Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

asgv12 05/10/2018 ore 15.33.53 Ultimi messaggi
segnala

ImportanteLA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Il debito pubblico italiano non è cresciuto con il crescere della spesa – come i tecnocrati europei sostenuti dai disinformatori mediatici vorrebbero farci credere – bensì con il crescere degli interessi sul debito.

L’avanzo primario (differenza tra tutte le spese e tutte le entrate di uno Stato) che l’Italia ha realizzato negli ultimi 20 anni ci rende uno dei paesi che più ha risparmiato in Europa. Ma quel segno resta positivo fino a quando non si conteggiano gli interessi sul debito pubblico.

Dall’1982 al 2008 abbiamo pagato di interessi una cifra vicina ai 2000 miliardi di euro. In pratica il debito pubblico italiano si è formato quasi completamente a causa degli interessi sul debito stesso. Questo è folle ma nessuno potrà smentirlo.

Per questo motivo, quello che dovrebbe monopolizzare l’attenzione mediatica, quello che dovrebbe essere posto sotto esame dai tecnocrati europei, quello che dovrebbe essere oggetto di dibattiti quotidiani, quello che dovrebbe coinvolgere l’opinione pubblica è che invece, stranamente, tutti tendono a nascondere è la risposta a queste semplici domande: Cosa ha fatto realmente impennare così vertiginosamente il debito pubblico a partire dal 1982? Cosa rende quell’impennata inarrestabile anche durante i periodi in cui abbiamo adottato le politiche di maggiore austerity? Cosa genera una spirale di interessi di fatto inestinguibili e totalmente svincolati dalle voci di spesa di uno Stato anche difronte ad un virtuoso avanzo primario (più entrate che uscite).

Qui casca l’asino. Il Cartello finanziario (potentati bancari, tecnocrazie europee; membri di organizzazioni della finanza speculativa) che punta il dito contro il debito dell’Italia, è lo stesso che ha causato l’impennata del debito in Italia. Il Cartello finanziario che finge di voler ridurre il debito italiano è l’unico che ci guadagna dal debito italiano.

Un recente studio dell’Ufficio parlamentare di Bilancio, infatti, ha confermato quello che ogni evidenza aveva ormai mostrato da circa 20 anni e cioè che la causa principale dell’impennata del debito pubblico è stata la divisione del Ministero del Tesoro dalla Banca d’Italia del 1981. Nel 1980 il rapporto debito/pil era al 58% poi raddoppierà in soli 10 anni. Se oggi ci dicono che è stato il “Whatever it takes” (la decisione di acquistare titoli di Stato) della Bce di Draghi a far scendere i tassi e lo spread, ci dovrebbero spiegare allora perché quel “Whatever it takes” lo vietarono alla Banca d’Italia dal 1981 in poi. Anzi sarebbe più preciso dire che gli intimarono di non farlo più, anche se avrebbe potuto. Ed infatti, la Banca d’Italia, con quel divorzio, non acquistò mai più i titoli del Tesoro rimasti invenduti lasciando il paese in balia dei mercati finanziari e delle banche che trovarono conveniente fare cartello per costringerci a pagare interessi sempre maggiori per collocare i nostri titoli.

Questa scelta, presa arbitrariamente da sole due persone (Ministro del Tesoro e Governatore della Banca d’Italia) mediante una semplice comunicazione interna che bypassava ogni iter democratico, indispensabile per una questione che avrebbe influenzato negativamente la vita di 60 milioni di persone fece schizzare il debito pubblico e per farlo, fu condita con un’ulteriore ciliegina sulla torta con la scelta di un sistema truffaldino e fuori da ogni logica per gestire le cosiddette aste marginali dei Btp.

La modalità scelta, infatti, è talmente incredibile e banale che per spiegarla basta un semplice esempio: Supponiamo che lo Stato metta a disposizione 10 miliardi di Btp. Arrivano i primi investitori che sono disposti ad acquistare 5 miliardi ad un rendimento dell’1%. Poi arrivano i secondi investitori disposti ad acquistare altri 4 miliardi di titoli chiedendo in cambio un rendimento del 2%. Poi arriva l’ultimo investitore disposto a sottoscrivere l’ultimo miliardo di titoli ma solamente a fronte di un rendimento del 4%. Questo ultimo investitore chiede interessi più degli altri ma siccome hanno tutti fatto cartello per ottenere il massimo degli interessi, non si trova sul mercato nessuno disposto a comprarlo per meno. A quel punto sapete cosa accade? Accade che lo Stato deve offrire quel 4% di interesse su tutti e 10 miliardi di titoli emessi all’asta, compresi quelli dei primi investitori che erano disposti a ricevere interessi molto minori. E noi che pensavamo che il debito pubblico schizzasse a causa di qualche ripetuto episodio di corruzione.

A questo bisogna aggiungere che i titoli di Stato(Btp) nelle aste vengono venduti solo ad operatori specialisti (non a tutti). E indovinate chi sono questi operatori che possono partecipare alle aste dei titoli di Stato? Speculatori internazionali del calibro di Goldman Sachs che, guarda caso, sono spesso gli stessi che innescano le crisi sui mercati e dai quali provengono politici come Prodi, Draghi, Monti che hanno reso possibili queste folli politiche monetarie ed economiche. In pratica il nostro debito pubblico, invece, di essere venduto direttamente agli italiani, per diventare la ricchezza di cittadini e aziende, viene rivolto a banche speculative straniere o italiane con azionisti stranieri. Ed è così che finiamo nelle mani del Cartello finanziario internazionale dandogli la facoltà di mettere bocca su ogni scelta politica, economica o sociale, pena la vendita massiccia di quei titoli e il rischio default del paese.

Perché non abbiamo banche pubbliche che acquistano titoli di Stato italiani quando il paese è in difficoltà? Nessuno si pone questa domanda tra quelli preoccupatissimi per il debito pubblico? Meglio mostrare la punta del dito o quella luna rischierebbe di eclissare completamente gli interessi del Cartello finanziario. Così il problema dei media e dei tecnocrati europei resta quello zero virgola di deficit e non quei miliardi di euro di debito che potrebbero essere spazzati via se solo ci fosse la volontà politica di farlo. Basterebbe una missiva, se volessimo usare lo stesso sistema con il quale ci hanno ingabbiato in questa spirale.

Bisognerebbe anche chiedersi perché tutti elogiano i benefici del quantitative easing se a farlo è la Banca Centrale Europea omettendo di dire che la BCE non ha fatto altro che quello che una banca nazionale in un paese sovrano potrebbe fare ogni qual volta ce ne fosse bisogno? Ma allora perché la BCE diventa prestatrice di ultima istanza solo in alcuni casi eccezionali? Perché è mossa dalla paura che salti l’euro e si rompa il giocattolo nelle mani della finanza speculativa. Ecco perché basta una frase contro l’euro di un membro del Governo per incidere addirittura sull’andamento dello spread come vorrebbero farci credere. Perché quel differenziale viene usato semplicemente come un guinzaglio con i chiodi. Serve per non lasciare margini di movimento a chi vorrebbe uscire dalle catene imposte del debito.

