Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

excristian1977 13/01/2018 ore 13.24.31 Ultimi messaggi
segnala

ImportanteL’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

da la stampa


L’ex braccio destro di Berlusconi è costantemente al lavoro nel suo ufficio al Senato insieme ai fedelissimi per cercare di organizzare la lista



Denis Verdini ci prova, l’obiettivo è partecipare alle elezioni con una lista messa su insieme a Partito repubblicano, ma il rischio è che non riesca a trovare nessun alleato importante con cui apparentarsi. L’accordo con i repubblicani è ormai cosa fatta, sancito da un congresso del Pri e ufficializzato con il cambio del nome del gruppo di Ala in Senato, ora diventato “Ala (Alleanza liberalpopolare) - Pri (Partito repubblicano italiano)”. Il problema è, appunto, trovare un alleato: l’accordo con il centrodestra viene escluso dagli stessi uomini vicini a Verdini e quello con il Pd e il centrosinistra è scartato invece dai vertici democratici. Proprio in questi giorni, in un Parlamento abbastanza deserto, l’ex braccio destro di Berlusconi è costantemente al lavoro nel suo ufficio al Senato insieme ai fedelissimi per cercare di organizzare la lista.

«L’intesa con Ala c’è – spiega all’agenzia Adnkronos il segretario amministrativo nazionale del Pri, Salvatore Piro - Il simbolo dell’Edera correrà alle elezioni del 4 marzo. D’altronde, Denis Verdini, com’è noto, ha iniziato la sua carriera nel Pri di Giovanni Spadolini... Saremo presenti - assicura - in tutta Italia, avendo una struttura a livello nazionale, in condivisione con Ala». La lista, peraltro, non avrà bisogno di raccogliere le firme, dal momento che Ala ha un suo gruppo in Senato.

Il problema, appunto, sono le alleanza. Piro parla di «contatti e incontri nell’ambito del centrosinistra». Fonti vicine a Verdini si spingono oltre: «Denis ne ha parlato direttamente con Renzi – assicurano – stiamo valutando un accordo con loro». Verdini, finora, aveva anche detto che non si sarebbe ricandidato, secondo alcuni proprio per rendere più facile un accordo con il Pd. Per il partito di Renzi, infatti, sarebbe troppo ingombrante la candidatura di uno dei registi del patto del Nazareno, la candidatura di Verdini offrirebbe un facile argomento di critica agli ex Pd ora in Liberi e uguali.

Non a caso la risposta del Pd è tranchant, con o senza la candidatura diretta di Verdini. Fonti autorevoli del Pd negano incontri con Ala su questo tema e rispondono in maniera secca sull’ipotesi di un’alleanza con la lista nata dall’accordo con il Pri: «Non ci sarà nessun accordo. Non esiste». Nemmeno, appunto, se Verdini confermasse l’intenzione di non candidarsi.

Alla fine, quindi, non è escluso che la lista Ala-Pri resti senza alleati e tenti da sola la difficile scalata al 3%. In quel caso, dicono in Ala, senza più la prospettiva di un accordo col Pd «Verdini potrebbe anche ripensarci e decidere di essere personalmente della partita».

COSA PENSATE?

spero che non trovino alleati e che spariscano dal parlamento
8531444
da la stampa L’ex braccio destro di Berlusconi è costantemente al lavoro nel suo ufficio al Senato insieme ai fedelissimi per...
Discussione
13/01/2018 13.24.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
paolowill paolowill 13/01/2018 ore 13.44.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

mi sembra che fino al 1% i voti vengano disciolti invece tra il 1,1fino al 2,9 vengano addebitati allo schieramento ...spero vivamente che non superino l'1%
ritornandoacamelot ritornandoacamelot 13/01/2018 ore 13.46.12
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@paolowill :

è la nostra quinta gamba..... ;-)

se succede voto casa pound!
paolowill paolowill 13/01/2018 ore 13.47.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@ritornandoacamelot scrive:
è la nostra quinta gamba


questo se prende anche una sola poltrona passa dalla parte opposta ....
ritornandoacamelot ritornandoacamelot 13/01/2018 ore 13.51.58
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@paolowill :

comunque caro Paolo, senza alleanze ci fottono...poi esere idealisti è meraviglioso, ma i numeri contano.

