Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 14.51.03
segnala

(Nessuno)discutiamo seriamente

finché si riesce ovvio, prima che arrivi il Fikus di turno (guastafeste) a dire cazzate.
Non che non se ne possano dire, ma intendo proprio lo smerdare in toto il tutto

bon a voi la parola...
Lio.ness Lio.ness 30/11/2013 ore 14.54.35
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Hai tralasciato un particolare essenziale.. di cosa parliamo? :mmm
MrsF.Benjamin MrsF.Benjamin 30/11/2013 ore 14.55.20
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ Lio.ness:
su, non essere così pignola! :lamentino


:many
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 14.59.35
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Lio.ness scrive:
ai tralasciato un particolare essenziale.. di cosa parliamo?


Non ho trascurato... ho scritto "bon a voi la parola"
ovvero: decidete l'argomento
io ho buttato il LA, ho dato "l'incomincio", il punto di partenza.
nutelladoc nutelladoc 30/11/2013 ore 15.00.25 Ultimi messaggi
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 15.01.31
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ nutelladoc:

cosa non è chiaro?
nutelladoc nutelladoc 30/11/2013 ore 15.02.18 Ultimi messaggi
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 15.03.08
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

nutelladoc scrive:
tutto


non hai di che argomentare seriamente?
nutelladoc nutelladoc 30/11/2013 ore 15.12.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

FIKUS scrive:
on hai di che argomentare seriamente?



si(e mai come in questo periodo)ma non su un forum
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 15.16.22
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

nutelladoc scrive:
ma non su un forum

:nono1
anam64 anam64 30/11/2013 ore 17.56.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ FIKUS:
Se si parte dal presupposto che gli esseri umani sono ospiti del pianeta Terra che siam tutti qui solo di passaggio,il progresso da noi attualmente acquisito concorre ad agevolare alcuni degli aspetti dell'esistenza del genere umano! ma secondo voi il prezzo che di conseguenza questo pianeta sta pagando non è troppo alto??
tenendo in considerazione dei recenti cataclismi causa di morte e distruzione di ciò che costruiamo
senza limiti e scrupoli??
chiamamimimi chiamamimimi 30/11/2013 ore 18.00.21
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

e quindi?
Johannes.KrauzerII Johannes.KrauzerII 30/11/2013 ore 18.06.04
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

anam64 scrive:
il prezzo che di conseguenza questo pianeta sta pagando


Direi di no.
Il Pianeta in realtà ne risente relativamente.
Chi ne risente è la "vita" e in primis l'uomo stesso, ma chi è causa del suo mal pianga se stesso.
La Natura vince sempre e noi moriremo finalmente tutti :ok
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 18.19.06
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

chiamamimimi scrive:
e quindi?


E quindi, cosa?
JustinBidet JustinBidet 30/11/2013 ore 18.22.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

riguardo ai cataclismi ed a tutti i pensieri indotti volti sempre al discorso che l'uomo sta inquinando e bla bla bla

ma siamo sicuri che questi sconvolgimenti siano tutti imputabili all'uomo, che nn si siano verificati anche milioni di anni fa in relazione ad esempio alla vicinanza al sole,a cicli particolari e compagnia cantando?

questo per dire che è vero che l'uomo sta stravolgendo quasi tutto il pianeta, ma è pur vero che siamo sempre dei canarini in gabbia che cantano i motivetti che ci fischiettano i nostri padroni.
17807413
riguardo ai cataclismi ed a tutti i pensieri indotti volti sempre al discorso che l'uomo sta inquinando e bla bla bla ma siamo...
Risposta
30/11/2013 18.22.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 18.26.37
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ JustinBidet:

i cataclismi sono il minimo :-p
anam64 anam64 30/11/2013 ore 18.36.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

JustinBidet scrive:
riguardo ai cataclismi ed a tutti i pensieri indotti volti sempre al discorso che l'uomo sta inquinando e bla bla bla

ma siamo sicuri che questi sconvolgimenti siano tutti imputabili all'uomo, che nn si siano verificati anche milioni di anni fa in relazione ad esempio alla vicinanza al sole,a cicli particolari

