Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

FreeAsACat 18/01/2019 ore 23.02.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Baciamo le mani....

Accade con donne, vescovi e, da oggi, col ministro dell'interno...
8579808
Accade con donne, vescovi e, da oggi, col ministro dell'interno...
Discussione
18/01/2019 23.02.42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 01.07.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

lo fanno dale tue parti free, in sicilia.

da noi non fanno manco più le processioni, da voi davanti alle case dei boss fanno l'inchino.
20017362
@FreeAsACat : lo fanno dale tue parti free, in sicilia. da noi non fanno manco più le processioni, da voi davanti alle case dei...
Risposta
19/01/2019 1.07.33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 09.48.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Accade con donne, vescovi e, da oggi, col ministro dell'interno...


Ho visto il video, probabilmente sono gli stessi poveracci che non conoscono i loro diritti che vivono sotto la paura camorrista , di cui il ministro della paura si è alleato al sud secondo quello che denuncia Saviano.


Ma c'e un altra Napoli più bella, che vale la pena mettere in risalto.

Guardati questo video è veramente bello.

20017391
@FreeAsACat scrive: Accade con donne, vescovi e, da oggi, col ministro dell'interno... Ho visto il video, probabilmente sono gli...
Risposta
19/01/2019 9.48.37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 11.09.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
lo fanno dale tue parti free, in sicilia.

Infatti, e l´hanno fatto con Salvini, col Vostro Salvini.... ci sará un motivo?
20017451
@pabloyglorioso scrive: lo fanno dale tue parti free, in sicilia. Infatti, e l´hanno fatto con Salvini, col Vostro Salvini.... ci...
Risposta
19/01/2019 11.09.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 11.10.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 scrive:
Ma c'e un altra Napoli più bella, che vale la pena mettere in risalto.

Guardati questo video è veramente bello.

Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo!
20017454
@x.nutella89 scrive: Ma c'e un altra Napoli più bella, che vale la pena mettere in risalto. Guardati questo video è veramente...
Risposta
19/01/2019 11.10.28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 11.15.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo!

Non mi riferivo al luogo, ma al messaggio che viene lanciato, il quale è frutto di migliaia di lettere che i napoletani hanno spedito.

Aggiunti ai calabresi che si sono adoperati a salvare l'ultima barca approdata, e a Mimmo Lucano con la sua Riace è un segnale di non poco conto.
20017458
@FreeAsACat scrive: Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo! Non mi riferivo al luogo, ma al...
Risposta
19/01/2019 11.15.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
SwissRe2 SwissRe2 19/01/2019 ore 11.16.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

Da cittadino del centro-sud, un "terrone" secondo i padani duri e puri, mi vergogno solo a guardare le certe scene di giubilo che a Napoli hanno riservato a Salvini. :-(
20017459
Da cittadino del centro-sud, un "terrone" secondo i padani duri e puri, mi vergogno solo a guardare le certe scene di giubilo che...
Risposta
19/01/2019 11.16.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 11.18.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 scrive:
mi vergogno solo a guardare le certe scene di giubilo che a Napoli hanno riservato a Salvini.

E' tipico di chi non conoscendo i propri diritti, si comporta da suddito.
20017460
@SwissRe2 scrive: mi vergogno solo a guardare le certe scene di giubilo che a Napoli hanno riservato a Salvini. E' tipico di chi...
Risposta
19/01/2019 11.18.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 11.22.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

free, voi siculi e soci quando chiedete di andare fuori dai coglioni e rendervi totalmente indipendenti?

noi fra poco avremo l'autonomia style Tirol di Eva Koltz, QUINDI SOLDINI CON MOLTA PROBABILITA' NON NE VEDRETE MANCO PIU' UNO E POTRETE INVENTARVI TUTTE LE RIACE DI QUESTO MONDO E TUTTI I LUCANO CHE VOLETE.


almeno scopano...dalle intercettazioni... x:-) x:-) x:-) x:-) x:-) x:-) x:-)
20017462
@FreeAsACat : free, voi siculi e soci quando chiedete di andare fuori dai coglioni e rendervi totalmente indipendenti? noi fra...
Risposta
19/01/2019 11.22.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
SwissRe2 SwissRe2 19/01/2019 ore 11.27.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 scrive:
E' tipico di chi non conoscendo i propri diritti, si comporta da suddito.


Non credo sia solo questo il motivo.
E' un po' difficile e lungo da spiegare, anche perche' ha dei risvolti storici e sociologici, ma ha a che fare con la scarsa fiducia in se' stessi e con il voler sempre devolvere ad altri (in questo caso Salvini) l'onere di scelte e decisioni. Anche se questi altri fino a qualche tempo fa inneggiavano alla scomparsa dei napoletani ad opera del Vesuvio.
20017468
@x.nutella89 scrive: E' tipico di chi non conoscendo i propri diritti, si comporta da suddito. Non credo sia solo questo il...
Risposta
19/01/2019 11.27.21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 11.30.50
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 : quei parassiti dei napoletani comincino a mantenere sè stessi invece di fare i froci col culo degli altri.

adesso oltre a mantenere il parassitume della terronia dovremmo mantenere anche la negraglia mangiaufo che i pulcinella vorrebbero ospitare a spese nostre


x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 11.32.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 :
Non è tutto cosi, cè anche quella Napoli di cui ho inserito il video, il quale è frutto di migliaia di lettere spedite dai napoletani.
Quindi io credo piu che provare vergogna dovresti avere pena per quel tipo che bacia la mano a Salvini o chiunque esso sia.

