Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

DRAGNEROI 06/10/2012 ore 11.39.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)il regno delle due sicilie

ragazzi sono una persona del sud fiero del proprio passato ,anche perchè non sono affatto contento del presente e tanto meno del futuro ,perchè l' Italia in realtà non è mai stata unita ,sopportiamo da 150 anni questa minchiata che ha portato solo danni e declino al' economia del sud ,parlo del sud perchè sento che è qualcosa che mi appartiene ,e qualcosa che da anni viene discriminata è giudicata come arretrata mafiosa quando noi in passato abbiamo avuto dei primati e quindi non siamo affatto arretrati ,forse lo siamo diventati dopo l' unione italiana quando i piemontesi ci hanno depredati e resi poveri,e distrutto la nostra cultura nascondendo persino la nostra storia nelle scuole Italiane. detto questo volevo dire che mi piacerebbe che il sud ritornasse uno stato a se e con una politica e un economia propria ,tutto questo non vuol dire che noi non apprezziamo il nord e la sua cultura questo è solo un modo per difendere la nostra cultura ,e per fa si che il sud sfrutti le proprie risorse e che lavori per il sud per creare finalmente sviluppo ,perchè per anni l' abbiamo fatto per il nord senza creare nulla per il sud e la colpa e anche del sud non sto scaricando il barile a voi ,anzi mi scuso per molte persone del sud che si sono comportati male al nord ma penso che i fetenti stanno da per tutto .secondo me se l'industria del sud si sviluppasse l' italia sarebbe veramente unita , perchè se stiamo bene noi e state bene pure voi saremmo più uniti anche se divisi
a livello di stato . non sono un politico ma questo è quello che penso ,accetto solo critiche costruttive
8209320
ragazzi sono una persona del sud fiero del proprio passato ,anche perchè non sono affatto contento del presente e tanto meno del...
Discussione
06/10/2012 11.39.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
DRAGNEROI DRAGNEROI 06/10/2012 ore 11.52.18 Ultimi messaggi
DRAGNEROI DRAGNEROI 06/10/2012 ore 12.00.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

il mio intendo è pure quello di far sapere una storia che da anni viene nascosta a scuola ,io sono del parere che c'è da imparare tanto da altre culture, dalla sceneggiata napoletana a Romeo e Giulietta non so se riesco a rendere l' idea, mi piacerebbe che tutta l' italia verrebbe a conoscenza delle ricchezze del sud
incominciando dai i dialetti invece la maggior parte conosce solo la monnezza il colera la camorra e scampia .poi la mia idea e quello di sviluppare il sud ,come stato a parte perchè vedo che anni fa le cose andavano bene,
17061918
il mio intendo è pure quello di far sapere una storia che da anni viene nascosta a scuola ,io sono del parere che c'è da imparare...
Risposta
06/10/2012 12.00.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
DRAGNEROI DRAGNEROI 06/10/2012 ore 12.18.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

va buò! ma il primato è il nostro , ma il sunto del discorso non è questo no sto parlare come fanno i politici ,io sono meglio di te
ci sono dei sudisti che non mangiano parmigiano e dei nordisti che non mangiano la pizza ed io non sposo questo modo di fare ,perchè lo trovo fanatico e addirittura razzista come cosa
prima di tutto perchè mangio il ragù con il parmigiano :-) e d è una cosa che si sposa perfettamente
e poi ripeto c'è da imparare ed apprezzare anche nelle culture degli altri non sopporto quando uno disprezza la mia solo perchè non la conoscono o perchè vengono incantati dalle chiacchiere dei tg .
ma ora stiamo uscendo fuori tema , secondo voi potrebbe ami accadere una cosa del genere
17061956
va buò! ma il primato è il nostro , ma il sunto del discorso non è questo no sto parlare come fanno i politici ,io sono meglio di...
Risposta
06/10/2012 12.18.26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
superazazelthedemon superazazelthedemon 06/10/2012 ore 14.21.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

forza zeta smentisci il video e tutta la storia mondiale
superazazelthedemon superazazelthedemon 06/10/2012 ore 14.29.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

@ superazazelthedemon: facile parlare quando a spese del sud italia si e' ottenuto il benessere per generazioni.... Poi il benessere finisce ed e' automaticamente tutta colpa di chi si e' invaso per 152 anni
17062231
@ superazazelthedemon: facile parlare quando a spese del sud italia si e' ottenuto il benessere per generazioni.... Poi il...
Risposta
06/10/2012 14.29.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
laprimaluna laprimaluna 06/10/2012 ore 14.33.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

superazazelthedemon scrive:
facile parlare quando a spese del sud italia si e' ottenuto il benessere per generazioni....

Perdonami ma stai facendo del facile vittimismo.
Io abito in Veneto, da sempre popolo di immigranti, mia mamma è nata in Brasile da emigranti.
Dal Sud non credo di aver ottenuto nessun benessere.
Anzi.
Quando è stato il tempo di bonificare le vostre paludi hanno mandato i veneti.
superazazelthedemon superazazelthedemon 06/10/2012 ore 15.06.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

@ laprimaluna: Ma quale vittimismo !!!! Uno dice la verità e' viene additato come vittima , pazzo o peggio !

Ammettete le vostre colpe, e riprendetevi la mafia che avete pagato per mantenere il sud italia povero !!!
laprimaluna laprimaluna 06/10/2012 ore 15.15.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

superazazelthedemon scrive:
riprendetevi la mafia che avete pagato per mantenere il sud italia povero


Io avrei pagato Totò Riina per mantenere povero il sud ?
superazazelthedemon superazazelthedemon 06/10/2012 ore 15.19.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il regno delle due sicilie

@ laprimaluna: Da secoli gli industriali del ricco nord fanno affari con la criminalità organizzata!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.