Certamente, gli eventi climatici son sempre avvenuti solo che erano naturali e nell'ecosistema universale avevano un senso o motivo x essere.
Diversamente sono le motivazioni degli sconvolgimenti climatici amputabili all'essere umano che abbreviano con sistemi innaturali il tempo del pianeta Terra.
Recenti studi affermano che i ghiacciai si stanno sciogliendo più velocemente rispetto al loro tempo naturale
17807433
JustinBidet scrive: riguardo ai cataclismi ed a tutti i pensieri indotti volti sempre al discorso che l'uomo sta inquinando e bla...
Risposta
30/11/2013 18.36.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
JustinBidet JustinBidet 30/11/2013 ore 18.39.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ anam64: i ghiacciai si stanno sciogliendo giusto, quando nn c'era l'uomo ci sono state per esempio glaciazioni e conseguenti scioglimenti, o dici che i dinosauri usavano il deo spray?

questo nn per negare che l'uomo abbia il suo bel merito in tutto questo, ma per farti capire che bisognerebbe anche solo riflettere un po' su quello che sentiamo
And7re And7re 30/11/2013 ore 18.41.46
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

anam64 scrive:
Se si parte dal presupposto che gli esseri umani sono ospiti del pianeta Terra che siam tutti qui solo di passaggio,il progresso da noi attualmente acquisito concorre ad agevolare alcuni degli aspetti dell'esistenza del genere umano! ma secondo voi il prezzo che di conseguenza questo pianeta sta pagando non è troppo alto??
tenendo in considerazione dei recenti cataclismi causa di morte e distruzione di ciò che costruiamo
senza limiti e scrupoli??

il pianeta ne risente quasi per nulla in realtà.
Persino a livello climatico, la neonata terra era sottoposta a cataclismi ben peggiori (la luna era più vicina, immagina che maree)


L'uomo anche mettendosi di impegno e con tutte le armi nucleari del mondo, non potrebbe distruggere il pianeta, per farlo occorrerebbe una quantità di antimateria vicina alla massa del monte everest, nemmeno una cometa distruggerebbe il pianeta..
chiamamimimi chiamamimimi 30/11/2013 ore 18.45.16
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

ecco, andré ha descritto il mio e quindi :-)
And7re And7re 30/11/2013 ore 18.45.30
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

JustinBidet scrive:
ma siamo sicuri che questi sconvolgimenti siano tutti imputabili all'uomo, che nn si siano verificati anche milioni di anni fa in relazione ad esempio alla vicinanza al sole,a cicli particolari e compagnia cantando?

con approssimazione si, i cambiamenti climatici dovuti all'orbita terrestre sono descritti dal Ciclo di Milankovic, e si , in passato la maggior vicinanza della luna provocava maree stracazzutissime, però è pur vero che siamo qui perchè il clima è diventato più stabile, certi eventi ora sono frutto di cause antropogeniche, ma così inculiamo solo noi stessi, al pianeta del clima importasega
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 18.48.05
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
nemmeno una cometa distruggerebbe il pianeta..

:cosaaa
And7re And7re 30/11/2013 ore 18.55.06
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ FIKUS: giuro, farebbe danno, ma per distruggere il nostro pianeta servirebbe una collisione con un corpo di massa superiore a tutte le ccmete mai osservate, pensa che la Luna sembra essere frutto della collisione fra la Terra e Theia che era grosso più o meno come marte, e la Terra è ancora qui
FIKUS FIKUS 30/11/2013 ore 18.57.11
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ And7re:

intendi per polverizzarla?
ok, non avevo capito ;-)
And7re And7re 30/11/2013 ore 19.08.51
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

FIKUS scrive:
intendi per polverizzarla?
ok, non avevo capito

si si, per fare a pezzi il pianeta, tipo con l'impatto di theia la simulazione è così

chiamamimimi chiamamimimi 30/11/2013 ore 19.11.43
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

il nostro sheldon cooper :shy
lonely.wolf lonely.wolf 30/11/2013 ore 19.13.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

chiamamimimi scrive:
il nostro sheldon cooper

perché? ritieni anche lui fobico, arrogante, presuntuoso e fondamentalmente idiota? :haha
17807483
chiamamimimi scrive: il nostro sheldon cooper perché? ritieni anche lui fobico, arrogante, presuntuoso e fondamentalmente idiota?...
Risposta
30/11/2013 19.13.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
chiamamimimi chiamamimimi 30/11/2013 ore 19.16.20
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ lonely.wolf: oddio no!

