Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

cristian1977 cristian1977 15/07/2008 ore 12.08.43
segnala

ImpressionatoINFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996


ansa.it

L'inflazione a giugno è salita al 3,8% dal 3,6% di maggio portandosi così ai massimi da luglio 1996. Lo comunica l'Istat, confermando la stima provvisoria e aggiungendo che su base mensile i prezzi sono aumentati dello 0,4%.

A giugno l'indice armonizzato dei prezzi al consumo ha registrato una variazione del +0,5% rispetto a maggio e del +4% su giugno 2007, la variazione tendenziale più alta dal gennaio 2001. L'inflazione di fondo, cioé escludendo i beni volatili, si porta al 2,7% (dal 2,6% di maggio), mentre il tasso di inflazione acquisito per il 2008, cioé quello che si registrerebbe se l'indice dei prezzi al consumo rimanesse allo stesso livello misurato a giugno nella restante parte dell'anno, è al 3,2%. Al netto degli energetici l'indice registra una variazione positiva del 2,9%. Sulla base dei dati finora pervenuti, precisa l'Istat, gli incrementi tendenziali più elevati si sono registrati nei capitoli abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+7,2%), trasporti (+6,9%) e prodotti alimentari e bevande analcoliche (+6,1%). Una variazione nulla si registra per i servizi sanitari e spese per la salute, mentre calano i prezzi per le comunicazioni (-2,3%). Su base mensile gli aumenti più forti si sono verificati nei trasporti (+1,4%), abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+0,6%) e prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,4%).

5,8% PER SPESA E CASA, SU OMBRELLONE E CAMPING
- Sono ancora alimentari e carburanti le voci che fanno accelerare l'inflazione a giugno, secondo una tendenza che si registra ormai da mesi.

Ma i dati resi noti oggi dall'Istat, segnalano aumenti anche per voci come stabilimenti balneari (+9% sull'anno) e servizi camping (+6,2%), che in questo momento dell'anno pesano particolarmente sulle tasche dei cittadini. In rialzo anche trasporti aerei (+13,4% tendenziale) e marittimi (+9,3%). E se il tasso di inflazione è al 3,8%, per i beni a più alta frequenza di acquisto - in cui rientrano cibo, tabacchi, affitto, trasporti urbani, beni per la casa - il carovita è al 5,8%: si tratta del livello più alto dal 1997. Per quanto riguarda i soli prodotti alimentari e bevande analcoliche, si registra un aumento congiunturale dello 0,4% che porta il tasso tendenziale al 6,1% dal 5,7% di maggio.

Forte l'incremento soprattutto per la pasta i cui prezzi salgono in un anno del 22,3% (dal 20,7% di maggio). Per il pane l'aumento è del 13%. In forte tensione anche il comparto energetico, dove si registra un aumento dei prezzi del 14,7% tendenziale (dal 13,1% di maggio) e del 2,8% su base mensile. L'aumento congiunturale é dovuto soprattutto ai carburanti, in particolare al gasolio, i cui prezzi in un mese sono cresciuti del 5,4%, portando l'aumento tendenziale a sfondare il +31,1% (dal 26,3%); la benzina in un mese è aumentata del 4,5% e in un anno del 12,5% (dall'11,1%).

COSA PENSATE?


big46 big46 15/07/2008 ore 12.14.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996


che aumenti l'ombrellone e la sdraio..chi se ne frega, il problema è bloccare gli alimentari che ormai son stati legati esageratamente al carburante.

E' assurdo vedere il gasolio che aumenta di 4 centesimi e ai super la merce aumenta di 20/30 cent......non ci vuole laurea.