Poi c'e dell'altro: chi mi dice che a quel tipo non gli è stato imposto dai boss locali di fare quel gesto? Visto le denunce/accuse che fa Saviano (nello stesso articolo dove si vede il tipo che bacia la mano) il dubbio mi viene.
20017475
@SwissRe2 : Non è tutto cosi, cè anche quella Napoli di cui ho inserito il video, il quale è frutto di migliaia di lettere...
Risposta
19/01/2019 11.32.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 11.33.14
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 scrive:
Da cittadino del centro-sud, un "terrone" secondo i padani duri e puri

tu non sei un terrone: casomai sei un meridionale :ok
SwissRe2 SwissRe2 19/01/2019 ore 11.34.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:

tu non sei un terrone: sei un meridionale smile


Ed orgoglioso di esserlo. :ok
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 11.35.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue :

bravo al.


per questi la pacchia è finita...per il momento l'autonomia spinta, poi vedreno.

i napoletani e siculi si arrangino da soli.

teniamoci solo la calabria, ne faremo la nostra florida.

ahahhahaahhahahhhahah<<<
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 11.38.48
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 : che poi chieti mica è al sud...

ma in ogni caso il terronismo non è una provenienza geografica ma una forma mentis..,.. io ho molti amici venuti dal sud che lavorano onestamente e hanno dovuto abbandonare casa e affetti per guadagnarsi una vita dignitosa... gente che si fa il culo ogni giorno e alcuni son più leghisti di me.

quelli mica son terroni... sono la crema del meridione d'italia...
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 11.39.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

free, nel caso riace and lucano intyercettazioni e magistratura non contano?

e non è finita con le accuse, molti stanno cantando freee..ma forse assomigliano molto ai soci siculi brusca, spatuzza e ciancy!

(è un pezzo che non cantano più!) aahahahahhahahahaah
20017484
@FreeAsACat : free, nel caso riace and lucano intyercettazioni e magistratura non contano? e non è finita con le accuse, molti...
Risposta
19/01/2019 11.39.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 11.42.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 :

Ecco parte dell'articolo che ti accennavo e da dove nascono i dubbi di cui sopra


"Saviano cita come "padrini politici" della sottosegretaria Castiello "Nicola Cosentino, poi Roberto Conte, condannato - si legge nel post - per associazione mafiosa, espulso dal centrosinistra e accolto nel centrodestra", e come suo "alleato l'ex senatore Vincenzo Nespoli, più volte indagato dalla Procura napoletana, condannato in primo e secondo grado per bancarotta fraudolenta e per voto di scambio su cui è intervenuta la prescrizione. Nespoli è uomo di Cosentino e di Cesaro, e Salvini - che vanta una lunga storia di odio e razzismo verso il Sud - ha raccolto le sue clientele politiche". Secondo Saviano, "Afragola è la prova lampante di come Salvini sia l'erede e, quel che è peggio, il garante della peggiore politica che ha regnato e spadroneggiato, insieme ai clan di camorra, al Sud negli ultimi decenni.
Sarebbe questo l'impegno anticamorra".
20017490
@SwissRe2 : Ecco parte dell'articolo che ti accennavo e da dove nascono i dubbi di cui sopra "Saviano cita come "padrini...
Risposta
19/01/2019 11.42.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
SwissRe2 SwissRe2 19/01/2019 ore 11.46.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 :

Queste cose le conosco.
Tuttavia l'atteggiamento di "sottomissione" e di "servilismo" nascono diversi secoli prima di Cosentino e Cesaro.
20017493
@x.nutella89 : Queste cose le conosco. Tuttavia l'atteggiamento di "sottomissione" e di "servilismo" nascono diversi secoli prima...
Risposta
19/01/2019 11.46.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 11.47.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
free, voi siculi e soci quando chiedete di andare fuori dai coglioni e rendervi totalmente indipendenti?

Sia maledetto chi ha voluto annettere le due Sicilie!
20017494
@pabloyglorioso scrive: free, voi siculi e soci quando chiedete di andare fuori dai coglioni e rendervi totalmente indipendenti?...
Risposta
19/01/2019 11.47.24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 11.48.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:
quei parassiti dei napoletani comincino a mantenere sè stessi invece di fare i froci col culo degli altri.

adesso oltre a mantenere il parassitume della terronia dovremmo mantenere anche la negraglia mangiaufo che i pulcinella vorrebbero ospitare a spese nostre

Dai, non insultare che ci sono anche elettori del parassita vostro capo... quelli che comandano a Scampia e brava gente simile!
20017495
@AlfanDue scrive: quei parassiti dei napoletani comincino a mantenere sè stessi invece di fare i froci col culo degli altri....
Risposta
19/01/2019 11.48.25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 11.50.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
teniamoci solo la calabria

Teniamoci? Decidete voi cosa vi piace e cosa no? Torniamo a come si era 200 anni fa e magari tornate anche tutto quello che avete rubato con la scusa del paese unito!
20017497
@pabloyglorioso scrive: teniamoci solo la calabria Teniamoci? Decidete voi cosa vi piace e cosa no? Torniamo a come si era 200...
Risposta
19/01/2019 11.50.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
x.nutella89 x.nutella89 19/01/2019 ore 12.00.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 scrive:
Tuttavia l'atteggiamento di "sottomissione" e di "servilismo" nascono diversi secoli prima


Che oggi si reiterano nell'uomo forte di turno, per questo motivo parlavo di sudditanza.

Ma tutto questo ha a che fare con la mancata conoscenza dei diritti sociali introdotti e non ultimo quello di cittadino.
Sicuramente la mancanza di lavoro è uno dei primi elementi.

Anche se tutto ciò è vero in parte, perche nello stesso video si vede un altro tipo che urla a Salvini, "non farci più pagare la scorta a Saviano"

Quindi come vedi i dubbi aumentano.

