Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

sestosenso.2006 sestosenso.2006 06/09/2014 ore 22.23.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

Peppe.Nappa scrive:
Con questa c'era in omaggio il quarto piccione




belli i piccioni di Venezia ma... duri!!! duriiiiii!!!!!!! :testata :testata :testata :sbong
18290050
Peppe.Nappa scrive: Con questa c'era in omaggio il quarto piccione belli i piccioni di Venezia ma... duri!!! duriiiiii!!!!!!!...
Risposta
06/09/2014 22.23.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
stelladelnord.TO stelladelnord.TO 06/09/2014 ore 22.33.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

Gol
Il portiere caduto alla difesa
ultima vana, contro terra cela
la faccia, a non veder l’amara luce.
Il compagno in ginocchio che l’induce
con parole e con mano, a rilevarsi,
scopre pieni di lacrime i suoi occhi.

La folla - unita ebrezza - par trabocchi
nel campo. Intorno al vincitore stanno,
al suo collo si gettano i fratelli.
Pochi momenti come questo belli,
a quanti l’odio consuma e l’amore,
è dato, sotto il cielo, di vedere.

Presso la rete inviolata il portiere
- l’altro - è rimasto. Ma non la sua anima,
con la persona vi è rimasta sola.
La sua gioia si fa una capriola,
si fa baci che manda di lontano.
Della festa - egli dice - anche io son parte.

Ricordo con affetto il professore che ci fece studiare questa poesia , allora era insolito che un prof portasse a scuola lo sport :-)))
Lo stesso prof ci fece studiare la cavallina storna

Nella Torre il silenzio era già alto.
Sussurravano i pioppi del Rio Salto.

I cavalli normanni alle lor poste
frangean la biada con rumor di croste.

Là in fondo la cavalla era, selvaggia,
nata tra i pini su la salsa spiaggia;

che nelle froge avea del mar gli spruzzi
ancora, e gli urli negli orecchi aguzzi.

Con su la greppia un gomito, da essa
era mia madre; e le dicea sommessa:

"O cavallina, cavallina storna,
che portavi colui che non ritorna;

tu capivi il suo cenno ed il suo detto!
Egli ha lasciato un figlio giovinetto;

il primo d'otto tra miei figli e figlie;
e la sua mano non toccò mai briglie.

Tu che ti senti ai fianchi l'uragano,
tu dai retta alla sua piccola mano.

Tu c'hai nel cuore la marina brulla,
tu dai retta alla sua voce fanciulla".

La cavalla volgea la scarna testa
verso mia madre, che dicea più mesta:

"O cavallina, cavallina storna,
che portavi colui che non ritorna;

lo so, lo so, che tu l'amavi forte!
Con lui c'eri tu sola e la sua morte

O nata in selve tra l'ondate e il vento,
tu tenesti nel cuore il tuo spavento;

sentendo lasso nella bocca il morso,
nel cuor veloce tu premesti il corso:

adagio seguitasti la tua via,
perché facesse in pace l'agonia...".

La scarna lunga testa era daccanto
al dolce viso di mia madre in pianto.

"O cavallina, cavallina storna,
che portavi colui che non ritorna;

oh! due parole egli dové pur dire!
E tu capisci, ma non sai ridire.

Tu con le briglie sciolte tra le zampe,
con dentro gli occhi il fuoco delle vampe,

con negli orecchi l'eco degli scoppi,
seguitasti la via tra gli alti pioppi:

lo riportavi tra il morir del sole,
perché udissimo noi le sue parole".

Stava attenta la lunga testa fiera.
Mia madre l'abbraccio' su la criniera.

"O cavallina, cavallina storna,
portavi a casa sua chi non ritorna!

a me, chi non ritornerà più mai!
Tu fosti buona... Ma parlar non sai!

Tu non sai, poverina; altri non osa.
Oh! ma tu devi dirmi una una cosa!

Tu l'hai veduto l'uomo che l'uccise:
esso t'è qui nelle pupille fise.

Chi fu? Chi è? Ti voglio dire un nome.
E tu fa cenno. Dio t'insegni, come".

Ora, i cavalli non frangean la biada:
dormian sognando il bianco della strada.

La paglia non battean con l'unghie vuote:
dormian sognando il rullo delle ruote.

Mia madre alzò nel gran silenzio un dito:
disse un nome . . . Sonò alto un nitrito.

;-(
18290064
Gol Il portiere caduto alla difesa ultima vana, contro terra cela la faccia, a non veder l’amara luce. Il compagno in ginocchio...
Risposta
06/09/2014 22.33.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Peppe.Nappa Peppe.Nappa 06/09/2014 ore 22.42.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

stelladelnord.TO scrive:
Ricordo con affetto il professore che ci fece studiare questa poesia


Cò stà poesia m'era gia simpatico.
M'è cascato con la cavallina storna ;-(
18290081
stelladelnord.TO scrive: Ricordo con affetto il professore che ci fece studiare questa poesia Cò stà poesia m'era gia simpatico....
Risposta
06/09/2014 22.42.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peppe.Nappa Peppe.Nappa 06/09/2014 ore 22.44.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

stelladelnord.TO scrive:
Mia madre alzò nel gran silenzio un dito:
disse un nome . . . Sonò alto un nitrito.


Comunque ammetto che la fine m'emozionava :shy
beat.nik54 beat.nik54 06/09/2014 ore 22.48.15
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

Mia madre alzò nel gran silenzio un dito:
disse un nome . . . Sonò alto un nitrito.


stelladelnord.TO stelladelnord.TO 06/09/2014 ore 22.51.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

Peppe.Nappa scrive:
M'è cascato con la cavallina storna

e di Sant'Ambrogio di milano che mi dici?
studia solo il primo verso il resto mi rifiutai :haha

Vostra Eccellenza, che mi sta in cagnesco
per que' pochi scherzucci di dozzina,
e mi gabella per anti–tedesco
perché metto le birbe alla berlina,
o senta il caso avvenuto di fresco,
a me che, girellando una mattina,
capito in Sant'Ambrogio di Milano,
in quello vecchio, là, fuori di mano

Comunque ammetto che la fine m'emozionava smile

emozionava anche me :-)
18290097
Peppe.Nappa scrive: M'è cascato con la cavallina storna e di Sant'Ambrogio di milano che mi dici? studia solo il primo verso il...
Risposta
06/09/2014 22.51.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peppe.Nappa Peppe.Nappa 06/09/2014 ore 23.15.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

stelladelnord.TO scrive:
e mi gabella

E mi gabella n'se pò sentì :haha
bonjour.malheur bonjour.malheur 06/09/2014 ore 23.38.50
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

io ricordo il 5 maggio... bonaparte :haha
ok,battuta pessima.. :nono
Peppe.Nappa Peppe.Nappa 06/09/2014 ore 23.43.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

bonjour.malheur scrive:
io ricordo il 5 maggio... bonaparte


Mò ce declami la parte che sai :nono
bonjour.malheur bonjour.malheur 06/09/2014 ore 23.48.35
segnala

(Nessuno)RE: Il sabato...

@ Peppe.Nappa: OK :ok

ei fu,siccome immobile, dato il mortal sospiro, stetta la spoglia immemore, orba di tanto spiro, così percossa e attonita la terra al nunzio sta muta pensando all ultima ora dell'uom fatale. ne sa quando una simile orma di piè mortale, la sua cruenta polvere a calpestar verrà.lui folgorante in solio vide il mio genio e tacque quando con voce assidua cadde (non mi ricordo) di mille voci al sonito mista la sua non ha.


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.