Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

nomorelies.MI 09/01/2010 ore 19.41.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)sentite il signor berlusconi cosa si inventa

codicepelikan codicepelikan 09/01/2010 ore 19.45.31
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

@ nomorelies.MI:



caro amico, informati per benino.

:-)
sghin sghin 09/01/2010 ore 19.50.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

MA VAFFANCULOOOO!!!GRZ A ZIO SILVIO L'ITALIA FINALMENTE VIVE BN!!!MA NN DIRE CAZZATE!!
codicepelikan codicepelikan 09/01/2010 ore 19.51.33
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

@ codicepelikan:

142 - due pesi 2 misure, se ricordo bene.. Di Pietro balbetta….

Così lo descrive l'inviato Luigi Corvi ( Corriere della Sera, 17 dicembre), che racconta in diretta il dialogo tra il presidente Maddalo e “il testimone Di Pietro”, intercalando al botta e risposta dell'interrogatorio poche parole per rendere l'atmosfera e le reazioni dei due protagonisti:
Presidente: "Intende rispondere?.

Di Pietro: "Per rendere più chiaro il mio pensiero, signor presidente...
Tonino sembra uno scolaretto Impaurito. Lo sguardo basso, il respiro che sembra fermarsi.

Presidente: "Innanzitutto mi deve dire se intende rispondere
DiPietro : "Intendo esprimere la mia dichiarazione di risposta".


Presidente : No. discorso è lievemente diverso. La prego di specificare se lei intende avvalersi della facoltà di non rispondere. Sì o no. Questo è il discorso".

Di Pietro : Io, ripeto signor presidente, intendo rispondere alla sua domanda. Intendo dichiarare se posso avere la possibilità..

Presidente : Non ho capito, con sincerità. Cioè, intende avvalersi della facoltà di rispondere?
Di Pietro : Intendo rispondere alla sua domanda con un documento scritto, per rendere più chiara la mia risposta….

Presidente : "No, no. Si tratta di documento scritto. Io le ho chiesto se... e la prego a questo punto di rispondere, l’ho avvertita che la legge, ai sensi del 210, le da facoltà di non rispondere. Cosa intende fare? Rispondere o no all'esame?.
Di Pietro : Ripeto...

Presidente: Sì o no. dottar Di Pietro….
Di Pietro :
Non, non... Mi perdoni...No. non... Sono una persona….


Presidente: Sì, ma intanto quale è la sua risposta?

Di Pietro si volta verso il suo avvocato. Poi verso il pm Raimondo Giustozzi che interviene all'improvviso come per aiutare il testimone, per incoraggiarlo: Intanto dica sì o no.

E poi darai la motivazione. Questo intende il presidente. Per un attimo sembra di essere a scuola, durante un esame, con l'alunno che non ricorda la lezione e il professore che tenta di aiutarlo.

Ma il presidente, innervosito, zittisce Giustozzi:
“Pubblico ministero, grazie, ma penso di essere stato chiaro”.


Alla fine Tonino si sblocca:
Di Pietro: "Sì, era stato chiaro, signor presidente e io intendo motivare il perché non intendo rispondere con un documento scritto che mi spetta ai sensi del 210.

Presidente : Innanzitutto diciamo che il dottor Di Pietro dichiara che intende avvalersi della facoltà di non rispondere".

Di Pietro: ... con un documento scritto che intendo depositare o che intendo leggere…


Queste sono le ultime parole di Tonino.

Il presidente infatti lo interrompe, chiede alle parti di esprimersi, poi il tribunale si ritira in camera di consiglio... Alle 12 e 10 il tribunale rientra... Maddalo legge l'ordinanza, la richiesta è respinta. Di Pietro, quasi incredulo, si alza e se ne va.


*************Sì, Sig. Presidente, ma Tonino l’avrà capita??

Questo l’uomo che disse: io quello lo sfascio!!!

Azzardo: ma se si fosse fatto il dibattimento con Berlusconi, alla fine, chi sarebbe “apparso” come Presidente della Corte?? Di sicuro non Di Pietro…

p.s.
brani tratti dal Corriere della Sera, 17 dicembre.

*******Grazie Di Pietro!! questo è l'omuncolo che affermò: io a quello lo sfascio!


se vuoi puoi anche controllare, no lo faccio io, so che tu hai già letto ma non pubblichi:
http://archiviostorico.corriere.it/1996/dicembre/17/signor_presidente_perdoni__co_0_96121714857.shtml
nomorelies.MI nomorelies.MI 09/01/2010 ore 19.58.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

codice,per quanto ne so di pietro si è laureato in giurisprudenaza all'università statale di milano.
se poi berlusconi ha le prove che non è così,le esibisca.invece no:lui solamente accusa e smerda,calunniando senza ritegno e sulle basi di convinzioni personali,mai dati di fatto,e prove empiriche alquanto discutibili.
ed io dovrei credere a berlusconi che sputtana di pietro,senza considerare i precedenti ed il perchè si preoccupi tanto di calunniarlo?
Dahmerr Dahmerr 09/01/2010 ore 20.01.07
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

POVERA ITALIA! COME SI PUò?
TONINO è DURO CMQ :-)
nomorelies.MI nomorelies.MI 09/01/2010 ore 20.04.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

@ Dahmerr: tonino dovrebbe essere il leader della sinistra.altro che quell'aborto del pd.
codicepelikan codicepelikan 09/01/2010 ore 20.10.49
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

@ nomorelies.MI:

se proprio vi piace darvi le martellate sul pisellino, fate pure. noi NON staremo a guardare.
ti credi abile nell'aver voltato la discussione, dopo che la figura l'hai fatta tu?
nomorelies.MI nomorelies.MI 09/01/2010 ore 20.11.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

@ codicepelikan: tu continua pure a votare pd e a vedere il diavolo in dipietro.tanto il vostro partito è un aborto.
diki60 diki60 09/01/2010 ore 20.54.39
segnala

(Nessuno)RE: sentite il signor berlusconi cosa si inventa

le stronzate berlusconi le deve sempre dire, poi con il suo amico ubbidiente leccaculo ci vespa ci va a nozze a sparare.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.