I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

antiguoybarbudo antiguoybarbudo 07/06/2010 ore 00.34.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

cercano l'uomo che sappia bastare a se stesso, ma guai, una volta che vi hanno acchiappato, a dar l'impressione di non aver bisogno di loro. vogliono l'uomo sicuro di sè, ma che sia pronto a dubitare, lo vogliono coi piedi per terra ma capace di follie, una persona di sostanza ma al contempo leggera, forte ma fragile, baudelaire ma anche tarzan... in sintesi, vogliono qualcuno che sappia barcamenarsi abilmente tra i due opposti. un equilibrista, insomma.
le signore non me ne vogliano per la boutade poichè, proprio per restare in tema, è boutade ma anche verità. :-))
antiguoybarbudo antiguoybarbudo 07/06/2010 ore 10.38.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

ad onor del vero, devo aggiungere che noi uomini non siamo da meno: a me ad esempio piace lettevata, ma lettevina. :-)))
DisorderedGeometries DisorderedGeometries 07/06/2010 ore 12.31.22
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

@ antiguoybarbudo: come darti torto, hai pienamente ragione :haha
Burian87 Burian87 07/06/2010 ore 17.53.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

@ antiguoybarbudo:

Basta un bravo attore che faccia loro credere di essere tutto questo :many
antiguoybarbudo antiguoybarbudo 07/06/2010 ore 20.35.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

Burian87 scrive:
Basta un bravo attore che faccia loro credere di essere tutto questo


o meglio uno stuntman professionista, di quelli che muoiono a vent'anni. :-)

1000.risorse scrive:
citando per l'ennesima volta Oscar Wilde: «Questa è la cosa peggiore nelle donne: vogliono sempre che siamo buoni. E se siamo buoni, quando ci incontrano, non ci amano affatto. Piace loro trovarci irrimediabilmente cattivi e lasciarci insignificantemente buoni.»


perdio se è vero. questa è la donna da evitare come la peste, il tipo che aspetta tu gli apra il cuore per poterci sputare dentro. nella mia vita non ho fatto altro che incappare in queste carmen ad ogni piè sospinto. ma ora basta illusioni, voglio Cambiare. desidero una chance.
gik25 gik25 07/06/2010 ore 22.39.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

Sapete forse qual'è il vero senso della domanda che ho posto? Tra una ragazza sicura di se e una dolce, io preferisco decisamente la seconda. Oppure una via di mezzo, anche perchè la sicurezza implica una minore mediazione verso gli altri, fino ad estremi antipatici.

Invece ho la netta impressione che le donne cerchino sicurezza e simpatia. Ma dando alla sicurezza un valore superiore a quello che gli attribuirebbe un uomo.

Una ragazza mi ha detto sorridendo, che dovevo essere più deciso, in realtà io sono sempre deciso, ma al contempo tanto accomodante da lasciar scegliere gli altri. Ed a lei questo non piaceva, la mia impressione è che le ragazze disprezzino un po' anche il minimo tentennamento, indipendentemente che sia per gentilezza o meno.

C'è un fondo di verità, è solo un impressione sbagliata? Che mi dite?
NewY0rk NewY0rk 07/06/2010 ore 22.52.32
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

gik25 scrive:
la mia impressione è che le ragazze disprezzino un po' anche il minimo tentennamento, indipendentemente che sia per gentilezza o meno.



E' vero nel 95% dei casi. Dedicati a cercare quel minoritario 5 %, perchè in esso rientrano quelle rare persone che possono fregiarsi del nome 'donna' nella sua espressione umana più elevata.



antiguoybarbudo antiguoybarbudo 07/06/2010 ore 23.16.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

gik25 scrive:
Una ragazza mi ha detto sorridendo, che dovevo essere più deciso, in realtà io sono sempre deciso, ma al contempo tanto accomodante da lasciar scegliere gli altri. Ed a lei questo non piaceva, la mia impressione è che le ragazze disprezzino un po' anche il minimo tentennamento, indipendentemente che sia per gentilezza o meno.


solo in apparenza. in realtà quello che disprezzano è il fatto che uno investa, che soffra il loro disprezzo. in pratica, se riuscirai a fottertene, ma davvero, dei loro sentimenti per le tue accomodanze, vedrai cambiare la musica.
gik25 gik25 08/06/2010 ore 00.16.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

antiguoybarbudo scrive:
solo in apparenza. in realtà quello che disprezzano è il fatto che uno investa, che soffra il loro disprezzo. in pratica, se riuscirai a fottertene, ma davvero, dei loro sentimenti per le tue accomodanze, vedrai cambiare la musica.


Perchè però? sarebbe un assurdo, no?
Penso che la situazione sia simmetrica, come una ragazza faticherà a capire la psicologia maschile, io non riesco ad apprezzare appieno quella femminile.

Secondo me un uomo è più pratico. Per me è assurdo che una persona si innamori di chi la disprezza, eppure si dice che in amore vince chi fugge.
antiguoybarbudo antiguoybarbudo 08/06/2010 ore 01.16.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Conquistare una donna

gik25 scrive:
Per me è assurdo che una persona si innamori di chi la disprezza, eppure si dice che in amore vince chi fugge.


appunto e non è così assurdo come pensi. il problema risiede nelle false esperienze di amore e rapporto di coppia a cui siamo abituati, che ben lungi dall'essere ciò che dovrebbero essere, rispecchiano più rapporti di potere, di dominanza reciproca, in cui il sentimento soffoca schiacciato dalla rivalità, dal conflitto più o meno latente. il punto è se si voglia o meno sopravvivere in un sistema del genere, partendo però da presupposti come quelli appena descritti e quindi scegliendo "a caso" - prendo per buone le percentuali di NY - nel 95% e attuando un sistema di pura tattica in una logica competitiva, astenendosi dall'esternare emozioni, verità, lealtà e compagnia bella. oppure scremare, nel tentativo di pescare nel 5%, che consiste però nel rinunciare alle pulsioni masochistiche così ben mascherate da sentimenti, imponendosi un'autocritica spietata e soffrendo la propria condizione fino in fondo. quest'ultima opzione, che è paragonabile alla ricerca di un'oasi nel deserto, non condurrà a dei risultati tanto presto o forse non ne porterà affatto, ma ridursi all'altra è come provare a spegnere l'arsura trangugiando sabbia e il paradosso sta nel fatto che sai bene che la sabbia non disseta, perchè l'hai già provata non una, ma decine di volte.
l'ho messa giù un pò cruda, ma tant'è :-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.