è cosi adorabile sheldino :shy
lonely.wolf lonely.wolf 30/11/2013 ore 19.19.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

chiamamimimi scrive:
adorabile

come uno scoiattolo incazzato nelle mutande... :nono
And7re And7re 30/11/2013 ore 19.20.25
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

lonely.wolf scrive:
perché? ritieni anche lui fobico, arrogante, presuntuoso e fondamentalmente idiota?

2 su 4 le ho :hihi (magari dirai 3 considerando che per metà sono francese e so quanto adori i francesi :cuore) :hihi
lonely.wolf lonely.wolf 30/11/2013 ore 19.23.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
2 su 4 le ho (magari dirai 3 considerando che per metà sono francese e so quanto adori i francesi )

la tua metà francese oscilla tra l'arrogante ed il presuntuoso o sconfina nell'idiozia? :nono1
17807498
And7re scrive: 2 su 4 le ho (magari dirai 3 considerando che per metà sono francese e so quanto adori i francesi ) la tua metà...
Risposta
30/11/2013 19.23.42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
And7re And7re 30/11/2013 ore 19.55.13
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

lonely.wolf scrive:
la tua metà francese oscilla tra l'arrogante ed il presuntuoso o sconfina nell'idiozia?

:hihi direi l'ultima no?
beat.le beat.le 30/11/2013 ore 20.16.55
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

anche Robespierre finì sulla ghigliottina

per non dire di Saint Just
lonely.wolf lonely.wolf 30/11/2013 ore 21.17.26 Ultimi messaggi
raoul.bel raoul.bel 30/11/2013 ore 23.34.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
L'uomo anche mettendosi di impegno e con tutte le armi nucleari del mondo, non potrebbe distruggere il pianeta, per farlo occorrerebbe una quantità di antimateria vicina alla massa del monte everest, nemmeno una cometa distruggerebbe il pianeta



Ehy cazzone, dillo ai bimbi di Cernobyl, a quelli di aleppo, o a quelli di caserta, a loro si che fottesega del pianeta.

E allla tua calvizie incipiente.
17807684
And7re scrive: L'uomo anche mettendosi di impegno e con tutte le armi nucleari del mondo, non potrebbe distruggere il pianeta,...
Risposta
30/11/2013 23.34.37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
xTEMPERINOx xTEMPERINOx 30/11/2013 ore 23.36.27
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

raoul.bel scrive:
Ehy cazzone





:sbong fai la posta dietro i bagni degli uomini :hoho
raoul.bel raoul.bel 30/11/2013 ore 23.36.57 Ultimi messaggi
willa.wonka willa.wonka 01/12/2013 ore 00.56.23
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

oddiooooo :scream :scream :scream
Enantiomere86 Enantiomere86 01/12/2013 ore 07.02.45
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Interessante notare come le leggi della fisica possano essere applicate a qualunque cosa faccia parte del quotidiano e della società, non sono limitatamente alla scienza pura. Per capire bene l'influenza dell'uomo nel clima, basta pensare al principio di indeterminazione di Heisenberg, per cui possiamo dire che:

la presenza stessa dell'uomo altera di base ciò che vorrebbe salvare.

Così come, a causa dell'osservazione, non possiamo stabilire contemporaneamente la posizione e la quantità di moto di una particella elementare. Da questo possiamo capire che ci vuole un ragionevole compromesso fra la Terra e la presenza dell'uomo. Tanto più l'uomo si espande (in numero e/o in territorio), tanto più aumenta il grado di disordine causato dalla presenza dell'uomo. Per diminuire il grado di antropentropia (termine che deriva dall'entropia della fisica), occorre variare almeno uno dei due parametri N (numero degli esseri umani) o A (area occupata dall'uomo). Oggigiorno aumenta sempre di più N, pertanto per avere la stessa quantità di antropentropia occorre diminuire sempre di più A, ma in questo modo presto o tardi ci ritroveremmo a vivere in uno sgabuzzino come Bender in Futurama. La vera soluzione è diminuire N, in modo da dare a quei pochi abitanti terrestri una migliore qualità della vita (fatto del tutto ignorato dai comuni ambientalisti che ci vorrebbero obbligare a spegnere il riscaldamento anche in inverno, a usare per forza auto "ecologiche" che in realtà tanto ecologiche non sono, a diventare vegefanatici ecc).

