Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

LittleWolf84 LittleWolf84 22/04/2008 ore 23.21.17 Ultimi messaggi
Mr.Jeams Mr.Jeams 22/04/2008 ore 23.54.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

teodora34 ha scritto:
Tutti coloro che attaccano e insultano i Rom esordiscono dicendo di non essere razzisti: invece sono sempre e solo dei fottuti razzisti. Per noi l'altro è sempre ingombrante, basta assistere a una qualsiasi riunione di condominio. Ma oggi il più ingombrante di tutti è l'immigrato e, soprattutto i Rom, che vengono attaccati in tutto il Paese. Ma se Gesù tornasse oggi, rinascerebbe in una sezione della Lega Nord o in accampamento di nomadi? L'italia uccide il comunismo? uccidere il comunismo è uccidere il fratello!
gesu' e' morto per mano dei comunisti idiota
spqr.casual spqr.casual 23/04/2008 ore 00.29.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


gli operai delle periferie sono contentissimi di vedersi recapitati vicino a casa loro campi rom, tutto da politici tolleranti che stanno nei loro borghesucci quartieri con il posto auto e il giardino profumato oltre lo smog...

Poi i fatti e non le belle parole chissà chi le sorbisce.......



Non chiediamoci se all' operaio non glie ne frega un cazzo in quale cesso di montecitorio deve andare un travestito ex animatore delle notti glamour ma gli interessano magari problemi irrisolti di precariato, disocupazzione, mobilità etc...

Non chiediamoci del perchè c'è chi vive nell' insicurezza perchè lo squallido mondialismo attira manodopera a basso costo da tutta la terra depredata (e non si è detto che sto posto si trovi...ma a chi ha il potere sta bene cosi) e c'è chi benedice l'immigrazione come arricchimento sociale



Siamo troppo superiori, sui problemi reali della gente meglio farci la filosofia della tolleranza, logico tanto non viene toccata la nostra borghese proprietà, il nostro lavoro non va in mano di altri, magari nei paesi dell'estremo oriente dove la manodopera costa due lire e non siamo tutte le mattine aggrappati a un ponteggio col rischio di scivolare da un momento all'altro ed arricchire già un numero troppo elevato di vittime...



Ecco allora che i problemi diventano altri, altri così lontani da quel prima benedetto proletariato che oggi ha perso la bussola e stranamente oggi vota, al nord italia, un partito sguaiato e terra - terra che però dice ciò che la gente comune vuole sentire dire...



Ecco chi ha ammazzato il comunismo, chi fa di che guevara merchandising, magari con la cannetta in bocca, strafottendosene dei suoi insegnamenti, chi si sente troppo superiore per abbassarsi ai problemi reali, chi pontifica, parla di tolleranza dai suoi quartierini borghesi e che i problemi delle periferie li sente solo in tv........



E se gesù rinasce....meglio che sta molto lontano, una religione abramita già c'è la stiamo sorbendo, eveterei cortesemente il bis.



P.s continuate così..e la lega supera il 10%.....
cikaviking84 cikaviking84 23/04/2008 ore 00.45.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


ma come si fa a difendere un'immigrato?????????

Immigrazione=reato,,,,,se c' chi la difende non tornate a rompere se in italia la mafia non la si riesce a far finire??????

finche c'è chi difende i reati
decimalegio decimalegio 23/04/2008 ore 01.01.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

teodora34 ha scritto:
Tutti coloro che attaccano e insultano i Rom esordiscono dicendo di non essere razzisti: invece sono sempre e solo dei fottuti razzisti. Per noi l'altro è sempre ingombrante, basta assistere a una qualsiasi riunione di condominio. Ma oggi il più ingombrante di tutti è l'immigrato e, soprattutto i Rom, che vengono attaccati in tutto il Paese. Ma se Gesù tornasse oggi, rinascerebbe in una sezione della Lega Nord o in accampamento di nomadi? L'italia uccide il comunismo? uccidere il comunismo è uccidere il fratello!
un consiglio..cambia spacciatore o aumenta il tabacco...prima dicevano anke che Gesù era socialista..tu lo vuoi zingaro...penso ke Dio abbia di meglio ke pensare agli zingari e ai socialisti... e pure a gente come te ....e forse anke come me ..ma almeno nn ho la pretesa ke lo faccia...e se poi li ami tanto xkè nn te li inviti tt nel tuo giardino o nel tuo letto?
88SwEtTbOy19 88SwEtTbOy19 23/04/2008 ore 01.25.06
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

decimalegio ha scritto:
teodora34 ha scritto:
Tutti coloro che attaccano e insultano i Rom esordiscono dicendo di non essere razzisti: invece sono sempre e solo dei fottuti razzisti. Per noi l'altro è sempre ingombrante, basta assistere a una qualsiasi riunione di condominio. Ma oggi il più ingombrante di tutti è l'immigrato e, soprattutto i Rom, che vengono attaccati in tutto il Paese. Ma se Gesù tornasse oggi, rinascerebbe in una sezione della Lega Nord o in accampamento di nomadi? L'italia uccide il comunismo? uccidere il comunismo è uccidere il fratello!
un consiglio..cambia spacciatore o aumenta il tabacco...prima dicevano anke che Gesù era socialista..tu lo vuoi zingaro...penso ke Dio abbia di meglio ke pensare agli zingari e ai socialisti... e pure a gente come te ....e forse anke come me ..ma almeno nn ho la pretesa ke lo faccia...e se poi li ami tanto xkè nn te li inviti tt nel tuo giardino o nel tuo letto?davero...invitali a casa..no??..diventa compare delle loro scorribande..bah..tt sto buonismo io nn lo accetto..incomprensibile..apri gli okki e guarda al di la del tuo naso kikko!!.."uccidere il comunismo è uccidere il fratello"..dp sta minkiata..guarda...
Nadia36 Nadia36 23/04/2008 ore 08.04.06
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


IO SONO RAZZISTA.

