Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

Willa.wonca Willa.wonca 12/12/2015 ore 13.55.27
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

@jesuspunto7 :

fortuna che se chiama valentino fiuuu
jesuspunto7 jesuspunto7 14/12/2015 ore 11.37.38
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

comunque è proprio vero...chi non rispetta se stesso...non potra mai rispettare gli altri. è triste e squallido. ed è gente pericolosa che va segnalata e fermata. tutti devono sapere chi sono.
giorgioia giorgioia 19/01/2016 ore 18.17.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

Questa storia della frode dell'Aids e questa raccolta fondi per ricerche false su un virus patogeno come l'Hiv che neanche esiste non finirà mai se continuate a credere a tutto quello che vi raccontano basta non se ne può più di queste stronzate. Questo è un articolo di giornale che parla di uno degli scopritorio che ha falsificato le bozze e le foto che risultano essere dei fotomontaggi fatti al computer e trovate anche la sentenza di tribunale per questo. Il dottor Gallo ha falsificato le bozze il virus del Hiv non è mai stato nè isolato nè fotografato e questo è uno degli scopritori come potete vedere: http://magazine.5lb.eu/2013/10/processoRobertGalloHIV-AIDS.html?m=1 inoltre l'altro scopritore a cui hanno dato il Nobel per aver isolato il virus ha ammesso di non aver purificato il virus e senza purificazione non può esserci isolamento buona visione: https://www.youtube.com/watch?v=uPKD8GnAfGE
questa è un intervista fatta al premio Nobel alla chimica inventore della PCR nel 1993 che anche lui sostiene che il virus del Hiv non è la causa dell'Aids: http://www.reiki.info/Energie/Aids/intervista-aids-Mullis.htm questo invece è il video della sua intervista: https://www.youtube.com/watch?v=rycOLjoPbeo poi aggiungo a questo le parole del dottor Peter Duesberg che è un pioniere nel campo dei retrovirus è stato colui che per primo ha isolato un oncogene del cancro come potete vedere anche lui ha le idee chiare in proposito: https://www.youtube.com/watch?v=YogFaJE45_c esiste un infinità di materiale scientifico reperibile su questa questione che è assurdo che ancora crediate a queste storie da sempre questo ha costituito il più grande busness del 20 secolo giocare sulle paure della gente per raccogliere fondi di ricerche finte. L'Aids esiste da moltissimo più tempo degli anni 80 ed è causata da malnutrizione mancanza di acqua potabile e malattie varie che sono state messe assieme per creare una sindrome ed è stato stabilito a priori in una ricerca stampa che sono causate dal virus del Hiv. I test del Hiv il test di Elisa è un test anticorpale non specifico perchè non ricerca il virus ma gli antigeni che possono essere presenti per i più svariati fattori che danno risultati di positività a quel test. Il test Western Blot si basa su delle bande antigeniche che variano da nazione a nazione i valori questo significa che uno che risulta positivo in una nazione risulta negativo in un altra perchè i valori vengono decisi in base alle varie leggi degli Stati. Il test della PCR il terzo test è stato inventato da Kary Mullis premio Nobel e lui stesso sostiene che la sua tecnica non serve per isolare virus. Cmq se non mi credete quando andate a farvi il test chiedete anzi pretendete di voler leggere i foglietti illustrativi del test si chiamano bugiardini e leggete alla voce sensibilità e specificità del test cosa c'è scritto: Che quei test non servono per effettuare una diagnosi di Hiv. In quest'altro video parlano scienziati e sieropositivi sentite cosa dicono ah una cosa io conosco personalmente persone positive a quel test che dicono loro stessi che l'Aids è una frode: https://www.youtube.com/watch?v=0fu-qy4X-WI
19049766
Questa storia della frode dell'Aids e questa raccolta fondi per ricerche false su un virus patogeno come l'Hiv che neanche esiste...
Risposta
19/01/2016 18.17.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
giorgioia giorgioia 19/01/2016 ore 18.20.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

