Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

Sgrusa Sgrusa 16/10/2008 ore 22.30.06
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A EdoardoBannato che il 16/10/2008 22.22.11 ha scritto:
Io non capisco perchè parli di te... io sto parlando di Veronica

E allora perchè evidenzi il mio p.s?



:cry



non rimbecillirmi ti prego!! :inchino
ieatshit ieatshit 17/10/2008 ore 08.30.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd


madoka,... tu sei stata l'unica che ha capito tutto.



è proprio qs il punto.



tralasciando ciò,... io ci vivo con lei.ma lei perme non è niente. sorridiamo,a volte parliamo, a volte scherziamo, al 99% litighiamo, andiamo in vacanza, mangiamo insieme, ma in tutto questo non mi lascia niente, se non il vuoto piu infimo. sinceramente provo un pò di pena per lei.. mi spiace che non abbia potuto vivere ciò che io ho vissuto,per il solo motivo che oggi probabilmente l'avrei reputata madre. Purtroppo non siamo noi a decidere i nostri genitori.. però mi ferisce questa cosa.

Mi ferisce il fatto di pensare che non è stata i grado di farsi apprezzare. ma non è colpa sua se ha vissuto in un ambiente che di certo non le ha dato se non la materialità delle cose, e mai nient'altro.

Mi si stringe alla gola un nodo di quelli massicci se penso che la sua senzalimiti libertà la gestisce in un cantone,perchè incapace di tutto.

Io non ho mai avuto bisogno di lei, e sinceramente dubito di provare dell'affetto nei suoi confronti.

Mi fa incazzare boia quando vuole riallacciare i rapporti dopo che magari non la parlo da un pò. e mi chiede scusa,o versa la lacrimuccia. Per fare cosa poi?per ripetere semprele stesse cose. ennò cara.

però ripeto, se in 40anni ha sempre fatto cosi,non posso certam io cambiarla,o farla crescere.

A me di lei non me ne fotte un cazzo. cioè se dovessi andar via all'altra parte dell'emisfero lo farei,subito. sinceramente a lei preferisco la mia vita. Quindi faccia ciò che vuole,non mi interessa.



ahn,questa devo criverla. è di cosi basso rango e stupida,che ogni tanto spara: ma che cazzo sei nata? a quest'ora saesti dovuta anche morire. si mette a ridere.(rischiava al 99,5% l'aborto per un grav. extraU). con la stessa probabilità di lasciarmi morta dissanguata.

ma questo è un dettaglio. Naturalmente scherzava.
Ghiri70 Ghiri70 17/10/2008 ore 09.27.40
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A ieatshit che il 17/10/2008 8.30.07 ha scritto:


A me di lei non me ne fotte un cazzo. cioè se dovessi andar via all'altra parte dell'emisfero lo farei,subito. sinceramente a lei preferisco la mia vita. Quindi faccia ciò che vuole,non mi interessa.


Rispondo: Quando la troverai morta,forse,tutte queste certezze lasceranno il posto a mille e mille rimpianti,a cose mai dette e che vorresti dire ma non puoi più,ricordi che prima ignoravi a causa dell'incompatibilità e che diverranno importanti;capirai cose che ora,nel conflitto,non sfiorano nemmeno i tuoi pensieri,comprenderai situazioni,azioni,decisioni che oggi non potresti mai...capirai,forse ma io parlo per me :bye



Sgrusa Sgrusa 17/10/2008 ore 09.58.10
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A ieatshit che il 17/10/2008 8.30.07 ha scritto:

madoka,... tu sei stata l'unica che ha capito tutto.



è proprio qs il punto.



tralasciando ciò,... io ci vivo con lei.ma lei perme non è niente. sorridiamo,a volte parliamo, a volte scherziamo, al 99% litighiamo, andiamo in vacanza, mangiamo insieme, ma in tutto questo non mi lascia niente, se non il vuoto piu infimo. sinceramente provo un pò di pena per lei.. mi spiace che non abbia potuto vivere ciò che io ho vissuto,per il solo motivo che oggi probabilmente l'avrei reputata madre. Purtroppo non siamo noi a decidere i nostri genitori.. però mi ferisce questa cosa.

Mi ferisce il fatto di pensare che non è stata i grado di farsi apprezzare. ma non è colpa sua se ha vissuto in un ambiente che di certo non le ha dato se non la materialità delle cose, e mai nient'altro.

Mi si stringe alla gola un nodo di quelli massicci se penso che la sua senzalimiti libertà la gestisce in un cantone,perchè incapace di tutto.

Io non ho mai avuto bisogno di lei, e sinceramente dubito di provare dell'affetto nei suoi confronti.

