Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 15.53.47
segnala

Impressionatoetica nel lavoro

m isono impegnato, per iscritto, come tutti del resto nella mia azienda, a non accettare regalie per valore superiore a 200 euro, e comunque a dare comunicazione all'azienda qualunque sia l'importo del regalo.
ora, cio' premesso, a occhio e croce gestisco tra i 6 ed i 7 m,iliardi di euoro l'anno di finanziamenti a grosse industrie.

ce stanno le piu' grosse da un lato, con quel terremoto di migliaia di miliardi di lire e 200 euro l'anno complessivamente di regali che potrei ricevere senza infrangere l'etica aziendale.
ci siamo?
per evitare di sentirmi connivente con i pezzi di merda di dovunque, a dicembre .ho rimandato indietro un'agendina (bella per carita', ma tanto io non le uso...) valore di circa 35 euro
ed un ombrello assai bello, di uno stilista che mi hanno detto che e' di stilista ma io non ci capisco un cazzo di moda... valore approssimativo circa 60 euro
restituiti con elttera di ringraziamento.
e fin qua tutto bene.
ma se ho usato il mio.. chiamaiamolo ascendente, per piazzare ad un posto di lavoro molto ben pagato, una signora di como che ne aveva bisogno, perche' per una fortuita combinazione m iera giunta notizia che l'azienda mia cliente cercava una persona da assumere, io, secondo voi, ho infranto o no l'etica ?
la signora e' separata, col marito che non el paga gli alimenti, e con diversi problemi di altra natura.
zak, detto fatto, l'hanmno assunta.
a proposito, non me la sono mai trombata e neanche intendo farlo.
ho l'etica pure io, oltre che l'azienda.
ma sta domanda m irode da alxcuni giorni...
ho infranto o no l'etica?
:sbong
savannah56 savannah56 19/06/2008 ore 16.58.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro

cavoli dante!! hai aiutato una persona a vivere dignitosamente del suo lavoro e stai a farti ste domande???ad averli amici come te :fuma
kipling2 kipling2 19/06/2008 ore 17.04.33
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro

  :-) l'etica è quella branca della filosofia che studia la morale umana... eziando, mi sembra che il sor Dante abbia una buona morale... aò, Noia mi passerà anche questo... :-)))
cyclam cyclam 19/06/2008 ore 17.37.28 Ultimi messaggi
pazzascatenata64 pazzascatenata64 19/06/2008 ore 17.46.17
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


se aiutare a collocare la persona giusta nel posto giusto (senza avere nulla in cambio) è non essere etici.... ma vaaaaaaaaaa. :-)))

dai vado che è TARDES!!! :wow
Lillya Lillya 19/06/2008 ore 18.10.49
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


Dantù :mmm



Potevi prima parlare con Lilly ...



Li mettevamo in vendita nel mio negozio online :-)))




PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 18.29.49
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


è uso comune oggi raccomandare o farsi raccomandare...x lavoro...x una visita medica più veloce..la pratica che scavalca montagne di altre domande..ecc..ecc..anche x accedere al paradiso bisognerà raccomandarsi..haimè! Non lo trovo corretto..si ha diritto ad un posto di lavoro x merito...concorso o similari..Però...se non si chiede nulla in cambio e pensando che ormai è una pratica assai comune..non ti morsicare la coscenza...non hai ucciso nessuno x fortuna.. :-))) Fossero questi i tormenti dell'anima!



:-)))
PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 18.31.09
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


lilly...Te sei nata commerciante..

:-))) :flower
opa.bu opa.bu 19/06/2008 ore 18.35.41 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: etica nel lavoro


Caro Dante

Secondo il mio parere alla tua domanda puoi rispndere solo tu facendotene altre , non ha importanza se questa signora ne aveva bisogno , o se te la sei trombata o no . sono fatti personali che riguardano la tua etica personale o coscienza se preferisci .

Se con questa tua azione ha soltanto messo in contatto domanda con offerta , e tu hai garantito come persona non per l'attivita che svolgi , non vedo il problema.

Ma devi chiederti:

In che posizione mi sono messo con quell'azienda?

Mi può chiedere in cambio ,qualche cosa che la privilegi di fronte ad altre ?

Io quando mi capiterà di avere contatti con questa azienda mi sentirò in dovere di ricambiare , a scapito di altre clienti , o adirittura contro gli interessi del mio datore di lavoro ?

