Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

picchia.sebino picchia.sebino 19/06/2012 ore 12.00.25 Ultimi messaggi
QueenVee QueenVee 19/06/2012 ore 12.01.11
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

picchia.sebino scrive:
mia zia è di latina...

Ti taglio il ciuffo se non la pianti :nono
picchia.sebino picchia.sebino 19/06/2012 ore 12.02.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

QueenVee scrive:
Ti taglio il ciuffo

sarebbe un dramma...
QueenVee QueenVee 19/06/2012 ore 12.02.52
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

picchia.sebino scrive:
sarebbe un dramma...

Ancora di più se te lo facessi tagliare dalla pepuzza..
fottesega fottesega 19/06/2012 ore 18.37.51
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

@ QueenVee: vai a zappare la terra :ok
Waydland Waydland 19/06/2012 ore 19.03.53
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

QueenVee scrive:
Sestolino dovrebbe cavarsela

Solo con le cosucce "Hot"! :haha
stelladelnord.TO stelladelnord.TO 19/06/2012 ore 19.09.27 Ultimi messaggi
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 19/06/2012 ore 19.28.41 Ultimi messaggi
LoCAr LoCAr 20/06/2012 ore 00.47.55
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

QueenVee scrive:
Ma, mentre l'iudicium populi per divenire lex ha da seguire un preciso iter legislativo, la consuetudo si afferma rebus ipsis et factis



grosso modo,si richiama alla costituzione,dove il cittadino e' sovrano della repubblica e sotto referendum puo' promulgare una legge...esempio abrogazione al nucleare dopo Chernobyl,tuttavia detta legge ha bisogno di un procedimento lungo e articolato per essere reso fatto oggettivo,dove poi la consuetudine,fara' si che questo provvedimento,sia reso legge a tutti gli effetti
iltempochefu iltempochefu 20/06/2012 ore 11.33.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Chi se la cava con il latino? :|

QueenVee scrive:
La lex è ora voluntas principis, giacché quod principi placuit legis habet vigorem, ed essendo il princeps legibus solutus in quanto lex animata in terris. Perciò la consuetudo, che pur è di non poco rilievo, non può comunque vincere la lex ovvero la ratio

la legge è ora volontà del principe (inteso come comandante o reggente, può ance essere eletto nella società romana a cui il testo si riferisce) giacchè quello che piace al principe ha (vigore) forza di legge, essendo il principe assolto dalle leggi (al di sopra della legge) in quanto legge animata sulla terra. perciò l a consuetudine, che pur è di non poco rilievo non può comunque vincere la legge ovvero la ragione.

spero di esserti stata utile, la tradfuzione di sopra, anche se a senso è giusta!!!
16792848
QueenVee scrive: La lex è ora voluntas principis, giacché quod principi placuit legis habet vigorem, ed essendo il princeps...
Risposta
20/06/2012 11.33.39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.