Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 11.55.05
segnala

(Nessuno)Ubriachi e sobri




Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.




cuoredikossy cuoredikossy 09/09/2008 ore 11.59.22 Ultimi messaggi
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 11.59.28
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?
cuoredikossy cuoredikossy 09/09/2008 ore 12.00.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Sgrusa che il 09/09/2008 11.59.28 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?

Rispondo: stupido è chi lo stupido fa :ok
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 12.01.00
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A cuoredikossy che il 09/09/2008 12.00.28 ha scritto:

Rispondo: stupido è chi lo stupido fa :ok

stupido è chi lo stupido è
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 12.01.33
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Sgrusa che il 09/09/2008 11.59.28 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?

Rispondo:

La frase mi piace ancora di più perché la puoi "leggere" in un senso, o nell'altro.

Se la "prendi" per com'è, dovrebbe essere che sono gli intelligenti, ad essere stupidi.

Ma così non è. Perché come i sobri sono la maggioranza, così gli stupidi sono maggioranza. Ed allora lo stupido è proprio stupido, nonostante si creda ubriaco.
cuoredikossy cuoredikossy 09/09/2008 ore 12.03.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.01.33 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 11.59.28 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?

Rispondo:

La frase mi piace ancora di più perché la puoi "leggere" in un senso, o nell'altro.

Se la "prendi" per com'è, dovrebbe essere che sono gli intelligenti, ad essere stupidi.

Ma così non è. Perché come i sobri sono la maggioranza, così gli stupidi sono maggioranza. Ed allora lo stupido è proprio stupido, nonostante si creda ubriaco.

Rispondo: smetterò di bere :ok

























passo direttamente alle anfe :ok
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 12.04.57
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.01.33 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 11.59.28 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?

Rispondo:

La frase mi piace ancora di più perché la puoi "leggere" in un senso, o nell'altro.

Se la "prendi" per com'è, dovrebbe essere che sono gli intelligenti, ad essere stupidi.

Ma così non è. Perché come i sobri sono la maggioranza, così gli stupidi sono maggioranza. Ed allora lo stupido è proprio stupido, nonostante si creda ubriaco.

Continuo a non capire... per me le parti in causa sono i sobri e gli ubriachi e la stranezza.... tutto il resto è una tua interpretazione.

Ma tanto lo so che in questi giochini di logica sono una capra.... e mi va in down il cervello
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 12.09.32
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Sgrusa che il 09/09/2008 12.04.57 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.01.33 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 11.59.28 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Non capisco :mmm gli strani sarebbero stupidi?

Rispondo:

La frase mi piace ancora di più perché la puoi "leggere" in un senso, o nell'altro.

Se la "prendi" per com'è, dovrebbe essere che sono gli intelligenti, ad essere stupidi.

Ma così non è. Perché come i sobri sono la maggioranza, così gli stupidi sono maggioranza. Ed allora lo stupido è proprio stupido, nonostante si creda ubriaco.

Continuo a non capire... per me le parti in causa sono i sobri e gli ubriachi e la stranezza.... tutto il resto è una tua interpretazione.

Ma tanto lo so che in questi giochini di logica sono una capra.... e mi va in down il cervello

Rispondo:

Ci sono frasi che hanno una "sostanza" notevole. Delineano concetti che sono estendibili (e sono piacevoli proprio per l'opportunità di "estensione" che consentono).

Un po' come i proverbi: non è che "tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" sia applicabile solo al mondo dei felini, no?


Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 12.19.44
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.09.32 ha scritto:

Ci sono frasi che hanno una "sostanza" notevole. Delineano concetti che sono estendibili (e sono piacevoli proprio per l'opportunità di "estensione" che consentono).

Un po' come i proverbi: non è che "tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino" sia applicabile solo al mondo dei felini, no?



non intendevo questo... ma mi sono spiegata malissimo. Intendevo dire che se nel tuo passaggio mi dici così....

"Ma così non è. Perché come i sobri sono la maggioranza, così gli stupidi sono maggioranza. Ed allora lo stupido è proprio stupido, nonostante si creda ubriaco"



Stai mettendo in relazione (per la logicità della mia testa) 2 elementi che tra loro non mi fanno capire cosa vuoi dirmi... nel primo post.

