Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

nnsolotenera nnsolotenera 20/09/2010 ore 18.59.03
segnala

(Nessuno):-(

Oggi la mia collega piangeva, era da sta mattina che la vedevo sconvolta. Poi mi fa vedere la denuncia scritta che aveva fatto (non cè la facceva raccontare).
La sua figlia di 6 anni è stata molestata, (direi quasi violentata) da un ragazzino di 15 anni, fratello dhe amicchetto del fratello della bimba.
La piccolina aveva raccontato alla mamma che Lui aveva giocato con lei "mamma e papa" l'aveva messo sdraiata su letto e li aveva tirato giù i pantalloni, e la bimba riferiva che sentiva qlc che li premeva sulla vagina..
La mia collega non voleva spaventare la bimba, l'ha portato in bagno con la scusa di lavarli le manine e il muso e poi cercando di indagare senza cadere nel occhio della bimba li ha sistemato i slipini in quali ha trovato un pelo nero.
Dire che la mia collega è sconvolta è dire poco, la violenza in se per se non è stata conclusa, ringraziando il cielo, ma sta di fatto che lei sta molto male, e la bambina nonostante non è riuscito a capire veramente la gravita della situazione, ha cmq capito che si tratta di qlc che non si deve fare. Ma io mi chiedo, il ragazzo di 15 anni cosa li succederebbe con una denuncia??
Proveniente da famiglia turca, i genitori dei quali hanno reagito aggredendo i genitori della bimba e negando tutto, quali potrebbero essere (semmai ci dovrebbero esserci) le conseguenze legali??
Ghiri70 Ghiri70 20/09/2010 ore 19.04.14
segnala

(Nessuno)RE: :-(

:scream
nnsolotenera nnsolotenera 20/09/2010 ore 19.06.55
segnala

(Nessuno)RE: :-(

ciao uomone :bacio
ma che vuol dire?? :mmm
jackettina jackettina 20/09/2010 ore 19.07.16
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ nnsolotenera: non ho parole. e non so manco esprimere come reagirei.
nnsolotenera nnsolotenera 20/09/2010 ore 19.11.29
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ jackettina: io oggi ho consumato il mio tempo a tranquillizzare la mia amica dicendo che grazie a dio non era andato oltre, e farli capire che dovrebbe pensare alla bimba, di non trasmetterli il proprio stato d'animo. I bambini assorbono. Però certo che è una situazione del cazzo.
jackettina jackettina 20/09/2010 ore 19.13.01
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ nnsolotenera: io parlerei con un psicologo. perchè credimi che non saprei proprio cosa fare perchè l' unica cosa che mi viene in mente e andare e spaccare la faccia a quel cretino.
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 20/09/2010 ore 20.24.06
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Ci sono i carceri minorili..o almeno qui a Napoli ci sono semmai si dovesse ritenere colpevole..per quanto riguarda la questione meglio che taccio sennò divento quello che nn devo diventare :vomitino
picchiasebino picchiasebino 20/09/2010 ore 20.35.10
segnala

(Nessuno)RE: :-(

di cosa ci meravigliamo se tutta la società è basata sul sesso? ogni riferimento ogni motivo è buono per far apparire figo chi fa del sesso la sua ragione di vita...è sbagliato tutto dall inizio...dall educazione..anzi dall ineducazione che i genitori impartiscono ai propri figli...che succederà al ragazzino di 15 anni? probabilmente nulla...anzi si...sarà un gran figo per i compagni di scuola...
CityOfGod CityOfGod 20/09/2010 ore 21.01.13
segnala

(Nessuno)RE: :-(

quello che nn vorresti sentire

quello che nn vorresti vedere o leggere

quello che nn vorresti che accadesse,mai

e siamo complici, tristemente complici...

mi sto stufando del mondo
Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 21.36.04
segnala

(Nessuno)RE: :-(

nnsolotenera scrive:
Ma io mi chiedo, il ragazzo di 15 anni cosa li succederebbe con una denuncia??



questo topic mi intristisce. quindi non mi dilungo oltre se non rispondere alla tua domanda.

il ragazzo di 15 anni cosa li succederebbe con una denuncia?


Ci sarebbe il carcere minorile, credo che però le pendenze penali siano a carico dei genitori in quanto il ragazzo minore.

Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 21.37.52
segnala

(Nessuno)RE: :-(

nnsolotenera scrive:
Però certo che è una situazione del cazzo.



io credo che potrei arrivare a far diventare nero quel bambino. poi in carcere ci andrei io. Ma prima di andarci ne prenderebbe tante, ma tante tante che ogni volta che toccherà anche con un dito una donna si ricorderebbe ancora il dolore dei lividi che gli ho fatto.
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 20/09/2010 ore 21.38.46
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
io credo che potrei arrivare a far diventare nero quel bambino. poi in carcere ci andrei io. Ma prima di andarci ne prenderebbe tante, ma tante tante che ogni volta che toccherà anche con un dito una donna si ricorderebbe ancora il dolore dei lividi che gli ho fatto.

:inchino :inchino :inchino :inchino :inchino
picchiasebino picchiasebino 20/09/2010 ore 21.39.44
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
Ma prima di andarci ne prenderebbe tante, ma tante tante che ogni volta che toccherà anche con un dito una donna si ricorderebbe ancora il dolore dei lividi che gli ho fatto.

infatti il problema è proprio questo..i genitori troveranno ogni tipo di scusa nn esiste piu chi insegna a prendersi le proprie responsabilità...adesso chi la franca passa per furbo chi subisce le conseguenze è uno stronzo perche nn è scappato...quoto city fa schifo sto mondo...
Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 21.44.04
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
infatti il problema è proprio questo..i genitori troveranno ogni tipo di scusa nn esiste piu chi insegna a prendersi le proprie responsabilità...adesso chi la franca passa per furbo chi subisce le conseguenze è uno stronzo perche nn è scappato...quoto city fa schifo sto mondo...



non vorrei sembrare razzista, ma stiamo parlando di turchi.

Rimane il fatto che non me ne fregherebbe un cazzo chi è e da quale substrato sociale viene o quanti anni ha. Giuro che gli volerei addosso se qualcuno non mi tiene ferma.

Non me ne fregherebbe più neppure un cazzo di pensare al perchè e al per come, ci arrivo addosso e lo distruggo. Poi che mi mandino i camicaze in casa o che arrivi la madre a dirmi che vuole il risarcimento in denaro per i lividi, ti giuro che gli rendo l'esistenza processuale dura, ma dura dura.

Poi penso a mia figlia... perchè con lei dovrei essere calma e farglielo passare come un "gioco" e non come una molestia. ma mi serve calma che quando sono imbestialita non so cosa sia.
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 20/09/2010 ore 21.47.57
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
non vorrei sembrare razzista, ma stiamo parlando di turchi.

Rimane il fatto che non me ne fregherebbe un cazzo chi è e da quale substrato sociale viene o quanti anni ha. Giuro che gli volerei addosso se qualcuno non mi tiene ferma.

Non me ne fregherebbe più neppure un cazzo di pensare al perchè e al per come, ci arrivo addosso e lo distruggo. Poi che mi mandino i camicaze in casa o che arrivi la madre a dirmi che vuole il risarcimento in denaro per i lividi, ti giuro che gli rendo l'esistenza processuale dura, ma dura dura.

Poi penso a mia figlia... perchè con lei dovrei essere calma e farglielo passare come un "gioco" e non come una molestia. ma mi serve calma che quando sono imbestialita non so cosa sia.

:inchino :inchino :inchino
Io faccio primo lo leverei dalla faccia della terra :inchino
Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 21.51.03
segnala

(Nessuno)RE: :-(

CityOfGod scrive:
quello che nn vorresti sentire

quello che nn vorresti vedere o leggere

quello che nn vorresti che accadesse,mai

e siamo complici, tristemente complici...

mi sto stufando del mondo



si può mettere mi piace 3 volte?
Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 21.52.58
segnala

(Nessuno)RE: :-(

napoletanaCAtenOpep scrive:
Io faccio primo lo leverei dalla faccia della terra



ahhh Maria! sto già vedendo la scena. Io che mi ci scaravento contro a prenderlo a pugni e strattoni. Quando mi fanno incazzare arrivo direttamente a "toccare" la bestia. ne ho bisogno, mi scarica l'anima. E più la sua carne è sotto le mie mani più sono soddisfatta.

