Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

nnsolotenera nnsolotenera 11/09/2008 ore 10.05.08
segnala

(Nessuno)RE: La Casa


il tuo racconto shangri è spiritoso e divertente :haha

però se la "casa" in questo caso presume un "azienda", beh in questo caso ne avrò da dire.

se la "casa" consente la sua sopravivenza e il guadagno in base alla quantita dei ospiti che entrano e escono penso che x i ospiti si dovrebbero creare i condizioni migliori, e si devono tenere presente le loro esigenze. e dici quantita e nn qualità :-)

certo che la porta è sempre aperta, e si puo uscire cosi come si puo entrare, ma l'interesse della "casa" è che piu ne entrano e meno escano :haha


Shangri.Lah Shangri.Lah 11/09/2008 ore 11.31.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

A nnsolotenera che il 11/09/2008 10.05.08 ha scritto:

il tuo racconto shangri è spiritoso e divertente :haha

però se la "casa" in questo caso presume un "azienda", beh in questo caso ne avrò da dire.

se la "casa" consente la sua sopravivenza e il guadagno in base alla quantita dei ospiti che entrano e escono penso che x i ospiti si dovrebbero creare i condizioni migliori, e si devono tenere presente le loro esigenze. e dici quantita e nn qualità :-)

certo che la porta è sempre aperta, e si puo uscire cosi come si puo entrare, ma l'interesse della "casa" è che piu ne entrano e meno escano :haha



Rispondo:

:-) buongiorno Tenerotta ;-)



Non mi pare di essermi mai espressa 'contro' le migliorie... (quelle sono sempre auspicabili in ogni servizio fornito a clienti)...



Io intendevo solo richiamare l'attenzione sull'uso distorto che si fa del 'diritto'.



Ti faccio un esempio (e restiamo nel commerciale, più comprensibile a tutti).



Supponiamo che io possieda un albergo. Ti arriva la mia brochure nformativa e tu, dopo attenta lettura dei servizi che propongo, decidi di soggiornare presso di me.

Durante il soggiorno, trovi TUTTI tali servizi, TUTTE le soluzioni indicate nell'informativa, i prezzi quadrano con quanto comunicato.

Hai diritto tu di lamentarti? ...credo proprio di no... (anche se, poi, c'è sempre chi lo fa lo stesso...ma questa è un'altra faccenda...)



Insomma, una volta informati di cosa si trova e si decide di usufruire, mi sembra stupido lagnarsi di questo o di quello che non ci aggrada come vorremmo.



Sarà anche un punto di vista opinabile, il mio...ma è il mio :-) e ci sono affezionata.



:ciao :flower


Rred80 Rred80 11/09/2008 ore 12.08.37
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

boh.....mi sembra così elementare e veritiera questa storiella che non penso dovrebbe creare particolari equivoci...

mah!!!
Dantes.Edmond Dantes.Edmond 11/09/2008 ore 13.26.28
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

A Shangri.Lah che il 11/09/2008 11.31.41 ha scritto:
A nnsolotenera che il 11/09/2008 10.05.08 ha scritto:

il tuo racconto shangri è spiritoso e divertente :haha

però se la "casa" in questo caso presume un "azienda", beh in questo caso ne avrò da dire.

se la "casa" consente la sua sopravivenza e il guadagno in base alla quantita dei ospiti che entrano e escono penso che x i ospiti si dovrebbero creare i condizioni migliori, e si devono tenere presente le loro esigenze. e dici quantita e nn qualità :-)

certo che la porta è sempre aperta, e si puo uscire cosi come si puo entrare, ma l'interesse della "casa" è che piu ne entrano e meno escano :haha



Rispondo:

:-) buongiorno Tenerotta ;-)



Non mi pare di essermi mai espressa 'contro' le migliorie... (quelle sono sempre auspicabili in ogni servizio fornito a clienti)...



Io intendevo solo richiamare l'attenzione sull'uso distorto che si fa del 'diritto'.



Ti faccio un esempio (e restiamo nel commerciale, più comprensibile a tutti).



Supponiamo che io possieda un albergo. Ti arriva la mia brochure nformativa e tu, dopo attenta lettura dei servizi che propongo, decidi di soggiornare presso di me.

Durante il soggiorno, trovi TUTTI tali servizi, TUTTE le soluzioni indicate nell'informativa, i prezzi quadrano con quanto comunicato.

Hai diritto tu di lamentarti? ...credo proprio di no... (anche se, poi, c'è sempre chi lo fa lo stesso...ma questa è un'altra faccenda...)



Insomma, una volta informati di cosa si trova e si decide di usufruire, mi sembra stupido lagnarsi di questo o di quello che non ci aggrada come vorremmo.



Sarà anche un punto di vista opinabile, il mio...ma è il mio :-) e ci sono affezionata.