La faccio semplice:

Per te gli strani sono stupidi? o la seconda frase del topic iniziale non è correlata (in ordine logico) con la prima frase sempre del primo topic?
CityOfGod CityOfGod 09/09/2008 ore 12.34.28
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri


la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 12.35.52
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente
FIKUS FIKUS 09/09/2008 ore 12.41.53
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: perché questa autoflagellazione gratuita? :nono
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 12.58.30
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri




Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.
FIKUS FIKUS 09/09/2008 ore 13.04.43
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 13.06.43
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FIKUS che il 09/09/2008 13.04.43 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1

Rispondo:

Dove?
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 13.21.45
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FIKUS che il 09/09/2008 13.04.43 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1

:many :many meno male che arriva la mia seconda testa a porre le stesse domande :bacio
FIKUS FIKUS 09/09/2008 ore 13.32.17
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 13.06.43 ha scritto:
A FIKUS che il 09/09/2008 13.04.43 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1

Rispondo:

Dove?

Rispondo: dietro di te...
Rred80 Rred80 09/09/2008 ore 14.06.33
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

L'intelligente è l'ubriaco. Lo stupido è il sobrio. Si.

E' pieno di sobri, ovvero, di stupidi. In minoranza ci stanno gli ubriachi, ossia gli intelligenti.

Sobrio è chi vive morto, statico in un ambiente asettico ed asfittico, come soliti sono gli stupidi. Come tali però, appunto per la loro condizione, non lottando contro alcuna cosa stanno sempre bene, spensierati ed in salute; d'altronde, non avendo particolari pensieri sono praticamente inattaccabili da ulcere e malattie psicosomatiche, in generale.

Ubriaco è chi, inebriato dai fumi dell'alcol, a volte tentenna, annaspa, rigurgita ciò di cui si abbevera per l'abuso fatto. Come l'intelligente. Sempre insicuro sebbene sappia tutto. Sempre propenso a mettersi in gioco nonostante il gioco l'abbia già vinto in partenza. E sempre inebriato e zuppo di domande e sentimenti contrastanti che servono ad accrescere se stesso facendosi però del male mentale, e fisico come un alcolista fa.
Sgrusa Sgrusa 09/09/2008 ore 14.14.03
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Rred80 che il 09/09/2008 14.06.33 ha scritto:
L'intelligente è l'ubriaco. Lo stupido è il sobrio. Si.

E' pieno di sobri, ovvero, di stupidi. In minoranza ci stanno gli ubriachi, ossia gli intelligenti.

Sobrio è chi vive morto, statico in un ambiente asettico ed asfittico, come soliti sono gli stupidi. Come tali però, appunto per la loro condizione, non lottando contro alcuna cosa stanno sempre bene, spensierati ed in salute; d'altronde, non avendo particolari pensieri sono praticamente inattaccabili da ulcere e malattie psicosomatiche, in generale.

Ubriaco è chi, inebriato dai fumi dell'alcol, a volte tentenna, annaspa, rigurgita ciò di cui si abbevera per l'abuso fatto. Come l'intelligente. Sempre insicuro sebbene sappia tutto. Sempre propenso a mettersi in gioco nonostante il gioco l'abbia già vinto in partenza. E sempre inebriato e zuppo di domande e sentimenti contrastanti che servono ad accrescere se stesso facendosi però del male mentale, e fisico come un alcolista fa.

Rred mi perplimi :mmm



Cmq non son d'accordo sulla definizione di ubriaco... è più forte di me... il gioco non l'ha già vinto in partenza...



Cmq grazie :inchino bellissima spiegazione :-*
Dantes.Edmond Dantes.Edmond 09/09/2008 ore 15.13.58
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

puahauahauahauahauahh

ti quoto :nono
Dantes.Edmond Dantes.Edmond 09/09/2008 ore 15.16.15
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

io mi ritengo MOLTO INTELLIGENTE....

e mi ritengo pure DIVERSO...

:amen
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 15.57.38
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FIKUS che il 09/09/2008 13.32.17 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 13.06.43 ha scritto:
A FIKUS che il 09/09/2008 13.04.43 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1

Rispondo:

Dove?

Rispondo: dietro di te...

Rispondo:

Ma prima, o dopo?
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 15.58.55
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Rred80 che il 09/09/2008 14.06.33 ha scritto:
L'intelligente è l'ubriaco. Lo stupido è il sobrio. Si.