E' brutto da dirsi, ma così è se vi pare
Red.80 Red.80 20/09/2010 ore 21.57.17
segnala

(Nessuno)RE: :-(

ma ke vi agitate tanto per sta cosa quando se ne sentono quotidianamente ogni giorno di cose simili...?!?!

fa skifo il fatto, certo, ma nn c'è nulla di "nuovo" o "strano" che nn si sia mai sentito...
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 20/09/2010 ore 21.57.51
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ Sgrusa: Sono d'accordissimo..per non parlare se mi toccano UN FIGLIO nn bado a sconti..sarei capace di uccidere senza dubbio
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 20/09/2010 ore 21.58.48
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Red.80 scrive:
ma ke vi agitate tanto per sta cosa quando se ne sentono quotidianamente ogni giorno di cose simili...?!?!

fa skifo il fatto, certo, ma nn c'è nulla di "nuovo" o "strano" che nn si sia mai sentito...

Per noi gente pulita ci scandalizza e ci fa ribrezzo ancora questo
picchiasebino picchiasebino 20/09/2010 ore 21.59.39
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Red.80 scrive:
fa skifo il fatto, certo, ma nn c'è nulla di "nuovo" o "strano" che nn si sia mai sentito...

infatti..e sta cosa che ci stiamo abituando fa paura...
Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 22.00.53
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Red.80 scrive:
ma ke vi agitate tanto per sta cosa quando se ne sentono quotidianamente ogni giorno di cose simili...?!?!

fa skifo il fatto, certo, ma nn c'è nulla di "nuovo" o "strano" che nn si sia mai sentito...



sai che invece io, nonostante l'informazione voglia bombardarmi di tali notizie, non riesco a pensare sia l'ordinarietà?

Sai che io sono convinta che se lo dicono al giornale, forse il caso fa "spettacolo" e per quello lo dicono?

Sgrusa Sgrusa 20/09/2010 ore 22.02.36
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
infatti..e sta cosa che ci stiamo abituando fa paura...



non ci stiamo abituando... ci stanno inculcando (i tg) nella testa che è cosa ordinaria dicendoci sempre i casi limiti a distanza di poco tempo ravvicinato, in modo che tu prenda atto di quello che è.

Solo che a me non mi fregano: non è l'ordinarietà.
appenninico appenninico 20/09/2010 ore 22.06.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
e sta cosa che ci stiamo abituando fa paura...



CI stiamo anestetizzando.
E' leggermente diverso. Ma fa schifo uguale.
14917925
picchiasebino scrive: e sta cosa che ci stiamo abituando fa paura... CI stiamo anestetizzando. E' leggermente diverso. Ma fa...
Risposta
20/09/2010 22.06.15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 10.20.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Che brutta storia :-(

Però sono cose che son sempre successe...non è semplicemente colpa della società o della tv

A 12 anni giocavo al "dottore" con le mie coetanee...certo non mi spingevo a tanto, certo avevano la mia età e non meno della metà...però la colpa era della nostra curiosità non della società

Questo è un caso davvero limite...lui 15..lei 6...lui sarebbe incriminabile visto che supera i 14 anni ma capisco il tentennamento della madre di lei...non è omertà è paura di rovinare la vita ad un 15 enne che magari lo ha fatto per immaturità

Io, fossi in lei, cercherei di alleggerire la pesantezza della situazione...però ai genitori del ragazzetto farei un discorso serio arrivando anche aminacciare la denuncia se dovessero fare orecchie da mercante
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 21/09/2010 ore 10.24.09
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
paura di rovinare la vita ad un 15 enne che magari lo ha fatto per immaturità

i 15enni di oggi non sono come quelli di tanto tempo fa che nn sapevano nulla...oggi la sanno molto lunga e se fanno qlc sanno quello che fanno
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 10.35.59
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
Io, fossi in lei, cercherei di alleggerire la pesantezza della situazione...


no no... l'alleggerimento lo do' ad uno di 15 che ci prova con mia figlia di 13/14 anni. Uno che mi tocca una bambina non gli do' nessuna pietà, lo distruggo e basta
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 10.39.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

intendevo alleggerire la situazione della figlia...con lui bisogna essere severi...il dubbio era se arrivare alla denuncia...credo di no
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 10.45.21
segnala