Mi fa incazzare boia quando vuole riallacciare i rapporti dopo che magari non la parlo da un pò. e mi chiede scusa,o versa la lacrimuccia. Per fare cosa poi?per ripetere semprele stesse cose. ennò cara.

però ripeto, se in 40anni ha sempre fatto cosi,non posso certam io cambiarla,o farla crescere.

A me di lei non me ne fotte un cazzo. cioè se dovessi andar via all'altra parte dell'emisfero lo farei,subito. sinceramente a lei preferisco la mia vita. Quindi faccia ciò che vuole,non mi interessa.



ahn,questa devo criverla. è di cosi basso rango e stupida,che ogni tanto spara: ma che cazzo sei nata? a quest'ora saesti dovuta anche morire. si mette a ridere.(rischiava al 99,5% l'aborto per un grav. extraU). con la stessa probabilità di lasciarmi morta dissanguata.

ma questo è un dettaglio. Naturalmente scherzava.

Che caso da manuale della teoria di Freud :haha il rapporto di amore odio delle figlie con la madre

Scusa Veronica ma non ce la faccio a non ridere.... me fai murì.... perchè sembra che tu la schifi, semplicemente per il fatto che è tutto ciò che tu non vuoi essere: materialista e superficiale.

Poi però mi chiedo: ma da chi ha preso questa bimba? così profonda, sagace e intelligente? tutto dal papà? :mmm dubito

Io però mi dico sempre che se un figlio è nato da quel cordone ombellicale.... volenti o nolenti qualcosa in comune con lei/lui lo abbiamo. Potrai odiarla fino alla morte, potrai sentirti diversa... ma rimarrà sempre una parte di te.... prima inizi ad accettarlo, prima vivrai in serenità, e non ne faccio una questione di stima perchè ti ha messo al mondo.... ma proprio di DNA, poi tu puoi e DEVI essere diversa da lei, tu sei unica... ma non piovi dal cielo.

Ripeto... prima inizi ad accettare che te sei simile a lei... prima vivrai in serenità... e chissà quel giorno con tua madre potrai anche andarci a fare shopping insieme.



:ciao Vero un :-*
ieatshit ieatshit 17/10/2008 ore 12.55.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd


sgrusa io non la schifo :sbong ! ch bruto termine

mi rendo coto che non la amo. cosa posso farci?odevo triciarmi le palle perchè non provo ciò che un comune mortale prova per la sua madre?

a me non interessa. abbiamo avuto scontri pesanti come abbiamo passato bellissimi momenti insieme..nonè questo il punto.. questo per farti capire che non parlo dopo un post litigio o cosa..quindi. E' una situazione CONGENITA. da quando sono venutaalla luce non ci siamo mai e dico mai trovate.. e i rendo conto,dopo diverse , forse decisamente troppe esperienze visste sulla mia pelle che l'amore che si nutre verso la persoa che ti ha messo alla luce non è amore. L'amore che nutri verso QUELLA persona lo è.

MI ha dato la vita,e quindi? cosa posso farci?

Io ho avuto bisogno di amore, di affetto,comprensione, e una dose di umanità dai suoi riguardi verso di me.

Ho ricevuto solo superficialità e cose di cui mi passa per il cazzo avere e tenermi strette okay?

vedi... io lei la accetto come l'ho sempre accettata..cioè non è qs il punto. Lo squarcio si apre laddove dico che non la sento parte di me.. cioè tutti sentono parte propria il viso dei propri genitori,le loro mani,le loro spalle,il loro spirito...erchè è giusto che così sia. Ma io la considero una persona qualsiasi,niente in piu,nientein meno.

Hm non somiglio a nessuno dei due...........

Forse un pelino sono simile a mio padre,ma un pelo tantino. con lui invece la cosa è un pò diversa. Vedi,per il rapporto che abbiamo, nonostante milioni di scleri..bnonostante il suo moo di insegnare non mi è mai piaciuto..nonostante tutto.. per lui mi farei schiacciare dal treno. lo odio e lo amo.. è parte di me.

Ma lei proprio mi è non dico indifferente,ma mi passa.. cioè è difficile da spiegare. e considera che ho piu scleri con mio padre che con lei.

