Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

jobonam jobonam 16/07/2008 ore 11.47.23
segnala

(Nessuno)Lo statista e l'uomo della strada


"Volevo un disegno di legge che limitasse le intercettazioni ben diverso da quello che è stato presentato. Perchè devono essere possibili solo per reati gravissimi come quelli di mafia e di terrorismo. Invece mi hanno costretto ad includere anche i delitti contro la pubblica amministrazione e pure degli altri reati. Ma queste intercettazioni non servono a nulla perchè grazie a questo strumento non si è mai scoperto un omicida od un pedoflio"...ipse dixit di fronte ai propri deputati nella sala della Regina di Montecitorio.

Ecco così spiegato il motivo del successo elettorale di Berlusconi: non solo il suo linguaggio è comune all'uomo della strada, ma anche il suo ragionamento è in perfetta sintonia. I reati gravi sono mafia, terrorismo, omicidio e pedofilia. Il resto non conta granchè, figuriamoci i reati contro la pubblica amministrazione. E' rincuorante sapere che alla guida del paese c'è un uomo della strada. Ed io che pensavo fosse uno statista....
Javjien Javjien 16/07/2008 ore 13.07.20
segnala

(Nessuno)RE: Lo statista e l'uomo della strada


...non ti facevo così ardito Jo...offendere in questa maniera gli uomini di strada...tze'

:-)))
jobonam jobonam 16/07/2008 ore 13.27.50
segnala

(Nessuno)RE: Lo statista e l'uomo della strada


Ardito ma del tutto inconsapevole...non avevo realizzato di assimilare, in virtù della proprietà transitiva, anche l'uomo della strada allo statista nostrano.. A buon ragione il primo potrebbe anche risentirsi per un simile irriverente accostamento...:-))

P.S. ora che ci penso, ma non siamo anche tu ed io uomini della strada? Hai per caso Jav in programma di diventare uno statista?
Javjien Javjien 16/07/2008 ore 15.43.00
segnala

(Nessuno)RE: Lo statista e l'uomo della strada

A jobonam che il 16/07/2008 13.27.50 ha scritto:

Ardito ma del tutto inconsapevole...non avevo realizzato di assimilare, in virtù della proprietà transitiva, anche l'uomo della strada allo statista nostrano.. A buon ragione il primo potrebbe anche risentirsi per un simile irriverente accostamento...:-))

P.S. ora che ci penso, ma non siamo anche tu ed io uomini della strada? Hai per caso Jav in programma di diventare uno statista?

Rispondo: statista, no...dittatore sì :-)))

ho gia' un bel piano e mi servono persone fidate :-)))
jobonam jobonam 16/07/2008 ore 17.26.38
segnala

(Nessuno)RE: Lo statista e l'uomo della strada


Se ti servono persone fidate per il tuo "piano", conta su di me..pur non suonando il piano potrò comunque far sentire i miei tamburi :ok
redetoby redetoby 16/07/2008 ore 18.55.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lo statista e l'uomo della strada

Ho  GIà  DETTO    IL NANO  NON SARA' MAI UNO  STATISTA SARA' RICORDATO  UNO KE  HA FATTO SOLO I PROPRI INTERESSI  non dignitoso x un politico  essere ricordato così  ( pazienza  noi comuni mortali) NON E' UN DE GASPERI UN TOGLIATTI UN PERTINI  E SOPRATTUTTO UN MATTEI KE RILANCIO'  IL PAESE ITALIA

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.