(Nessuno)RE: :-(

nnsolotenera scrive:
Ma io mi chiedo, il ragazzo di 15 anni cosa li succederebbe con una denuncia??
Proveniente da famiglia turca, i genitori dei quali hanno reagito aggredendo i genitori della bimba e negando tutto, quali potrebbero essere (semmai ci dovrebbero esserci) le conseguenze legali??


mah........... una denuncia io la farei sicuramente e avrei portato anche la bimba in ospedale per una visita... senza quella francamente puoi dire tutto e il contrario di tutto....

che ci faceva una bimba di 6 anni da sola con uno sconosciuto di 15...........????

che tristessaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :-(
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 21/09/2010 ore 10.52.12
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ LaPippi.DM: mi sa che era l amichetta del fratellino del mostro se nn erro
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 10.54.24
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
Questo è un caso davvero limite...lui 15..lei 6...lui sarebbe incriminabile visto che supera i 14 anni ma capisco il tentennamento della madre di lei...non è omertà è paura di rovinare la vita ad un 15 enne che magari lo ha fatto per immaturità


:scream

si voglio vedere se un 15 enne molestasse tua figlia.........
sicuramente non vorresti rovinargli la vita SOLO per un gesto fatto per immaturiata'........ (chi te lo dice poi non si sa....)

:testata
marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 10.54.46
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
.non è omertà è paura di rovinare la vita ad un 15 enne che magari lo ha fatto per immaturità

eh no, se fosse mia figlia l'idea di rovinare la vita al quindicenne sarebbe l'ultimo dei miei pensieri, a 15 anni non hai esperienza ma la "teoria" la conosci bene, se fossi il padre della bambina lo cstrei a calci nelle palle, non so come possa trattenersi un genitore. essendo una questione delicata, darei ragione a jackettina, quando dice di portare la bambina da uno psicologo, perchè anche se in apparenza ha metabolizzato la cosa, tutti noi abbiamo ricordi di quando avevamo 6 anni e magari crescendo potrebbe "vivere male"l'approccio alla sessualità perchè ne è rimasta traumatizzata
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 10.56.13
segnala

(Nessuno)RE: :-(

napoletanaCAtenOpep scrive:
mi sa che era l amichetta del fratellino del mostro se nn erro


si ma continuo a non capire perche' sono rimasti da soli.....
mi pare un po' strano!


marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 11.00.40
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
si ma continuo a non capire perche' sono rimasti da soli.....
mi pare un po' starno!

boh magari era lui che doveva curare il fratello e la bambina perchè magari i genitori non c'erano e non ci sarebbe niente di male, lo puoi fare a 15 anni, se sei un ragazzo normale
napoletanaCAtenOpep napoletanaCAtenOpep 21/09/2010 ore 11.00.50
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ LaPippi.DM: non so..essendo di una cultura diversa..per loro deve essere normale nn so
picchiasebino picchiasebino 21/09/2010 ore 11.01.43
segnala

(Nessuno)RE: :-(

mai fidarsi dei turchi...
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 11.04.23
segnala

(Nessuno)RE: :-(

marcoistrue scrive:
boh magari era lui che doveva curare il fratello e la bambina perchè magari i genitori non c'erano e non ci sarebbe niente di male, lo puoi fare a 15 anni, se sei un ragazzo normale


il racconto dice :
"da un ragazzino di 15 anni, fratello dhe amicchetto del fratello della bimba" ho fatto copia e incolla.....

io saro' bigotta ma non lascerei mai una bimba di 6 anni da sola con uno di 15 anni di cui non mi fidi assolutamente!!!!
detta cosi' sembra una situazione casuale.....

c'e' qualcosa che non mi torna.... ripeto, magari sono malpensante io!

marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 11.05.24
segnala

(Nessuno)RE: :-(

cmq non do la colpa ai genitori della bambina ci mancherebbe, ma do per scontato che conoscano bene la famiglia dell'amichetto per lasciarla li
marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 11.08.16
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
io saro' una persona normale con un pò di sale in zucca ma non lascerei mai una bimba di 6 anni da sola con uno di 15 anni di cui non mi fidi assolutamente!!!!