Questa è vera informazione L'hiv non è mai stato isolato e non risulta essere la causa dell'Aids. La sieropositività non esiste dal momento che quei test sono falsi non rilevano niente se non degli anticorpi non specifici e questo stà scritto persino nei foglietti illustrativi del test alla voce sensibilità e specificità del test, i famosi bugiardini del test. Buona vera informazione non quella di programmi al servizio di Multinazionali e Lobby.
Ricerche scientifiche pubblicate sulle riviste più prestigiose da scienziati di fama mondiale come potete controllare da voi. Se non credete controllate le pubblicazioni su Science,Lancet,Sciencemag ecc. 1.Già nel 1985, proprio il futuro Nobel Montagnier mostrò sulla prestigiosa rivista
Annals of Internal Medicine che un test HIV positivo ritorna negativo e
che un conteggio di cellule T4/CD4 basso torna normale attraverso la
cessazione dei rapporti anali, ciò significa che il risultato positivo del test HIV non è
dovuto a un retrovirus: http://www.annals.org/content/103/4/545.abstract
2.Articolo storico scritto del co-premio Nobel Howard Temin (per la scoperta della
transcriptasi inversa) che dimostra come questo enzima NON sia specifico di una
ipotetica attività retrovirale. http://mbe.oxfordjournals.org/content/2/6/455.full.pdf
3. La prestigiosa rivista Science, pubblicò un articolo storico che dimostra come il
famoso "retrovirus" HIV non uccida i linfociti T nelle colture di laboratorio. http://www.sciencemag.org/content/229/4720/1400.abstract
4.La prestigiosa rivista Annals of Internal Medicine afferma che svariate
patologie AIDS-correlate appaiono poco dopo aver iniziato la terapia antiretrovirale.
Ma per molti sono farmaci "salvavita". http://www.annals.org/content/133/6/447.abstract
5. Il CDC (Centro di Controllo per le Malattie) affermò, prima di sfruttare l’idea
infondata di un virus che “l’esposizione ad alcune sostanze tossiche e droghe
(piuttosto che un agente infettivo) può condurre all’ immunodeficienza un
gruppo di omosessuali maschi che condivide un particolare stile di vita”. http://www.cdc.gov/mmwr/preview/mmwrhtml/00001114.htm
6. Secondo questo studio, pubblicato proprio da Gallo e Gonda, il presunto virus
HTLV-3/HIV si trova nella saliva. E, sebbene esistano test salivari per la rilevazione
dei presunti anticorpi HIV (se ci sono anticorpi in un fluido organico, deve esserci
anche il virus), da decenni viene detto che il virus non si trasmette con starnuti,
colpi di tosse, etc… La foto, secondo gli autori, rappresenterebbe una micrografia
elettronica del virus nella saliva. http://www.sciencemag.org/content/226/4673/447.abstract
7. In questo articolo dell’American Journal of Reproduction and Immunology si
dimostra come le presunte “proteine HIV” siano presenti nella placenta umana.
Ricordiamo che nei loro esperimenti all’inizio degli anni 80 sia Gallo che Montagnier aggiunsero, nelle colture cellulari in cui affermarono di aver trovato ilnuovo “retrovirus HIV”, proprio della placenta umana. Come infatti si può notare nella micrografia seguente, confrontando le particelle isolate da Montagnier con le particelle presenti nella placenta umana, non vi è alcuna differenza: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1930645
8.Articolo che dimostra la presenza della “carica virale” in soggetti sieronegativi. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9890848
9.Il più grande studio mai effettuato sulla presunta trasmissione del "retrovirus HIV"
con lo scambio di siringhe infette dimostra che tra la persone che usavano gli aghi
sterili distribuiti dalle associazioni di prevenzione il livello di sieroconversione era
molto superiore rispetto a chi si scambiava aghi potenzialmente infetti: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9420522
10.Articolo sull’epatotossicità dei farmaci antiretrovirali. L’insufficienza epatica è la
prima causa di morte nei sieropositivi e non fa parte delle presunte patologie HIVcorrelate: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11830344
11. Articolo che dimostra come pazienti confermati “sieropositivi” siano ritornati
sieronegativi: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9863108
12. Studio pubblicato su Lancet: le donne sieropositive che allattano al seno i bambini
NON trasmettono il "virus". I bambini che bevono latte non materno diventano
sieropositivi... Ma alle donne sieropositive e ai loro nascituri viene somministrato il
chemioterapico tossico AZT per “prevenire” in contagio madre-figlio. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10465172
13. Recentemente un gruppo di ricerca italiano ha dimostrato e pubblicato sulla
prestigiosa rivista Blood (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22286198) che
si può incontrare HIV molte volte e rimanere (o tornare) sieronegativi. Questi ricercatori,
mediante sofisticate analisi molecolari hanno dimostrato che esistono soggetti i cui CD4
recano traccia (firma di miRNA) molecolare dell’incontro con HIV, ma che restano (o
tornano ad essere) sieronegativi (vedi lavoro su Blood allegato).

Qui trovate l'articolo di giornale e la sentenza in cui il dottor Gallo ha dovuto ammettere di aver fatto dei fotomontaggi al computer di un virus mai fotografato.
http://5lb.maurosartorio.com/2013/10/processoRobertGalloHIV-AIDS.html
BonjourMonAmis BonjourMonAmis 19/01/2016 ore 18.43.08
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

:sbong
MARIELLONZOLA MARIELLONZOLA 19/01/2016 ore 19.11.25 Ultimi messaggi
xZeroBPMx xZeroBPMx 20/01/2016 ore 12.36.41
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

certo che le donne so proprio sceme basta che hai due occhi belli e si fidano come mentecatte
caporalenoli7 caporalenoli7 20/01/2016 ore 12.40.47
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

@xZeroBPMx scrive:
certo che le donne so proprio sceme basta che hai due occhi belli e si fidano come mentecatte

ti rendi conto? questo qui era la persona piu viscida e cattiva del mondo...per rovinare tutte quelle persone e famiglie ( ma ce l hai una coscienza? ) volontariamente , addirittura ad una mando, per convicerla a farlo senza protezione, un test falso....cioè devi essere proprio una merda.pero le donne credono che se uno ha gli occhi celesti ha una bella snima. cioè ci rendiamo conto della demenza? ridurre l individuo a uno sguardo? e la tutela della specie...è affidata a queste. io rabbrividisco.
xZeroBPMx xZeroBPMx 20/01/2016 ore 12.43.29
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

@caporalenoli7 : se trovi un mostro inuno che ha gli occhi belli figurati in uno che li ha brutti
caporalenoli7 caporalenoli7 20/01/2016 ore 12.45.26
segnala

(Nessuno)RE: untore a roma hiv

se un ha gli occhi brutti è una brutta persona. le donne pensano questo. è cosi che tutelano la specie. questo vi fa capire che l uomo è destinato all estinzione.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.