La BCE odia dover fare la prestatrice di ultima istanza, altrimenti sarebbe nata per fare quello che fanno tutte le banche centrali del mondo: garantire i debiti. E la frase di Draghi sarebbe stata: Whatever it takes. For ever. Ma il Cartello finanziario che ha nella BCE il suo quartier generale ha dimostrato di aver indotto l’Italia a fare le scelte che abbiamo elencato per vincolarla ad una spirale crescente di debito pubblico e soprattutto per rendere quel debito inestinguibile in modo che il debitore non smetta mai di pagare interessi alti sui suoi titoli di Stato alle organizzazioni finanziarie e ai potentati bancari del Cartello stesso e sempre meno ai risparmiatori italiani. Ed è questo perverso meccanismo che va invertito immediatamente.

Se l’ipotesi di ritornare sovrani, cioè padroni, vi sembra un miraggio troppo lontano, basterebbe nell’immediato che avessimo la possibilità di finanziarci dalla Banca Centrale allo stesso tasso con cui si finanziano le banche speculative alle quali noi siamo poi costretti a rivolgerci. Si risparmierebbero decine e decine di miliardi all’anno ed il debito immediatamente crollerebbe. Questo perché non ce lo dicono quelli attenti allo zero virgola di deficit? Allo stesso tempo bisognerebbe mettere in campo una serie di politiche e di strumenti per fare in modo di riportare i titoli di debito nelle mani degli italiani in modo che esso torni ad essere un “debito” per lo Stato ma una ricchezza per i cittadini di quello Stato.

Questo per quanto riguarda le cause primarie del debito pubblico. Quelle che nessuno ci racconta. Quelle che effettivamente causano il debito e lo rendono una trappola per gli Stati.

Se poi volessimo focalizzare l’attenzione anche noi su altre cause minori che determinano l’aumento del deficit, per rispondere tono su tono a quelli sensibili agli zero virgola di deficit, allora sarebbe giusto raccontare la verità completa, ossia che se il Quantitative Easing di Draghi ha fatto abbassare lo spread e quindi i tassi di interesse, andrebbe anche detto, invece di nasconderlo a tutti che il Tesoro si era “tutelato” in passato contro l’innalzamento previsto di quei tassi con dei costosi derivati tossici.

Quindi, se da una parte abbiamo guadagnato con l’abbassamento dei tassi di interesse, dall’altra ci abbiamo rimesso con i derivati. L’Italia è l’unico Paese in Europa che ha un impatto così negativo sui derivati di Stato. Oggi questi contratti pesano come macigni sul nostro deficit. Quel deficit che oggi sembra sia sotto la lente di tutti eppure nessuno ci dice che nel 2016, per esempio, i derivati l’hanno aumentato di 4,2 miliardi, pari allo 0,3% del Pil.

Pensate che anche questo sia stato un errore involontario? Come il divorzio tra Ministero e Banca d’Italia; come le modalità di asta dei BTP. Come il cambio lira/euro. Come il pareggio di bilancio in Costituzione. Tutti errori o tutte azioni mirate? Perché il sospetto viene dato che proviamo a scrivere su un pezzo di carta il nome degli autori di queste scelte che hanno portato al completo svuotamento delle sovranità nazionali in favore, esclusivamente, degli interessi della finanza speculativa ci accorgiamo che provengo proprio tutti dalle stesse organizzazioni del Cartello finanziario e dai potentati bancari che lo costituiscono.

Di esempi ce ne sarebbero tanti ma ho già citato il fatto che dalla Goldman Sachs – che è una delle principali banche a cui è permesso partecipare all’asta dei nostri titoli e che spesso li rivende massicciamente per influenzare lo spread – provengono tra gli altri Romano Prodi, Mario Draghi, Mario Monti che si sono resi responsabili di molte di queste scelte che hanno penalizzato il paese e favorito le speculazioni.

Per concludere torniamo alla situazione attuale e al famoso 2,4% di deficit che i media italiani ed i tecnocrati europei vogliono far passare come una manovra folle.

In realtà tutti i governi italiani dal 2012, come dimostrano i dati ufficiali, hanno sempre promesso un rapporto deficit/pil inferiore al 2,4% ma poi si sono spinti sempre vicini al 3% andando ben oltre le promesse fatte e ben oltre il 2,4% attualmente dichiarato dal Governo Conte. La prima finanziaria di Padoan nel 2015 era al 2,6% del rapporto defici/pil, eppure nessuno gridava alla catastrofe. Renzi promise addirittura di tenerlo al 2,9%. La situazione europea è ben peggiore, soprattutto quella della “virtuosa” Francia. Ma perché allora tecnocrati europei e media hanno cominciato una tale opera di terrorismo mediatico legata a quella scelta del Governo?

Molto semplice. Il problema è che per la prima volta il Governo non userà quel disavanzo per ricapitalizzare istituti di credito di altri paesi in crisi salvando gli interessi di Francia e Germania; non userà quel disavanzo per creare Bond per salvare le banche degli amici del Cartello; non userà quel disavanzo per il MES o per rimborsare in anticipo derivati tossici.

Allora Juncker ha ragione, se i paesi europei entrano nell’ottica che i soldi vadano spesi per gli interessi dei popoli ed in linea con i principi democratici sanciti dalla nostra originale Costituzione e non di quella da loro artatamente modificata, allora è davvero arrivata la fine dell’euro.

Ma soprattutto, stanno venendo a galla i meccanismi che hanno portato alla truffa del debito pubblico. Ecco perché al Cartello finanziario europeo è cominciata a tremare la terra sotto i piedi. Abbiamo dato un motivo in più a Juncker per barcollare.
8565219
Il debito pubblico italiano non è cresciuto con il crescere della spesa – come i tecnocrati europei sostenuti dai disinformatori...
Discussione
05/10/2018 15.33.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
asgv12 asgv12 05/10/2018 ore 15.34.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

QUESTO è IL VERO MOTIVO... DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE DEI VARI CRIMINALI DI BRUXELLES.
LEGGETE SE AVETE TEMPO.... è ORA DI USCIRE DA QUESTA GABBIA
asgv12 asgv12 05/10/2018 ore 15.41.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

VORREI VEDERE I NERA, I MOMO , I COMEPIOVEVA.... VORREI CAPIRE SE ARRIVANO A LEGGERE QUESTE COSE , SE GUARDANO I DATI, SE LA SMETTONO DI SEGUIRE REPUBBLICA FINANZIATA DA QUESTI COLOSSI TRUFFATORI .
excristian1977 excristian1977 05/10/2018 ore 21.02.14 Ultimi messaggi
asgv12 asgv12 06/10/2018 ore 00.27.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@excristian1977 : esatto Cristian.
Come vedi no pdioti
vensolo vensolo 06/10/2018 ore 14.43.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 : mi sai dire l ammontare dei derivati e perché tossici grazie
asgv12 asgv12 06/10/2018 ore 15.16.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@vensolo : ... se non sbaglio derivati per circa 20 miliardi ma se riesco
ti troverò la cifra giusta