Comunque io rivoglio i coccodrilli in Groenlandia, quindi sono a favore del riscaldamento globale asd.
And7re And7re 01/12/2013 ore 07.28.29
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
Così come, a causa dell'osservazione, non possiamo stabilire contemporaneamente la posizione e la quantità di moto di una particella elementare.

espresso così non è il principio di indeterminazione, se dici a causa dell'osservazione allora parli dell' "effetto osservatore", in quel caso la perturbazione portata dall'osservazione fu la prima formulazione di H, ma non è quella corretta per la fisica quantistica, il principio di indeterminazione poggia sul dualismo onda-particella.
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 07.37.31
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

trascurate l'effetto catrastofico, ben più dei danni causati dall'uomo,

del battito d'ali di una farfalla
Enantiomere86 Enantiomere86 01/12/2013 ore 10.23.35
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

espresso così non è il principio di indeterminazione, se dici a causa dell'osservazione allora parli dell' "effetto osservatore", in quel caso la perturbazione portata dall'osservazione fu la prima formulazione di H, ma non è quella corretta per la fisica quantistica, il principio di indeterminazione poggia sul dualismo onda-particella.


Beh, la formulazione pura del principio di indeterminazione dice che non è possibile stabilire contemporaneamente la quantità di moto e la posizione di una particella elementare. Che poi ogni oggetto in natura abbia una forma particellare e un'altra ondulatoria è un dato di fatto. Basta pensare che è stata sperimentalmente calcolata la lunghezza d'onda associata alla molecola di fullerene (esperimento Zeilinger). A qualsiasi particella dotata di quantità di moto è associabile a una lunghezza d'onda. Noi stesso siamo rappresentabili da onde, solo che l'onda diventa talmente piccola che è praticamente impossibile misurarla (e già con il fullerene hanno fatto una gran cosa, per le tecnologie che possediamo). Ma è un dato di fatto anche che le nostre misure siano oggettivamente alterate, e in base a come vogliamo misurare otteniamo ora un risultato e ora un altro. Questa alterazione è tanto maggiore quanto più è invasivo lo strumento di misurazione in un senso o in un altro. Basti pensare al radar. Se usiamo una lunghezza d'onda troppo grande, il segnale non torna indietro semplicemente perché l'onda scavalca l'oggetto e quindi non ne possiamo determinare la posizione.

del battito d'ali di una farfalla


Nell'infinitamente piccolo il battito di ali di una farfalla provoca un tornado di proporzioni catastrofiche, con conseguenze altrettanto catastrofiche. Non ci scherzerei così tanto.
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 10.44.49
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
Non ci scherzerei così tanto.


chi ha scherzato? :sbong
Vicarius Vicarius 01/12/2013 ore 11.33.52
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Johannes.KrauzerII scrive:
La Natura vince sempre

Anche l'amore
picchiasebino01 picchiasebino01 01/12/2013 ore 12.25.34
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Vicarius scrive:
Anche l'amore

anche la roma...
Enantiomere86 Enantiomere86 01/12/2013 ore 12.41.18
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

chi ha scherzato?


Allora era una metafora per citare la teoria del caos?
FIKUS FIKUS 01/12/2013 ore 12.56.03
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Tra l'altro.. dov'è Heisenberg? :nono1
Enantiomere86 Enantiomere86 01/12/2013 ore 13.34.33
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Tra l'altro.. dov'è Heisenberg?


Forse insieme al gatto di Schrodinger.
And7re And7re 01/12/2013 ore 13.41.30
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
Beh, la formulazione pura del principio di indeterminazione dice che non è possibile stabilire contemporaneamente la quantità di moto e la posizione di una particella elementare

ni, la formulazione è corretta per quella parte, (ci sono però altre coppie come tempo ed energia, non a caso Einstein giocò su tempo ed energia per confutare il princ, fallendo ovviamente); la parte errata è il dire a causa dell'osservazione, l'alterazione dovuta all'osservazione è l'observer effect che viene spesso confuso con il p di indeterminazione che invece non è dovuto all'atto della misurazione ma è dovuto alla natura interinseca della realtà, così non fosse non avremmo ne l'effetto tunnel, ne l'effetto Casimir, non avremmo gli orbitali etc etc..
FIKUS FIKUS 01/12/2013 ore 13.48.24
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
Forse insieme al gatto di Schrodinger.