:ok
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 11.13.59
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
intendevo alleggerire la situazione della figlia...


ah ecco... quello anch'io ;-)
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 11.35.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

marcoistrue scrive:
eh no, se fosse mia figlia l'idea di rovinare la vita al quindicenne sarebbe l'ultimo dei miei pensieri


se succedesse a mia figlia ne rimarrei certamente sconvolto e temo potrei avere anche delle reazioni molto negative…ma superata questa fase mi preoccuperei soprattutto di non rendere la situazione ancora + difficile…cercherei di farla “scivolare” via dalle spalle e dai pensieri di mia figlia…ed il modo migliore è quello di evitare clamori e denunce. Cercherei in ogni caso di parlare con i genitori di lui perché è ovvio che il ragazzetto va punito e corretto ora che è ancora possibile…punito in famiglia!! e solo se incontrassi un muro di gomma penserei seriamente ad una denuncia
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 11.35.32
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
si ma continuo a non capire perche' sono rimasti da soli.....
mi pare un po' strano!



io continuo a non capire perchè questo ti diventa un problema. UN RAGAZZO DI 15 ANNI DEVE CAPIRE CHE A 6 ANNI UNA BAMBINA E' UNA CUCCIOLA, non una bambola gonfiabile.

Rispetto cazzo! rispetto all'infanzia e tenetevi sto gran cazzo nelle mutande porca troia! o siete bestie?
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 11.44.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

dallo psicologo a 6 anni??

non so...non credo...o quantomeno prima di portarcela di filato chiederei consiglio a chi può darmene

lui invece si che ce lo manderei...meglio questo ed una durissima punizione da parte della famiglia che il carcere minorile
14919247
dallo psicologo a 6 anni?? non so...non credo...o quantomeno prima di portarcela di filato chiederei consiglio a chi può darmene...
Risposta
21/09/2010 11.44.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 11.45.56
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
se succedesse a mia figlia ne rimarrei certamente sconvolto e temo potrei avere anche delle reazioni molto negative…ma superata questa fase mi preoccuperei soprattutto di non rendere la situazione ancora + difficile…cercherei di farla “scivolare” via dalle spalle e dai pensieri di mia figlia…ed il modo migliore è quello di evitare clamori e denunce. Cercherei in ogni caso di parlare con i genitori di lui perché è ovvio che il ragazzetto va punito e corretto ora che è ancora possibile…punito in famiglia!! e solo se incontrassi un muro di gomma penserei seriamente ad una denuncia

beh ovvio che cercherei di tutelare la bambina, se vado " fare casino" dal ragazzo o dai genitori, mica me la porto dietro per farla assistere allo spettacolo, però non posso rimandare l'eventuale punizione al ragazzo solo ai suoi genitori, mica ha commesso una semplice marachella
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 11.48.31
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
io continuo a non capire perchè questo ti diventa un problema. UN RAGAZZO DI 15 ANNI DEVE CAPIRE CHE A 6 ANNI UNA BAMBINA E' UNA CUCCIOLA, non una bambola gonfiabile.

Rispetto cazzo! rispetto all'infanzia e tenetevi sto gran cazzo nelle mutande porca troia! o siete bestie?


oddio sgrusa non hai capito una secchia di niente.
hai mai tenuto bambini? ragazzini? di sesso opposto magari..........????

non lo sai che il "come dovrebbe essere" spesso si scontra con la realta'????

non e' che il virtuale ti ha assorbito un po' troppo????

non capisci perche' non ne sai un cazzo di ragazzini........ e' evidente!

scusa ma il tuo intervento e' talmente fuori luogo rispetto a quello che ho scritto che non intendo proseguire oltre, se c'e' una cosa che non sopporto sono le violenze sui bambini e la gente come te che parla a vanvera, grazie al cazzo che ci vuole rispetto..... grandissima ipocrita! ma i bambini VANNO TUTELATI!!!!!!

I BAMBINI VANNO TUTELATI !!!!! non basta mollarli con il primo che capita perche' questo si deve tenere il pisello nelle mutande???? lo capisci o e' un concetto troppo difficile?????????????????????????????????? perche' se non lo fa???????

idiozia pura..... meno male che fai la moderatice....
di sto cazzo!


marcoistrue marcoistrue 21/09/2010 ore 11.49.06
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
dallo psicologo a 6 anni??

non so...non credo.

va beh si presuppone che essendo degli esperti, conoscano il modo di affrontare la questione con tatto e non farla gravare sulla bambina
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 11.51.28
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
dallo psicologo a 6 anni??

non so...non credo...o quantomeno prima di portarcela di filato chiederei consiglio a chi può darmene



a chi??? lo chiederesti consiglio? al verduriere o ad uno psicologo?


Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 11.55.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

marcoistrue scrive:
però non posso rimandare l'eventuale punizione al ragazzo solo ai suoi genitori



è una scelta davvero difficile...

mettiamo ad esempio che mi trovassi di fronte ad una famiglia responsabile...che mi promettesse di prendere provvedimenti seri che non vogliono solo dire una punizione ma anche, ad esempio, degli incontri con uno psicologo...credo che a quel punto mi convincerei a non denunciare

in questo caso sembra ch ele cose stiano tutt'altro che così visto che la famiglia di lui ha reagito con violenza :mmm

è difficile, davvero difficile
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 11.57.16
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
dallo psicologo a 6 anni??

non so...non credo...o quantomeno prima di portarcela di filato chiederei consiglio a chi può darmene



quoto
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 11.58.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
a chi??? lo chiederesti consiglio? al verduriere o ad uno psicologo?



chiederei ad uno psicologo infantile se dopo questo fatto è il caso di sottoporre mia figlia a delle sedute...

immagino che a quel punto lui potrebbe chiedermi di parlare almeno una volta con lei, per capire che impatto ha avuto la vicenda sulla sua psiche...ed io glielo concederei...sperando cmque che la cosa finisca lì
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 11.58.12
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
non e' che il virtuale ti ha assorbito un po' troppo????



ma vaffanculo vah.

non meriti risposta.

tu continua a guardare la tv e a pensare che a 15anni siano tutti animali
picchiasebino picchiasebino 21/09/2010 ore 11.58.25
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
non lo sai che il "come dovrebbe essere" spesso si scontra con la realta'????

quindi i bambini nn tocca nemmeno lasciarli con i nonni o con gli zii visto quello che si legge sui giornali...
Boudicca Boudicca 21/09/2010 ore 12.03.22
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
in questo caso sembra ch ele cose stiano tutt'altro che così visto che la famiglia di lui ha reagito con violenza


appunto, se non lo denunci non viene fatto niente e puo' ripetere cio' che ha fatto....

Per il resto non rispondo, non penso sarei molto razionale...Quando mia figlia andava alle elementari, un bulletto l'ha fatta cadere e le si sono rotti gli occhiali..Ho telefonato a suo padre e gli ho detto: guardi io non vado dal preside, suo figlio lo aspetto fuori da scuola col palo..." Poi c'e' andato mio marito, l'ha aspettato, gli ha fatto la romanzina e da quel giorno non l'ha piu' toccata. In questo caso non so nemmeno io come reagirei, sicuramente molto male vedendo che anche i genitori di lui non "collaborano"...
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 12.03.57
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
quindi i bambini nn tocca nemmeno lasciarli con i nonni o con gli zii visto quello che si legge sui giornali...


picchio e' dimostrato che le violenze, la maggior parte, avvengono in famiglia! e' ovvio non si puo' evitare tutto.... nella vita nessuno e' onnipotente, ma certe leggerezze si possono evitare..... io mi fiderei della mia famiglia perche' la conosco e potrei sbagliare nonostante cio', ma di chi non conosco bene non mi fiderei mai e non lascerei mai mia figlia (di 6 anni ) da sola con un ragazzino di 15 che non conosco e di cui non mi fidi.
i bambini vanno tenuti d'occhio.... e' un lavoro terribile.

mai e poi mai vorrei lavorare di nuovo con i bambini e' un lavoro di responsabilita' molto impegnativo.

e i ragazzini sono ancora peggio.


picchiasebino picchiasebino 21/09/2010 ore 12.08.44
segnala

(Nessuno)RE: :-(

@ LaPippi.DM: essendo i bambini amici di famiglia si presume che le famiglie si frequentassero...e secondo me puo essere anche le bambine giocassero insieme e poi sia arrivato l'altro piu grande o qualsiasi altra ragione è possibile...anche secondo me nn è quello il punto focale...è ovvio che chi ha questi atteggiamenti verso i bambini è malato nn sono cose che spuntano fuori a 30 o 40 anni...
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 12.15.06
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
anche secondo me nn è quello il punto focale...


era una considerazione............ picchio.
che l'infanzia vada rispettata e' un'ovvieta' che basti "pensarlo" perche' sia garantita e' una IDIOZIA
solo un'idiota puo' pensare una cosa del genere.... io non lo accetto e trovo molto grave scriverlo su un forum....