Ogni derivato può considerarsi tossico ma questi sono anche particolarmente costosi..per il governo...
bravo950 bravo950 07/10/2018 ore 06.37.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

secondo me sei eccessivo, esagerato, prolisso, e fuorviante
ti dico il mio punto di vista.
noi abbiamo creato il debito noi lo abbiamo alimentato fino a farlo diventare abnorme
noi lo dobbiamo ripagare, ovunque funziona cosi'
se guadagni 100, non puoi spendere 120 per troppi anni,. e beh noi lo abbiamo fatto
e' iniziato tutto negli anni ottanta regala qui', regala la', il debito si e' attestato al 100%
e poi nessuno, ed in particolare il signor b. ha voluto rimettere a posto il nostro bilancio
questa e' la nostra storia, poi siamo entrati nel club euro.lo abbiamo voluto tutti.
ma al primo vento contrario siamo rimasti svestiti , nudi per quello che siamo e cosi' e' iniziato il gioco al massacro che va' avanti dalla crisi del 2007,
chi e' causa del suo mal pianga se stesso.
ora quelli come te che cercano capri espiatori hanno gioco facile a sparar cazzate.
ma non ci sono cattivi o poteri forti o spread o banche che ci hanno costretto a spendere piu' di quello che avevamo.
no!! noi siamo stati artefici del nostro male con politiche e scelte dal passato che arrivano ai giorni nostri quindi basta cercare colpevoli nei poteri occulti o nell' europa cattiva
attiviamoci tutti per risorgere senza scorciatoie e senza scuse, magari con qualche sacrificio.
(e qui si aprirebbe un lungo discorso sulla modalita' migliore)
ma non vedo altra strada per rimetterci alla pari dei nostri compagni d'europa sempre primi della classe.

ma.nnaggia ma.nnaggia 07/10/2018 ore 07.45.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@bravo950 :
Questo tuo farneticare dimostra che non hai letto ( o compreso) quell'articolo.
Soros ti dice nulla?
asgv12 asgv12 07/10/2018 ore 08.46.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@bravo950 : ho la sensazione che lei non abbia compreso.
L italia da 25 anni spende 90 e incassa 100( avanzo primario,).
Uno stato poi non è una famiglia, il deficit è una immissione di liquidità , alias ricchezza per i privati.
Io parlo con dati alla mano, mi perdoni ma lei scrive banalità senza alcun supporto tecnico.
ma.nnaggia ma.nnaggia 07/10/2018 ore 09.50.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Ecco a voi uno dei peggiori criminali della storia dell’umanità: George Soros!

Negli anni ’90 ha dato il via alla distruzione della nostra nazione, speculando sulla nostra moneta grazie al quale ha guadagnato in pochissimo tempo MILIARDI!

Giustamente per ringraziarlo, l’università di Bologna, ha ben pensato di assegnargli una laurea “ONORIS CAUSA”.

Giorgetto è colui che foraggia tutte le guerre del mondo e punta alla distruzione di quegli stati che non si piegano ai voleri imperialisti e agevola con le sue ONG l’invasione selvaggia dell’Italia e dell’Europa.

Questo demone non pensa certo alla beneficenza o al bene collettivo. Eppure tanti SFIGATISSIMI COGLIONI ANTIFA “NO BORDER” GLOBALISTI (anche se si dichiarano no global), che sono i nemici della società civile, lo santificano perché ci sta riempendo ogni angolo della nostra nazione di disperati provenienti per lo più dall’Africa profonda sub-sahariana.

Un’ammasso di idioti che vivono nella fantasia, che non conoscono la storia, che non hanno la minima idea di come funziona la società, l’economia, la sicurezza, il lavoro ecc…

George Soros

1) E’ condannato all’ergastolo in Indonesia e alla pena di morte in Malesia per speculazione sulle monete locali.
2) E’ stato condannato dallo Stato francese per insider trading a pagare una multa di 2,1 miliardi di dollari. Appellatosi alla Corte Europea dei diritti dell’uomo, la condanna è stata confermata.
3) Dopo varie condanne in mezzo globo, da alcuni anni “lavora” principalmente da Londra.
4) E’ il principale promotore della liberalizzazione della droga nel mondo, e attraverso l’Università di Harvard ha fatto raccomandare uno studio che propaganda la produzione ed il traffico di droga come rimedio agli eccessivi deficit di bilancio.
5) Secondo il Wall Street Journal, Soros è “la mano” dietro la quale negli ultimi anni si sono fatte massicce campagne di vendite allo scoperto da parte degli hedge fund (“fondi speculativi”) con l’obiettivo di portare l’euro alla parità 1:1 con il dollaro, mentre allo stesso tempo chiede di rafforzare il sistema di governo sovranazionale dell’euro attraverso gli Eurobond, ed è un fortissimo sostenitore del TTIP.
6) Dopo la speculazione su Lira e Sterlina nel 1992, Soros guadagnò più di 2 miliardi di dollari.
7) In Italia, come “ringraziamento”, invece di un mandato di cattura ha ricevuto 4 anni più tardi la laurea honoris causa all’Università di Bologna, consegnatagli direttamente da Romano Prodi.
8) Sempre in Italia e sempre nello stesso anno (1996), ci fu anche un’inchiesta della Guardia di Finanza sui fatti del ’92 per constatare se anche “influenti italiani abbiano operato illegalmente dietro banche e speculatori ricavando un guadagno accodandosi a Soros nella speculazione contro la lira”.
Secondo “Il Mondo”, tra i nomi c’erano quelli di Romano Prodi, Enrico Cuccia (ex Bankitalia e Mediobanca), Guido Rossi (quello poi divenuto famoso per “Calciopoli”) e Luciano Benetton.
Ovviamente le Procure insabbiarono tutto in un amen.
9) Ritiratosi nel 2000 dalla carriera di “speculatore” per concentrarsi sulle sue “fondazioni”, ebbe a dire: ” Sono certo che le mie attività speculative hanno avuto delle conseguenze negative. Ma questo fatto non entra nel mio pensiero. Non può. Se io mi astenessi da determinate azioni a causa di dubbi morali, allora cesserei di essere un efficace speculatore. Non ho neanche l’ombra di un rimorso perché ho fatto un profitto dalle speculazioni. L’ho fatto semplicemente per far soldi”.
10) Soros disse che i 10 mesi dell’occupazione nazista in Ungheria furono “i più belli della mia vita, così avventurosi…”.
11) Soros finanzia Barack Obama dal 2004. E’ il terzo azionista della IDG, “coop rossa” controllata dalla Lega delle Cooperative, cioè dal PD.
12) Soros ha ammesso in diretta televisiva alla CNN di aver finanziato la “rivoluzione colorata” dell’Ucraina di piazza Maidan per “favorire l’inserimento di una giunta amica degli Stati Uniti”.
13) Ha ammesso chiaramente di aver finanziato in passato, tra le altre, la prima Rivoluzione Arancione in Ucraina, la Rivoluzione delle Rose in Georgia, la Rivoluzione dei Tulipani in Kirghizistan, la Rivoluzione Zafferano in Myanmar e la rivoluzione verde in Iran.
Non ha ammesso di aver finanziato i Black Bloc ed il Popolo Viola in Italia.
14) I suoi più grandi “seguaci” tra i politici sono stati e sono Tony Blair, Bill Clinton, François Mitterrand, Jacques Attali, Gerhard Schröder, Christine Lagarde, François Hollande, Romano Prodi, Marco Pannella, Julya Tymoschenko, Victoria Nuland.
15) Finanzia vari gruppi editoriali, come l’Huffington Post, vari movimenti “ambientalisti”, vari movimenti “femministi” (come le Femen e le Pussy Riots).
16) Soros vorrebbe meno sovranità anche per gli USA, a favore di organismi sovranazionali come Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale.
17) Soros si auto-definisce “un estremista ambientale”, vede se stesso come “una figura messianica” e vorrebbe essere ricordato come “un efficace speculatore”.
18) Finanzia ONG, arcigay, puttanate per i diritti umani ecc ecc.
19) Sky ha trovato manualetti per i migranti di sua eminenza George sulla rotta Balcanica.
ma.nnaggia ma.nnaggia 07/10/2018 ore 09.57.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

