Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

big46 big46 16/07/2008 ore 16.22.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A robi970 che il 16/07/2008 16.20.02 ha scritto:

te li immagini, big, i giornali ke pubblicano a piena pagina due impronte con la scritta:
"è lei!!!...... è lei qlla ke ha fatto un pomp:-x a all'altro!!!"....

e tutti noi giù a fare i baciamano alle donne ke incontriamo nella speranza di intravedere dita con impronte simili...........

il baciamano?? bene sarebbe un ritorno alla galanteria.

purtroppo ultimamente si è scivolati troppo sul baciapile
ulisse.errante ulisse.errante 16/07/2008 ore 16.50.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti


E ribadisco...

Viva gli Stati Uniti d'America, dove i cittadini non sono nemmeno obbligati ad avere, e perciò a portarsi dietro, la carta di identità.

Altro che impronte...





d.
big46 big46 16/07/2008 ore 17.16.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A ulisse.errante che il 16/07/2008 16.50.24 ha scritto:

E ribadisco...

Viva gli Stati Uniti d'America, dove i cittadini non sono nemmeno obbligati ad avere, e perciò a portarsi dietro, la carta di identità.

Altro che impronte...





d.

ok, però accetti in tutto e per tutto, anche le manganellate della polizia quando rompi le balle o ti dicono che "di li non DEVI passare" e poi una bella schedatura del SISMI...come la CIA.......e da quelle parti si spara senza tante storie
A.Levante A.Levante 16/07/2008 ore 17.26.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A ulisse.errante che il 16/07/2008 16.50.24 ha scritto:

E ribadisco...

Viva gli Stati Uniti d'America, dove i cittadini non sono nemmeno obbligati ad avere, e perciò a portarsi dietro, la carta di identità.

Altro che impronte...





d.

Rispondo:



Ma ne sei proprio sicuro???? Pensa che appeni arrivi ti schedano, pensa che se ti fermano magari ti danno una manganellata e ti minacciano con la pistola.

Comunque ulisse, trasferisciti laggiù visto che è il tuo sogno ricorrente, a loro piacciono molto quelli di sinistra :-)))
ulisse.errante ulisse.errante 16/07/2008 ore 17.38.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti


Infatti io parlavo di "cittadini". La foto viene fatta (ma solo dall'11 settembre 2001) agli stranieri che entrano negli Usa, mentre ripeto, il cittadino americano non è obbligato a possedere (né perciò a portarsi dietro) alcun documento identificativo.

E siccome negli Usa le FdO (come le chiama Cristian) NON POSSONO chiedere documenti per strada alla gente, anche lo straniero è implicitamente tutelato da questa norma costituzionale. Mi sembra un po' difficile che la polizia americana chieda, come da noi, documenti ad una persona solo perché ha la pelle nera o di altro colore...

Ciò vale, ovviamente, se non si commettono reati.

Compessivamente, fra i soggiorni per lavoro e vacanza, sono stato negli Usa per quasi due anni. E mai, dico mai, mi è stato chiesto, casualmente o meno, un documento per strada; mai tantomeno sono stato minacciato - pur avendo talvolta assistito a manifestazioni di piazza - con pistole o anche solo con manganelli da poliziotti (che negli Usa, per la verità, sono assai "minacciosi" di per sé, anche quando sono in silenzio ed immobili...).



d.
cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 18.05.19
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A big46 che il 16/07/2008 16.14.51 ha scritto:

ma non capisco...via libera alle intercettazioni comunque, però guai alle impronte........queste ultime sarebbero da decodificare (come il DNA) e la privacy sarebbe salva.

Voglio un po' vedere le eventuali impronte o il DNA sul Corriere di Mosca che effetto farebbero sul pubblico, o se qualche direttore di giornale le pagherebbe 200.000 euro per averle in un cassetto.....tanto per toglierle dalla circolazione.

Rispondo: incongruenze della sinistra


cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 18.07.31
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A LittleWolf84 che il 16/07/2008 10.35.14 ha scritto:

Secondo me la situaizone è ancora troppo camapta per aria per potersi esprimere definitivamente !!

