Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

V.iola3 V.iola3 17/09/2009 ore 19.15.39
segnala

(Nessuno)CADUTI PER LA LIBERTA'

Ma per favore non ci prendiamo per il culo!!!!! I talebani erano e sono lì perche' agli americani facevano comodo ....sai com'e' c'erano i russi!!! Dopo l'undici settembre al grido di tu quoque si sono accorti che quella non era democrazia. Ma cristo ce l'avevano messa loro e ora non era piu' democrazia??? E allora che avevano esportato una palata di merda???
Poi Saddam. Anche Saddam ce l'avevano messo gli americani.....e allora al grido di tu quoque giu' anche Saddam perche' dovevano esportare democrazia. Ma ce l'avevano messo loro e che palata di democrazia avevano esportato in Irak allora?? Che era na democrazia con la data di scadenza??? E ora hanno portato agli iracheni na democrazia appena sfornata???
Quindi se vogliamo essere pignoli....e siamo sempre lì.....non gridiamo ai martiri per la liberta' uccisi.....ma visto che sono pagati per il lavoro che fanno....piangiamo altri caduti sul lavoro!!!! E per favore!!!!

Ma a berlusconi chi ce lo ha esportato???? Sapete com'e' ..... dagli AMICI mi guardi iddio!!!!!
DuPalle DuPalle 17/09/2009 ore 19.55.24 Ultimi messaggi
sebastian.c sebastian.c 17/09/2009 ore 20.29.26
segnala

(Nessuno)RE: CADUTI PER LA LIBERTA'

la tristezza mia per questi giovani è tutta rinchiusa nelle parole che Pasolini spese in favore dei poliziotti nel lontano 1967, Valle Giulia e dintorni.
DuPalle DuPalle 17/09/2009 ore 20.45.37 Ultimi messaggi
sebastian.c sebastian.c 17/09/2009 ore 21.04.08
segnala

(Nessuno)RE: CADUTI PER LA LIBERTA'

magari, nel 1967 era 70 mila lire caso mai. Invece questi vanno per sposarsi, per comperare il mobilio o un tetto..........dove sta la differenza....... non ti squalificare du palle dai.

Siamo tutti presi e dentro in un vortice, i coMANDI dell'aspiratore invece li hanno in mano pochi ed il brutto e che i molti non lo sanno, pensano ancora di essere padroni del loro destino. Ma QUESTA FORSE è ANCORA UNA ALTRA STORIA.


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.