utti lo ricordano per aver piegato la sterlina. L'uomo che gettò sul lastrico la Banca d'Inghilterra. Era il 16 settembre del 1992 quando George Soros salì improvvisamente alle cronache internazionali, dopo aver venduto sterline allo scoperto per un equivalente di circa 10 miliardi di dollari statunitensi. L'operazione gli valse un guadagno di oltre 1 miliardo.

Ma il 16 settembre 1992 è una data che resta scolpita anche nella memoria del nostro Paese. La stessa operazione, quello stesso giorno, fu infatti condotta contro la Banca d'Italia: vendendo lire allo scoperto (con il suo fondo Quantum) Soros contribuì a causare una perdita valutaria pari a 48 miliardi di dollari. Le conseguenze dell'azione speculativa furono devastanti: la Lira italiana riportò una perdita di valore del 30% e l'uscita dal Sistema monetario europeo. Per rientrarvi, il governo fu obbligato a una delle più pesanti manovre finanziarie della sua storia - circa 93 mila miliardi di lire - al cui interno, tra le tante misure, fece per la prima volta la sua comparsa l'imposta sulla casa (Ici), oggi divenuta Imu.

Negli anni successivi, in più di un'intervista Soros definì quella contro l'Italia "una legittima operazione finanziaria. Mi ero basato sulle dichiarazioni della Bundesbank, che dicevano che la banca tedesca non avrebbe sostenuto la valuta italiana. Bastava saperle leggere". Del resto, aggiunse, "gli speculatori fanno il loro lavoro, non hanno colpe. Queste semmai competono ai legislatori che permettono che le speculazioni avvengano. Gli speculatori sono solo i messaggeri di cattive notizie".

Perché ricordare proprio oggi questo episodio? Per diversi motivi. Il primo: nel tardo pomeriggio di ieri - fonte Ansa - George Soros è stato ricevuto, in via informale, dal presidente del Consiglio Paolo Gentilonia Palazzo Chigi. Dell'incontro non è stato fornito alcun dettaglio, sappiamo solo che dal governo qualcuno ha voluto che la notizia filtrasse alle agenzie. Guarda il caso, nel giorno in cui il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, veniva audito al Senato sulla questione Ong.
Dasein1960 07/10/2018 ore 10.29.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Bravisimo asgv ad individuare ,cause economiche che da tempo angustiano la vita del paese intero,
con nn trascurabili appendici di tragedie etiche capaci di avvelenare la vita fino al suicidio
Peccato che il nostro espertone proprio come un somaro impuntato su di un immaginario ostacolo rifiuti di trarre conseguenze dalla sua predica, preferendo restarsene al'interno del circoscritto recinto del cretinismo specialistico
Ignaro che l'economico pur se autonomizzato,autoreferenziale, oggi assurto a sola potenza "etica" su piazza,solitario a determinare assetti sociali ,mentalità ,ideologia,calato come un pesantissimo maglio a modellare le forme financo delle nostre coscienze, discende pur sempre dalla radice politico/filosofica ben identificabile
Cio che del nostro eroe mi risuta insopportabile è la discrasia fra la citata radice politico/filosofica ,che mi appare destrorsa al limite ,razzista , avversa allo stato di diritto,priva di qualsivoglia umanitarismo ,vedi respingimenti in mare sspinti al'estremo cinismo, caso cucchi,con cadute verticali nel ridicolo, vedi posizione sul impatto ambientale della oramai insostenibile ,da un punto di vista anche solo ambientale produzione industriale selvaggia (riscaldamento globale ,scioglimento dei ghiacciai ecc ecc,e la giusta deenuncia di lestofanti della finanza affossatori dei popoli ,con argomenti tecnici sulla multinazionali ,simili a quelli delle brigate rosse
Per questi motivi il curiso soggetto un po sbruffone ,un po rivoluzionario con argomenti di sinistra estrema ,un po fasciorazzista mi appare il piu classico de fregoli o se volete il perfetto doppio
compendiato nel mitologico personaggio di giano bifronte
pabloilglorioso pabloilglorioso 07/10/2018 ore 10.46.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

..................

da che pulpito il predicozzo.... :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino

"umanitarismo" :ass :ass :ass :ass :ass :ass :ass :ass :ass

da che pulpito.
ma.nnaggia ma.nnaggia 07/10/2018 ore 10.49.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

I problemi si risolvono uno alla volta, comprendendoli.
I problemi sono anche l'immigrazione selvaggia, e questo va risolto...non è razzismo, è logica.
Il problema è l'eccessivo consumismo, la fast fashion ( il secondo imputato dell'inquinamento globale e dell'impoverimento di molti paesi), la propaganda che insinua nelle menti semplici le inutilità come bisogni impellenti, la deindividualizzazione del popolicchio che crede che il bene stia solo a sinistra, in un comunismo esacerbato che ha già dimostrato la propria tremenda pericolosità.
Nessuno è escluso da questa merda, tanto meno i governi di quei paesi poveri che impoveriscono ulteriormente i propri (mi viene da dire sudditi) per attrarre investimenti internazionali.
Nessuno è innocente, in tutto questo, è vero.
Ma esistono colpevoli di grado enormemente superiore e favorire i loro traffici facendo finta che non esistano, è semplicemente puerile e privo di logica.
vensolo vensolo 07/10/2018 ore 11.30.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 : guarda che i derivati sono una categoria ampia che comprende prodotti finanziari di assicurazione oppure di scommessa sui valori futuri dei tassi o delle materie prime; sono tossici quando mescolano prodotti diversi tra loro e ad alto rischio di insolvenza e non lo dichiarano apertamente alla emissione.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 07/10/2018 ore 12.05.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@ma.nnaggia :