E' pieno di sobri, ovvero, di stupidi. In minoranza ci stanno gli ubriachi, ossia gli intelligenti.

Sobrio è chi vive morto, statico in un ambiente asettico ed asfittico, come soliti sono gli stupidi. Come tali però, appunto per la loro condizione, non lottando contro alcuna cosa stanno sempre bene, spensierati ed in salute; d'altronde, non avendo particolari pensieri sono praticamente inattaccabili da ulcere e malattie psicosomatiche, in generale.

Ubriaco è chi, inebriato dai fumi dell'alcol, a volte tentenna, annaspa, rigurgita ciò di cui si abbevera per l'abuso fatto. Come l'intelligente. Sempre insicuro sebbene sappia tutto. Sempre propenso a mettersi in gioco nonostante il gioco l'abbia già vinto in partenza. E sempre inebriato e zuppo di domande e sentimenti contrastanti che servono ad accrescere se stesso facendosi però del male mentale, e fisico come un alcolista fa.

Rispondo:

"Compagni di sbronze"
FalsoStorico FalsoStorico 09/09/2008 ore 15.59.48
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Dantes.Edmond che il 09/09/2008 15.16.15 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

io mi ritengo MOLTO INTELLIGENTE....

e mi ritengo pure DIVERSO...

:amen

Rispondo:

Può essere semplice (e dolorosa) presupponenza.
Rred80 Rred80 09/09/2008 ore 21.39.50
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

Presupponenza: Arroganza, presunzione. [Composto di pre- e supponenza, probabilmente incrociato sia con presupposizione che con prepotenza...

supponenza: arroganza disprezzo megalomania orgoglio presunzione sicumera sufficienza superbia vanita

:haha vedi perkè mi piace leggerla. Na parola, t'ha detto merda..... ;-(
Rred80 Rred80 09/09/2008 ore 21.53.14
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

hauahuahau,...se nn sapessi cosa significhi "sicumera", ecco: estrema sicurezza di sé, spec. immotivata e ostentatamente arrogante e provocatoria...

ahuahaua wwww hueheueunuhasu

Ed, nonostante tutto il leccaggio di culo ke le fai, nun te la da..... frrrrrrrrrrrrrrr :haha
Ghiri70 Ghiri70 09/09/2008 ore 21.53.18
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

Rispondo: :ok splendida!!!
Rred80 Rred80 09/09/2008 ore 22.09.49
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha

Ghiri70 Ghiri70 09/09/2008 ore 22.20.52
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Rred80 che il 09/09/2008 22.09.49 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha


Rispondo: forse quello che usi non è droga

Rred80 Rred80 09/09/2008 ore 22.32.21
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Ghiri70 che il 09/09/2008 22.20.52 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.09.49 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha


Rispondo: forse quello che usi non è droga


Rispondo: Ruotiamola: la falsità è per coloro che sanno affrontare la droga.

Oltre al fatto ke nn c'entra un emerito cazzo con tutto il discorso, per cui siamo o.t. credo ke, a seconda del tizio ke ne fa uso, essa sia un mezzo per capire ciò ke la realtà sia veramente se la stessa non esistesse. In parole povere, se nn esistesse, vivendo così la realtà appieno, nn ti renderesti conto dell'esistenza della falsità. Capito?!?!?








Io no!!!!!! ahuahauha :haha

Ghiri70 Ghiri70 09/09/2008 ore 23.11.49
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Rred80 che il 09/09/2008 22.32.21 ha scritto:
A Ghiri70 che il 09/09/2008 22.20.52 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.09.49 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha


Rispondo: forse quello che usi non è droga


Rispondo: Ruotiamola: la falsità è per coloro che sanno affrontare la droga.

Oltre al fatto ke nn c'entra un emerito cazzo con tutto il discorso, per cui siamo o.t. credo ke, a seconda del tizio ke ne fa uso, essa sia un mezzo per capire ciò ke la realtà sia veramente se la stessa non esistesse. In parole povere, se nn esistesse, vivendo così la realtà appieno, nn ti renderesti conto dell'esistenza della falsità. Capito?!?!?








Io no!!!!!! ahuahauha :haha


Rispondo: Se la realtà non esistesse,o non esisteremmo noi,e non esisterebbe una realtà da noi vissuta,o non esisterebbe una realtà oggettiva e non esisteremmo noi.

