Motociclisti

Motociclisti

Casco in testa ben allacciato, luci accese anche di giorno e prudenza... sempre!

Loc.ness Loc.ness 07/08/2014 ore 17.30.02
segnala

(Nessuno)L'importanza del freno anteriore


una buona abitudine, usarlo sempre,

a basse velocità è un ottimo modo per esercitarsi, mantenendo sempre le dita, indice e medio sulla leva, se uno scooter (meglio) con tutte le 4 dita della mano, il pollice deve aggrapparsi alla manopola mentre questa ruota sul palmo della mano.

Questa continua esercitazione in poco tempo non la troverete più faticosa, ma naturale, la troverete utile in qualsiasi momento, quando in situazioni improvvise dovrete bloccare una moto o uno scooter.

Questo perchè spesso accade, quando si ha un ostacolo davanti, improvvisamente vicino, l'istinto porta ad aggrapparsi stringendo con forza il manubrio, non avendo più la possibilita ne il tempo di stendere le dita da poter afferrare bene la leva, allungando di molto lo spazio, non sempre disponibile, di frenata.

:moto
WhereTheRainGrows WhereTheRainGrows 26/08/2014 ore 16.01.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

Passando di qua dopo un po' di assenza mi vien voglia di far notare che questo articolo è palesemente errato, il freno anteriore è abusato dai motociclisti; per parafrasare un articolo recente,con termini più tranquilli, che mette in luce molti problemi sui freni occorre dire:
"Freno posteriore: questo sconosciuto."

Qui l'articolo scritto su Motociclismo.
Loc.ness Loc.ness 29/08/2014 ore 23.09.53
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

WhereTheRainGrows scrive:
questo articolo è palesemente errato


e perché?
non ho mica scritto di non usare il freno posteriore,
o che il freno anteriore sia unico e solo mezzo per frenare una moto.

è sottointeso il freno posteriore si usa sempre e in qualsiasi condizione.

l'articolo di motociclismo che hai postato parla principalmente della guida in pista, quindi piloti, si fa per dire "esperti," che non ha nulla a che vedere con la guida stradale, diversa anche per quanto riguarda l'uso dei freni.

Avendo osservato, non ho potuto fare a meno di notare che tanti motociclisti, scooteristi compresi, non utilizzano la mano destra acceleratore freno nel modo corretto, questo anche guidando in modo "azzardoso" in mezzo alla circolazione stradale e questo per me è un errore.

il mio consiglio è rivolto a quei motociclisti, diciamo ai meno esperti che amano una guida stradale pulita e "sveglia" perché si può, ma in sicurezza.

grazie per il tuo intervento. :-)
WhereTheRainGrows WhereTheRainGrows 31/08/2014 ore 11.12.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

Al contrario, fin troppi abusano del freno anteriore; un uso pressoché inutile in quanto si dovrebbe ricorrere alla piena potenza frenante solo in situazioni particolari o di emergenza.
Per un tranquillo uso cittadino un corretto uso del freno posteriore è più che sufficiente per fermare la moto in tutta sicurezza e senza grandi problemi.
Per quanto riguarda me, e tanti altri su bicilidrici a marce, i freni quasi non li uso direttamente, se devo fermarmi utilizzo prima di tutto il freno a motore e solo in seguito o se necessario inizio a toccare i freni.
Loc.ness Loc.ness 03/09/2014 ore 23.47.30
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

WhereTheRainGrows scrive:
Al contrario, fin troppi abusano del freno anteriore; un uso pressoché inutile in quanto si dovrebbe ricorrere alla piena potenza frenante solo in situazioni particolari o di emergenza.Per un tranquillo uso cittadino un corretto uso del freno posteriore è più che sufficiente per fermare la moto in tutta sicurezza e senza grandi problemi.Per quanto riguarda me, e tanti altri su bicilidrici a marce, i freni quasi non li uso direttamente, se devo fermarmi utilizzo prima di tutto il freno a motore e solo in seguito o se necessario inizio a toccare i freni.


vabbè ognuno guida a modo suo, dire che se ne faccia abuso è esagerato, considerato che una moto si arresta principalmente grazie al freno anteriore, per il mio stile di guida il suo uso è assolutamente indispensabile, quindi un mio parere, consigliare di non usarlo o di usarlo quando è necessario è errato, in città è indispensabile, altrimenti allunghi di molto per fermarti, non ci sono dubbi, penso chi non lo usa, o guida pianissimo a passo d'uomo o è da considerare che non sa guidare.

sono d'accordo con te per l'utilizzo del freno motore, se questo c'è, (no scooter) su percorsi extra urbani viaggiando tranquilli, gustandosi il panorama, quasi assopendosi, non avendo macchine vicine davanti a se, rispettando le dovute distanze di sicurezza.