George Soros

1) E’ condannato all’ergastolo in Indonesia e alla pena di morte in Malesia per speculazione sulle monete locali.
2) E’ stato condannato dallo Stato francese per insider trading a pagare una multa di 2,1 miliardi di dollari. Appellatosi alla Corte Europea dei diritti dell’uomo, la condanna è stata confermata.
3) Dopo varie condanne in mezzo globo, da alcuni anni “lavora” principalmente da Londra.
4) E’ il principale promotore della liberalizzazione della droga nel mondo, e attraverso l’Università di Harvard ha fatto raccomandare uno studio che propaganda la produzione ed il traffico di droga come rimedio agli eccessivi deficit di bilancio.
5) Secondo il Wall Street Journal, Soros è “la mano” dietro la quale negli ultimi anni si sono fatte massicce campagne di vendite allo scoperto da parte degli hedge fund (“fondi speculativi”) con l’obiettivo di portare l’euro alla parità 1:1 con il dollaro, mentre allo stesso tempo chiede di rafforzare il sistema di governo sovranazionale dell’euro attraverso gli Eurobond, ed è un fortissimo sostenitore del TTIP.
6) Dopo la speculazione su Lira e Sterlina nel 1992, Soros guadagnò più di 2 miliardi di dollari.
7) In Italia, come “ringraziamento”, invece di un mandato di cattura ha ricevuto 4 anni più tardi la laurea honoris causa all’Università di Bologna, consegnatagli direttamente da Romano Prodi.
8) Sempre in Italia e sempre nello stesso anno (1996), ci fu anche un’inchiesta della Guardia di Finanza sui fatti del ’92 per constatare se anche “influenti italiani abbiano operato illegalmente dietro banche e speculatori ricavando un guadagno accodandosi a Soros nella speculazione contro la lira”.
Secondo “Il Mondo”, tra i nomi c’erano quelli di Romano Prodi, Enrico Cuccia (ex Bankitalia e Mediobanca), Guido Rossi (quello poi divenuto famoso per “Calciopoli”) e Luciano Benetton.
Ovviamente le Procure insabbiarono tutto in un amen.
9) Ritiratosi nel 2000 dalla carriera di “speculatore” per concentrarsi sulle sue “fondazioni”, ebbe a dire: ” Sono certo che le mie attività speculative hanno avuto delle conseguenze negative. Ma questo fatto non entra nel mio pensiero. Non può. Se io mi astenessi da determinate azioni a causa di dubbi morali, allora cesserei di essere un efficace speculatore. Non ho neanche l’ombra di un rimorso perché ho fatto un profitto dalle speculazioni. L’ho fatto semplicemente per far soldi”.
10) Soros disse che i 10 mesi dell’occupazione nazista in Ungheria furono “i più belli della mia vita, così avventurosi…”.
11) Soros finanzia Barack Obama dal 2004. E’ il terzo azionista della IDG, “coop rossa” controllata dalla Lega delle Cooperative, cioè dal PD.
12) Soros ha ammesso in diretta televisiva alla CNN di aver finanziato la “rivoluzione colorata” dell’Ucraina di piazza Maidan per “favorire l’inserimento di una giunta amica degli Stati Uniti”.
13) Ha ammesso chiaramente di aver finanziato in passato, tra le altre, la prima Rivoluzione Arancione in Ucraina, la Rivoluzione delle Rose in Georgia, la Rivoluzione dei Tulipani in Kirghizistan, la Rivoluzione Zafferano in Myanmar e la rivoluzione verde in Iran.
Non ha ammesso di aver finanziato i Black Bloc ed il Popolo Viola in Italia.
14) I suoi più grandi “seguaci” tra i politici sono stati e sono Tony Blair, Bill Clinton, François Mitterrand, Jacques Attali, Gerhard Schröder, Christine Lagarde, François Hollande, Romano Prodi, Marco Pannella, Julya Tymoschenko, Victoria Nuland.
15) Finanzia vari gruppi editoriali, come l’Huffington Post, vari movimenti “ambientalisti”, vari movimenti “femministi” (come le Femen e le Pussy Riots).
16) Soros vorrebbe meno sovranità anche per gli USA, a favore di organismi sovranazionali come Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale.
17) Soros si auto-definisce “un estremista ambientale”, vede se stesso come “una figura messianica” e vorrebbe essere ricordato come “un efficace speculatore”.
18) Finanzia ONG, arcigay, puttanate per i diritti umani ecc ecc.
19) Sky ha trovato manualetti per i migranti di sua eminenza George sulla rotta Balcanica.


E hanno giudicato e condannato Orban ....

assassino lui - soros - e assassini tutti coloro che lo sostengono e lo approvano.
asgv12 asgv12 08/10/2018 ore 09.13.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@vensolo : amico mio nella mia vita non ho.mai visto.un derivato che non abbia problemi . Anche i subprime godevano di tripla a, visto che le agenzie di rating spesso sono i controllori amichevoli di chi emette tali prodotti.
Non di certo possono considerarsi puliti derivati altamente redditizi sul rischio spread visto che chi lo genera spesso è lo stesso che emette il derivato.
Cmq il.post era riferito ad altro.
Ma sacrosanta è la tua affermazione
asgv12 asgv12 08/10/2018 ore 09.16.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@c.ioccolatino111 : a quelli del.pd piace soros
SetaMoire SetaMoire 09/10/2018 ore 12.30.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
A questo bisogna aggiungere che i titoli di Stato(Btp) nelle aste vengono venduti solo ad operatori specialisti (non a tutti).

io ho un banalissimo internet banking e se voglio posso acquistare titoli di stato.
SetaMoire SetaMoire 09/10/2018 ore 12.35.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@pabloilglorioso :
buongiorno a te, grazie
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 12.50.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

La fiera delle ottusità e delle ignoranze.
Ieri gli agit prop pentastellati hanno lanciatom il nuovo colpevole : George Soros, e via oggi tutte le pecore cieche dietro. Gli speculatori esistono, sono una razza spregevole, ma come tutti gli sciacalli si avventano sulle prede moribonde.

Tornando al debito pubblico, cosa si fa? non lo si ripaga? L'aumento del deficit sottosta ai regolamenti ed ai trattati UE, ce ne infischiamo? Usciamo dall'UE sbattendo la porta? Bene, ha enormi problemi la GB con la Brexit da esterni..figuriamoci noi . Siamo incaprettati mani e piedi.
Dasein1960 09/10/2018 ore 13.08.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 : Lascia perdere ,
il fascio razzista di merda sul versante economico tiene ragione
Sono altri qli scheletri che tiene nel'armadio
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.10.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Dasein1960 scrive:
il fascio razzista


ma chi è? :haha
Dasein1960 09/10/2018 ore 13.12.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 scrive:
ma chi è?

un piccolo aspirante soros fallito
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.14.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Dasein1960 :
Guarda non so chi sia, ma in tutti i casi meglio uno che si espone e prende posizione che il pecorone che segue la massa. Ognuno con le proprie idee e convinzioni, ma la gente deve tornare ad interessarsi di politica, questo è un grandissimo merito che riconosco ai pentastellati.
Dasein1960 09/10/2018 ore 13.17.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 scrive:
Guarda non so chi sia, ma in tutti i casi meglio uno che si espone e prende posizione che il pecorone che segue la massa. Ognuno con le proprie idee e convinzioni, ma la gente deve tornare ad interessarsi di politica, questo è un grandissimo merito che riconosco ai pentastellati.

