Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

andrey1978 andrey1978 23/04/2008 ore 18.09.34
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

xpescatore ha scritto:
Javjien ha scritto:
andrey1978 ha scritto:

nn ho parole verso un qualcuno che giudica il comunismo un qualcosa di positivo.............



e perche' nn te li metti a casa tua i rom???

vi saluto ciao ;-)
veramente incredibile...figurati che io conosco persone che vedono qualcosa di positivo anche nel fascismo...roba da matti

Ho la vaga impressione che qui si faccia non poca confusione. Il credo politico è una cosa, purchè in buona fede io sono disposto ad accettare sia fascismo che comunismo anche se non ne condivido i fattori fondanti.
Altra cosa è il razzismo (talvolta insito in alcune dottrine) che afferma la superiorità della propria razza sulle altre ( anche se il concetto di razza per molti non esiste.
Altra cosa ancora è l'avversità per una cultura diametralmente opposta all'etica sociale di un popolo. I Rom sono portatori di una cultura per la quale il lavoro è aberrante ed il furto legittimo. Far prostituire o far chiedere la questua alle proprie donne è normale non dovendo loro il rispetto che qui le donne si sono faticosamente conquistate.
Fintanto che i Rom erano pochi, erano tollerati dalla popolazione tutta (o quasi) mentre aumentando fortemente di numero la nostra società sente naturalmente il rigetto, non verso le persone in quanto Rom, ma perchè non accettano il nostro modus vivendi.
La società che sentiva la presenza dei Rom come un piccolo malessere ora lo percepisce come un vero cancro che mette in pericolo la nostra stessa esistenza e che quindi va estirpato.
Per quanto riguarda Rom e comunismo, quest'ultimo non li ha mai tollerati ed i gulag in Siberia ne sono stati sempre pieni, quando non provvedeva una pallottola nelle testa.

vero parole sagge............. la mia frase sul comunismo era riferita a chi ha aperto la discussione che parlava di "uccidere il comunismo è come uccidere un fratello" per quanto riguarda i rom..............nn faccio distinzione fra loro e altri delinquenti.......... chi delinque deve essere espulso........mi sembra chiaro evidente e talmente banale.................quello che nn capisco è perche dicendo cosi si prende del fascista o del razzista
Javjien Javjien 23/04/2008 ore 18.09.49
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

Duca.theKnight ha scritto:
Javjien ha scritto:
M40ALprov ha scritto:

Se credi che gli zingari siano onesti lavoratori, padri di famiglia integerrimi, e che siano un'apporto utile per l'Italia....

Fa' pure, so' cazzi tua.

BK
No, ma credo fermamente che asserire... "sostenere che la cultura di un popolo è superiore a quella di un'altro, è puro discernimento e scelta dei valori parametrici valutativi"...sia profondamente razzista. Puoi non sentirti affine, contestare e prendere le distanze dalla cultura di un altro popolo, ma affermare che per questo la tua e' superiore, e' razzista. Questa la mia opinione ed il motivo per il quale ho risposto così al post di prima.
No ferma, facciamo un attimo di analisi di questa perla.

In cosa consisterebbe la "cultura" dei ROM? Cosa ha portato questa gente alla storia dell'umanità? Un sistema infallibile per generare figli da dedicare all'accattonaggio, ai furti, agli scippi e alle rapine? Un primato mondiale nell'arte di piangersi addosso? Il livello più indecoroso di sporcizia e di degrado per la propria persona che il genere umano abbia mai conosciuto? E' questa la cultura ROM?

E noi, invece? Noi che abbiamo dato all'umanità la più alta percentuale di patrimonio culturale, artistico, scientifico, filosofico, musicale della storia dell'uomo? Noi che abbiamo costruito, inventato, navigato, guarito, viaggiato nello spazio...dovremmo sbattere la testa contro il muro e porci perfino il problema "morale" di chiederci se sia legittimo parlare di superiorità?

Tu sentiti come cazzo vuoi, biondino, ma io non prendo nemmeno in considerazione paragoni assurdi con quell'etnìa riuscita male....
non mi sembra di aver fatto paragoni con alcuna etnìa, anzi ho parlato di profonde diversita', che, a mio parere, non giustificano l'epurazione...questa la mia perla.
M40ALprov M40ALprov 23/04/2008 ore 18.13.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


Jav.. la superiorita' te l'ha spiegata in breve il duca..

Ti faccio anche presente che , il fatto accertato , di noi italiani superiori in mille modi a lor signori zingari, non vuol dire privarli delle liberta' democratiche o del rispetto per il prossimo.. SOLO per questo motivo.. se devo fare un distinguo, siamo ovviamente superiori anche ai pigmei ( a parte un loro rapporto con la terra, la loro enorme conoscenza del territorio, degli animali, le loro abilita' predatorie, la loro resistenza alla fatica.. si ok, dicevo cultuiralmente.. ), ma nessuno si sogna di dire "mettiamo i pigmei" alla berlina.. e sai x che ? x che trogloditi o ipotecnologici che siano, non solo non vivono sulle nostre spalle, ma non ci stanno nemmeno tra i coglioni !

IN ogni caso, la loro palese arretratezza psicoculturale, non vuol dire che noi si debba tollerare di venir rapinati, o svaligiati, o scassati nella minchia profonda, da questa brutta razza di stronzoli.