Al contrario se ami la guida attiva sportiva, volendo provare emozioni sfruttando le accelerazioni che una moto sa dare con annessi sorpassi su percorsi stretti con curve articolate devi necessariamente farne utilizzo.

ripeto come ho scritto sopra, freno ant non significa necessariamente bloccare la ruota anteriore per fermarsi, dico che abituarsi ad adoperarlo significa averlo pronto e sempre a portata di mano.

hai detto possiedi un bicilindrico, ad esempio guzzi e altre, anche scooter oggi sempre più adottano la frenata combinata per aumentarne la sicurezza, il freno ant in automatico si aziona in percentuale differenziata pigiando il pedale/leva del freno post.

:ok

WhereTheRainGrows WhereTheRainGrows 04/09/2014 ore 22.09.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

Se hai l'assoluta necessità di ricorrere alla potenza del freno anteriore allora ho idea che la guida non sia da strada e, in questo caso, torna utile l'articolo che ho postato sopra.
Con i limiti che abbiamo sulle strade italiane il freno anteriore può essere tranquillamente relegato alle situazione particolari.
Resta poi sempre la questione che il meglio sarebbe dosare tutti e tre i freni (anteriore, posteriore e motore) per imparare cosa sfruttare al massimo e quando.
C.Emanuele C.Emanuele 27/12/2014 ore 19.03.13
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

Sono d'accordo che è bene dosare sia il freno anteriore che il posteriore e devo dire che due dita sulla leva del freno anteriore le tengo costantemente, specie nella guida in città.
WhereTheRainGrows WhereTheRainGrows 05/01/2015 ore 12.41.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

@C.Emanuele : Già; anche se da quanto ho visto per strada in questo periodo, soprattutto al mattino presto e alla sera tardi, i freni sarebbe meglio scordarseli proprio; velocità moderata e tanto freno motore perché tra brecciolino, asfalto costantemente umido gelato a tratti e gomme che non si scaldano a dovere il rischio di volare è in ogni curva.
18519702
@C.Emanuele : Già; anche se da quanto ho visto per strada in questo periodo, soprattutto al mattino presto e alla sera tardi, i...
Risposta
05/01/2015 12.41.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
lu.34 lu.34 19/04/2015 ore 23.42.03 Ultimi messaggi
segnala

SpensieratoRE: L'importanza del freno anteriore

Salve a tutti, io ho guidato dai castum fino alle moto da corsa per finire nell'enduro. Penso di essere un buon motociclista e volevo partecipare alla discussione.

Per me il freno anteriore va usato in % in base al tipo di moto che si usa e nell'ambiente in cui ti trovi, mi spiego meglio.

La moto da sttrada ha un baricentro un telaio e la distribuzione dei pesi che vanno molto verso la parte anteriore, da qui la necessità di frenare per il 90% con il freno anteriore anche perche il posteriore si scarica quasi del tutto il peso in caso di frenata medio alta e quindi frenare con il posteriore é inutile notare i grandi dischi anteriori e il misero dischetto posteriore. nelle moto da strada e in generale nelle moto il freno posteriore va usato magari quando si va piano piano tipo un tornantino (nel tornantino puo succedere che gia hai il manubrio quasi girato al massimo poi magari pieghi un po, rallenti ... se freni con l'anteriore vai in stallo e cadi giu perche ti si stringe ancor adi piu l'arco di sterzata) o nel fuori strada o magari quando il manto stradale e un po sporco e si vuole rallentare, o per i piu esperti effettuare la frenata di emergenza.

nei castum ad esempio il telaio la distribuzione dei pesi e le stesse forcelle anteriori assorbono molto la frenata con il freno anteriore e, non essendo caricata di peso la ruota anteriore e facile anche scivolare se si fa una frenata brusca con l'anteriore, con i castum meglio frenare sempre con il posteriore e poi se non basta aggiungere con l'anteriore.

nell'enduro stradale è la via di mezzo tra stradale e castum quindi direi un 50% di frenata in entrambi i freni. gli armortizzatori assorbono molto la frenata anteriore.