Sarebbe ora
asgv12 asgv12 09/10/2018 ore 13.18.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

ripagare il debito? :many
alzi la mano lo stato che ha ripagato un debito.... quale stato?
aspetto fischiettando... quelli del debito sono quelli che lo hanno creato.... la scusa del debito serve solo per acquistare a prezzi di saldo i gioielli di famiglia...
e noi saremmo gli ottusi :many
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.19.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@pabloilglorioso scrive:
ASGV, sei un grande a lasciare i post di questi rimasugli della storia e feccia conclamata.ti ammiro, io non ci riesco di sicuro.ciao



Che inutile e patetico flamer che sei, si sta parlando in maniera seria e pacata, l'odio che non riesci a non vomitare ad ogni intervento, rivolgilo in casa tua, forse è li che sta il tuo vero problema ed ossessione.
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.21.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
ripagare il debito? alzi la mano lo stato che ha ripagato un debito.... quale stato?aspetto fischiettando... quelli del debito sono quelli che lo hanno creato.... la scusa del debito serve solo per acquistare a prezzi di saldo i gioielli di famiglia...e noi saremmo gli ottusi



Ho capito, e posso concordare che il deprezzamento serva agli speculatori ad acquistare a prezzi ribassati i beni di un paese, è successo all'Italia nel 2002 è successo alla Grecia 2 anni fa.
ma visto che ridi con tanta sicumera, cosa proponi tu?
asgv12 asgv12 09/10/2018 ore 13.24.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 : uscire da questo ricatto... controllare le atse marginali.. e riprendersi cct e bot... riducendo l' esposizione dei btp a cui parteciano solo investitori selezionati... ( quelli del debito per intenderci... jp morgan, goldman sacks) al 30%.
questo bsterebbe a riprendersi la sovranità e ad abbassare di miliardi gli interessi sul nostro debito che sono la vera zavorra che lo ha fatto impennare e non le spese pazze ai mercati generai come la vulga tecnocrate vuole farci credere
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.29.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :
potrei concordare, il problema è che esiste sovranità solo se puoi battere moneta, e noi non possiamo più farlo.
Dovremmo uscire dalla UE, con conseguenze tanto letali quanto irrealizzabili.
asgv12 asgv12 09/10/2018 ore 13.33.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 : ma non è vero. la bce quando vuole batte moneta... il qe cosa altro sarebbe?
il vero problema è che lo fa quando gli pare e non lo fa per cercare la piena occupazione , ma solo per la stabilità dei prezzi, salvaguardare la moneta e tenere sotto il 2% l' inflazione... indipendentemenete se questo significa aumentare la disoccupazione in alcuni paesi tra cui il nostro o svalutare o meglio deflazionare i salari.
basterbbe rinazionalizzare la nostra banca e pretendere che essa compri i titoli che il tesoro emette...
oppure cambiare lo statuto della bce facendola diventare banca di ultima istanza... ma su questo nonc redo sarà possibile senza unione politica e fiscale cosa che non vuole la germania per ovvi motivi di guadagno. se noi deflazioniamo lei esporta.
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 13.41.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :
Appunto, la BCE può batterla..la BANCA CENTRALE EUROPEA,, la Banca d'Italia non può più, e dovresti sapere che non esiste sovranità economica se non puoi battere moneta...
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 09/10/2018 ore 15.02.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 scrive:
ma la gente deve tornare ad interessarsi di politica,


La gente - soprattutto giovani - schifa la politica perchè ne ha piene le tasche di essere presi per i fondelli.
Sono stati presi per i fondelli in passato, dal 2011 al 2017 ... quindi, cosa c'è di peggio ? Probabilmente ti dirai peggio c'è sta questo governo, e magari il leghista, razzista, fascista, xenofobo Salvini ... io, ex "sinistrata", ti rispondo che non me ne frega una cippa ! A causa di politiche fatte da chi starnazzava contro i cattivi padroni, le tasse alte, ecc. ecc. ecc. (per altro mai fatte diminuire per i lavoratori, pensionati e altri poveri cristi) e, oggi, metà degli italiani ha il sedere per terra.
Ma coloro che, a parte i soliti proclami e promesse mai mantenute, hanno fatto un beneamatopene per gli utlimi ... più il sindacato che ha fatto perdere ore e ore di lavoro a migliaia di lavoratori grazie a scioperi e manifestazioni... beh, cosa ancora vgliono andare a cianciare in giro???

Nel PD di oggi, è rimasto il passato. E nel pseudo comunismo farlocco sotto mentite spoglie, (LEU, LIBERI%UGUALI, POTERE AL POPOLO, e vattelapesca alla carpa) ci credono - forse - solo i nuovi clandestini. Gli unici che si possono malleare e rimbambire con nuovi scioperi e/o manifestazioni. (criminali sono i fautori di quelle manifestazioni che vanno contro le leggi vigenti)
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 15.07.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@c.ioccolatino111 :

Quoto tutto, sono anch'io un ex PDiota :haha pentito

Solo che non sono giovanissimo, ho 32 anni, ma credo proprio che tutti dobbiamo ricominciare ad interessarci di politica, e non farci prendere dall'odio.
per questo credo e chiedo di valutare qualsiasi governo per le azioni che mette in campo e non per pregiudizievoli prese di posizione.
A loro, ai politici, conviene che noi li tifiamo a prescindere, cosi ci ammazziamo l'uno con l'altro come ultras di calcio e loro continuano a fare il loro porci comodi.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 09/10/2018 ore 15.39.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Eracle1985 scrive:
A loro, ai politici, conviene che noi li tifiamo a prescindere, cosi ci ammazziamo l'uno con l'altro come ultras di calcio e loro continuano a fare il loro porci comodi.


Sono d'accordo. Tuttavia, sia Salvini che Di Maio, pur avendo tutti contro, (soprattutto coloro che per finta amio dire, dopo la morte di Berlinguer continuarono a "difendere" la classe operaia.... ) stanno semplicemente cercando di attuare ciò che hanno promesso ai propri elettori e che altri venuti prima di loro promettevano senza mantenere mai ciò che promettevano.
Poi, se nelle casse dello stato il denaro si volitizza come per magia, si devono ricercare tutti coloro che lo hanno sperperato. Le vecchie cariatidi che hanno la poltrona incollata al sedere e non vogliono lasciare posto ai giovani !!! (maturi o immaturi).

Per quanto riguarda l'odio ... beh, l'odio che traspare dal muso di saviano, e dai militanti di sinistra, nonché i politici che li aizzano, non è meno dell'altro odio che viene sopranominato da capre e galline, essere razzismo o exnofobia.

Uno Stato, se governato bene, è e rimane civile.
Fino a prima del 4 marzo, l'Italia è stata governata alla azzodicane .... dopo, vedremo, per me, è ancora presto per giudicare l'operato di questo governo.
Eracle1985 Eracle1985 09/10/2018 ore 15.44.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@c.ioccolatino111 scrive:
Fino a prima del 4 marzo, l'Italia è stata governata alla azzodicane .... dopo, vedremo, per me, è ancora presto per giudicare l'operato di questo



Anche per me, le ambizioni sono alte e tutte giuste, il Paese ora ha bisogno di unità non di guerra.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 09/10/2018 ore 15.46.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Nel frattempo, la coerenza di Salvini, lo ammetto, mi ha lasciata stupita.
Nelle piazze diceva che se avesse avuto un posto d'onore nel Parlamento, stop ai clandestini, falt tax e fornero kaput.

