Over 40

Over 40

Popolo degli "anta" fate sentire la vostra voce!

doest 16/01/2011 ore 07.21.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Buona giornata

.... felice giornata :sniffa

doest doest 16/01/2011 ore 08.15.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Buona giornata

argomenti IMPORTANTI

Medici Senza Frontiere ha fornito assistenza medica a 33 donne violentate il primo giorno dell'anno a Fizi, nel Sud Kivu
07/01/2011
Le donne sono state violentate la notte dell’1 gennaio nella città di Fizi e nei dintorni durante un attacco coordinato. Le equipe mediche di MSF hanno trattato 14 donne e all’ospedale di Fizi il 3 gennaio e altre 19 il giorno successivo. Inoltre, MSF ha trasferito due donne gravemente ferite all’Ospedale Baraka, una è stata colpita con una pietra che le ha provocato ferite alla testa e all’altra avevano sparato nel petto.

“Le donne sono state bloccate con delle corde e colpite con l’impugnatura di un’arma, prima di essere violentate, alcune di fronte ai loro bambini”, dice Annemarie Loof, Capo-missione di MSF in Sud Kivu. “Fino a quattro uomini alla volta sono stati coinvolti in ogni violenza; e poi sono state svaligiate le case i negozi”.

MSF fornisce assistenza medica specialistica alle donne e alle ragazze violentate. La cura prevede la profilassi di protezione contro l’HIV/AIDS e altre malattie a trasmissione sessuale. Molte donne hanno paura di sottoporsi al trattamento perchè temono di essere marginalizzate dalle loro famiglie o temono il rischio di ulteriori attacchi da parte dei gruppi armati.

“MSF è estremamente preoccupata per l’attuale situazione che si è verificata a Fizi. La gente sta fuggendo per paura di ulteriori ondate di violenza”, aggiunge Annemarie Loof.



gatta47 gatta47 16/01/2011 ore 09.18.25
segnala

(Nessuno)RE: Buona giornata

buona domenica doest :rosa :bye
doest doest 16/01/2011 ore 09.18.58 Ultimi messaggi
geum geum 16/01/2011 ore 13.32.45 Ultimi messaggi
doest doest 16/01/2011 ore 13.35.37 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.