Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 14.41.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@DuPalle scrive:
c'entrano nulla, dietro pro vita c'è forza nuova

Sinceramente mi interessa poco se il gatto è bianco o nero, l’importante è che prenda il topo. Come dice quel famoso detto cinese.
nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 14.42.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@Tremalnaik scrive:
scegliere, avessi preferito non nascere?

Se non esisti non puoi decidere niente.
hostimmaginist hostimmaginist 05/04/2018 ore 14.43.27
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@nera1965 : ma perchè vuoi imporlo per legge?
nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 14.45.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@hostimmaginist scrive:
giusto, non bisogna abortirli ma bisogna mangiarli i bambini per farla pagare ai comunisti... ma che discorsi del cazzo sono? esiste un diritto, non è un obbligo, ognuno decide come meglio crede.

Anche i bambini dovrebbero avere quel diritto.
nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 14.46.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@hostimmaginist scrive:
ma perchè vuoi imporlo per legge?

Io voglio che si fermi un massacro, non è un’imposizione è un atto di umanità.
DuPalle DuPalle 05/04/2018 ore 14.46.31 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@nera1965 : ho semplicemente sottilineato la cosa per dire che stavolta i preti sono innocenti, anche per me il cartellone non va rimosso, ma non perchè sia antiabortista, anzi tutt'altro, è perchè va difesa la libertà di espressione, da ambo le parti
19799881
@nera1965 : ho semplicemente sottilineato la cosa per dire che stavolta i preti sono innocenti, anche per me il cartellone non va...
Risposta
05/04/2018 14.46.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 14.49.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@DuPalle scrive:
stavolta i preti sono innocenti, anche per me il cartellone non va rimosso, ma non perchè sia antiabortista, anzi tutt'altro, è perchè va difesa la libertà di espressione, da ambo le parti

Certo, però c’è un grosso equivoco, non si tratta di espressione contro espressione, opinione contro opinione, da una parte c’è chi toglie la vita, dall’altra chi la vuole preservare.
DuPalle DuPalle 05/04/2018 ore 14.55.45 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@nera1965 : è un discorso lungo fatto qui dentro decine di volte, la pensiamo diversamente, c'è poco da fare. Io non penso che la maggior parte delle donne abortisca a cuor leggero, e se lo fa c'è un serio motivo, non si può giudicare la coscienza personale
19799888
@nera1965 : è un discorso lungo fatto qui dentro decine di volte, la pensiamo diversamente, c'è poco da fare. Io non penso che la...
Risposta
05/04/2018 14.55.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
nera1965 nera1965 05/04/2018 ore 15.01.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

@DuPalle scrive:
pensiamo diversamente, c'è poco da fare. Io non penso che la maggior parte delle donne abortisca a cuor leggero, e se lo fa c'è un serio motivo, non si può giudicare la coscienza personale

Io penso che uno Stato moderno dovrebbe garantire sia il diritto del bambino a nascere sia il diritto della donna ad essere protetta e assistita. L’aborto È uno strumento barbaro. Io sono la prima che non vuole tornare agli aborti clandestini, perché anche allora si uccidevano degli innocenti. Vorrei solo che nel mondo ci fosse una consapevolezza più alta verso questo problema, purtroppo non è così, se ne parla troppo poco e troppi pochi ne parlano. Per me non è neppure una questione religiosa Ma esclusivamente di umanità.
Azzurro72 Azzurro72 05/04/2018 ore 15.03.46
segnala

PerplessoRE: Roma, maxi cartellone Pro Vita

L'interruzione di gravidanza dovrebbe essere regolamentata in modo da consentire solo gli aborti a fini terapeutici quando, cioè, è a rischio la vita della madre, del bambino o di entrambi...ci sono stati dei casi dove i medici hanno proceduto all'interruzione di gravidanza dopo aver riscontrato gravissime malformazioni al feto che non ne pregiudicava la nascita, ma ne avrebbe condizionato la (breve) vita condannando il bimbo ad una esistenza calvario...in questi casi ha senso ed è una sorta di salvavita per la gestante, ma non se diventa un "capriccio"...ci sono anche i casi di gravidanze dopo aver subìto violenza carnale e tante donne decidono di abortire perchè non sentono loro quel figlio frutto di uno stupro...si è optato per dare in adozione a coppie che non possono avere figli questi bambini, inducendo le madri a portare a termine la gravidanza e rinunciando volontariamente al nascituro firmando delle carte apposite, in modo da limitare il ricorso all'aborto...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.