Attaccare gli intellettuali è una costante dei fascismi e oggi anche della criminalità organizzata. Che a pensarci bene poi è la stessa cosa.

La famosa frase del teorico hitleriano Alfred Rosenberg : "Quando vedo un intellettuale tiro fuori la pistola"

Ci dice abbastanza

20017502
@SwissRe2 scrive: Tuttavia l'atteggiamento di "sottomissione" e di "servilismo" nascono diversi secoli prima Che oggi si...
Risposta
19/01/2019 12.00.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 12.07.29
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
quelli che comandano a Scampia e brava gente !

non sarà brava gente, ma è sempre meglio della mafia nigeriana contro la quale tu non hai mai niente da ridire

AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 12.13.08
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
le due Sicilie!

una bastava ed avanzava :-))

una sicilia era più che sufficiente
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 12.27.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

ma voi tutti ... (meno pabloyglorioso e alfandue) dove eravate prima del 4 marzo??

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 12.57.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo!


Secondo te per quale motivo mi sono innamorato della Sicilia e della sua cucina e mi sono fatto praticamente adottare dai suoi abitanti?

P.S.: I primi tempi che mi stabilii qui mi dissero tra le altre cose che le donne siciliane sono come l'Etna, roccia fuori, fuoco dentro. Avevano assolutamente ragione. ;-)
20017537
@FreeAsACat scrive: Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo! Secondo te per quale motivo mi sono...
Risposta
19/01/2019 12.57.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 13.00.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:
non sarà brava gente, ma è sempre meglio della mafia nigeriana


Interessante.
Cosa hanno di meglio?
Sapresti spiegarcelo?
Grazie.
20017539
@AlfanDue scrive: non sarà brava gente, ma è sempre meglio della mafia nigeriana Interessante. Cosa hanno di meglio? Sapresti...
Risposta
19/01/2019 13.00.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 13.01.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
ma voi tutti ... (meno pabloyglorioso e alfandue) dove eravate prima del 4 marzo??


Io preparavo la mia fuga da questa gabbia di matti.
E sono ancora intento nei preparativi.

P.S.: Quando faccio una cosa mi piace farla bene.
20017541
@c.ioccolatino111 scrive: ma voi tutti ... (meno pabloyglorioso e alfandue) dove eravate prima del 4 marzo?? Io preparavo la mia...
Risposta
19/01/2019 13.01.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 13.03.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
dove eravate prima del 4 marzo??

A 10000 km circa!
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 13.03.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@SwissRe2 scrive:
certe scene di giubilo che a Napoli hanno riservato a Salvini.


Mi hanno ricordato una scena agghiacciante del bellissimo film "ALLA LUCE DEL SOLE".
Quando i ragazzini filo mafiosi festeggiano l'attentato a Giovanni Falcone.
20017543
@SwissRe2 scrive: certe scene di giubilo che a Napoli hanno riservato a Salvini. Mi hanno ricordato una scena agghiacciante del...
Risposta
19/01/2019 13.03.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 13.50.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

bravo, diamoci da fare per riportare tutto al posto giusto.
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 13.52.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat una manica di traditori vigliacchi si era venduta per 4 denari.

uno degli eserciti più numerosi del mondo distrutto da 4 straccioni.

manco i briganti vi hanno dato una mano.


io invece si, voglio la vostra libertà e indipendenza.
20017602
@FreeAsACat una manica di traditori vigliacchi si era venduta per 4 denari. uno degli eserciti più numerosi del mondo distrutto...
Risposta
19/01/2019 13.52.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 13.58.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
A 10000 km circa!


Sono i km che separano la Sicilia dalla Lombardia ??? :-)))

@FreeAsACat scrive:
Teniamoci? Decidete voi cosa vi piace e cosa no? Torniamo a come si era 200 anni fa e magari tornate anche tutto quello che avete rubato con la scusa del paese unito!


Chi è suddito è servile, chi non lo è un fanatico/a pericoloso/a, soprattutto pericoloso per il suo partito e suoi compagni. ;-)

Anche tu ti sei fatto intortare da finti rivoluzionari e dalle ultime storie scritte e raccontate da bar in bar??

Carlo Marx: il borbone sta massacrando la Sicilia e tutti tacciono.

http://www.nuovomonitorenapoletano.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1627%3Acarlo-marx-il-borbone-sta-massacrando-la-sicilia-e-tutti-tacciono&catid=85%3Astoria-del-risorgimento&Itemid=28

Che sia chiaro: non nego cosa decisero e soprattutto fecero Cavour, (deceduto prima della cruenta battaglia :-))) ) i vili Savoia, il suddito Garibaldi con il suo "obbedisco", (Marx e altri storici accennarono una aiutino anche da parte dell'Inghilterra) e il crudele Cialdini..... e tuttavia, suggerisco a te, a chi odia i nordici, e infine ai finti rivoluzionari comunisti, di leggere "La Sicilia e i Siciliani" di C. Marx.

PS.
Io non sono e nemmeno mi sento responsabile per i fatti cruenti accaduti nel 1861 in poi nella bella e solare Sicilia.

FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 13.58.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
io invece si, voglio la vostra libertà e indipendenza.

E restituire il maltolto magari...
20017609
@pabloyglorioso scrive: io invece si, voglio la vostra libertà e indipendenza. E restituire il maltolto magari...
Risposta
19/01/2019 13.58.48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
FreeAsACat FreeAsACat 19/01/2019 ore 13.59.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 : Non odio nessuno, e vivop in Sud America!
Adeus! :ok
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 14.00.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

ma quale mal tolto ahhahahhhahahhha

frignate su delle balle.

sono con voi per la vostra indipendenza.

forza e coraggio free certo dal brazil de bolsonero..hhihihiihi
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.01.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
uno degli eserciti più numerosi del mondo distrutto da 4 straccioni.


