I problemi giovanili

I problemi giovanili

Dalla droga alla depressione, dall'anoressia all'ansia...parliamone e troviamo una soluzione.

silera88 01/07/2010 ore 00.13.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)ho 20 anni ma sono malata

a voler vicino a me una persona che mi faccia stare bene e sopratutto mi ami?
ma la domanda più importante è: esiste?
8039256
a voler vicino a me una persona che mi faccia stare bene e sopratutto mi ami? ma la domanda più importante è: esiste?
Discussione
01/07/2010 0.13.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
apatic.man apatic.man 01/07/2010 ore 01.16.01
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

silera88 scrive:
ma la domanda più importante è: esiste?

certo. as84as. dici di no?...... :spot
antiguoybarbudo antiguoybarbudo 01/07/2010 ore 04.53.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

no, la "malattia" sta nell'averne un bisogno disperato, al punto da perdere di vista il resto, al punto da trovare la vita insulsa, effetto assai sgradevole che tra l'altro riduce drasticamente, per non dire annulla, le probabilità di incontrare tale persona.

fondamentale quindi letteralmente "darsi una calmata", in modo da zittire le assurde pretese del proprio io capriccioso. è faticoso e provoca sofferenza, ma se uno ci si impegna e fa in modo col tempo di protrarre tale calma nella vita quotidiana, nei rapporti con gli altri, arriverà a scoprire che nulla è indispensabile.

a quel punto si comincia a vivere, le cose che ora sembrano banali acquistano valore, diventa gradevole ed appagante anche solo respirare, per capirci, e questo già basterebbe a far della vita una cosa degna d'essere vissuta.

ma la vera magia è che in assenza di necessità, in un tal stato di grazia, si è in armonia con la cose e quindi si creano situazioni che ci fanno star bene, le persone giuste capitano, si attuano le scelte giuste, la felicità diventa possibile.

cercare la persona giusta in uno stato di bisogno compulsivo e prima d'aver intrapreso un cammino del genere, è volere l'impossibile. per usare una metafora, è come pretendere di giocare a shangai con due litri di vino in corpo.
1000.risorse 1000.risorse 01/07/2010 ore 09.22.38
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

silera88 scrive:
esiste?


spero per lui di no :ok

scherzi a parte, io ti consiglio di smettere di cercarlo. arriva sempre nel momento più inaspettato. ora che ne sei in cerca, ti butteresti nelle mani di chiunque che apparentemente sembra rispecchiare il tuo stereotipo di parthner ed avresti solo delusioni, perchè tu vuoi più di quanto chiunque può darti, specie all'inizio. alla fine non c'è scritto da nessuna parte che devi per forza e subito avere un ragazzo. goditi la vita da single che magari un giorno te ne penti.poi vedendo la tua foto e non cogliendo alcun tipo di demenza a parte un accennato razzismo e semplicismo generale, credo che non avrai problemi. ammenocchè non sei schizzinosa e ti piacciano gli stornzi.credo che molti ragazzi farebbero la fila per uscire con te ma magari tu scegli come la maggior parte delle donne, sempre i tipi inadatti ai tuoi scopi stessi.

wrong72 wrong72 01/07/2010 ore 12.18.45
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

Certo che esiste. Non esiste una persona che ti amerà per tutta la vita, ma esiste sicuramente una persona capace di amarti per quello che sei adesso...
AnarchyPunk AnarchyPunk 01/07/2010 ore 13.45.34 Ultimi messaggi
offresi.coccole offresi.coccole 01/07/2010 ore 18.36.38
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

a 20 anni hai il dovere di essere fiduciosa. verso chi? verso te stessa e tutta la vita che hai davanti
:ok
mattex87 mattex87 01/07/2010 ore 18.37.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

@ silera88: mi sento come te.ma non mi reputo malato.anche io vorrei una persona con cui condividere tante cose,tanti interessi.con cui stare bene insieme.
Tonico84 Tonico84 01/07/2010 ore 18.55.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

silera88 scrive:
a voler vicino a me una persona che mi faccia stare bene e sopratutto mi ami?
ma la domanda più importante è: esiste?

Penso che una condizione necessaria (ma non sufficiente) per avere una relazione con un'empatia perfetta è che ci sia la disponibilità a comunicare al partner un qualunque pensiero, stato d'animo, o associazione mentale passi per la testa in qualsiasi momento. Se non c'è questa disponibilità ci sarà sempre la possibilità che si generi un'incomunicabilità e un'incompatibilità di carattere. Se quindi non c'è questa disponibilità è utopistico desiderare un rapporto con un'empatia perfetta, d'altra parte se avere questa disponibilità implica avere una psiche disumana, è disumano sperare in un rapporto con un'empatia perfetta.
as84as as84as 01/07/2010 ore 19.21.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ho 20 anni ma sono malata

@ silera88:

Esiste sicuramente da qualche parte L'IMPORTANTE è NON PRENDERE IN GIRO COME STAI FACENDO TU CHI HA UNA DISABILITA' CHE A CAUSA DEL PREGIUDIZIO DELLE MODE ETC....DIVENTA QUALCOSA DI INSORMONTABILE

POI SE NON SI CONOSCONO LE DIFFERENZE TRA LE VARIE DISABILITA' TANTO DA PENSARE CHE TUTTI I DISABILI SI CAGHINO ADDOSSO ABBIANO DEFICIT MENTALI NON POSSANO ESSERE AUTONOMI...(io infatti certo non sono in grado di farmi una doccia da solo no?? di vestirmi da solo no?? di studiare?? Di GUIDARE?? Di essere pure VOLONTARIO PRESSO IL MIO COMUNE NELLA SQUADRA DI PROTEZIONE CIVILE)
.COME TU IGNORI

QUESTO è UN DISCORSO A PARTE MA è E RESTA UN TUO PROBLEMA

Ora ci scommetto 100.000.000.000 di EURO che tu HAI FATTO LA DOMANDA DI PROPOSITO PER PRENDERE IN GIRO
GUARDA CI SCOMMETTO

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.