anche) possibili grazie alla comunicazione più veloce, ma non sono 5G, sono tutt'altre tecnologie e ipotesi di fruizione di apparecchiature 'smart', intelligenti, connesse, che esistono e funzionano già oggi (IoT, Weareable device, realtà aumentata, ecc.)
mastro6 mastro6 30/03/2020 ore 18.59.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A proposito delle droghe

L'alcool, come le droghe, se non se ne fa un uso abnorme, aiutano a scrollarsi di dosso alcune caratteristiche che 'pesano' molto: essenzialmente (ma non solo) la parola, il pensiero cosciente, razionale e la responsabilità (anche etica e/o morale), che sono morse che ci stritolano da quando veniamo investiti 'ufficialmente' di quelle.

Per questo i bambini non hanno questa necessità, non sentono quel richiamo perchè sono spensierati, non sentono il peso di decisioni, della morale, del 'senno'; per questo stesso (opposto) motivo in realtà molto emarginate, quegli stessi ragazzi che da noi ridono spensieratamente, avendo sulle spalle già pesi notevoli (ed insopportabili) fanno uso di sostanze 'da sballo'. Vedevo un servizio nel quale usano benzina, alcool, colla (i solventi)... inconcepibile eppure...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.