E' sto fatto che anche mi chiedo e chiedo a chi mi ripete che re Borbone possedeva un grande esercito, forte e potente ... se non erro, il terzo in Europa.

Arrivano 1000 garibaldini, et oplà.... il grande esercito si è collassà !!!
20017615
@pabloyglorioso scrive: uno degli eserciti più numerosi del mondo distrutto da 4 straccioni. E' sto fatto che anche mi chiedo e...
Risposta
19/01/2019 14.01.03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.01.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
uno degli eserciti più numerosi del mondo distrutto da 4 straccioni.


E' sto fatto che anche mi chiedo e chiedo a chi mi ripete che re Borbone possedeva un grande esercito, forte e potente ... se non erro, il terzo in Europa.

Arrivano 1000 garibaldini, et oplà.... il grande esercito si è collassà !!!
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 14.02.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

stai combattendo il Presidentissimo Bolsonero adesso.

p.s. adesso controllo la balla che hai scritto sugli indios e poi ti dico...
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.17.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
E restituire il maltolto magari...



Sono anni e anni che la Lombardia cede a Roma il suo cospicuo residuo fiscale.
Mi sa che, facendo bene i conticini, è il Sud che deve rendere conto e riconsegnare al Nord qualche soldino. ;-)
20017630
@FreeAsACat scrive: E restituire il maltolto magari... Sono anni e anni che la Lombardia cede a Roma il suo cospicuo residuo...
Risposta
19/01/2019 14.17.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 14.21.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 :

56 miliardi di euro ogni anno la Lombardia, il Veneto 22 di miliardi. vedi tu e sopratutto dividi per gli abitanti di Lombardia e Veneto e vedrai che festa.. ahhaahahhhahaah

invece questi campano a gratis. non pagano un euro di tasse e pretendono che la immondizia e i soldini glieli regaliamo noi.

pedate sui denti sino a consunzione.

la mia solidarietà la decido io, non sporcizia ideologica o odiatori seriali.

punto.
20017635
@c.ioccolatino111 : 56 miliardi di euro ogni anno la Lombardia, il Veneto 22 di miliardi. vedi tu e sopratutto dividi per gli...
Risposta
19/01/2019 14.21.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.31.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Non odio nessuno, e vivop in Sud America!


E come si sta in sud America? :-)))
Magari meglio che in Portogallo.
20017644
@FreeAsACat scrive: Non odio nessuno, e vivop in Sud America! E come si sta in sud America? :-))) Magari meglio che in...
Risposta
19/01/2019 14.31.14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.35.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
56 miliardi di euro ogni anno la Lombardia, il Veneto 22 di miliardi.


Insomma, un bel gruzzolo e tutti gli anni, si sente la solfa del Mezzogiorno impoverito.

Al tg2, ho visto il premier Conte stringere la mano a Juncker e altri plutocrati... di cosa si è anche parlato? Ma come aiutare il Mezzogiorno per via della povertà e ingiustizia che dilaga nel Mezzo dal 1861 al 2019. :-)))

i 78 mld donati dai LombardiVeneti... al sud, sono fake news (rima baciata) e on sono mai abbastanza.
20017647
@pabloyglorioso scrive: 56 miliardi di euro ogni anno la Lombardia, il Veneto 22 di miliardi. Insomma, un bel gruzzolo e tutti...
Risposta
19/01/2019 14.35.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.38.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

Sto residuo fiscale se viene sommato a quello del Piemonte, l'Emilia e la Toscana ??? :nono1

quanto ammontarebbe il gruzzoletto? :mmm

pancia mia vuota... fatti capannina !!
66lauretta 66lauretta 19/01/2019 ore 14.39.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
Sono anni e anni che la Lombardia cede a Roma il suo cospicuo residuo fiscale.

Ecco a me piacerebbe sapere come i miliardini che il nord cede al sud come vengono spesi e dove.
No pikkè se i soldi escono da una tasca entrano in un altra.
se po' sapè qual'è quest'altra?
Se tanto me da tanto al sud per opere pubbliche ci entra poca roba
20017650
@c.ioccolatino111 scrive: Sono anni e anni che la Lombardia cede a Roma il suo cospicuo residuo fiscale. Ecco a me piacerebbe...
Risposta
19/01/2019 14.39.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Settembre Settembre 19/01/2019 ore 14.50.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta :

qui subentra il marcio....

i soldi a roma arrivano...

sono dati bancari inconfutabili....

dove vanno a chi vanno beh i capi di stato

intendo i pdr avrebbero il dovere di saperlo e dirlo.

tutta la comprensione per il sud ma e il nord?

lavorano pagano grazie...

già lo scrissi solo i trapiantati al nord lo capiscono e lo sanno..

perchè vedono le sottrazioni..ma spariscono i soldi...

però.... però....

pensioni di platino oro fino ai nipoti ecc ecc

scusa Lauretta ma qui devo dire la verità

e difendere il nord...poi non li giustifico

ma comprendo le leve usate da bossi e conseguente reazione..

cmq non tutto il nord...ha preso i forconi
20017656
@66lauretta : qui subentra il marcio.... i soldi a roma arrivano... sono dati bancari inconfutabili.... dove vanno a chi vanno...
Risposta
19/01/2019 14.50.04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 19/01/2019 ore 14.50.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:
quei parassiti dei napoletani comincino a mantenere sè stessi

Se fosse per te metteresti tutti gli invalidi in forni crematori
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 14.54.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Settembre scrive:
già lo scrissi solo i trapiantati al nord lo capiscono e lo sanno..