Ad esempio con quali strumenti le F.d.O verificheranno in modo istantaneo l identificazione dell'impronta, perciò tutto il supporto informatico, tecnico e normativo !!!

Ora come ora un fugace pensiero è che l idea di essere schedato come un criminale non mi fa impazzire....

Rispondo: tramite gli schedari

se avranno un sospetto che il tuo documento possa essere falso o che tu non dica il vero, come accade già oggi, ti portano in caserma, commissariato, ecc ecc e ti controllano verificando i tuoi dati attraverso un fermo massimo di 12 ore. se poi ci sono sospetti di reato il fermo dura 24 ore e deve essere confermato da un magistrato
cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 18.09.13
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A mikepatton che il 16/07/2008 12.19.53 ha scritto:
A LeMilleBolleBlu che il 16/07/2008 10.08.15 ha scritto:
A ButterflyEffect che il 16/07/2008 9.57.29 ha scritto:
A LeMilleBolleBlu che il 16/07/2008 9.50.14 ha scritto:
A ButterflyEffect che il 16/07/2008 9.28.32 ha scritto:
A LeMilleBolleBlu che il 16/07/2008 9.16.52 ha scritto:

Fosse per me farei di più , DNA per tutti

:

Rispondo:


statisticamente chi già risulta schedato è più incline a ricommettere un reato

IMHO inutile per tutti


Rispondo: Non vedo dove sta il problema, visto che siamo già tutti "schedati".... pure per la tessera sconti del supermercato

:ok







Rispondo:





mi spieghi l'utilità di tale provvedimento in modo tale che anchio possa esser favorevole


Rispondo: Ti potrei dire perchè al giorno d'oggi la foto mi sembra troppo "obsoleta" ma non solo per la carta d'identità... oggi una persona cambia fisionomia da un giorno all'altro ....e mi sembra giusto trovare una forma di maggior controllo

Le bestie se ci fai caso hanno, più controlli (si conosce vita morte e miracoli alcuni allevamenti usano dei trasponder o trasmettitori di dati impiantati sotto pelle ) dell'essere umano per una maggior sicurezza su ciò che mangiamo.... almeno e a volte noi essere umani ci comportiamo peggio delle "bestie"

:ok











Rispondo: BOLLA.......MA........SE POSSO CAMBIARE FISIONOMIA DA UN GIORNO ALL'ALTRO NON POTREI CON ALTRETTANTA FACILITA' ALTERARE CHIRURGICAMENTE ANCHE LE IMPRONTE?




Rispondo: le puoi bruciare per renderle non identificabili ma... chi lo fa = delinquente ed i CC di torino hanno già sperimentato con successo l'impronta palmare e della retina
cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 18.10.29
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A robi970 che il 16/07/2008 15.12.54 ha scritto:
A marla100 che il 16/07/2008 15.04.03 ha scritto:
Io sono del parere, che se' nessuno ha NIENTE da nascondere, non vedo perche' non venga sancita una legge che le obblighi nel passaporto o carta d' identita'....sarebbero utilissime, come sarebbe UTILISSIMO venga richiesco, obbligatoriamente, anche il DNA. Si risolverebbero molte problematiche e saremo tutti molto piu' sicuri... Dov'e' il problema, mi chiedo!!!!!

appunto :ok

negli stati uniti lo fanno già......
:mmm o qlkuno pensa ke i questionari con la domanda "ha intenzione di commettere atti di terrorismo" (o simili) siano x eccesso di ingenuità?

Rispondo: secondo me si pensano che siano questionari ingenui
cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 18.11.39
segnala

(Nessuno)RE: Dal 2010 impronte per tutti

A big46 che il 16/07/2008 17.16.00 ha scritto:
A ulisse.errante che il 16/07/2008 16.50.24 ha scritto:

E ribadisco...

Viva gli Stati Uniti d'America, dove i cittadini non sono nemmeno obbligati ad avere, e perciò a portarsi dietro, la carta di identità.

Altro che impronte...





d.

ok, però accetti in tutto e per tutto, anche le manganellate della polizia quando rompi le balle o ti dicono che "di li non DEVI passare" e poi una bella schedatura del SISMI...come la CIA.......e da quelle parti si spara senza tante storie

Rispondo: :ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.