NON PUO' ESSERCI COMPATIBILITA' TRA LA NS CULTURA CHE SI BASA SUL LAVORO E SULLA PROPRIETA' PRIVATA CON UNA CULTURA COME QUELLA ROM CHE SI BASA SUL FURTO, SULL'ACCATTONAGGIO E SUL RIFIUTO DEL LAVORO COME MEZZO DI SUSSISTENZA.

BUTTIAMO FUORI I ROM DALL'ITALIA A CALCIONI NEL SEDERE!!!!

E SE RITORNANO BRUCIAMOLI SULLA PIRA!!!
stefano.it79 stefano.it79 23/04/2008 ore 08.11.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

LittleWolf84 ha scritto:
teodora34 ha scritto:
Tutti coloro che attaccano e insultano i Rom esordiscono dicendo di non essere razzisti: invece sono sempre e solo dei fottuti razzisti. Per noi l'altro è sempre ingombrante, basta assistere a una qualsiasi riunione di condominio. Ma oggi il più ingombrante di tutti è l'immigrato e, soprattutto i Rom, che vengono attaccati in tutto il Paese. Ma se Gesù tornasse oggi, rinascerebbe in una sezione della Lega Nord o in accampamento di nomadi? L'italia uccide il comunismo? uccidere il comunismo è uccidere il fratello!
Fondalmentalmente l odio verso i rom è dovuto al fatto che sono un popolo di ladri e criminali..purtroppo il nostro paese non è in grado di farsi rispettare !! Ancora non riesco a capacitarmi su come gli accampamenti non siano stati presi d assalto dai cittadini (armati ovviamente) !!!Senza citare il fatto che sfruttano minorenni (cosa che se lo facesse un italiano, il minorenne se lo vedrebbe tolto all'istante) e, senza contare il fatto che ai Rom vengono date case (ma i ROm non dovrebbero essere nomadi?) che, magari potrebbero essere date agli italiani (scusate, dimenticavo che per qualcuno siamo tutti uguali e, quindi in Italia devono essere aiutati tutti, anzi in primis i non italiani). Non mi reputo razzista (non definiamo razzista chi pensa che i clandestini devono andare fuori dalle palle), chiedo semplicemente il rispetto della legge (termine che per quanto riguarda specialmente gli zingari, non ha alcun significato) e, più attenzione ai cittadini italiani in particolare. Una domanda: nessuno si chiede del perchè gli zingari non ce li vogliono nemmeno in Romania? Uccidere il comunismo è uccidere il fratello? Non diciamo stronzate, il comunismo è ciò che uccide quel senso di nazionalità (siamo tutti uguali?, ma per favore, prima di tutto siamo Italiani).
M40ALprov M40ALprov 23/04/2008 ore 10.20.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


Teodora, sei una testa di cazzo !

Di che vivono i ROM ? di qualcosa di onesto, o di qualcosa di illegale ?

Mai sentito di ROM che lavorino nell'edilizia, o che aprano un negozio, o che svolgano una professione qualsiasi, o che lavorino in fabbrica..

Ti paice farti rubare in casa ?

Qua non si tratta di razzismo, ma di autodifesa.

Il razzismo, sono i naziskin che in sud tirolo pestano gli italiani solo x che sono italiani.. questo è razzismo.

E le teste di cazzo come te, che da buone comuniste pensano di essere le sole depositarie della storia e della verita', per andar contro i razzisti, vanno contro la logica..

Te e le altre merde come te, svendete l'Italia all'ultimo arrivato, ne piu' ne' meno di come la globalizzazione che tanto condannate, sta' prendendo piede contro piccole realta' economiche storicamente impiantate nel tessuto culturale della nazione.

Vaffanculo, te e tutti i rossi che la pensano come te.

BK
Duca.theKnight Duca.theKnight 23/04/2008 ore 10.23.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

Nadia36 ha scritto:

IO SONO RAZZISTA.

NON PUO' ESSERCI COMPATIBILITA' TRA LA NS CULTURA CHE SI BASA SUL LAVORO E SULLA PROPRIETA' PRIVATA CON UNA CULTURA COME QUELLA ROM CHE SI BASA SUL FURTO, SULL'ACCATTONAGGIO E SUL RIFIUTO DEL LAVORO COME MEZZO DI SUSSISTENZA.

BUTTIAMO FUORI I ROM DALL'ITALIA A CALCIONI NEL SEDERE!!!!

E SE RITORNANO BRUCIAMOLI SULLA PIRA!!!
Nadia.... :-))) :love :ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.