Il primo quasi fatto sebbene, ripeto, ha tutti contro... pure certi cammelli e dromedari che io non conosco, non so chi siano in Europa e chi li ha eletti ma vorrebbero governare la mia vita e in nome della solidarietà e accoglienza, mi sono ritrovata ad accogliere nella mia città anche la mafia nigeriana oltre teroristi, assassini e ladri.

NO... io non ci sto ! (cit.)
:-)))

buona serata.
SetaMoire SetaMoire 09/10/2018 ore 18.32.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
esposizione dei btp a cui parteciano solo investitori selezionati... ( quelli del debito per intenderci... jp morgan, goldman sacks) al 30%.

ribadisco, io dal mio internet banking posso comprare btp italiani, c'è qualcosa che mi sfugge?
Dasein1960 09/10/2018 ore 19.12.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@c.ioccolatino111 scrive:
La gente - soprattutto giovani - schifa la politica perchè ne ha piene le tasche di essere presi per i fondelli.
Sono stati presi per i fondelli in passato, dal 2011 al 2017 ... quindi, cosa c'è di peggio ?

Di peggio ci sono solo i coglioni che per questo motivo se ne disinteressano
Dovendo giudicare da queste parole
Devi avere un concetto assai ristretto di politica
asgv12 asgv12 09/10/2018 ore 21.16.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@SetaMoire : tu partecipi ad aste marginali? non mi pare proprio
SetaMoire SetaMoire 10/10/2018 ore 10.08.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :
quindi tu dici che alla fine delle contrattazioni si fanno le aste marginali e sono queste quelle a cui sono invitati a partecipare solo alcuni operatori (quelli a cui accennavi tu). Loro fanno il prezzo e alla fine quel prezzo si applica anche alle precedenti contrattazioni. Quindi se alle aste marginali partecipano solo alcuni operatori scelti che decidono che invece del 2% si fa il 4% anche quelli che si sarebbero accontentati del 2% acquistano al 4. In pratica io partecipo alle aste normali ma non sono io che decido il prezzo, in realtà sono i contrattatori finali. Questa cosa qui sarebbe una follia tutta italiana, perchè in altri paesi non funziona così. Ti risulta?
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 10/10/2018 ore 11.36.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@Dasein1960 scrive:
@c.ioccolatino111 scrive:
La gente - soprattutto giovani - schifa la politica perchè ne ha piene le tasche di essere presi per i fondelli.
Sono stati presi per i fondelli in passato, dal 2011 al 2017 ... quindi, cosa c'è di peggio ?


Di peggio ci sono solo i coglioni che per questo motivo se ne disinteressano
Dovendo giudicare da queste parole
Devi avere un concetto assai ristretto di politica


No. La mia percezione sulla politica, è immensa. Soltanto ho citata una parte di elettorato che, giustamente o no, schifa la politica dato che essa da sempre ha fatto l'interesse di chi ha più palanche e non di chi ne ha meno.
Quindi, la disillusione accompagnata alla repulsione verso la politica, ci stanno tutte.

Ci sono i menefreghisti, e ci sono i disillusi i cui sogni e speranza, sono stati spenti dal 1970 in poi.
asgv12 asgv12 10/10/2018 ore 11.41.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@SetaMoire : è esattamente cosi. in pochi decidono il prezzo... è una scelta politica infatti... come lo fu quella della separazione banca italia tesoro
genietet genietet 10/10/2018 ore 13.25.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :


Mi spiace dover contraddire: ma la questione è semplicissima, è FALSO. L' "avanzo" di cui parli non c'è mai stato. Infatti ci siamo indebitati ancora di più.

asgv12 asgv12 10/10/2018 ore 17.55.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : ovviamente parli con dati alla mano, che spero elencherai al più presto per comnfermare la tua tesi.
genietet genietet 10/10/2018 ore 19.57.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
@genietet : ovviamente parli con dati alla mano, che spero elencherai al più presto per comnfermare la tua tesi.


Gli interessi sul debito non possono essere ignorati nel bilancio. Quindi è un dato falso. Com'è possibile secondo te che altri, che avevano il debito più alto di quello che avevamo noi nel 1982 si stanno riprendendo e noi peggioriamo, pure se hanno lo stesso nostro contratto?

Vuol dire che il debito si può pagare. E vuol dire che dobbiamo sforzarci a produrre più ricchezze.

O pensi che se glie lo chiedi cortesemente a Bruxelles per l'Italia fanno un'eccezione?
asgv12 asgv12 11/10/2018 ore 11.22.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : secondo lei a quanto deve ammontare un debito di uno stato?
quando puo' definirsi ottimo...
uno stato è come una famiglia?
una famiglia costruisce ponti, ospedali, strade? parla di bruxelles...lei... sa dove lavorano i cosidetti moralizzatori di bruxelles? l ex presidente barroso oggi alvora in jpm.

ora secondo lei qu<esta bruxelles... di chi farebbe gli interessi?
dispiace vedere come gente della sua età ormai sia mangiata dalla propaganda mediatica.
qualcuno le chiese il permesso per uscire dalla lira?
genietet genietet 11/10/2018 ore 17.43.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
parla di bruxelles...lei... sa dove lavorano i cosidetti moralizzatori di bruxelles?


A Bruxelles, voglio dire, lavorano le stesse persone per ogni stato dell'Unione Europea.
Il contratto legale degli stati europei è di dominio pubblico e anche i bilanci. L'abbiamo firmato e approvato.
Vuoi cambiarlo? Lo puoi proporre.

L'Italia è come tutti gli altri. Quello che succede nei mercati è sotto gli occhi di tutti e si ripete a ruota su tutti: se il debito sale gli investitori se ne approfittano, se scende potremmo essere noi ad approfittarci di loro.

Non c'è un trucco.

asgv12 asgv12 11/10/2018 ore 21.50.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : chi sono i.mercati?
tsunami1998 tsunami1998 11/10/2018 ore 21.56.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
ex presidente barroso oggi alvora in jpm.
E di Juncker edello "scandalo" gladio in lussemburgo.
Ci hanno forse subissato di ampia documentazione o forse era meglio esaltare fatti cronaca nera nostrani di uova e di altre chicche atte ad andare avanti e dimenticare un così importante passo,x capire certe dinamiche?
genietet genietet 11/10/2018 ore 22.14.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
chi sono i.mercati?


Privati. Soros come qualcuno giustamente ha scritto, ma anche chi è più ricco o meno di lui (è solo al 40esimo posto nel mondo).