E' stato innescato un sistema difficile da arrestare, l'aumento dei carburanti ha aiutato molto.
jobonam jobonam 15/07/2008 ore 12.23.03
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

Sono i primi effetti di un buon governo concentrato e compatto, come nel passato, a risolvere esclusivamente questioni private, economiche e giudiziarie. Per la collettività è sufficiente una buona quanto inutile dose di demagogia che soddisfa senza alcuna riserva il populismo del proprio elettorato
big46 big46 15/07/2008 ore 12.26.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

come no, adesso è la prima volta che succede una cosa del genere e il tutto come risultato delle elezioni del 14 aprile
cristian1977 cristian1977 15/07/2008 ore 12.29.47
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

A jobonam che il 15/07/2008 12.23.03 ha scritto:
Sono i primi effetti di un buon governo concentrato e compatto, come nel passato, a risolvere esclusivamente questioni private, economiche e giudiziarie. Per la collettività è sufficiente una buona quanto inutile dose di demagogia che soddisfa senza alcuna riserva il populismo del proprio elettorato

Rispondo: purtroppo nessun governo può obbligare i commercianti a vendere i loro prodotti imponendogli il prezzo di vendita. salvo usare misure anti-costituzionali
jobonam jobonam 15/07/2008 ore 12.31.18
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996


Ho capito. Nel 2001 l'attuale governo aveva l'alibi dell'undici settembre. Nel 2008 avrà quello dell'aumento del petrolio..noto che le promesse della campagna elettorale rimangono sempre e solo promesse..

Ricordatevi comunque che alla fine di questa legislatura Berlusconi avrà governato il paese per dieci anni, con una piccola parentesi di appena due anni. La responsablità quindi di ciò che accadrà sarà esclusivamente sua. Purtroppo i danni saranno per tutti.
cristian1977 cristian1977 15/07/2008 ore 12.33.21
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

A jobonam che il 15/07/2008 12.31.18 ha scritto:

Ho capito. Nel 2001 l'attuale governo aveva l'alibi dell'undici settembre. Nel 2008 avrà quello dell'aumento del petrolio..noto che le promesse della campagna elettorale rimangono sempre e solo promesse..

Ricordatevi comunque che alla fine di questa legislatura Berlusconi avrà governato il paese per dieci anni, con una piccola parentesi di appena due anni. La responsablità quindi di ciò che accadrà sarà esclusivamente sua. Purtroppo i danni saranno per tutti.

Rispondo: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/economia/200807articoli/34803girata.asp
big46 big46 15/07/2008 ore 12.36.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

A jobonam che il 15/07/2008 12.31.18 ha scritto:

Ho capito. Nel 2001 l'attuale governo aveva l'alibi dell'undici settembre. Nel 2008 avrà quello dell'aumento del petrolio..noto che le promesse della campagna elettorale rimangono sempre e solo promesse..

Ricordatevi comunque che alla fine di questa legislatura Berlusconi avrà governato il paese per dieci anni, con una piccola parentesi di appena due anni. La responsablità quindi di ciò che accadrà sarà esclusivamente sua. Purtroppo i danni saranno per tutti.

bello il campo delle percentuali....io potrei dire che ha governato 11 anni con parentesi di 8 anni
jobonam jobonam 15/07/2008 ore 12.41.50
segnala

(Nessuno)RE, AI MASSIMI DAL 1996

Se non ci intendiamo neppure sui dati  certi ed oggettivi vedo un futuro difficile....
bacardi83 bacardi83 15/07/2008 ore 12.45.44
segnala

(Nessuno)RE: INFLAZIONE: CONTINUA A SALIRE, AI MASSIMI DAL 1996

A cristian1977 che il 15/07/2008 12.29.47 ha scritto:
A jobonam che il 15/07/2008 12.23.03 ha scritto:
Sono i primi effetti di un buon governo concentrato e compatto, come nel passato, a risolvere esclusivamente questioni private, economiche e giudiziarie. Per la collettività è sufficiente una buona quanto inutile dose di demagogia che soddisfa senza alcuna riserva il populismo del proprio elettorato

Rispondo: purtroppo nessun governo può obbligare i commercianti a vendere i loro prodotti imponendogli il prezzo di vendita. salvo usare misure anti-costituzionali

Rispondo: Quando governava la sinistra la penzavate diversamente

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.