:haha
Heisenberg86 Heisenberg86 01/12/2013 ore 13.55.26
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ FIKUS:

Ecchime!
Di pianeti privi di forme di vita (decente) ne è pieno l'universo conosciuto, non mi sembra il caso di aggiungere anche il nostro.
Tutelare il nostro pianeta non significa evitare che imploda per colpa nostra, tanto non saremmo in grado appunto, ma tutelarne gli ecosistemi e le risorse...ed è qui che l'uomo non solo non tutela, ma fa danni.
Se le colpe dell'uomo le pagasse solo l'uomo, magari quell'1/3 di umanità che fa il 95% dei danni, allora sarei con voi, cazzi nostri...ma non solo le pagano i 3/3 degli uomini, ma anche tutte le altre componenti di ogni ecosistema.
Bene, detta la mia banalità torno nel loculo.
FIKUS FIKUS 01/12/2013 ore 14.10.20
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Heisenberg86 scrive:
Bene, detta la mia banalità torno nel loculo

la scatola di cartone?
ma quando esattamente?
non lo sapremo mai :batapiange
anam64 anam64 01/12/2013 ore 14.20.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Penso x quanto sopra letto che mentre se molte catastrofi naturali sono prevedibili ma inevitabili altre
si sarebbero potute evitare poichè se si costruisce sulle rive di un fiume deviando il suo corso prima o
poi quel fiume avrà il sopravvento spazzando via con violenza tutto ciò che intralcerà lungo il suo per-
corso naturale anche se poi la notizia arriva come il fiume assassino che travolge annegando vite umane
nei "soliti idioti" direbbero che è normale.Penso che prima che facessero credere a tutti gli esseri umani che tutto ci è indispensabile,inculcandoci certi usi e costumi come unica fonte di vita che valga la pena vivere, ci indebitiamo x acquistare oggetti di cui non ne abbiamo bisogno se non x sentirci uguali agli altri al passo con i tempi.Vi invito ad osservare i carrelli della spesa sono colmi di oggetti inutili
17808126
Penso x quanto sopra letto che mentre se molte catastrofi naturali sono prevedibili ma inevitabili altre si sarebbero potute...
Risposta
01/12/2013 14.20.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
picchiasebino01 picchiasebino01 01/12/2013 ore 14.24.43
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

JustinBidet JustinBidet 01/12/2013 ore 14.55.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
N (numero degli esseri umani)
Oggigiorno aumenta sempre di più N
La vera soluzione è diminuire N


io estrapolo, ma vedete dove si va a parare a volte con i discorsi ambiento-ecologisti? reflection
FIKUS FIKUS 01/12/2013 ore 14.57.12
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

JustinBidet scrive:
discorsi ambiento-ecologisti

macché io mi concentro sempre sullo sterminio di massa :ok
Heisenberg86 Heisenberg86 01/12/2013 ore 16.06.09
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ JustinBidet:

Beh ma è vero, il mondo ha dei meccanismi omeostatici relativi al numero della popolazione, per mantenere un certo equilibrio in funzione dell'"usabilità" del pianeta.
Trovi la cura per una malattia (lebbra, peste), ne emergono di nuove incurabili e sempre più diffuse (cancro, aids), o aumentano le catastrofi, o la carestia, o l'acqua scarseggia, o l'inquinamento, o le guerre, o diminuiscono le nascite (vedi natalità degli ultimi 40 anni rispetto a prima).
Che poi a ben vedere non sono meccanismi del pianeta, ma della popolazione stessa che aumenta.
Enantiomere86 Enantiomere86 01/12/2013 ore 16.07.10
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

macché io mi concentro sempre sullo sterminio di massa


Non sarà necessario. Con il riscaldamento globale, si verranno a creare diverse aree invivibili per l'uomo. L'acqua diventerà un bene preziosissimo, per cui la mancanza di acqua potabile porterà una serie di patologie incrementando nettamente la mortalità in tutte le fase d'età. Solo in pochi potranno permettersi di emigrare verso zone più vivibili, e così l'umanità si ridurrà di 3/4. Sarà allora che ricominceremo da capo. E comunque, io a prescindere faccio il tifo per il riscaldamento globale. Avere i coccodrilli in Groenlandia è terribilmente sublime.
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 16.12.47
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