Sono meridionali traditori ;-)

E sono i primi che incolpano il sud ... mi riferisco a quello fanfarone e fannullone, perchè soltanto un meridionale, sa e conosce i propri concittadini e compaesani.
66lauretta 66lauretta 19/01/2019 ore 14.58.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Settembre : Quello che volevo dire è che è facile accusare i meridionali di essere fannulloni, nullafacenti o quel che vuoi.
Facile anche dire noi cacciamo 56mlrd per voi del sud.
Certo tutto vero.
Ma se il nord è vittima di un urto lo anche il sud allo stesso modo.
se da un lato è dura lavorare per avere poco e pagare tanto al sud è duro vivere in assenza di opportunità e in assenza pressoché totale delle istituzioni.

Il risultato è che mentre facciamo una guerra tra poveri qualcuno, gode
Gio.1947 Gio.1947 19/01/2019 ore 15.01.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo!


Ma è anche la più tartassata
Al Sud si pagano più tasse: tramonta un altro luogo comune

I dati pubblicati il 21 novembre 2015 dalla Cgia di Mestre affossano in modo indiscutibile uno dei cavalli di battaglia della retorica antimeridionale: al Sud si pagano meno tasse.

Si rileva, con una chiarezza deprimente, che “Le famiglie più tartassate d’Italia abitano a Reggio Calabria. Nel 2015 il peso complessivo di Irpef, addizionali comunali e regionali all’Irpef, Tasi, bollo auto e Tari ammonta a 7.684 euro. Al secondo posto di questa graduatoria troviamo Napoli: nel capoluogo campano le tasse che gravano su una famiglia media pesano 7.658 euro. Il terzo posto è occupato da Salerno: lo sforzo fiscale richiesto alle famiglie residenti in questa città è di 7.648 euro. Ai piedi del podio si collocano Messina (7.590 euro), Roma (7.588 euro), Siracusa (7.555 euro), Catania (7.547 euro) e Latina (7.540 euro). La prima città del Nord è Genova che si “piazza” al tredicesimo posto, con 7.405 euro. Le città meno tartassate, invece, si trovano a Nordest: nelle ultime 6 posizioni ben 4 sono occupate da Comuni veneti e friulani: Verona (7.061 euro), Vicenza (6.986 euro), Padova (6.929 euro) e Udine (6.901 euro)”.

Agenzia delle Entrate
La differenza tra le imposte pagate a e quelle versate a Udine ammonterebbe a 783 euro. Nel documento l’ingiustificato gap nel trattamento dei cittadini viene definito “una vera ingiustizia” e mai definizione fu più calzante.

Lo studio, entrando nel merito del differenziale, spiega che “A gravare sulle tasche dei cittadini del Sud pesano, in particolar modo, l’addizionale regionale Irpef e la Tari”. La motivazione? Si ritrova nel fatto che le regioni del Sud presentano un forte disavanzo sanitario, che le obbliga ad applicare aliquote massime per fronteggiare il deficit. Oltre alla percentuale di raccolta differenziata, ancora bassa in molti Comuni.

Quali conclusioni trarre dai dati? In primis, che, per gli abitanti del Sud del paese, le carenze infrastrutturali, i fenomeni sgradevoli come i pellegrinaggi sanitari e la carenza dei servizi al cittadino rispetto agli omologhi enti locali del Nord si sommano alla beffa di trovarsi di fronte a un’imposizione fiscale da nababbi. Peraltro, a fronte di un Pil pro capite assai più basso.


Solo a luglio di quest’anno lo Svimez ricordava il “divario record al 53,7% del Pil pro capite rispetto al resto del Paese”. La somma degli effetti, inutile dirlo, amplifica la gravità del gap di tassazione evidenziato dalla Cgia di Mestre sui redditi più bassi del meridione. D’altra parte, va detto che questi effetti del federalismo fiscale sul Sud evidenziano come la ricetta federalista, senza un sistema di contrappesi, sia destinata ad ampliare i divari già gravissimi nel paese.

Infine, soprattutto a Sud, sarebbe il caso che venga meno il grave deficit di attenzione e controllo da parte dell’elettorato sull’operato del ceto politico locale. Sarebbe ora che la cittadinanza inizi ad esercitare un controllo più accurato sulle cifre, proprio a partire dall’entità della tassazione a cui è soggetta e dalla qualità dei servizi offerti. Occorre più trasparenza sui risultati della gestione della cosa pubblica, soprattutto a livello locale.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/22/al-sud-si-pagano-piu-tasse-tramonta-un-altro-luogo-comune/2241862/
20017672
@FreeAsACat scrive: Ma Napoli, come tutto il sud Italia, é meraviglioso a dir pochissimo! Ma è anche la più tartassata Al Sud si...
Risposta
19/01/2019 15.01.28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Settembre Settembre 19/01/2019 ore 15.01.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 :

no non sono traditori..

io ne ho visti tanti a farsi il mazzo....

infatti sono qui da almeno due generazioni,

amano il sud ma sanno anche come effetivamente

sono i fatti.
Settembre Settembre 19/01/2019 ore 15.04.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta :

capita mi hai...

per questo quando vedo nord contro sud...

mi incavolo chi lo fà..fà il gioco

dei predatori e nord e sud chi in un modo

chi nell'altro se la prendono...in saccoccia.

essere uniti no?
20017676
@66lauretta : capita mi hai... per questo quando vedo nord contro sud... mi incavolo chi lo fà..fà il gioco dei predatori e nord...
Risposta
19/01/2019 15.04.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
66lauretta 66lauretta 19/01/2019 ore 15.09.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Settembre : infatti è da sciocchi fare la guerra tra settentrionali e meridionali
La guerra va fatta a che si approfitta della situazione.
Che, per inciso, lo sta facendo da decenni e decenni
20017679
@Settembre : infatti è da sciocchi fare la guerra tra settentrionali e meridionali La guerra va fatta a che si approfitta della...
Risposta
19/01/2019 15.09.02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 15.56.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Quello che volevo dire è che è facile accusare i meridionali di essere fannulloni, nullafacenti o quel che vuoi.


