Motociclismo

Motociclismo

Campionati ufficiali 125, 250, MotoGP, SuperBike... per gli amanti dell'adrenalina pura!

MIRKO.CUOREROSSOBLU 23/05/2014 ore 12.05.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Quache punto da chiarire su Ducati, Rossi e Stoner.

1. non è che fosse Stoner a non riuscire a guidare la moto: era la moto ad avere seri limiti di prestazione rispetto ad Honda e Yamaha. Stoner su questo, si è sempre battuto negli anni in cui era in Ducati. Tutto sommato, in quegli anni, fece bene e vinse dei GP andando a podio anche più di rossi e Dovizioso, a dimostrazione che il talento di Stoner risiedeva nel legggere alla perfezione i dati e renderli al meglio, seppur con evidenti limiti di moto.

2. non è vero che Stoner dopo un sorpasso di Rossi sia morto agonisticamente: ha avuto un paio di settimane in cui era demoralizzato, vero (due ritiri ne sono la prova), ma ha reagito alla grande e in due anni ha portato a podio e a vincere 4 volte anche nella stagione successiva (contando 3 gare saltate per problemi di salute).

3. non è stata la Ducati a stravolgere il progetto Desmo, ma il team di Rossi, su richiesta specifica del Dottore che riteneva necessario cambiare i telai e le strutture. Purtroppo, la Demso è una moto iper-complessa e i cambi non hanno prodotto risultati nel breve periodo, solo oggi cominciamo a raccoglierne qualche frutto.

4. il fatto che Ducati non abbia assecondato tutte le rischieste di Rossi non è dovuto né ad antipatia verso il Dottore (altrimenti non gli avrebbero fatto alcun contratto comprendente anche l'intero team di meccanici), né ad altri motivi: semplicemente, Ducati ha una tradizione di un certo tipo, Italiana, e come molte tradizioni "all'Italiana", cambiamenti netti non sono molto graditi per paura di snaturalizzare la tradizione della casa.

5. i problemi di Dovizioso nell'ultimo GP sono la dimostrazione che la moto comincia a migliorare, ma presenta ancora difetti (specialmente la parte del motore), ma in parte coi miglioramenti dell'era Rossi e in parte con le modifiche che i Tedeschi, essendo proprietari hanno iniziato a svolgere, ci si aspetta che vengano corretti (in parte almeno) e che la moto torni competitiva per raggiungere il podio.
8271896
1. non è che fosse Stoner a non riuscire a guidare la moto: era la moto ad avere seri limiti di prestazione rispetto ad Honda e...
Discussione
23/05/2014 12.05.37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gessica1986 Gessica1986 24/05/2014 ore 22.59.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quache punto da chiarire su Ducati, Rossi e Stoner.

infatti stoner non sviluppo nulla alla ducati, la trovo bella e pronta, quell'anno vinse la prima gara altre e il mondiale, poi seguì il declino per ducati con lui sopra così fino all'era rossi.
la ducati essendo una moto difficile da guidare dovrebbe prendere un pilota che provenga dalle classi inferiori, sperare di svezzarlo in modo che si abitui alla guida.
per un pilota abituato alla guida di una giapponese per poi passare a guidare una ducati è quasi impossibile che non ci trovi delle difficoltà.

P.S

a proposito mirko, scusa se approfitto del tuo 3D.

volevo chiedere, perché in ducati non fanno una proposta a lorenzo?


:many
Gessica1986 Gessica1986 24/05/2014 ore 23.04.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quache punto da chiarire su Ducati, Rossi e Stoner.

MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
Purtroppo, la Demso è una moto iper-complessa e i cambi non hanno prodotto risultati nel breve periodo, solo oggi cominciamo a raccoglierne qualche frutto.


più che iper iper-complessa direi iper-retrograda. :haha
Gessica1986 Gessica1986 24/05/2014 ore 23.05.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quache punto da chiarire su Ducati, Rossi e Stoner.

MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
Ducati ha una tradizione di un certo tipo, Italiana, e come molte tradizioni "all'Italiana", cambiamenti netti non sono molto graditi per paura di snaturalizzare la tradizione della casa.


ecco dove sta il problema :ok
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 24/05/2014 ore 23.28.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)...

@ Gessica1986: bella e pronta non direi, dato che hanno dovuto rifarla quasi da capo nel 2006. Ma Stoner, che a leggere le prestazioni di una moto p sempre stato un drago, è riuscito a tirar fuori da quel casino prestazioni da 1° della classe, indubbiamente è un talento che l'ha portato a vincere il Mondiale e che una volta passato alla Honda, gli ha permesso di leggere ancor meglio la moto giapponese e ripetersi. Darei qualsiasi cosa per tornare indietro a 4 anni fa e vederlo restare, ma ormai p andata così.
i4lui i4lui 31/05/2014 ore 11.08.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quache punto da chiarire su Ducati, Rossi e Stoner.

La moto, aveva dei limiti per tutti, ma non per Stoner che si trovava bene in una moto molto potente, ma con una erogazione sgarbata, che lui riusciva a domare traendo profitto dalla potenza.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.