Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

V.iola3 V.iola3 19/06/2009 ore 14.04.11
segnala

(Nessuno)TORTURE OCCIDENTALI




Pensavo alla condizione della donna. Alla contrapposizione tra liberta' della donna occidentale ed oppressione se non negazione del diritto della donna nel mondo arabo (per esempio).
Pensavo alle donne iraniane che protestavano in piazza con il velo, alla fortuna che quelle donne hanno avuto....nel senso che loro hanno potuto frequentare l'universita' anche con il velo....e pensavo alle donne italiane di un certo profondo sud o profondo nord che non hanno questa possibilita'...ancora oggi. Così per esempio. Pensavo ai canoni imposti di bellezza femminile...la' dettati da una religione adattata ai bisogni maschili.....qua imposta da 4 gay che si capisce lontano un miglio che odiano le donne..per come le vogliono, per come le vestono.....
Pensavo ai reggiseni con il ferretto, ai perizomi, alle minigonne, alle schiene scoperte in pieno inverno per i jeans a vita bassa...pensavo ai tacchi a spillo.
Per curiosita' me le sono provate anche io un pio di scarpe tacco 12. Me le sono infilate, la commessa a dire: vede come le stanno bene, la gamba poi ci guadagna......fara' un successone.
Faccio qualche passo. Il modo di camminare ridicolo, innaturale. Penso alle microfratture delle mie ossicine metatarsali, alle vesciche che si formeranno, alle mie caviglie.....gia' penso anche al miglioramento della mia fase orgasmica......penso ai problemi alla schiena che tale vertiginosa altitudine provocheranno......penso a mio marito che di conseguenza mi ritroverei piu' basso di me.......
...mi tolgo le scarpe esclamando un vaffanculo al tacco e a chi lo ha disegnato......e mai indossato......sono uscita dal negozio con un paio di converse bianche a fiori verdi....ah cavolo l'orgasmo....come cavolo faccio ora.....ma vorra' dire che faro' l'amore una volta in piu'......come si dice in questi casi....nel piu' ci sta il meno.
Penso al velo delle arabe....e penso ai miei tacchi a spillo......mah delle due torture in fondo quella del velo fa meno male ai piedi!!!!

kipling2 kipling2 19/06/2009 ore 14.21.51
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

però diciamocelo, i tacchi alti sò arrapanti, ed è vero che slanciano non poco le gambe... sulla comodità... bah, aspetto le "Memorie del Cavaliere" per esprimermi! :hihi

Sul velo e burqa vari, son d'accordo indubbiamente tra le sofferenze mi sembra siano minori... :-)))

Ciao Violè :ok
tricia tricia 19/06/2009 ore 14.46.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

una enorme differenza: le "torture" occidentali sono una libera scelta (io non le compro, così come te), quelle islamiche sono una imposizione, un sopruso coatto. Personalmente odio le imposizioni, a maggior ragione se subite per il semplice motivo di essere donna. Sarei già stata lapidata da tanti anni. Nè guardo con ammirazione alla possibilità per le donne di una cultura universitaria in ALCUNI di questi paesi, dal momento che lo sbocco lavorativo sarà comunque e sempre in posizione di sudditanza verso qualunque collega maschio, per il solo fatto di essere tale. Ho avuto una stagista iraniana l'anno scorso in ufficio; tornata a casa a trovare i genitori, che non hanno permesso di uscire dal paese, ha passato una notte in carcere perchè era vestita in modo "osceno" (jeans e t-shirt a mezze maniche). Non amo l'esibizione di culi e tette dell'occidente, ma comunque la difendo come libera scelta.
PS per la prima volta in vita mia, ho comprato un paio di sandali con tacco altissimo per un matrimonio che ho a Luglio. Li guardo terrorizzata .... non sopporterei una 3 operazione all'anca :-))) ma, nel caso, me la sarò cercata :ok
V.iola3 V.iola3 19/06/2009 ore 15.47.47
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

....nemmeno una donna con il burqua puo' entrare liberamente in Italia...devi mostrare il volto anche se il volto non vuoi far vedere....dipende dalle latitudini. Non mi fermo alle manifestazioni esteriori di liberta' o di non liberta'....per noi non e' libero chi indossa il velo, mentre lo e' chi porta i tacchi a spillo. La liberta' va oltre gli usi ed i costumi, la liberta' non e' manifestazione esteriore. In Italia le prospettive di lavoro sono tragighe per tutti dopo la laurea...ma ancora di piu' lo sono per le donne...ancora di piu'!!!....La donna non puo' e non perche' non vuole ma perche' non gli e' concesso aspirare a determinate cariche per esempio....anche se la costituzione non lo vieta...ma non puo'. Quante donne presidenti del consiglio ci sono state in Italia???...Quanti presidenti della repubblica???...o quanti papi (la papessa giovanna e' solo una leggenda metropolitana)???....quanto della cultura e' in mano alle donne???...quanti chirurghi donna conosci??? ......Non parlo di donne eccezionali come la rita....che per eta' e carisma trascende ogni maschietto che conosco.....parlo di normalita'.....di condizione normale.........non puoi limitarmi all'aspetto esteriore della liberta'....a me non me ne fotte nulla se una donna si mette il velo o se ne sta col culo di fuori...non mi importa......la liberta' non la puoi codificare ne normalizzare in base ad una visione occidentale esteriore....la liberta' va oltre molto oltre il tacco a spillo. Se affermi che la donna occidentale e' libera...perdonami ma non ritengo che questo sia un pensiero libero ma indotto.....perche' basta solo guardarsi in giro.
tricia tricia 19/06/2009 ore 16.03.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