Per il resto, attendo ancora di conoscere le tue motivazioni a difesa dei ROM e contro la loro espulsione in massa.

Poi, le differenze tra me e te saranno sociopolitiche piuttosto che etniche, checche' tu ne dica, e checche' tu possa immaginare come mio modo di vita, il fatto che resta è che nè tu ne' io per vivere, rubiamo in casa dell'altro.

Almeno per parte mia !

BK




A.Levante A.Levante 23/04/2008 ore 18.13.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

teodora34 ha scritto:
Tutti coloro che attaccano e insultano i Rom esordiscono dicendo di non essere razzisti: invece sono sempre e solo dei fottuti razzisti. Per noi l'altro è sempre ingombrante, basta assistere a una qualsiasi riunione di condominio. Ma oggi il più ingombrante di tutti è l'immigrato e, soprattutto i Rom, che vengono attaccati in tutto il Paese. Ma se Gesù tornasse oggi, rinascerebbe in una sezione della Lega Nord o in accampamento di nomadi? L'italia uccide il comunismo? uccidere il comunismo è uccidere il fratello!
:mmm :mmm ma tu non eri atea????? ti sei convertita, visto che ci parli di Gesù???
M40ALprov M40ALprov 23/04/2008 ore 18.17.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna


Ma che perla e pirla..

Qua non si tratta di espellere uno x che è nero, basso o peloso.

Qua si tratta di far fuori i delinquenti.

Voi fate che cazzo vi pare, per quanto mi concerne, se mi rubano in casa, vado al piu' vicino campo nomadi con 200 molotof e faccio piazza pulita !

BK
Javjien Javjien 23/04/2008 ore 18.27.10
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

M40ALprov ha scritto:

Jav.. la superiorita' te l'ha spiegata in breve il duca..si ho letto, anche se sinceramente su tutti i primati che il duca ha elencato, c'e' una vasta fascia che parte dalla Grecia e giunge fino in Medio Oriente che potrebbe dire le stesse cose...solo che sono convinto che qualcuno sarebbe pronto a sostenere la nostra superiorita' culturale rispetto ai mediorientali.

Ti faccio anche presente che , il fatto accertato , di noi italiani superiori in mille modi a lor signori zingari, non vuol dire privarli delle liberta' democratiche o del rispetto per il prossimo.. SOLO per questo motivo.. se devo fare un distinguo, siamo ovviamente superiori anche ai pigmei ( a parte un loro rapporto con la terra, la loro enorme conoscenza del territorio, degli animali, le loro abilita' predatorie, la loro resistenza alla fatica.. si ok, dicevo cultuiralmente.. ), ma nessuno si sogna di dire "mettiamo i pigmei" alla berlina.. e sai x che ? x che trogloditi o ipotecnologici che siano, non solo non vivono sulle nostre spalle, ma non ci stanno nemmeno tra i coglioni !

IN ogni caso, la loro palese arretratezza psicoculturale, non vuol dire che noi si debba tollerare di venir rapinati, o svaligiati, o scassati nella minchia profonda, da questa brutta razza di stronzoli. quoto e mai detto il contrario. io pretendo la stessa giustizia che pretendi tu. mai asserito il contrario

Per il resto, attendo ancora di conoscere le tue motivazioni a difesa dei ROM e contro la loro espulsione in massa. me ne fotte un cazzo del fatto che siano comunitari o meno...sono esseri umani e se rispettano la legalita' possono stare dovunque...che per campare chiedano l'elemosina, non mi interessa piu' di tanto

Poi, le differenze tra me e te saranno sociopolitiche piuttosto che etniche, checche' tu ne dica, e checche' tu possa immaginare come mio modo di vita, il fatto che resta è che nè tu ne' io per vivere, rubiamo in casa dell'altro.

Almeno per parte mia ! effettivamente non ti ho ancora visto a casa mia

BK

adesso vado...saluti e baci


andrey1978 andrey1978 23/04/2008 ore 18.30.08
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

L'ITALIA AGLI ITALIANI :-) CIAO A TUCH :-)
teodora34 teodora34 14/08/2008 ore 23.04.08
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

a  cosa può  servire?
1time 1time 14/08/2008 ore 23.11.26
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

A Nadia36 che il 23/04/2008 8.04.06 ha scritto:

IO SONO RAZZISTA.

NON PUO' ESSERCI COMPATIBILITA' TRA LA NS CULTURA CHE SI BASA SUL LAVORO E SULLA PROPRIETA' PRIVATA CON UNA CULTURA COME QUELLA ROM CHE SI BASA SUL FURTO, SULL'ACCATTONAGGIO E SUL RIFIUTO DEL LAVORO COME MEZZO DI SUSSISTENZA.

BUTTIAMO FUORI I ROM DALL'ITALIA A CALCIONI NEL SEDERE!!!!

E SE RITORNANO BRUCIAMOLI SULLA PIRA!!!

Rispondo: oggi voglio provare ad essere razzista:

buttiamo fuori i padani dall italia a calci in culo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

e se si opongono bruciamoli vivi in piazza duomo e piazza san marco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fuori i padani dall italia una unika ed indivisibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

la padania non esiste!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

solo italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ReyMysterio1984 ReyMysterio1984 14/08/2008 ore 23.13.06
segnala

(Nessuno)RE: I razzisti e l'italia della vergogna

Parlare di comunismo oggi? a niente, visto che si parla del niente :-))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.