cmq.. magari parlo così perchè sono ancora tanto piccola... perch ho ancora tante primavere da guardare.. e tanti burroni che mi aspettano.. m ti assicuro che al mondo ne siamo così in tanti e diversi..che riuscire ad entrare nei piu difficili dei problemi è il motivo che spesso ci allontana da quello meno complesso.. e piu a portatadi tutto..ma siccome ti è tanto vicino..e coì risolvibile, rimane lì.. per anni e anni.. tanti anni.. e chiossà quale è la fine che ha in serbo



ho scritto di merda,ma non voglio cancellare o editare. così rimane,yeah



ghiri

sinceramente a me fa rivoltare lo stomaco con insieme i zebedei chi colloca al pensiero univoco di mortedi una persona il bene supremo che si deve alla stessa ,perchè non è la fede con la quale le persone guardano la tomba a dover instersecarsi nel sentimento che una persona sente di provarne verso un altra.
Sgrusa Sgrusa 17/10/2008 ore 13.17.47
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A ieatshit che il 17/10/2008 12.55.34 ha scritto:

ghiri

sinceramente a me fa rivoltare lo stomaco con insieme i zebedei chi colloca al pensiero univoco di mortedi una persona il bene supremo che si deve alla stessa ,perchè non è la fede con la quale le persone guardano la tomba a dover instersecarsi nel sentimento che una persona sente di provarne verso un altra.

:nono1 me la rispieghi con altre parole? :mmm
Ghiri70 Ghiri70 17/10/2008 ore 13.29.36
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A Sgrusa che il 17/10/2008 13.17.47 ha scritto:
A ieatshit che il 17/10/2008 12.55.34 ha scritto:

ghiri

sinceramente a me fa rivoltare lo stomaco con insieme i zebedei chi colloca al pensiero univoco di mortedi una persona il bene supremo che si deve alla stessa ,perchè non è la fede con la quale le persone guardano la tomba a dover instersecarsi nel sentimento che una persona sente di provarne verso un altra.

:nono1 me la rispieghi con altre parole? :mmm

Rispondo: Non pretendevo che lo capisse subito.Io ci ho messo anni.

L'amore che prova una madre verso il figlio va spessissimo oltre le capacità cognitive e razionali del figlio stesso:certi comportamenti,se esiste un conflitto tra i due,il figlio riesce ad analizzarli solo dopo la morte,per il semplice fatto che il conflitto stesso cessa di essere e si inizia a ragionare a mente sgombra...ma parlo sempre per me ;-)
Sgrusa Sgrusa 17/10/2008 ore 13.44.28
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A Ghiri70 che il 17/10/2008 13.29.36 ha scritto:
A Sgrusa che il 17/10/2008 13.17.47 ha scritto:
A ieatshit che il 17/10/2008 12.55.34 ha scritto:

ghiri

sinceramente a me fa rivoltare lo stomaco con insieme i zebedei chi colloca al pensiero univoco di mortedi una persona il bene supremo che si deve alla stessa ,perchè non è la fede con la quale le persone guardano la tomba a dover instersecarsi nel sentimento che una persona sente di provarne verso un altra.

:nono1 me la rispieghi con altre parole? :mmm

Rispondo: Non pretendevo che lo capisse subito.Io ci ho messo anni.

L'amore che prova una madre verso il figlio va spessissimo oltre le capacità cognitive e razionali del figlio stesso:certi comportamenti,se esiste un conflitto tra i due,il figlio riesce ad analizzarli solo dopo la morte,per il semplice fatto che il conflitto stesso cessa di essere e si inizia a ragionare a mente sgombra...ma parlo sempre per me ;-)

Il tuo l'avevo capito benissimo e ero anche d'accordo... era il discorso contorto della Veronica che non capivo... tomba.... morte.. fede...non ho capito un got :-(
Ghiri70 Ghiri70 17/10/2008 ore 13.46.21
segnala

(Nessuno)RE: maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa scllkskjsd

A Sgrusa che il 17/10/2008 13.44.28 ha scritto:
A Ghiri70 che il 17/10/2008 13.29.36 ha scritto:
A Sgrusa che il 17/10/2008 13.17.47 ha scritto:
A ieatshit che il 17/10/2008 12.55.34 ha scritto:

ghiri

sinceramente a me fa rivoltare lo stomaco con insieme i zebedei chi colloca al pensiero univoco di mortedi una persona il bene supremo che si deve alla stessa ,perchè non è la fede con la quale le persone guardano la tomba a dover instersecarsi nel sentimento che una persona sente di provarne verso un altra.

:nono1 me la rispieghi con altre parole? :mmm

Rispondo: Non pretendevo che lo capisse subito.Io ci ho messo anni.

L'amore che prova una madre verso il figlio va spessissimo oltre le capacità cognitive e razionali del figlio stesso:certi comportamenti,se esiste un conflitto tra i due,il figlio riesce ad analizzarli solo dopo la morte,per il semplice fatto che il conflitto stesso cessa di essere e si inizia a ragionare a mente sgombra...ma parlo sempre per me ;-)

Il tuo l'avevo capito benissimo e ero anche d'accordo... era il discorso contorto della Veronica che non capivo... tomba.... morte.. fede...non ho capito un got :-(

Rispondo: So bene che l'avevi capito,mi riferivo a lei :-)))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.