e io ho visto che i rossi son mitici coi numeri. arruolerebbero persino bossi come costoladella sinistra, incassando ancora più soldini, che poi è quello a cui mirano in esclusiva, di quelli che già incassano.

in puro style rivoluzionario d'antan.

stiamo facendoci del male miei cari ragazzi...e la magistratura è già in movimiemto!
paolowill paolowill 13/01/2018 ore 14.19.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@ritornandoacamelot scrive:
comunque caro Paolo, senza alleanze ci fottono.


verissimo ...ma cavolo questa e' dura da mandar giu'...ho sentito berlusconi dire che dara' incarico ad una societa' di stabilire se alcuni nomi possono essere presentati nel futuro governo per stabilire se piacciono agli italiani ..io direi di fare la stessa cosa ...sentire chi vota verdini ed eventualemnte mandarlo al quel paese ...
eaccabbadda eaccabbadda 13/01/2018 ore 14.57.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@excristian1977 :
non sapevo che esistesse ancora il partito repubblicano......e chi è il segretario?
excristian1977 excristian1977 13/01/2018 ore 15.41.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@eaccabbadda scrive:
@excristian1977 :
non sapevo che esistesse ancora il partito repubblicano......e chi è il segretario?



credo la malfa junior

eaccabbadda eaccabbadda 13/01/2018 ore 15.44.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@excristian1977 scrive:
credo la malfa junior

ecco.
ma erano presenti in parlamento in questa legislatura?
excristian1977 excristian1977 13/01/2018 ore 15.47.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@eaccabbadda scrive:
@excristian1977 scrive:
credo la malfa junior


ecco.
ma erano presenti in parlamento in questa legislatura?



penso che erano con il fu PdL
ma non ne sono sicuro
e cmq essendo un partito che attualmente ancora esiste, anche se magari non in parlamento, non ha bisogno di raccogliere le firme per presentarsi alle elezioni come invece verdini dovrebbe fare, e come avrebbe dovuto fare la bonino, in quanto i loro movimenti/partiti sono stati creati post voto (verdini) o dal nulla (bonino)
eaccabbadda eaccabbadda 13/01/2018 ore 15.50.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@excristian1977 scrive:
penso che erano con il fu PdL ma non ne sono sicuroe cmq essendo un partito che attualmente ancora esiste, anche se magari non in parlamento, non ha bisogno di raccogliere le firme per presentarsi alle elezioni come invece verdini dovrebbe fare, e come avrebbe dovuto fare la bonino, in quanto i loro movimenti/partiti sono stati creati post voto (verdini) o dal nulla (bonino)

la bonino avrebbe dovuto raccogliere le firme per presentare il nuovo partito (quello con europa finale) e non se si fosse presentata con il partito radicale
DuPalle DuPalle 13/01/2018 ore 16.45.31 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

Che bello, avremo di nuovo chi governerà ricattando con il solo 1%, si chiama democrazia a pene di segugio, ce la invidia il mondo intero!
excristian1977 excristian1977 13/01/2018 ore 18.06.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L’accordo tra Verdini e il Partito repubblicano c’è, ora il problema è trovare un alleato

@eaccabbadda scrive:
@excristian1977 scrive:
penso che erano con il fu PdL ma non ne sono sicuroe cmq essendo un partito che attualmente ancora esiste, anche se magari non in parlamento, non ha bisogno di raccogliere le firme per presentarsi alle elezioni come invece verdini dovrebbe fare, e come avrebbe dovuto fare la bonino, in quanto i loro movimenti/partiti sono stati creati post voto (verdini) o dal nulla (bonino)


la bonino avrebbe dovuto raccogliere le firme per presentare il nuovo partito (quello con europa finale) e non se si fosse presentata con il partito radicale



esatto in questo modo sia lei che verdini hanno trovato il modo di potersi presentare al voto senza raccogliere le firme

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.