Attenzione: io mi riferisco alla parte fanfarona e fannullona.
Io distinguo sempre ... ed è proprio quella parte che chiagne per ogni cazzatina e disprezza il nord.

@66lauretta scrive:
Ma se il nord è vittima di un urto lo anche il sud allo stesso modo.


Esattamente. E se i meridionali saliti al nord l'hanno capito, non l'hanno capito i meridionali del sud ... soprattutto non ha compreso una beata pera quella parte che continua a chiagnere e a chiedere ...!

Cmq, i miliardi che i cattivi e razzisti lombardi donano a Roma, sono 54 mld non 56.

Sai, meglio fare i conti giusti. :-)))
20017705
@66lauretta scrive: Quello che volevo dire è che è facile accusare i meridionali di essere fannulloni, nullafacenti o quel che...
Risposta
19/01/2019 15.56.02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 15.59.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Settembre scrive:
no non sono traditori..



Mia cara... ellossò, ma vuole essere una frasetta assai ironica.

E' semplicemente la risposta di alcuni meridionali quando hanno scoperto che i loro "consanguinei" (faccio pe' dì) hanno votato Lega con Salvini premier ... o qualcosa del genere.

Ero ironica. ;-)
20017706
@Settembre scrive: no non sono traditori.. Mia cara... ellossò, ma vuole essere una frasetta assai ironica. E' semplicemente la...
Risposta
19/01/2019 15.59.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 16.15.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Gio.1947 scrive:
Al Sud si pagano più tasse: tramonta un altro luogo comune


Perchè mai non è stato spiegato il motivo (o i motivi) per il quale i meridionali pagano più tasse di altri meridionali? Magari è il dirimpettaio o il vicino di casa o di negozio.

Che poi, mi pare sia del 2015 l'amara notizia.

Te ne posto altre due di 2 anni più tardi ... (così le confrontiamo no?) e prima che scendessero in campo i giallo&verdi.

2016

http://www.cgiamestre.com/wp-content/uploads/2016/07/tassse-16-luglio.pdf

2017

http://www.veronasera.it/cronaca/cgia-tasse-fisco-regioni-indagine-sud-nord-est-divario-23-settembre-2017-.html

Ora, ti faccio un esempio semplice, semplice, facile, facile: se ambedue abbiamo un negozio ed io evado le tasse e tu no... quanti money entrano nelle casse della Regione, oppure, del comune di residenza?
Cosa è costretto allora a fare il sindaco per erogare servizi, ecc.?
Ad alzare le tasse ed imposte ad un tot di cittadini tralasciandone altri perchè la lotta all'evasione fiscale, dall'entrata dal 1980 .... è sempre stata una farsa.

Chi sono coloro che ogni anno, avevano il mantra: se tutti pagano le tasse, quelle vengono abbassate.

e scusami se stavolta non rido.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 19/01/2019 ore 16.16.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Settembre scrive:
capita mi hai...

per questo quando vedo nord contro sud...

mi incavolo chi lo fà..fà il gioco

dei predatori e nord e sud chi in un modo

chi nell'altro se la prendono...in saccoccia.

essere uniti no?


Stesso mio pensiero da anni e anni ma inascoltato dalle pecore, buoi, asini e galline.

Mezza fattoria insomma. :-)))
20017717
@Settembre scrive: capita mi hai... per questo quando vedo nord contro sud... mi incavolo chi lo fà..fà il gioco dei predatori e...
Risposta
19/01/2019 16.16.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 19/01/2019 ore 16.29.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
Perchè mai non è stato spiegato il motivo (o i motivi) per il quale i meridionali pagano più tasse di altri meridionali? Magari è il dirimpettaio o il vicino di casa o di negozio.

Che poi, mi pare sia del 2015 l'amara notizia.

Te ne posto altre due di 2 anni più tardi ... (così le confrontiamo no?) e prima che scendessero in campo i giallo&verdi.

2016

http://www.cgiamestre.com/wp-content/uploads/2016/07/tassse-16-luglio.pdf

2017

http://www.veronasera.it/cronaca/cgia-tasse-fisco-regioni-indagine-sud-nord-est-divario-23-settembre-2017-.html

Ora, ti faccio un esempio semplice, semplice, facile, facile: se ambedue abbiamo un negozio ed io evado le tasse e tu no... quanti money entrano nelle casse della Regione, oppure, del comune di residenza?
Cosa è costretto allora a fare il sindaco per erogare servizi, ecc.?
Ad alzare le tasse ed imposte ad un tot di cittadini tralasciandone altri perchè la lotta all'evasione fiscale, dall'entrata dal 1980 .... è sempre stata una farsa.

Chi sono coloro che ogni anno, avevano il mantra: se tutti pagano le tasse, quelle vengono abbassate.

e scusami se stavolta non rido.


https://www.facebook.com/NemoRai2/videos/pino-aprile-il-nord-sfrutta-da-sempre-le-risorse-del-sud-/1570284759677153/
San.jura San.jura 19/01/2019 ore 16.34.40
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Ecco a me piacerebbe sapere come i miliardini che il nord cede al sud come vengono spesi e dove.
No pikkè se i soldi escono da una tasca entrano in un altra.
se po' sapè qual'è quest'altra?
Se tanto me da tanto al sud per opere pubbliche ci entra poca roba


Questo è proprio il motivo per cui ora si rivendica l'autonomia delle Regioni.
Zitti e calmi, hanno fatto il referendum, poi Salvini ha ceduto il sud a Giggino...
Sono proprio i soldi, il motore dell'economia, che hanno fatto incacchiare i cittadini al nord.
E ora il PD si affanna a spiegare che insomma, per Costituzione tutti devono avere gli stessi diritti in tutte le regioni.
Poi si accorgono che i diritti ci sono e parlano dei servizi....
Vedremo.