:ciao :flower



vedi che continui a non comprendere'

capire?

tu fai confusione tra la proprieta privata e il pubblico esercizio..

anche se nella tua mente non riesci a coglierne la differenza essa esiste ed è profondamente articolata..

da una parte c'è casa tua dove entra chi vuoi tu e dove i muri sono dipinti come vuoi tu..

dall'altra c'è un'azienda che guadagna soldi grazie all'accesso degli utenti..



hai poi parlato del fatto che prima di entrare qui si firma (virtualmente) un contratto..



verissimo ma il contratto non dice che tu non ti puoi lamentare perchè lo sfondo delle pagine fulmina la vista e il contratto non dice neppure che tu non ti puoi lamentare delle disfunzioni del portale...

inoltre aggiungo che molte volte (io ad esempio) non si contestano le regole....

ma l'applicazione INCOERENTE E CLIENTELARE di chi dovrebbe farle rispettare a TUTTI QUANTI nella medesima MISURA..

IO HO FIRMATO ED ACCETTATO LE REGOLE MA HO DIRITTO DI CONTESTARE MAGISTERVINO CHE CON ME LE USURPA CONTINUAMENTE MENTRE CON ALTRI CHIUDE 2 ANZI 4 OCCHI.

poi lui dice che se è ancora li un motivo ci sara...



certo che c'è un motivo...

di cojoni che lavorano gratis non e con parsimonia come lui non se ne trovano tutti i giorni..



mi dispiace sangria ma si evince chiaramente dai tuoi ragionamenti che tu nella vita sei stata dalla parte del LAVORO DIPENDENTE..

:-)
Shangri.Lah Shangri.Lah 11/09/2008 ore 13.32.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La Casa


:-) basta avere un po' di pazienza e lui arriva... :-) LUI, quello che non ha bisogno di nessuno ed è sopra tutti... quello che non cerca e non vuole attenzioni... :-) Tenero che sei...



Dantes... IO ho lavorato da dipendente, ho fatto impresa, ho fatto fare impresa ad altri... Perchè, tu, così sublimemente inelligente, usi la parola DIPENDENTE come se fosse un'offesa?



IO, imprenditrice, non posso che essere grata ai miei dipendenti per il lavoro che svolgono a mo favore. La parole DIPENDENTE la pronuncio con grande rispetto.



Al di là di questo, che per te, lo so, sono solo sciocchezzuole da donnetta debole, ignorante, e lavoratrice dipendente, mi spieghi perchè i Webmaster devono essere sempre in gamba, pronti ad ogni vostro schioccare di dita, mentre voi (noi) utenti si puo' anche fare i bambinetti deficienti che si incazzano se il giochino non è lucido e colorato come vogliono loro?




FIKUS FIKUS 11/09/2008 ore 13.34.45
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

Scusa Shangriqqua...ma dov'è Ash? :nono1
Dantes.Edmond Dantes.Edmond 11/09/2008 ore 14.48.55
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

A Shangri.Lah che il 11/09/2008 13.32.24 ha scritto:

:-) basta avere un po' di pazienza e lui arriva... :-) LUI, quello che non ha bisogno di nessuno ed è sopra tutti... quello che non cerca e non vuole attenzioni... :-) Tenero che sei...



Dantes... IO ho lavorato da dipendente, ho fatto impresa, ho fatto fare impresa ad altri... Perchè, tu, così sublimemente inelligente, usi la parola DIPENDENTE come se fosse un'offesa?



IO, imprenditrice, non posso che essere grata ai miei dipendenti per il lavoro che svolgono a mo favore. La parole DIPENDENTE la pronuncio con grande rispetto.



Al di là di questo, che per te, lo so, sono solo sciocchezzuole da donnetta debole, ignorante, e lavoratrice dipendente, mi spieghi perchè i Webmaster devono essere sempre in gamba, pronti ad ogni vostro schioccare di dita, mentre voi (noi) utenti si puo' anche fare i bambinetti deficienti che si incazzano se il giochino non è lucido e colorato come vogliono loro?





lo sapevo :haha :hehe come ho ripetuto piu volte sei di uno scontato allucinante..

volevo aggiungere la postilla (senza nessuna offesa verso i dipendenti) tanto sapevo perfettamente che ti aggrappari a questa liana :hehe

ma poi ho pensato che l'offesa vera era quella di mettere tale postilla..

io non disprezzo nessuno mia cara...

io ho solo sostenuto che:

da come ragioni si evince che tu sei sempre stata una dipendente....

come quasi tutti i dipendenti infatti dimostri di non avere la benche minima idea di quel che voglia dire fare IMPRESA...

se poi nella tua vita hai fatto IMPRESA (ne dubito fortemente) di certo non hai fatto impresa nei servizi al cliente..

forse hai fatto impresa dove l'essere umano non è un BENE PREZIOSO da cullare ...

forse hai fatto impresa dove l'ESSERE UMANO NON HA VALORE E NON è IL MEZZO PER CONSEGUIRE UN UTILE...

perchè tu veramente di mentalita imprenditoriale nel rapporto col cliente non ne hai la piu pallida idea..

:bacio


DIVINAGIRL DIVINAGIRL 11/09/2008 ore 14.54.47
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

che lagna che siete
FIKUS FIKUS 11/09/2008 ore 14.56.47
segnala

(Nessuno)RE: La Casa

A DIVINAGIRL che il 11/09/2008 14.54.47 ha scritto:
che lagna che siete

Rispondo: la(sa)gna
Shangri.Lah Shangri.Lah 11/09/2008 ore 14.59.23 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.