Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

Dante.io Dante.io 14/03/2009 ore 18.05.07
segnala

Impressionatosul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

e' il titolo di un libro trmendamente palloso di Soren kirkegaard
ci ho messo anni a leggerlo, e non l0'ho diggerito, tanto e' pesante, pur non essendo corposo.
pero', un accenno voglio farlo
qua si parla di ironia a sporposito
come di tante a˛ltre cose, del resto
:-)))
l'ironia era un metodo usato, inventato, da socrate per tirare fuori la conoscenza, la verita', liberandolo dalle infrastrutture mentali e culturali che la tengono nascosta.
come un monnezzaio.
il terreno e' sotto, li' e' la verita', sopra,la monnezza, sono le convenzioni, ola paura, la timidezza, la cultura, ilperbenismo e tutto il cazzo xhe vi si fotte a voi
epure a me
:-)))
che vuol dure allora, ironia?
proviene dalle parole eiromai , fusa con la parola eironeuomai
richiesta e dissimulazione
e dunque, significa porre domande, interrogare dissimulando
l'ironia e' dunque questo

far la parte dello scemo, e domandare, finche' il qualcuno che risponde, sia messo davanti alle proprie contraddizioni9, e rimuova, pezzo pezzo, lo strato di monnezza che lo ricopre la sua verita'
e' un'operzione assai complessa.
diciamo che qualcuno e' portato all'ironia, altri no, anche se tutti credono di possederla
ma e' na cosa assai rara.
del resto, i pazzi credono di essere sani
o no?
:-)))
io.Ancestrale io.Ancestrale 14/03/2009 ore 18.08.07
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

te naturalmente ti credi di essere uno di quelli che l'IRONIA, cosi da te descritta l'hai in abbondanza vero?

:haha narcisi si nasce ( uno stato dato ) cojoni lo si diventa (stato dinamico interlacciato) :haha
Dante.io Dante.io 14/03/2009 ore 18.09.14
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

come volevasi dimostrare
:-)))
mica solo viller, pure io non sbaglio un colpo
:-)))
cyclam cyclam 14/03/2009 ore 18.11.24 Ultimi messaggi
io.Ancestrale io.Ancestrale 14/03/2009 ore 18.12.29
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

Dante.io scrive:
del resto, i pazzi credono di essere sani
o no?
mi permetta di eccepire maestro 8-)

sono quelli che si sentono sani (il gregge) che credono che le pecore nere (quelle che non seguono il branco) siano pazze :haha

:haha perchŔ stare tutti i giorni in fila nel traffico per 30/40/60 minuti non Ŕ forse opera da pazzi mascherata dal fatto che non si puo far diversamente? :haha

pazzi inscatolati nell'auotomobilina, si fanno turturare e son pure disposti a pagare (bollo assiqurazione autostrada, benzina, parcheggio, carrozziere ) :haha quelli si crodono pure sani :haha
io.Ancestrale io.Ancestrale 14/03/2009 ore 18.13.30
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

Dante.io scrive:
mica solo viller, pure io non sbaglio un colpo
non sbagli mai perche sei furbo...

i furbi nella vita non li frega mai nessuno...

sai perchŔ?

SI FREGANO DA SOLI :hoho
io.Ancestrale io.Ancestrale 14/03/2009 ore 18.53.56
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

Dante.io scrive:
mica solo viller, pure io non sbaglio un colpo
infatti, sei vincente dante :haha


una sola parolaaaaaaaaaaaaaaaaa :urlo


tricia tricia 14/03/2009 ore 18.56.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

ODDIO CHE ANGOSCIAAAAAAAAAAA BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA :urlo
io.Ancestrale io.Ancestrale 14/03/2009 ore 18.58.12
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

tricia scrive:
ODDIO CHE ANGOSCIAAAAAAAAAAA BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
siamo arrivati ad un punto che basta lo si deve rivolgere a te che dice sempre basta tricia :ok :haha
tricia tricia 14/03/2009 ore 19.05.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sul concetto di ironia, da socrate ad aroistotele

AncestrÓ hai rotto veramente. aveva ragione chi lo diceva e io ti ho pure difeso. ma va va !!!!!! mo' smetto di parlarti pure io.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio Ŕ necessario accedere al sito.