San.jura San.jura 19/01/2019 ore 16.42.25
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Ma se il nord è vittima di un urto lo anche il sud allo stesso modo.
se da un lato è dura lavorare per avere poco e pagare tanto al sud è duro vivere in assenza di opportunità e in assenza pressoché totale delle istituzioni.

Il risultato è che mentre facciamo una guerra tra poveri qualcuno, gode


Io so che votano democraticamente da 60 anni tutti, nord e sud..
Che le opportunità di lavoro ci sono ma sono manipolate da mafia e camorre.
Se le addizionali regionali e comunali e la tasi sono alte.... il problema sono le gestioni locali, le loro.
E i migliori vengono al nord, dove guardacaso lavorano...
Non sono guerre fra poveri.
E' far emergere i problemi.
Al sud manca NULLA per essere felici, hanno terre, sole, montagne, simpatia....
Sono stati investiti miliardi per lo sviluppo.


66lauretta 66lauretta 19/01/2019 ore 17.01.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@San.jura scrive:
Io so che votano democraticamente da 60 anni tutti, nord e sud..
Che le opportunità di lavoro ci sono ma sono manipolate da mafia e camorre.
Se le addizionali regionali e comunali e la tasi sono alte.... il problema sono le gestioni locali, le loro.
E i migliori vengono al nord, dove guardacaso lavorano...
Non sono guerre fra poveri.
E' far emergere i problemi.
Al sud manca NULLA per essere felici, hanno terre, sole, montagne, simpatia....
Sono stati investiti miliardi per lo sviluppo.

Va detto che votare a dx o a sx non cambia il risultato, si sono dimostrati incapaci tanto i primi quanto i secondi.
Il menù, portava sempre alla stessa pietanza.
Quindi in meridione o fanno una rivoluzione oppure non si scappa.
Sui miliardi spesi ti farei notare che le differenze in termini di infrastrutture sono abissali, tanto che se sei seriamente malato ti devi trasferire al nord per farti curare.
Segno evidente che se so stati spesi miliardi so stati spesi male o so finiti nelle tasche sbagliate.
Le istituzioni non esistono, di fatto il potere mafioso sostituendosi allo stato è quello che governa quei territori.
In ogni caso dare la colpa al popolino è estremamente ed eccessivamente severo, questo ha il problema di sopravvivere o se preferisci di vivere.

pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 17.22.44 Ultimi messaggi
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 18.02.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
E restituire il maltolto magari...


La cosa buffa di chi vuole qualcosa a tutti i costi è che non pensa mai a cosa dovrà dare in cambio.
Ma nella vita nulla è gratuito.
Nemmeno le false speranze.
Quando gli italiani lo capiranno smetteranno di essere furbi e diventeranno intelligenti.
20017757
@FreeAsACat scrive: E restituire il maltolto magari... La cosa buffa di chi vuole qualcosa a tutti i costi è che non pensa mai a...
Risposta
19/01/2019 18.02.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 18.06.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@San.jura scrive:
Sono stati investiti miliardi per lo sviluppo.


Ed in quali tasche sono finiti?

Aspetta, aspetta, fammi indovinare, in quelle del PD, giusto?
Oppure in quelle dei comunisti, o dei migranti, o della magistratura, o dei banchieri che non devono essere salvati.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 18.10.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
In ogni caso dare la colpa al popolino è estremamente ed eccessivamente severo, questo ha il problema di sopravvivere o se preferisci di vivere.


La mafia è attualmente presente anche al nor, dal Piemonte alla Lombardia al Veneto.
E' interessante confrontare il numero di nominativi di coloro che l'hanno combattuta e si sono sacrificati in tale guerra dalla Sicilia alla Calabria alla Campania con i nominativi di padani che hanno fatto altrettanto in Piemonte, Lombardia o Veneto.
Ognuno pi può trarne le conclusioni che preferisce.

P.S.: Anni fa un leghista della prima ora ha scritto presso altro forum che se la mafia avesse osato mettere piede in Lombardia l'avrebbero cacciata via a calci in culo. Se fossi un mafioso starei ancora ridendo.
San.jura San.jura 19/01/2019 ore 18.20.52
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Sui miliardi spesi ti farei notare che le differenze in termini di infrastrutture sono abissali, tanto che se sei seriamente malato ti devi trasferire al nord per farti curare.
Segno evidente che se so stati spesi miliardi so stati spesi male o so finiti nelle tasche sbagliate.


Si sa benone.
Esistono case dedicate ai parenti e malati del Sud per le cure a Milano, Brescia, Padova, Verona....vedi che c'è anche solidarietà. Vuoi ch enon si sappia al Nord???
Ma se sono stati spesi i miliardi per nulla, la responsabilità di chi è ? Mia?
Anche al nord abbiamo avuto Galan e Formigoni per il malaffare, abbiamo le spine mafiose conficcate,
ma un conto è subire,
altro è sapere cosa stanno attuando - e lo hanno fatto bene - informarsi su cosa fanno i politici, valutarli, votarli si o no.
Essere persone con la testa.