viola, sai che sei una delle poche persone che stimo qui; ti riconosco una mente "pensante" e brillante ma, spesso, sono in disaccordo con te. Mi piace molto però la contrapposizione di idee, quando è civile e corretta come sempre lo è fra di noi. So benissimo che, terminata la discussione, ognuno di noi rimarrà esattamente della stessa idea. Ciò detto, le tue tesi mi sembrano sofismi !! Certo che ci sono un sacco di donne chirurgo, ci sono donne al vertice in tutti i mestieri e, in quanto a presidenti di governo, parlando dell'occidente, ce ne sono state e ce ne sono non poche. Anche in paesi islamici ma, tranne rarissime eccezioni, non hanno avuto certo una vita facile ! Non parliamo poi della cultura; i miei due scrittori preferiti sono due donne: la Yourcenar e la Morante. Sono d'accordo che il percorso lavorativo è più difficle per le donne; diamine, l'ho sperimentato sulla mia pelle per tutta la vita, ma, vivavvdio, c'è una legge che tutela la discriminazione sul lavoro verso le donne. C'è una legge che non permette che un uomo possa divorziare da me dicendo solo "ti ripudio", che non mi obbliga a condividere il mio uomo con altre 3 o 4 mogli (non è mai all'incontrario), che fa si che la patria potesta sia di uso esclusivo maschile. So bene, benissimo, che non sono leggi perfette; so bene, benissimo che la realtà non è sempre così, ma mi conforta sapere che queste leggi ci sono e che, fino ad ora, non ho dovuto accettare pesanti soprusi in quanto donna. me la sono cavata, mi sono barcamenata con i piccoli compromessi usuali. Non manco di rispetto alle donne islamiche, credo anzi di essere dalla loro parte, vedendole come vittime o, comunque parte debole di una società totalmente maschilista.
tricia tricia 19/06/2009 ore 16.05.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

PS: c'è pure una legge che non permette che io sia lapidata in caso di adulterio e, anche questo, mi conforta assai :-)))
Morgana.Avalon Morgana.Avalon 19/06/2009 ore 18.33.02
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

Penso che la "libertà" non sia un univocalm definita perchè figlia del retaggio culturale e della possibilità di scelta.

(retaggio culturale = in Italia il velo che copre il viso non è ammesso e non fa parte delle ns tradizioni, quindi non lo si indossa
possibilità di scelta = poco da dire : o si ha o non si ha)


V.iola3 V.iola3 19/06/2009 ore 19.53.36
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

....morgana che lo si voglia oppure o no il velo lo abbiamo portato pure noi....e faceva parte dl nostro retaggio culturale...io me li ricordo ancora gli scapaccioni di mia nonna quando mi dimenticavo il velo da portare in chiesa....tutto cambia....anche il fatto che la messa non la si dice piu' in una lingua ad appannaggio di pochi e che i piu' subivano....il fatto che noi non portiamo piu' il velo da qualche anno non ci fa paladini di liberta' da imporre o da considerare dogma per il resto del mondo. Vorrei ricordare a chi se lo e' dimenticato il matrimonio riparatore....la violenza sessuale subita dalle donne come reato contro la morale e non contro la persona, solo da poco modificati.......torno a ripetere la liberta' non e' un velo da portare o meno......e' solo retaggio culturale che spero nessuno obblighi mai a dimenticare.....la liberta' e' altro ed e' da stupidi condannare la mancanza di liberta' altrui o la mancanza di rispetto verso un sesso quando in tutto il mondo...ripeto in tutto il mondo....la donna e' considerata inferiore e non importa se quell'inferiorita' la porta ad essere meno di una bestia da soma....o semplicemente poco meno di un uomo....nonn cambia ....cristo non cambia!!!
tricia tricia 19/06/2009 ore 20.00.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

Bene, vorra' dire che io sono una stupida ma Felice di essere nata in un paese che si e' evoluto, dove il matrimonio riparatore e' retaggio di tempi passati e le leggi a tutela della donna sono cambiate. Non mi parè che ci sia stata la stessa evoluzione nei paesi islamici. Sono una stupida contenta.
V.iola3 V.iola3 19/06/2009 ore 20.04.55
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

....perche' il tempo deve essere per tutti uguale..dove eravamo noi quando l'islam era la stella splendente delle arti...della cultura.......della scienza???......noi eravamo barbari al confronto.....il tempo non ci ha portato ad una supremazia...solo ad un percorso diverso......e così come sono convinta che il loro non e' finito......spero davvero che anche il nostro ci porti ad una societa' migliore.
tricia tricia 20/06/2009 ore 09.54.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

viola mi sa che hai dimenticato l'impero romano, marmi e affreschi, legislatura quando gli altri popoli non sapevano che fosse, terme, fognature, acquedotti etc.. Sono state alcune religioni a portare l'oscurantismo (non il buddismo, non l'induismo). Noi l'abbiamo metabolizzata e portata decentemente al passo coi tempi, la loro e' ferma a qualche secolo fa. Vabbè dai, smettiamola o diventiamo noiose senza per questo modificare di una virgola le nostre opinioni. Buon fine settimana :-)
V.iola3 V.iola3 20/06/2009 ore 09.57.02
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

...anche a te Tricia pero' io non dimentico nemmeno dove e' stata la culla della civilta' ........
etruscainfiore 20/06/2009 ore 10.37.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: TORTURE OCCIDENTALI

Quasi quasi mi trasferisco in una capanna di frasche nella foresta amazzonica!!!
Ogni civilta' ha, in un modo o in un altro, il proprio Normand.

:-)))


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.