I BAMBINI VANNO TUTELATI !!!! sempre!!!!!
per il resto povera bimba e non vorrei essere nei panni dei suoi genuitori.

il ragazzino magari e' malato, magari ha fatto solo una cosa terribile senza che se ne rendesse conto, sicuro va punito e pure aiutato da qualcuno di competente.
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 12.19.00
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
che l'infanzia vada rispettata e' un'ovvieta' che basti "pensarlo" perche' sia garantita e' una IDIOZIA
solo un'idiota puo' pensare una cosa del genere.... io non lo accetto e trovo molto grave scriverlo su un forum....



non è un ovvietà visto che un ragazzo di 15 anni non l'ha fatto. Io mi riferivo agli uomini... non al discorso legale o giuridico.

E non è tanto ovvio visto che periodicamente sbavosi di 60 anni o più vanno in oriente per trombarsi una vergine di 12 anni
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 12.23.02
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
non è un ovvietà visto che un ragazzo di 15 anni non l'ha fatto


riprovo.....
e' ovvio che non dovrebbe farlo....

purtroppo.........
puo' succedere che non sia cosi'

e quindi.........
ritengo che i bambini vadano vigilati il piu' possibile......

in questo senso e' "ovvio"...........nel senso che "cosi' dovrebbe essere"
cioe' socialmente non e' accettato come "uccidere" "rubare" etc etc.... sta di fatto che comunque c'e' chi lo fa....

ci capiamo o no????


Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 12.39.35
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
ritengo che i bambini vadano vigilati il piu' possibile......


i bambini vanno RESPONSABILIZZATI ed EDUCATI.

Con il controllo ti ci puoi pulire il culo... visto che non puoi riuscire ad avere il controllo delle persone per 24 ore al giorno
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 12.42.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Il gioco dei bambini in effetti andrebbe sempre vigilato da un adulto

Poi è ovvio che se hanno 6 anni il livello di vigilanza deve essere + intenso che se ne hanno 10

A 15, quando si dovrebbe essere maggiormente responsabili, ci si può anche permettere di lasciarli andare da soli all'oratorio, ad esempio

In questo caso c'era un abimba di 6 quindi una occhiata ogni tanto :mmm ...però che ne sappiamo, magari il ragazzetto ha architettato tutto in 5 minuti 5
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 12.48.06
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
Con il controllo ti ci puoi pulire il culo...


si vabbe'............

:bye
LaPippi.DM LaPippi.DM 21/09/2010 ore 12.49.34
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
5 minuti 5


beh..................
difficile.... non credi????

questo mi pareva strano.....

Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 12.52.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

LaPippi.DM scrive:
beh..................
difficile.... non credi????



per niente...potevano bastarne anche meno
14919530
LaPippi.DM scrive: beh.................. difficile.... non credi???? per niente...potevano bastarne anche meno
Risposta
21/09/2010 12.52.33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Diavolettotentatore Diavolettotentatore 21/09/2010 ore 12.58.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Mio figlio di 4 anni gioca spessissimo in giardino con i cugini/e ed i vicini/e di casa

lui è il + piccolo gli altri hanno dai 5 ai 10 anni...c'è quindi anche una certa differenza di età

i bimbi + grandi giocano con una forza ed una energia tale che potrebbe anche essere un rischio per il mio...ed aggiungerò anche che cominciano ad avere una malizia tale (parolacce...vaghi riferimenti sessuali...) che un minimo di controllo è necessario

...però nonostante questo ci capita di lasciarli soli anche per un ventina di minuti, ti accontenti di sentirli gridare o ridere...il problema è semmai quando c'è silenzio :haha ...NON SI PUò VIVERE CON L'OSSESSIONE DI TUTTO E DI TUTTI
14919564
Mio figlio di 4 anni gioca spessissismo in giardino con i cugini/e ed i vicini/e di casa lui è il + piccolo gli altri hanno dai 5...
Risposta
21/09/2010 12.58.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 13.04.23
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
il problema è semmai quando c'è silenzio


