Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

cristian1977 cristian1977 15/12/2009 ore 15.33.42
segnala

ImportanteIzzo, la Corte europea condanna l'Italia

da la stampa

Strasburgo: «No alla semilibertà» Il legale dei familiari delle vittime:
«Soddisfatto, è un caso doloroso»


La Corte europea dei Diritti Umani ha condannato l’Italia per la responsabilità di quei magistrati che non revocarono ad Angelo Izzo il regime di semilibertà, nonostante fossero consapevoli della sua pericolosità sociale, e gli consentirono così di mettere fine alla vita Maria Carmela Linciano e Valentina Maiorano, uccise dal mostro del Circeo il 28 aprile del 2005. La Corte, che ha giudicato sul ricorso della famiglia Maiorano, ha riscontrato una doppia infrazione dell’art. 2 della Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo, laddove è emersa una «violazione del diritto alla vita» delle due donne, uccise dal mostro del Circeo il 28 aprile del 2005. La violazione è stata di natura materiale, messa in atto dai giudici di Palermo, che misero in libertà Izzo nonostante quest’ultimo avesse infranto determinate regole sulla sorveglianza, e i giudici di Campobasso, che non mise al corrente il tribunale di sorveglianza del comportamento contrario al regime di semilibertà mostrato da Izzo.

Sul piano procedurale, la Corte ha rilevato che contro i giudici di Palermo vi fu una procedura disciplinare, ma nessuna sanzione amministrativa e che un’azione intentata dalla famiglia Maiorano contro i giudici di Campobasso fu archiviata. L’Italia ha tempo tre mesi per fare ricorso e arrivare alla Grande Chambre.

«A nome dei familiari Maiorano che assisto esprimo massima soddisfazione sul piano professionale e umano per la giusta conclusione di una dolorosissima vicenda che ha trovato definitivo sigillo anche in sede europea» ha commentato l’avvocato Stefano Chiriatti, che aveva presentato il ricorso.

COSA PENSATE?

ringraziamo ancora una volta i nostri magistrati che hanno rimesso in libertà un assassino
assassino che ha nuovamente colpito e per questo ora pure l'UE ci condanna a pagare un giusto risarcimento ai famigliari delle vittime di questo criminale

che dite: licenziare questo magistrato è chiedere troppo?
klandestyno klandestyno 15/12/2009 ore 15.47.03
segnala

(Nessuno)RE: Izzo, la Corte europea condanna l'Italia

cristian1977 scrive:
COSA PENSATE?



e la novita' sarebbe nel???????
cristian1977 cristian1977 15/12/2009 ore 18.19.31
segnala

(Nessuno)RE: Izzo, la Corte europea condanna l'Italia

amici dei magistrati dove siete?

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.