Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

FalsoStorico FalsoStorico 22/04/2010 ore 16.13.10
segnala

SarcasmoCAPISCO LA TUA INSOFFERENZA (applausi, dal pubblico; applausi, per il pubblico)



Capisco la tua insofferenza, la tua noia, il tuo disagio (anche).

Il gobbo... è forse quello, che t'infastidisce? Quello che continua, ad ogni tuo nuovo tentativo (semplice tentativo, sì, nient'altro più) di rappresentazione, a sollevare il cartello "Applausi" mentre ancora non hai finito?

Oppure è il tuo ritrovarti, contorta su te stessa, a recitare commedie, farse e tragedie, immancabilmente monotòne, dall'inizio alla fine?

Oppure è il tuo non saper uscire da una strada tracciata tempo fa, che non fa altro che riportarti sugli stessi posti, immancabilmente, senza scalo?

Non credo. Non credo sia tutto questo...

Eppure ti piaceva (anzi, ti compiaceva) all'inizio (di' la verità!) il poterti "piccare", a prescindere. Ti piaceva, eh?

Ma è rimasto fuori il confronto.

Già, il confronto...

Nelle tue "sofferte" riflessioni a voce alta, emerge una realtà che non puoi più eludere facilmente. Almeno, non ancora per molto.

La vuoi sapere?
La vuoi leggere, in chiaro?

Beh, anche se non lo vuoi, te ne faccio omaggio io: il pubblico, quello qualificato, ti sceglie; non puoi comperarlo. Ed il non essere più scelta (o il ritrovarti addosso applausi di chi non comprende una sola parola di quelle che riesci a dire e di quelle che ti rimangono sospese, a graffiare la gola, o a soffocare pianti) è doloroso, per te. Che ti ritrovi ad essere solo copia incompiuta d'altro.

Passerà.

Passerà, forse...



(clap clap clap - su drappo rosso che stira le sue pieghe)


Diodipausacaffe Diodipausacaffe 22/04/2010 ore 18.42.41 Ultimi messaggi
ancoratravoi ancoratravoi 22/04/2010 ore 20.39.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CAPISCO LA TUA INSOFFERENZA (applausi, dal pubblico; applausi, per il pubblico)

questa è la storia professionale di daniele luttazzi :-)))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.