:inchino
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 13.06.09
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Diavolettotentatore scrive:
...NON SI PUò VIVERE CON L'OSSESSIONE DI TUTTO E DI TUTTI


straquoto.


e sottolineo (ma qui so che sarò impopolare) che spesso vale più la parola di una madre che 10 sedute di uno psicologo. Non voglio sminuire il compito di nessuno, ma direi che un bambino di 6 anni dallo psicologo non ci va. E vi dirò di più gli psicoterapeuti CURANO I GENITORI quando il bambino ha qualche problema.
picchiasebino picchiasebino 21/09/2010 ore 13.10.51
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
e sottolineo (ma qui so che sarò impopolare) che spesso vale più la parola di una madre che 10 sedute di uno psicologo. Non voglio sminuire il compito di nessuno, ma direi che un bambino di 6 anni dallo psicologo non ci va.

ti dirò di piu...mia nipote quando ha cominciato la scuola piangeva sempre faceva i capricci nn mangiava pur essendo una bambina buonissima...poi sai ste maestre moderne che si pensano di essere pure psicologhe hanno insistito perche la portasse da uno psicologo perche secondo loro aveva la sindrome( nn mi ricordo il nome) da distacco della mamma..insomma dopo vario tempo che la bambina continuava mia sorella si è fatta convincere...morale della favola 10 sedute a 70 euro e nessun risultato...alla fine mia sorella gli ha detto ti prendo un cucciolo ma devi abndare a scuola e stare buona...prob risolto...
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 13.13.20
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
ti dirò di piu...mia nipote quando ha cominciato la scuola piangeva sempre faceva i capricci nn mangiava pur essendo una bambina buonissima...poi sai ste maestre moderne che si pensano di essere pure psicologhe hanno insistito perche la portasse da uno psicologo perche secondo loro aveva la sindrome( nn mi ricordo il nome) da distacco della mamma..insomma dopo vario tempo che la bambina continuava mia sorella si è fatta convincere...morale della favola 10 sedute a 70 euro e nessun risultato...alla fine mia sorella gli ha detto ti prendo un cucciolo ma devi abndare a scuola e stare buona...prob risolto...


ormai manderebbero dallo psicologo pure il cane perchè fà la pipì sul divano :hoho
picchiasebino picchiasebino 21/09/2010 ore 13.15.45
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Sgrusa scrive:
ormai manderebbero dallo psicologo pure il cane perchè fà la pipì sul divano

in america ci sono i psicologi per i cani :hoho
jackettina jackettina 21/09/2010 ore 13.18.13
segnala

(Nessuno)RE: :-(

ma infatti io andrei dallo psicologo non ci porterei di certo mio figlio.ma in questi casi è ovvio che l' unica cosa che mi verrebbe di fare e spaccargli la faccia. poichè non è la soluzione giusta vorrei un consiglio su come affrontare il problema.
Sgrusa Sgrusa 21/09/2010 ore 13.45.21
segnala

(Nessuno)RE: :-(

picchiasebino scrive:
in america ci sono i psicologi per i cani


non ridere! che è una cosa seria! è un comportamento psicosomatico che presagisce un problema psichico del cane.



p.s. e pensare che forse è un dispetto per le poche attenzioni ricevute o perchè lo chiudono in casa da solo fino all'arrivo delle persone che hanno messo il lavoro al centro della loro esistenza, ma che cmq non vogliono farsi mancare nulla. :-)
nnsolotenera nnsolotenera 21/09/2010 ore 17.55.53
segnala

(Nessuno)RE: :-(

Siceramente sta notte ho dormito malissimo, mi svegliavo con il pensiero sulla mia collega e sua figlia.
Sta mattina mi ha riferito che la bambina non voleva andare a scuola, piangeva ed era triste.
Oggi, la madre la portava dal pediatra. Mia collega ha preso dei giorni per stare a casa. L'unico consiglio che mi sono permessa di dare, è stato quello di non trasmettere alla figlia la sua ansia, il suo malessere. Non è stato consumato il peggio (l'atto peggiore della violanza grazie al dio) e la bambina ha vissuto tutto quello che è successo come un brutto gioco che non si deve fare. Forse non condivido del tutto le parole che la madre ha detto alla figlia x consolarlo e per non traumatizarlo, ma forse perchè regisco con mente fredda e estranea a questa situazione.
Boh.....nn so.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.