per gli scooter nn lo so non sono moto, direi che cmq il peso e tutto caricato dietro tra motore e passeggero la frenata maggiore la si avrà con il posteriore nell'anteriore e facile che sia balerinoavendo per il poco carico poco carico. vero e che hanno oggi sospensioni anteriori e baricentro un po piu ottimizzato cmq il motere resta sempre dietro e dietro e il peso del passeggero e come un castum. solo con forcelle piu serie e quindi si può pinzare piu sicuri con l'anteriore. direi che il 60 % della frenata la puoi fare con i posteriore. va bhe che ormai quelli grossi han tutti l'abs perciò il problema non sussiste.

cmq ecco quando si pinza con l'anteriore la moto entra in un binario dove la metti va ed é difficile correggere la traiettoria in staccata.

nelle moto poi c'e anche il freno motore cmq, che non e poco il freno motore spesso sostituisce il freno posteriore ecco perche molti il freno posterore non lo usano o solo di raro inconsciamente magari :D


le mani sempre ben salde nel manubrio e se avete i brembo e se vedere una situazione potenzialmente rischiosa allungate un paio di dita sul freno anteriore o posizionate il piede sopra il pedale del freno.

non potere fare nulla se il tempo di reazione del sciacciare il freno é insufficente anche se avete gia le dita sopra non farete in tempo e cmq andrete dritti anzi vi si impacca la moto e vi impiantate contro l'ostacolo di testa magari se lo saltate via e forse meglio. mani sul manubrio cosi potete essere piu agili e magari in quel decimo di secondo potete fare il numero che vi salva la vita.

certe volte anche fare una "schinca" di 20 cm e sufficente per evitare un pedone una buca un sasso un cane. se entri in una buca e non hai ben saldo il manubrio vai giu come un pero. anche con una follata di vento improvvisa.

poi ok se sei in citta e freni ogni 4 secondi si tenere un dito sopra la leva del freno e buona idea, forse ovia.


in fine se mi sono spiegato male fate una cosa molto semplice. all'aumentare della dimensione del disco anteriore aumenta la % di frenata della moto con il freno anteriore.

se il raggio del freno anteriore e uguale a quello posteriore la % sara 50 % e 50%
in una moto da corsa tipo honda cbr 100rr la percentuale sara 95% anteriore 5% posteriore.
in una harley che non sia 883 direi 30% anteriore e 70% posteriore.






pesce.lesso pesce.lesso 17/04/2016 ore 13.17.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

a proposito
recentemente ho assistito ad un esame guida di mia figlia, per rilascio patente A2

un ing della motorizzazione civile la riprende dicendogli che non deve tenere la leva del freno anteriore tra le dita, che è sbagliato, che la leva si prende solo per necessità,

da sempre insegno questa cosa ai miei figli per rendere una guida più sicura sulla moto

praticamente un cretino che ha smontato in due secondi (sbagliando) il mio insegnamento,

che dire, personalmente sono 50 anni che guido le 2 ruote e so bene come si guida una moto.

come si fà ad abilitare un ingegnere della motorizzazione civile a rilasciare patenti moto ai giovani a chi accinge ad andare sulle strade trafficate, consigliando così di guidare in modo errato.

un incompetente che nn sa come si guida una moto autorizzato a rilascio patenti.
WhereTheRainGrows WhereTheRainGrows 24/04/2016 ore 21.03.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

@pesce.lesso : E purtroppo sono cose che succedono; tu pensa che un conoscente ha riferito di un concessionario che ai ragazzi sconsigliava il casco integrale dicendo che è più pericoloso di un jet perché offre una visibilità ridotta, io sono contrario alle imposizioni e alterno tra integrale, modulare e jet ma questo è un assassino, un venditore dovrebbe mettere al corrente in modo oggettivo e dire che un integrale è pericoloso una cosa fuori dal mondo.
Ma siamo in Italia...
pesce.lesso pesce.lesso 10/09/2018 ore 18.52.39 Ultimi messaggi
amicotuo913 amicotuo913 15/09/2018 ore 22.52.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'importanza del freno anteriore

L'importanza del freno anteriore
una buona abitudine, usarlo sempre."

Bè, personalmente non posso altro che condividere, precisando che a mio avviso sarebbe opportuno usarlo in contemporanea con quello posteriore. Anche due dita sempre sulla leva del freno sono una ovvia e necessaria abitudine; non ho molta esperienza di circuito, ma in questo mi pare che sia regola prepararsi così in occasione delle frenate.; ovvio che essendo il percorso noto, negli altri tratti si può anche impugnare completamente la manopola; comunque io ho sempre fatto così e mi sono trovato sempre bene.
L'uso contemporaneo dei due freni e la relativa ripartizione dei carichi diventa automatica con la pratica.
Buona strada a tutti

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.