Questa è la mia discutibile opinione .:ok
Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 18.59.13
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


oppabbu', vedi... quello che ti sei chiesto me lo chiedo, ogni anno, nonmeno di 365 volte.

il problema e' diverso: un posto pubblico deve essere occupatoper concorso, p altra modalita'.

ma un posto privato?

non ha le stesse regole morali del postopubblico.

nunn'è la stessa cosa.

pure se stiri il concetto come te pare non so' l'istess.

ma la faccenda e' semlicissima: le aziende private si passano voce tra loro, non per altro, ma per evitare di prenjdersi in casa perfetti sconosciuti.

non assumono con marchio di qualita', ma se non altro per potersi sentire un minimo meno insicure.

anche perche' la sciura in questione non va a fare la lavacessi.

lei ha fatto 13, ma io penso che la mia domanda, qua, non e' del tutto fuoriluogo.

a ben pensarci, non e' na domanda illegittima quella che mi son posto

:sbong
PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 19.07.01
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


in una grande città si accede ad un possibile posto di lavoro attraverso presentazione di un regolare curriculum vitae con tanto di referenze dei posti precedenti se già lavorato...Oltre a questo x trovare lavoro si ha bisogno dei soliti claci nel culo? :sbong SI! E poi...la tua parola "lavacessi" non suona mica tanto simpatica sai? :sbong ogni professione ha la sua dignità e questa mi sembra Tu...l'abbia messa in ripostiglio nel caso dei lavacessi...


simpaman simpaman 19/06/2008 ore 19.09.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro

vedi dantuzzo,tu hai messo la tua faccia x questa signora verso la ditta,la quale ha rapporti con te di lavoro.ciò obbliga una serie di circostanze che fan comodo a tutti:la signora ha il lavoro, e x non farti fare brutta figura non deve fare la stronza,quindi si comporta bene....l'azienda ha un valido collaboratore e,via un piccolo credito con te che non si sa mai.....tu hai fatto bella figura e la cosa giusta.......e come ti dicevo in pvt sei molto meno stronzo di quanto vuoi sembrare.....salutamme.....
Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 19.14.01
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


pestiferax, sei alquanto moralista.

ti rammento che fino a qualche anno fa, perfino bancario era un termine dispregiativo.

cio' premesso, dalsenso del discorso, e' del tutto evidente che non volevo dire che i lavacessi so' cessi anche loro, ma era un modo assai adeguato per dire lavoro ninete affatto piacevole e malpagato e precario.

se sei sensibboli alleparole,non e' affar mio, pero' cerca di capire che hanno un senso o un altro anche a seconda del discorso.


PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 19.14.15
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


magari in pvt è meno stronzo di quanto lo voglia dare a bere qua però...io in pvt non ci ho mai parlato...non mi risponde qui... :sbong qui a volte è indisponente anzi...spesso... :-)))

la mi scusi dante non ci provo più a rispondere ai suoi post culturali...la mi perdoni.. :-)))
PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 19.16.40
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro

ricorda dante...anche un "lavacessi...se non sà fare il suo lavoro è un fallito...E poi...non stò facendo morale...l'ho detto pure io che è una pratica assai diffusa...e ancora...dai della moralista a me quando te stesso ti poni il dubbio..
Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 19.18.26
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


fa come credi, perstiferaz.

non devo niente a nessuno, manco a te.

se nonj abbiamo mai parlato in privato e' perche' non frequento chat, se non per qualche sporadica decina di minuti poi mi dileguo.

e, oltretutto, io nonj chiamo mai nessuno per primo, sia qua sia in altri ambienti internet.

e manco telefono, in genere.

pero', se vuoi un mio parere, sia pure non richiesto, te lo sottopongo lo stesso: non ti perdi niente a non avermi trattato in privato.

dunque, non ci sono problemi di nessun tipo.

hai fatto la cosa giusta

:sbong.


PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 19.19.32
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


certo...se stai a parlare di scienziati o ingegneri nucleari forse...si comporterebbero cosi...come te nei confronti dei lavacessi...Semplici "bancari"...impiegati..


Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 19.19.35
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


quanto al moralista tu o io, pensala come te pare

che de meno nun me po' strafrega'

:hehe
PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 19.21.45
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


manco te ...hai perso nulla non dialogando con me..

amen
Orticabianca Orticabianca 19/06/2008 ore 20.23.41
segnala

SerenoRE: etica nel lavoro

Se la morale dei posti pubblici è diversa da quella dei privati... perchè avete sottoscritto quell'impegno a non ricevere regali?
Da un certo punto di vista è lo stesso : nel pubblico non si posson fare favoritismi di sorta e in realtà nemmeno nel privato perchè se assumo la cugina che però è una schiappa a lavorare ...
è sufficiente che me ne assumo la responsabilità...
Non conosciamo la signora... non conosciamo l'azienda ... lo sapete voi se avete fatto bene!

tricia tricia 19/06/2008 ore 20.35.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


e dove sta il problema sor dante ? :sbong ma quale etica !! hai aiutato una persona a trovare un posto di lavoro. embè ? hai fatto bene.

stop.

baci e abbracci
Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 20.45.49
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


ho riflettuto sul fatto che sono stato un tantino crudo nel rispondere alla signora pestiferaz.

me ne dolgo e me ne scuso, non era il caso.


PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 21.05.25
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


dante..non c'era bisogno...io avrei dormito lo stesso sonni tranquilli e non x questo avrei cominciato a fare la paracula.. non è nel mio modo d'essere...sarei entrata cmq...come faccio sempre e ti avrei risposto lo stesso nei tuoi post :prrr A volte non condivido il tuo pensiero..mentre altre mi trovo completamente d'accordo (guai se non fosse così) e se mi prudono le ditine nel leggere qualcosa che suscita il mio interesse rispondo cmq... e proprio xchè anche qui sono me stessa non posso andare d'accordo con tutti.. è chiaru stu fatt? :-))) Detto questo ti devo confessare che mi garbi ASSAI come persona xchè...scasserai pure gli zebedei ma..oltre a dire ciò che veramente pensi..qualche volta mostrando i tuoi "talloni d'achille "sembri quasi un orsacchiotto.questo dimostra ancora una volta che dai sentimenti nessuno siamo immuni...e sapessi quanto è bello!

Mo basta però..mi sono esposta troppo x i miei discutibili gusti...:sbong



:grazie

e te kisso pure tiè :bacio
Dante.io Dante.io 19/06/2008 ore 21.09.14
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


no, non l'ho fatto per capatio benevolentiae, perche' non me ne fotte niente di essere benvoluto.

gli e' che est modus in rebus, ed allevolte mi rendo conto di esser stato inutilmente tosto.

e siccome sono contrario agli sprechi, meglio ammettere e non se ne parli piu'.


PESTIFERAx PESTIFERAx 19/06/2008 ore 21.16.19
segnala

(Nessuno)RE: etica nel lavoro


a me non importa x quale motivo tu l'abbia fatto..a volte anch'io sbaglio e se me ne accorgo o me lo si fà notare umilmente chiedo scusa..questo non deve essre scambiato x debolezza ma...semplicemente atteggiamento umano..E' questo che ci distigue da quelli di cui discendiamo.

notte dante.
opa.bu opa.bu 19/06/2008 ore 23.57.28 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: etica nel lavoro

A Dante.io che il 19/06/2008 18.59.13 ha scritto:

oppabbu', vedi... quello che ti sei chiesto me lo chiedo, ogni anno, nonmeno di 365 volte.

il problema e' diverso: un posto pubblico deve essere occupatoper concorso, p altra modalita'.

ma un posto privato?

non ha le stesse regole morali del postopubblico.

nunn'è la stessa cosa.

pure se stiri il concetto come te pare non so' l'istess.

ma la faccenda e' semlicissima: le aziende private si passano voce tra loro, non per altro, ma per evitare di prenjdersi in casa perfetti sconosciuti.

non assumono con marchio di qualita', ma se non altro per potersi sentire un minimo meno insicure.

anche perche' la sciura in questione non va a fare la lavacessi.

lei ha fatto 13, ma io penso che la mia domanda, qua, non e' del tutto fuoriluogo.

a ben pensarci, non e' na domanda illegittima quella che mi son posto

:sbong

Rispondo: La mia risposta era rivolta esclusivamente al posto privato , Dante !! So benissimo con che criterio vengono fatte le assunzioni , per questo , come gia detto hai messo in contatto damanda con offerta , e conoscendo la persona ti sei sentito di garantirne la serietà , non esiste il problema :ok

Partendo da queste basi sarà poi l'azienda stessa a valutare le capacità del candidato , come succede in un rapporto corretto !!!

Il famoso calcio in culo è molto diverso : faccio assumere un una persona che mi interessa , facendo intendere che ne sarò riconoscente utilizzando anche la mia posizione :ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.