:ronf
FIKUS FIKUS 01/12/2013 ore 16.14.31
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Enantiomere86 scrive:
Non sarà necessario. Con il riscaldamento globale, si verranno a creare diverse aree invivibili per l'uomo. L'acqua diventerà un bene preziosissimo, per cui la mancanza di acqua potabile porterà una serie di patologie incrementando nettamente la mortalità in tutte le fase d'età. Solo in pochi potranno permettersi di emigrare verso zone più vivibili, e così l'umanità si ridurrà di 3/4. Sarà allora che ricominceremo da capo. E comunque, io a prescindere faccio il tifo per il riscaldamento globale. Avere i coccodrilli in Groenlandia è terribilmente sublime.


era mera disquisizione
attendo con ansia...
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 16.16.43
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Avere i coccodrilli in Groenlandia è terribilmente sublime.

non succederebbe niente

una volta erano impensabili i terroni in Padania

eppure.... :hihi
And7re And7re 01/12/2013 ore 16.20.10
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Heisenberg86 scrive:
Beh ma è vero, il mondo ha dei meccanismi omeostatici relativi al numero della popolazione, per mantenere un certo equilibrio in funzione dell'"usabilità" del pianeta.

se parliamo di acqua e cibo la produzione è sovrabbondante e sufficiente per l'intera popolazione, il problema è la distribuzione più che la produzione, dove davvero siamo nei guai è la produzione energetica, i c. fossili dovrebbero esaurirsi in meno di un centinaio di anni col consumo attuale, ma il consumo è in costante crescita, di contro però diventano sempre più difficili da estrarre e diventano sempre più costosi..

poi va beh malgrado il surriscaldamento globale vivremo comunque un'altra bella glaciazione nei prossimi 10.000 anni se non ci saremo estinti prima.
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 16.22.23
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
10.000 anni se non ci saremo estinti prima.


ma chi se ne frega


And7re And7re 01/12/2013 ore 16.23.22
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

beat.le scrive:
ma chi se ne frega

:hihi tanto ci estinguiamo fra 2 anni in una bella apocalisse zombie
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 16.26.08
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
tanto ci estinguiamo fra 2 anni


puoi fare tra 3 anni che devo vedere le olimpiadi del Brasile?
And7re And7re 01/12/2013 ore 16.27.48
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

beat.le scrive:
puoi fare tra 3 anni che devo vedere le olimpiadi del Brasile?

le fremo sapere..
beat.le beat.le 01/12/2013 ore 16.30.33
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
le fremo sapere..


la solita risposta del burocrate :sbong
Heisenberg86 Heisenberg86 01/12/2013 ore 16.36.04
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

L'attenuante "riduzione dell'impatto ambientale" quanto può valere in un processo per omicidio plurimo e doloso (molto plurimo e molto doloso)?
And7re And7re 01/12/2013 ore 16.42.55
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Heisenberg86 scrive:
L'attenuante "riduzione dell'impatto ambientale" quanto può valere in un processo per omicidio plurimo e doloso (molto plurimo e molto doloso)?

dipende da chi uccidi..
Heisenberg86 Heisenberg86 01/12/2013 ore 16.43.47
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

And7re scrive:
dipende da chi uccidi..


la solita risposta del burocrate :sbong
And7re And7re 01/12/2013 ore 16.50.43
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Heisenberg86 scrive:
la solita risposta del burocrate

è vera però, quanti di quelli che giustificano Apple sarebbero fieri di essere Applefag se i bimbi di 8 anni sfruttati per produrre quei cessi da mac fossero italiani?
anam64 anam64 01/12/2013 ore 16.52.15 Ultimi messaggi
Heisenberg86 Heisenberg86 01/12/2013 ore 17.04.08
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

@ And7re:

Ad occhio, sarebbero 630 vittime in un palazzo e 315 in un altro...anzi no un po' meno che voglio salvare i nuovi arrivati. Tutte persone inutili ma dall'enorme impatto, località Roma.
And7re And7re 01/12/2013 ore 17.06.52
segnala

(Nessuno)RE: discutiamo seriamente

Heisenberg86 scrive:
persone

gente come half-ano una persona? inutile si, persona no :hihi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.