Prova con qlc di più pesante :-)))
Rred80 Rred80 10/09/2008 ore 00.39.28
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Ghiri70 che il 09/09/2008 23.11.49 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.32.21 ha scritto:
A Ghiri70 che il 09/09/2008 22.20.52 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.09.49 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha


Rispondo: forse quello che usi non è droga


Rispondo: Ruotiamola: la falsità è per coloro che sanno affrontare la droga.

Oltre al fatto ke nn c'entra un emerito cazzo con tutto il discorso, per cui siamo o.t. credo ke, a seconda del tizio ke ne fa uso, essa sia un mezzo per capire ciò ke la realtà sia veramente se la stessa non esistesse. In parole povere, se nn esistesse, vivendo così la realtà appieno, nn ti renderesti conto dell'esistenza della falsità. Capito?!?!?








Io no!!!!!! ahuahauha :haha


Rispondo: Se la realtà non esistesse,o non esisteremmo noi,e non esisterebbe una realtà da noi vissuta,o non esisterebbe una realtà oggettiva e non esisteremmo noi.

Prova con qlc di più pesante :-)))

Rispondo: nn hai capito na sega. Mi riferivo a: "se nn esistesse la droga" quindi la falsità!

FIKUS FIKUS 10/09/2008 ore 01.37.56
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 15.57.38 ha scritto:
A FIKUS che il 09/09/2008 13.32.17 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 13.06.43 ha scritto:
A FIKUS che il 09/09/2008 13.04.43 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 12.58.30 ha scritto:



Molte volte gli intelligenti si ritengono strani, o diversi. Invece sono gli stupidi ad essere strani. E diversi.

E' una doppia riflessione: sia sulla "normalità" delle cose, sia sulla "presupponenza" degli intelligenti. Ed è doppiamente negativa: sia per gli intelligenti, sia per gli stupidi.

Rispondo: ma quelle sobrie o quelle ubriache? :nono1

Rispondo:

Dove?

Rispondo: dietro di te...

Rispondo:

Ma prima, o dopo?

Rispondo: ti vedo distratta...durante!

Nobody.sWife Nobody.sWife 10/09/2008 ore 08.48.58
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: perdonami... ma a me questa frase sembra una gran stupidata :nightmare

e poi non ho capito perche dici: "la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità" :drunk
Rred80 Rred80 10/09/2008 ore 11.53.44
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Nobody.sWife che il 10/09/2008 8.48.58 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: perdonami... ma a me questa frase sembra una gran stupidata :nightmare

e poi non ho capito perche dici: "la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità" :drunk

Rispondo: Se avessi pazienza di leggere tutto il topic magari avresti risparmiato di chiedere... :-)

REDPASSION.girl REDPASSION.girl 10/09/2008 ore 12.13.56
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare lo stupido, mentre il contrario è del tutto impossibile...
Ghiri70 Ghiri70 10/09/2008 ore 14.11.17
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A Rred80 che il 10/09/2008 0.39.28 ha scritto:
A Ghiri70 che il 09/09/2008 23.11.49 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.32.21 ha scritto:
A Ghiri70 che il 09/09/2008 22.20.52 ha scritto:
A Rred80 che il 09/09/2008 22.09.49 ha scritto:
A Sgrusa che il 09/09/2008 12.35.52 ha scritto:
A CityOfGod che il 09/09/2008 12.34.28 ha scritto:

la realtà è per coloro che non sanno affrontare la droga :ok

non ho capito neppure questa....



mi sa che oggi sono deficiente

Rispondo: manco io ke mi drogo l'ho capita..... hauahua :haha


Rispondo: forse quello che usi non è droga


Rispondo: Ruotiamola: la falsità è per coloro che sanno affrontare la droga.

Oltre al fatto ke nn c'entra un emerito cazzo con tutto il discorso, per cui siamo o.t. credo ke, a seconda del tizio ke ne fa uso, essa sia un mezzo per capire ciò ke la realtà sia veramente se la stessa non esistesse. In parole povere, se nn esistesse, vivendo così la realtà appieno, nn ti renderesti conto dell'esistenza della falsità. Capito?!?!?







Io no!!!!!! ahuahauha :haha


Rispondo: Se la realtà non esistesse,o non esisteremmo noi,e non esisterebbe una realtà da noi vissuta,o non esisterebbe una realtà oggettiva e non esisteremmo noi.

