Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

antares.RM antares.RM 13/06/2011 ore 14.40.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

Morgana.Avalon scrive:
Però sono rimasta basita da come in Italia ognuno badi sempre e solo al proprio giardinetto.
I diritti di coppia che i gay rivendicano sono esattam gli stessi che rivendicano le coppie di fatto etero : assistenza al compagno in caso di malattia, riconoscim delle reversibilità,



è vero, però purtroppo quando si parla di “coppie di fatto” si tende spesso a ridurre erroneamente il campo ad una questione legata alla sessualità della coppia mentre bisognerebbe includere tutti, anche tutte quellele coppie di fatto per necessità, cioè tutte quelle nuove famiglie costituite a seguito di una separazione, in attesa che si giunga finalmente al sospirato divorzio...
intermezzo intermezzo 13/06/2011 ore 14.40.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

Lord.Goring scrive:
Ovviamente dimenticando il fatto che il matrimonio è una scelta e non un imposizione!


E' entrambe le cose. Una scelta molto sofferta e una cumulo di doveri senza praticamente nessun diritto associato.

Lord.Goring Lord.Goring 13/06/2011 ore 14.40.18
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

intermezzo scrive:
Ma anche io vorrei il diritto di emettere sentenze in tribunale.

Iscriviti all'università e inizia il percorso che hanno seguito loro!

Anche in questo caso sei libero di farlo!

Lord.Goring Lord.Goring 13/06/2011 ore 14.41.01
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

intermezzo scrive:
E' entrambe le cose. Una scelta molto sofferta e una cumulo di doveri senza praticamente nessun diritto associato.

Libero di non sposarti!

Difficile da capire?

sinnachedda sinnachedda 13/06/2011 ore 14.41.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

intermezzo scrive:
Ma anche io vorrei il diritto di emettere sentenze in tribunale. Ma è riservato ai giudici.

madonna che risp sterile.....inutile e sensa senzo alcuno.della serie.....REGALO UOVA DI PASQUA A NATALE...
DuPalle DuPalle 13/06/2011 ore 14.42.47 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

Comunque io sinceramente non capisco dove sta il problema, che fastidio possa darvi una coppia che decide di formalizzare il proprio rapporto, a me ad esempio danno molto, ma molto molto più fastidio i preti pedofili, quelli si che fanno schifo!
SgrillaLover SgrillaLover 13/06/2011 ore 14.45.31
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

La convivenza non è famiglia e non va avallata :amen
intermezzo intermezzo 13/06/2011 ore 14.47.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

Lord.Goring scrive:
Iscriviti all'università e inizia il percorso che hanno seguito loro!


Okei, allora voglio il diritto di pulirmi la patata.

intermezzo intermezzo 13/06/2011 ore 14.48.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

DuPalle scrive:
a me ad esempio danno molto, ma molto molto più fastidio i preti pedofili, quelli si che fanno schifo!


Bravo. E pensare che magari qualcuno di quelli ha partecipato alla sfilata.

Morgana.Avalon Morgana.Avalon 13/06/2011 ore 14.49.01
segnala

(Nessuno)RE: Prima di essere travolti dai risultati referendari, una riflessione sui gay-pride

DuPalle scrive:
Comunque io sinceramente non capisco dove sta il problema,


Il "problema" che io ho sollevato sta nelle battaglie che ognuno combatte per sè anzichè unirsi per richiedere, tutto sommato, il riconoscim degli stessi diritti.

Luxuria sottolineava alcuni diritti che non vengono riconosciuti alle coppie di fatto gay, ma che son gli stessi diritti negati alle coppie di fatto etero.

Quindi io non comprendo perchè tutti questi "rivoletti" non confluiscano in un grande "fiume", di modo da aver più peso nel portare avanti la stessa battaglia.

Sottolineo ancora : parlo di coppie di fatto e non di famiglie di fatto perchè comprendo che, forse, sarebbe prematuro oltre che più complicato.
Meglio un passo dopo l'altro con qualche risultato, piuttosto di una corsa senza alcun piazzam.



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.