Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

RoxAndTheDogs RoxAndTheDogs 16/06/2011 ore 13.33.42
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

cristian1977 scrive:
ma mentre sull'expo non hanno concluso nulla
su questa manifestazione hanno subito trovato la soluzione


Cristian, forse l'expo è un tantino più complesso da gestire :-)))
Non vorrai paragonare la gestione dell'expò a un patrocinio?!
Per la manifestazione, coerentemente con la sua ideologia politica, ha solo detto "ok patrociniamo". La cosa si è conclusa lì. :ok

RoxAndTheDogs RoxAndTheDogs 16/06/2011 ore 13.34.57
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

michiamolollo scrive:
sia come dare l'ok per una manifestazione


Meno ancora Lollo, la manifestazione era già confermata e definita. Il comune ha solo deciso di patrocinarla esattamente come la Moratti aveva deciso di non farlo :ok
lidiabalu lidiabalu 16/06/2011 ore 14.08.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

jancruel.VA scrive:
aspetta che rido un po' prima di risponderti....

certo poi faremo più avanti il conguaglio dopo che avrà tagliato ai consulenti della moratti
quanto pagherà i suoi consulenti ...
vedremo nel futuro quanto rimarrà per i milanesi che godranno di queste risorse!
Ora siamo nei primi cento giorni e si possono fare ottimi esercizi di prestirigizzazione!


roba da matti!!!
per i tagli.... vedremo, farà, ma poi....

la Moratti taglia 0: niente! Pisapia tagli il 15% vedremo quanto rimmarrà ai milanesi???

ma rileggiti, arrampicato sullo specchio al limite del ridicolo

meglio se facevi come il caro Cristian: rimanere sul Gaypride e non commentare i tagli
LadyIsabell
Moderatore
LadyIsabell 16/06/2011 ore 14.41.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

michiamolollo scrive:
@ eheheheheh:

a ridaglie.

Perchè tu vuoi fare una categoria dei gay, laddove la categoria non esiste.


Eh?

E il gay pride chi l'hai inventato se NON loro che si "sentono" una categoria?

Eheheheheh si è solo limitato a dire "fanno una manifestazione dove decidono di travestirsi e di accentuare la loro diversità con "costumi" in certi casi al limite del ridicolo..e il messaggio che passa quale sarebbe?" riportando uno spaccato realistico del gay pride e cioè (mio pensiero) una manifestazione che esagera e forza la figura del gay.

E' una manifestazione auto-discriminante.
Perchè il gay non è questo. Il gay non è un big jim alato con guinzaglio al collo.
michiamolollo michiamolollo 16/06/2011 ore 15.21.26
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

LadyIsabell scrive:
Eh?

E il gay pride chi l'hai inventato se NON loro che si "sentono" una categoria?



Allora fai/fate finta di non capire.

Riporto quanto ho già scritto:

perchè non sono le stesse persone che dicono queste cose ma persone diverse con idee diverse che hanno in comune una cosa: l'essere gay

Coem se pretendessi che tutti i biondi dicessero le stesse cose


Cosa non ti è chiaro?


michiamolollo michiamolollo 16/06/2011 ore 15.23.17
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

michiamolollo scrive:
Allora fai/fate finta di non capire.

Riporto quanto ho già scritto:

perchè non sono le stesse persone che dicono queste cose ma persone diverse con idee diverse che hanno in comune una cosa: l'essere gay

Coem se pretendessi che tutti i biondi dicessero le stesse cose




Cosa non ti è chiaro?



Ancora:


perchè ci sono etero di destra e etero di sinistra? se son tutti etero dovrebbero pensarla tutti uguale e agire tutti nello stesso modo. In base allo stesso principio secondo il quale tutti i gay dovrebbero essere a favore o contro le manifestazioni.

lollo 2

lady 0

:ok
LadyIsabell
Moderatore
LadyIsabell 16/06/2011 ore 15.26.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

michiamolollo scrive:
perchè non sono le stesse persone che dicono queste cose ma persone diverse con idee diverse che hanno in comune una cosa: l'essere gay

Coem se pretendessi che tutti i biondi dicessero le stesse cose


Ma tu lo sai quanti gay sono contro il gay pride proprio perchè ritengono che sia una carnevalata e che non faccia altro che peggiorare la loro esistenza?

E queste non sono le mie parole ma le parole di un mio amico. Che a sua volta ha amici che la pensano così. E chissà quanti altri ancora.

Quindi di cosa stai parlando?
michiamolollo michiamolollo 16/06/2011 ore 15.27.55
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

LadyIsabell scrive:
Ma tu lo sai quanti gay sono contro il gay pride proprio perchè ritengono che sia una carnevalata e che non faccia altro che peggiorare la loro esistenza?

E queste non sono le mie parole ma le parole di un mio amico. Che a sua volta ha amici che la pensano così. E chissà quanti altri ancora.

Quindi di cosa stai parlando?


appunto e allora perchè pretendi di metterli tutti in una categoria.







Duca.theKnight Duca.theKnight 16/06/2011 ore 15.31.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

michiamolollo scrive:
LadyIsabell scrive:
Ma tu lo sai quanti gay sono contro il gay pride proprio perchè ritengono che sia una carnevalata e che non faccia altro che peggiorare la loro esistenza?

E queste non sono le mie parole ma le parole di un mio amico. Che a sua volta ha amici che la pensano così. E chissà quanti altri ancora.

Quindi di cosa stai parlando?

appunto e allora perchè pretendi di metterli tutti in una categoria.


Forse perchè a Roma i pagliacci erano un milione ed iniziano ad essere un po' tantini...
melites melites 16/06/2011 ore 15.33.46
segnala

(Nessuno)RE: PISAPIA: PRIMO PROBLEMA PER MILANO PATROCINARE UN GAY PRIDE

LadyIsabell scrive:
Ma tu lo sai quanti gay sono contro il gay pride proprio perchè ritengono che sia una carnevalata e che non faccia altro che peggiorare la loro esistenza?

E queste non sono le mie parole ma le parole di un mio amico. Che a sua volta ha amici che la pensano così. E chissà quanti altri ancora.

Quindi di cosa stai parlando?


A Roma ce n'erano 1.000.000 che invece la pensavano diversamente dal tuo amico


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.