Prova con qlc di più pesante :-)))

Rispondo: nn hai capito na sega. Mi riferivo a: "se nn esistesse la droga" quindi la falsità!


Rispondo: beh,quindi siamo in due ma d'altronde,guarda come scrivi... :hihi
FalsoStorico FalsoStorico 10/09/2008 ore 15.34.12
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A REDPASSION.girl che il 10/09/2008 12.13.56 ha scritto:
il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare lo stupido, mentre il contrario è del tutto impossibile...

Rispondo:

Non è così.

Se chi ti è davanti è stupido, fare lo stupido è fare l'intelligente. Ed essere stupido è essere intelligente.
Rred80 Rred80 10/09/2008 ore 16.37.30
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 10/09/2008 15.34.12 ha scritto:
A REDPASSION.girl che il 10/09/2008 12.13.56 ha scritto:
il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare lo stupido, mentre il contrario è del tutto impossibile...

Rispondo:

Non è così.

Se chi ti è davanti è stupido, fare lo stupido è fare l'intelligente. Ed essere stupido è essere intelligente.




Rispondo: No, l'evidenziata non è così. Tra fare ed essere passa na bella diferenza.

webberjd webberjd 10/09/2008 ore 16.38.12
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: l'hanno copiata da quelli che dicono che i pazzi sono normali e i sani sono pazzi

FalsoStorico FalsoStorico 10/09/2008 ore 17.15.27
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A webberjd che il 10/09/2008 16.38.12 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: l'hanno copiata da quelli che dicono che i pazzi sono normali e i sani sono pazzi


Rispondo:

E chi sarebbero?
webberjd webberjd 10/09/2008 ore 18.43.39
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A FalsoStorico che il 10/09/2008 17.15.27 ha scritto:
A webberjd che il 10/09/2008 16.38.12 ha scritto:
A FalsoStorico che il 09/09/2008 11.55.05 ha scritto:



Qualcuno scrisse che "non sono le persone ubriache ad essere strane, sono quelle sobrie ad esserlo".

La citazione mi piace, mi piace molto... la trovo assolutamente applicabile in toto all'intelligenza ed alla stupidità.





Rispondo: l'hanno copiata da quelli che dicono che i pazzi sono normali e i sani sono pazzi


Rispondo:

E chi sarebbero?

Rispondo: i pazzi normali
REDPASSION.girl REDPASSION.girl 10/09/2008 ore 20.22.59
segnala

DivertitoRE: Ubriachi e sobri

se volete cmq io studio psicologia................
webberjd webberjd 10/09/2008 ore 20.59.58
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A REDPASSION.girl che il 10/09/2008 20.22.59 ha scritto:
se volete cmq io studio psicologia................

Rispondo: non te l'ha chiesto nessuno

MadokaBionda MadokaBionda 10/09/2008 ore 21.06.06 Ultimi messaggi
Dantes.Edmond Dantes.Edmond 10/09/2008 ore 23.39.28
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri

A REDPASSION.girl che il 10/09/2008 20.22.59 ha scritto:
se volete cmq io studio psicologia................

ora di didattica pratica...

a tutti i bambini viene dato un pezzo d'argilla e gli viene detto di creare qualcosa....

jonny si isola e si mette nell'angolo del laboratorio con la faccia al muro e intanto lavora, manipola il pezzo d'argilla..

il prof si avvicina e gli chiede..

jonny cos'hai in mano?

janny: ho un pezzo di sterco

prof: e che ci fai col pezzo di sterco?

jonny ci faccio un prof

IL PROF PREOCCUPATO CHIAMA IL PRESIDE.

preside : jonny che hai in mano?

jonny : sig. preside in mano ho un pezzo di sterco

preside : e che ci fai col pezzo di sterco?

jonny : un preside

IL PRESIDE PREOCCUPATO CHIAMA LO PSICOLOGO

psicologo : ciao jonny io so cos'hai in mano

jonny : vediamo cos'ho?

psicologo : un pezzo di sterco e so pure che ci devi fare

jonny : vediamo che ci devo fare?

psicologo: ci devi fare uno psicologo

jonny: sbagliato signore.. per quello non ho abbastanza sterco



:many :many :many
FalsoStorico FalsoStorico 11/09/2008 ore 12.47.19
segnala

(Nessuno)RE: Ubriachi e sobri




Interessante e pertinente, caspita!



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.