Faremmo bene ad averli dalla nostra parte questi ricconi e non contro. Più soldi investono su di noi, ad un tasso minore possibile, meglio è per noi. Se poi riusciamo a produrre di più dentro perché siamo "virtuosi" e sappiamo sfruttare le risorse che abbiamo meglio ancora. Se poi riusciamo a produrre tutto dentro come al Giappone ancora meglio (anche se non sono mai condizioni eterne, vanno e vengono a seconda del periodo storico, di quali risorse si sfruttano più in quel periodo e quali meno)



Ho un'altra cosa da segnalare. Noi nel 1982 pagavamo ai creditori indistintamente tassi NON del 1-2-3 o 4%, ma del 15% e 20%. Erano cifre enormi, completamente anomale a qualsiasi sistema, a cui arriva attualmente solo la Turchia.
asgv12 asgv12 12/10/2018 ore 08.09.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : i mercati non investono , fanno solo profitto.
Soros fu responsabile della speculazione della lira non se lo scordi.
Ai mercati fa comodo avere un debito alto , perché cosi ti riscattano con tassi più alti.
Nel 1982 era già avvenuta la separazione banca italia tesoro, i tassi erano alti per quello ma quanto era l inflazione?
E cmq fino al 1992 i titoli erano in mano agli italiani, averli internazionalizzati ha solo prodotto privatizzazioni selvagge e spostamento della produzione.
Se ancora non se ne è accorto ma è in buona compagnia, a questo del debito non importa nulla visto che sono quelli che il debito lo hanno creato, a questi interessa che tu sia indebitato per acquistare a prezzi di saldo le nostre migliori imprese.
asgv12 asgv12 12/10/2018 ore 08.09.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@tsunami1998 : dove sta il conflitto di interesse in questo caso?
Seppellito dai mass media
genietet genietet 13/10/2018 ore 20.34.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 scrive:
a questo del debito non importa nulla visto che sono quelli che il debito lo hanno creato, a questi interessa che tu sia indebitato per acquistare a prezzi di saldo le nostre migliori imprese.


Nel frattempo dal 1992 sono passati più di 25 anni e non abbiamo solo noi questo "contratto".

Ti invito a riflette sul perché nel 1982 abbiamo offerto tassi del 20%, quando già il 4% è un interesse spropositato, più che sufficiente per coprire le spese del Divorzio con il Tesoro (gli stati normali hanno tassi a partire dal segno 'negativo' come la Svizzera allo 0 con la virgola dei paesi nordici).

asgv12 asgv12 14/10/2018 ore 01.50.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : io credo che lei non abbia capito molto.
Per avere tassi come la Svizzera basterebbe avere una banca e una moneta.
Lo spread esiste solo nella ue
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 14/10/2018 ore 02.05.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :

Da un mercenario, non si può pensare di ottenere nulla di meglio.
Anche se è molto in basso nella scala dei valori.

Ma manipolare gli ignoranti,
unico scopo dell'esistenza di un mercenario della penna,
è facile,
basta parlare tanto e dire nulla.
Fortunato ad avere tanto tempo libero, quanto ti rende?
excristian1977 excristian1977 14/10/2018 ore 11.20.53 Ultimi messaggi
asgv12 asgv12 14/10/2018 ore 13.30.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@unvecchiofrack338 : ma tu di scrivere idiozie non ti stanchi mai ciarlathanos?
genietet genietet 14/10/2018 ore 13.33.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :

La Turchia per esempio ha la Lira Turca, la sovranità monetaria che a te piacerebbe, ma ha i tassi al 20% come quelli che c'erano in Italia nel 1982. Come te lo spieghi?

Non devo convincerti di niente ovviamente, anzi per me è interessante il confronto, se ho torto cambio idea... Non possiamo sapere tutto.
sportyfive sportyfive 14/10/2018 ore 13.47.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

Condivido in pieno il tuo post..non per niente il debito privato è a ca il 190%,altro che debito pubblico.....per i soliti moralizzatori ue,la germania ha azzerato i suoi debiti 3 volte....comunque sia,e qualunque cosa venga fatta il debito crescerà in modo esponenziale per l'eternità,a prescindere da quante tasse ci facciano pagare,o anche che attuino la colossale truffa del pareggio di bilancio ....per l'eternità....salvo uscire dall'europa e dall'euro,l'unica manovra saggia che si dovrebbe fare per non estinguersi del tutto
Settembre Settembre 14/10/2018 ore 13.52.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@bravo950 scrive:
noi siamo stati artefici del nostro male


non concordo

noi abbiamo dovuto subire

scelte di mafie varie e lobbies

e pure strapagato ed indorato...

chi doveva fare gli interessi di noi

ed invece ci hanno traditi e venduti
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 14/10/2018 ore 15.17.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :
?

Tu di mettere insieme masse enormi di dati irrilevanti e verosimili ma non veri, non la smetterai mai senza il permesso di Casaleggio in persona????
serve solo ad intontire i pesci rossi nella boccia,
Non ottieni altro, ma a voi servono i pesci rossi in boccia con poca acqua.
Quelli sono le vostre prede.
Io ti considero un emulo del capo della GESTAPO: una bugia è una bugia, ma una bugia ripetuta un milione di volte , diventa verità , ed è questo che la premiata ditta vuole ottenere : solo quello che proviene dalla premiata ditta è vero.
asgv12 asgv12 14/10/2018 ore 16.57.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : la Turchia ha una bilancia dei.pagamenti in deficit.
Ecco.il suo problema
asgv12 asgv12 14/10/2018 ore 16.57.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@unvecchiofrack338 : caro mio, aspetto.i tuoi dati.
Oppure sei un troll
unvecchiofrack338 unvecchiofrack338 14/10/2018 ore 19.31.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :

Io non sono un astrologo, in economia non esistono dati veri, solo verosimili, perché prima di essere resi pubblici sono manomessi, da molte mani e per molti scopi.

Sei tu che prendi per buoni dati manipolati, senza sapere lo scopo per cui sono stati manipolati.
A questo punto, li manipoli, secondo le istruzioni della premiata ditta e speri , un giorno lontano, di divenire un ufficiale dell'italica Gestapo. Ed avere la tua fetta di potere.
Faccio notare, che da quando l'accozzaglia di deficienti , ignoranti, incapaci pseudopolitici , è andata al potere, tutti gli stati esteri, hanno ridotto da 10 anni a 30 mesi , il periodo di latenza per la concessione della cittadinanza...
genietet genietet 15/10/2018 ore 10.38.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@asgv12 :

Quindi avere la sovranità monetaria non ci preserva dal debito e dagli investitori esteri.

La crisi Turca è partita da questo Tweet di Donald Trump:

"Ho appena autorizzato il raddoppio delle tariffe su acciaio e alluminio nei confronti della Turchia, poiché la sua valuta, la Lira turca, si sta rapidamente deprezzando contro il nostro forte dollaro!".

https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1027899286586109955


A questo punto il presidente turco Erdogan ha deciso a tavolino di innalzare i tassi di interesse al 20%.


Perciò, se è vero che da una parte l'euro rallenta un po' la crescita, dall'altra ci può preservare da situazioni anomale come queste. Aumentare di tanto l'interesse è sempre una mossa sbagliata.
asgv12 asgv12 15/10/2018 ore 16.16.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@sportyfive : grazie
asgv12 asgv12 15/10/2018 ore 16.18.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LA QUESTIONE DEL DEFICIT ITALIANO STA SCOPERCHIANDO LA TRUFFA DEL DEBITO PUBBLICO

@genietet : ti sei risposto.
I dazi di Trump e il fatto che la Turchia è paese emergente è abbia fatto.investimenti in valuta straniera cioe' ha una bilancia dei pagamenti in deficit in valuta straniera , è la profonda differenza tra lei e noi se tornassimo alla nostra moneta.
Noi produciamo a differenza della Turchia.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.