Pausa Caffè

Pausa Caffè

Prenditi una pausa ed entra qua! 5 minuti di chiacchiere in libertà.

rambo.56 24/11/2018 ore 12.00.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)PESCEFRITTO..........

Ce l' hai una laurea in virologia?.......

Sei decessi in Veneto. Due in Emilia Romagna, al Salus Hospital di Reggio Emilia. Centinaia di persone infettate. Si aggrava il bilancio delle vittime del mycobacterium Chimaera, il batterio killer che ha portato alla morte l’anestesista vicentino Paolo Demo, che nel 2016 all’ospedale San Bortolo si era sottoposto a un intervento cardiaco per la sostituzione della valvola aortica, operazione delicata che conta circa 30 mila interventi all’anno in Italia a fronte di 1 milione di persone colpite da insufficienza aortica e durante la quale viene utilizzato un macchinario per la circolazione extraocorporea ora sotto accusa non solo in Veneto, ma anche in altre regioni d’Italia dove spuntano casi di infezione da Chimera.

REGGIO EMILIA – Dopo il Veneto, l’Emilia Romagna. Anzi, Reggio Emilia. Nella nostra città infatti si sono verificati i due casi per ora accertati di morti causate dal già ribattezzato batterio killer, il micobatterio chimera. Casi che potrebbero salire a 4, visto che per altri due decessi sono in corso le indagini. Si tratta di persone ricoverate e operate a Salus Hospital, la struttura di via Levi a Reggio che è tra le 6 in Regione – e l’unica nella nostra provincia – nelle quali si effettuano particolari interventi di cardiochirurgia in cui vengono utilizzate macchine cuore-polmone che consentono la circolazione extracorporea durante l’intervento. “I due pazienti in cui l’infezione è stata accertata sono stati operati tra il 2011 e il giugno del 2015 – fanno sapere da Salus – periodo in cui sono stati effettuati 2mila interventi cardiochirurgici; si trattava – si legge in una nota – di persone affette da polipatologie, e all’epoca non era conosciuta l’esistenza e la probabilità di esposizione al micobatterio tramite macchinari”.
8567489
Ce l' hai una laurea in virologia?....... Sei decessi in Veneto. Due in Emilia Romagna, al Salus Hospital di Reggio Emilia....
Discussione
24/11/2018 12.00.51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 13.22.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@rambo.56 scrive:
Ce l' hai una laurea in virologia?.


Certo, anche quella. :-)))

Vari tipi di microrganismi possono essere sono responsabili delle infezioni nosocomiali. Tra i batteri, i principali responsabili sono gli enterobatteri (soprattutto Escherichia coli e Klebsiella pneumoniae), gli stafilococchi, i batteri Gram-negativi non fermentanti (soprattutto Pseudomonas aeruginosa ed Acinetobacter), gli enterococchi e il Clostridium difficile. Tra i funghi i principali responsabili sono le candide di varie specie. :-)))

Queste malattie non sempre rispondono agli antibiotici, che tra l'altro, sono l'unica arma disponibile per combattere le infezioni, credo che un uso spropositato, l'assunsione per il minimo problema di questi ha come conseguenza l'inefficacità.
Es.. Una ferita? ascesso per un dente? una ciste? e così via,
il nostro organismo diventa incapace di combattere le infezioni perchè lo supportiamo in quello che il nostro sistema immunitario dovrebbe fare da solo. :-)))
rambo.56 rambo.56 24/11/2018 ore 13.39.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@pesce.fritto : mi interessava il tuo parere riguardo questo virus........pare sia tremendo, ha una latenza che varia da alcuni mesi a 5-6 anni.
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 13.58.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@rambo.56 scrive:
mi interessava il tuo parere riguardo questo virus........pare sia tremendo, ha una latenza che varia da alcuni mesi a 5-6 anni


Si ho letto, mi pare hai detto in passato di aver subito interventi, se così, con quella macchina sotto accusa? da quanto tempo? Capisco la tua apprensione, ma ho leggo anche che le probabilita di infezione sono basse 1-5000
rambo.56 rambo.56 24/11/2018 ore 14.13.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@pesce.fritto : sono stato operato a reggio emilia l' 11 luglio 2016, e come tutti sono stato sottoposto alla CEC.......e sono gia stato contattato telefonicamente da una ricercatrice che mi ha fatto alcune domande, penso di poter stare tranquillo.
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 20.22.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@rambo.56 scrive:
sono stato operato a reggio emilia l' 11 luglio 2016, e come tutti sono stato sottoposto alla CEC.......e sono gia stato contattato telefonicamente da una ricercatrice che mi ha fatto alcune domande, penso di poter stare tranquillo.


Beneee.. meglio così no? :-)))
rambo.56 rambo.56 24/11/2018 ore 20.26.28 Ultimi messaggi
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 21.04.04 Ultimi messaggi
rambo.56 rambo.56 24/11/2018 ore 21.46.24 Ultimi messaggi
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 21.49.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@rambo.56 scrive:
non si sa mai, sono cose subdole


Hai sintomi? i polmoni, tosse, affanno, catarro? :-)))
rambo.56 rambo.56 24/11/2018 ore 21.50.25 Ultimi messaggi
pesce.fritto pesce.fritto 24/11/2018 ore 21.51.47 Ultimi messaggi
rambo.56 rambo.56 25/11/2018 ore 03.56.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PESCEFRITTO..........

@pesce.fritto : può darsi che le cause siano altre, però i sintomi che hai elencato li ho...........non ho la febbre, però.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.