Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

ButterflyEffect 16/07/2008 ore 19.17.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI

(AGI) - Roma, 15 lug. - ‘Nella scorsa Finanziaria il Governo Prodi
aveva inserito una misura che metteva un tetto agli stipendi dei
manager pubblici. Si trattava di una misura importante e rilevante che
ripristinava un crierio di equita’ sociale e che aveva riscontrato
consenso nell’opinione pubblica. Oggi, mentre Tremonti non esita a
sforbiciare e a tagliare fondi per il Mezzogiorno, per le forze
dell’ordine, per la sicurezza, per tutelare le donne contro le
violenze, il Governo presenta un emendamento al decreto fiscale che
abolisce quella misura cancellando il tetto agli stipendi dei manager
pubblici’. La dice Anna Finocchiaro, presidente del gruppo del Pd al
Senato. ‘Mi sembra un fatto gravissimo, rilevante, che la dice lunga su
quale sia la volonta’ politica di questo esecutivo - dice Anna
Finocchiaro - Annunci demagogici di propaganda, tagli su settori
essenziali, e cancellazione del tetto agli stipendi dei manager,
accompagnato anche da una norma che cancella il principio della
trasparenza per le retribuzioni dei dirigenti: questo e’ il Governo
Berlusconi. Dovrebbero vergognarsi!’. (AGI).
7771276
(AGI) - Roma, 15 lug. - ‘Nella scorsa Finanziaria il Governo Prodi aveva inserito una misura che metteva un tetto agli stipendi...
Discussione
16/07/2008 19.17.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
LeMilleBolleBlu LeMilleBolleBlu 16/07/2008 ore 19.20.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI


Mi sai dire a quanto ammonta la "buona uscita "del Sig Prodi ?


jobonam jobonam 16/07/2008 ore 19.21.34
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI

A ButterflyEffect che il 16/07/2008 19.17.23 ha scritto:
(AGI) - Roma, 15 lug. - ‘Nella scorsa Finanziaria il Governo Prodi aveva inserito una misura che metteva un tetto agli stipendi dei manager pubblici. Si trattava di una misura importante e rilevante che ripristinava un crierio di equita’ sociale e che aveva riscontrato consenso nell’opinione pubblica. Oggi, mentre Tremonti non esita a sforbiciare e a tagliare fondi per il Mezzogiorno, per le forze dell’ordine, per la sicurezza, per tutelare le donne contro le violenze, il Governo presenta un emendamento al decreto fiscale che abolisce quella misura cancellando il tetto agli stipendi dei manager pubblici’. La dice Anna Finocchiaro, presidente del gruppo del Pd al Senato. ‘Mi sembra un fatto gravissimo, rilevante, che la dice lunga su quale sia la volonta’ politica di questo esecutivo - dice Anna Finocchiaro - Annunci demagogici di propaganda, tagli su settori essenziali, e cancellazione del tetto agli stipendi dei manager, accompagnato anche da una norma che cancella il principio della trasparenza per le retribuzioni dei dirigenti: questo e’ il Governo Berlusconi. Dovrebbero vergognarsi!’. (AGI).

Rispondo: Ahimè quoto...this is mr B. and &.
ButterflyEffect ButterflyEffect 16/07/2008 ore 19.30.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI

dichiarazioni di Luigi Zanda:

(AGI) - Roma, 15 lug. - ‘Ma per altri dipendenti programma inflazione a 1,7 per cento’ ‘Con un emendamento il governo elimina il tetto alle retribuzioni dei dirigenti della P.A. pari a 290 mila euro e fa sparire anche il principio della trasparenza delle retribuzioni degli stipendi pubblici. Abroga sostanzialmente una norma di equita’ introdotta dal governo Prodi’. Lo dichiara il vicepresidente del Partito democratico Luigi Zanda. ‘Due sono le questioni che vorrei porre al governo Berlusconi e alla sua maggioranza. Innanzitutto che fine hanno fatto le belle parole del Ministro Brunetta che, da due mesi a questa parte, non fa che ripetere la necessita’ di migliorare l’efficienza e l’efficacia delle pubbliche amministrazioni puntando ad una qualificazione della spesa pubblica e al ricorso alla trasparenza sulle retribuzioni dei dirigenti. La seconda questione - continua Zanda - riguarda i due pesi e le due misure che sta usando il governo: da una parte per i rinnovi contrattuali dei ‘non’ dirigenti fissa l’inflazione programmata all’1,7 per cento, e cioe’ a piu’ della meta’ di quella reale, dall’altra pero’ elimina il tetto per gli stipendi dei super manager pubblici’. ‘Ci risiamo con il Robin Hood al contrario. Una storia purtroppo gia’ vista piu’ volte nei cinque anni di governo di centrodestra’, conclude Zanda. (AGI)
LeMilleBolleBlu LeMilleBolleBlu 16/07/2008 ore 20.04.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI


Ma la Finocchiaro prima di fare la "morale"si è diminuta il suo stipendio che gira e rigira sono suoi 17 mila Euro al mese più benefit vari ?


































cristian1977 cristian1977 16/07/2008 ore 20.25.30
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI

A LeMilleBolleBlu che il 16/07/2008 20.04.57 ha scritto:

Ma la Finocchiaro prima di fare la "morale"si è diminuta il suo stipendio che gira e rigira sono suoi 17 mila Euro al mese più benefit vari ?



































Rispondo: e lo stipendio di consigliere regionale della regione sicilia te lo sei dimenticato?
Harvey.Phooka Harvey.Phooka 16/07/2008 ore 20.32.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: VIA IL TETTO STIPENDI MANAGER PUBBLICI

A cristian1977 che il 16/07/2008 20.25.30 ha scritto:
A LeMilleBolleBlu che il 16/07/2008 20.04.57 ha scritto:

Ma la Finocchiaro prima di fare la "morale"si è diminuta il suo stipendio che gira e rigira sono suoi 17 mila Euro al mese più benefit vari ?

Rispondo: e lo stipendio di consigliere regionale della regione sicilia te lo sei dimenticato?

Rispondo: Perfetto!!!! Così, invece di eliminare anche la porcata dei 17mila euro e oltre della Finocchiaro, diamo la possibilità a maneggioni di pessima fama di aumentarsi lo stipendio a go-go, indipendentemente dai risultati ottenuti!!! Ma che CAZ :cens di ragionamento è? Questa è un'altra PORCATA, punto e basta!


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.