2 esempi:

Ho visto e realizzato e toccato con mano, che per l'acquisizione/passaggio di gestione di una struttura alberghiera in Calabria:
minacce mafiose ai capi
obbligo di incontro col sindacato
liste assunzionali presentate dai sindacati
minacce di cause qualora la lista non fosse quella sindacale
catene di cognomi tutte uguali.... parentopoli diffusa
cambio di operatore col parente in caso di malattia...
Per cosa?
Perchè il loro interesse era garantire la continuità di sei mesi di lavoro e sei di Naspi.
O 4 di lavoro e otto di NASPI.
LA prima cosa che dicono i giovani assunti: ma solo 1100 euro di paga ??? io ne prendevo di più in nero... Manco capiscono che non hanno solo 1100 euro, hanno anche il 40% di contributi versati, 13ma e 14ma, il TFR, e ...pagano le tasse....

In Calabria, zitti zitti coi turisti che lo scoprono solo quando vanno per la prima volta, è normale avere la merda e i liquami in mare alle 1030 del mattino di ogni mattina, quando inizia a soffiare da ponente.
Poi si sa che dal 2000 al 2012 esistevano i depuratori, 42, ma non filtravano nulla perchè tutto doveva passare al mare, non solo le fogne.
Io ho decantato la bellezza della Calabria, il mare, il sole, le montagne, la buona cucina....gli eroi e le loro prigioni per incentivare il turismo.
Eppure LORO STESSI se ne fottono del turismo inquinando il mare.
Hanno dovuto aspettare il Procuratore o il Sindaco che si fanno ammazzare per iniziare a fermare gli sversamenti.
E non vero che la situazione migliora: la linea marrone c'è ancora, semplicemente si tace per non fare danno al sud.

E' come per i figli: ad un certo punto, se non diventano autonomi, li mandi fuori casa a calci in culo.



e ci metto anche un link del giornale del PD
https://www.repubblica.it/venerdi/articoli/2016/06/23/news/calabria_quei_cento_chilometri_dove_il_mare_e_di_nuovo_blu_o_quasi_-142660572/
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 18.25.07
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@fiume.sandcreek scrive:
Interessante.
Cosa hanno di meglio?
Sapresti spiegarcelo?

se proprio devo scegliere tra due mali, scelgo quello minore. meglio i mafiosi autoctoni di quelli extracomunitari.

anche perchè i due cancri si sommerebbero, quindi meglio una mafia sola che due

San.jura San.jura 19/01/2019 ore 18.27.25
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
da noi non fanno manco più le processioni, da voi davanti alle case dei boss fanno l'inchino.


ma infatti
a volte basta una frase per dire tutto....
e io mi affanno...
:haha :haha
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 18.28.11
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 scrive:Ma c'e un altra Napoli più bella, che vale la pena mettere in risalto. Guardati questo video è veramente bello.

ma alla fine quanti soldi hanno raccolto stì napule? concretamente quale è la somma che mettono a disposizione dei loro cari croceristi neri?
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 18.29.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:
se proprio devo scegliere tra due mali, scelgo quello minore.


Interessante anche questo.
Qual'è il male minore tra perdere il lavoro o perdere la moglie?
In entrambi i casi puoi cercarne un altro/a.
Qual'è il male minore tra morire e rimanere in coma irreversibile?
In entrambi i casi la tua vita (non la sopravvivenza) è finita.
Qual'è il male minore tra l'essere stupidi ed il dimostrarsi tali?
Su quest'ultimo quesito hai già esposto la tua scelta.
Ma è una scelta personale, e qualcuno potrebbe anche non condividerla. :-)))
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 18.32.02
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@fiume.sandcreek scrive:
Interessante anche questo.
Qual'è il male minore tra perdere il lavoro o perdere la moglie?
In entrambi i casi puoi cercarne un altro/a.
Qual'è il male minore tra morire e rimanere in coma irreversibile?
In entrambi i casi la tua vita (non la sopravvivenza) è finita.
Qual'è il male minore tra l'essere stupidi ed il dimostrarsi tali?
Su quest'ultimo quesito hai già esposto la tua scelta.
Ma è una scelta personale, e qualcuno potrebbe anche non condividerla.

com'è che stavolta non sei andato per ordine??? ahahhaha
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 19/01/2019 ore 18.39.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue scrive:
com'è che stavolta non sei andato per ordine???


Per non metterti eccessivamente in difficoltà, no? :-)))
20017801
@AlfanDue scrive: com'è che stavolta non sei andato per ordine??? Per non metterti eccessivamente in difficoltà, no? :-)))
Risposta
19/01/2019 18.39.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 18.51.42
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 : ma alla fine si può sapere quanti soldi hanno raccolto stì napule? concretamente quale è la somma che mettono a disposizione dei loro cari croceristi neri?

non è che finisce come con la tanto strombazzata colletta dei sindaci della terronia per gli alluvionati del Veneto, che poi non è arrivato un soldo?

come al solito chiacchiere in libertà ma di concreto nulla? ;-)
66lauretta 66lauretta 19/01/2019 ore 19.50.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@San.jura : Fatta salva la solidarietà del nord con le case di cui hai parlato.
Tutto bello ma ci sarebbe un problema
Se io avessi un congiunto malato di tumore potrebbe recarsi ed essere ricoverato ad Orbassano dove c'è un centro tra i più avanzati d'EU.
Io potrei con qualche limitazione continuare a lavorare e nel contempo assisterlo.
Ma abitando a Catania e lui ricoverato al nord temo che sarebbe ben diverso.
Vedi amica mia non contesto la situazione da te descritta.
ma il problema è che il popolo meridionale questa situazione la subisce e ne patisce le conseguenze.

Certo vota e può scegliere ma anche noi
A chi tocca controllare che i soldi spesi in opere pubbliche vadano effettivamente in quella direzione.
Beh, non certo a Filomena Martorano (se fa pe di) ma allo stato e alle istituzioni.
e allora che controlli hanno fatto gli eletti del popolo italiano, i vari governi che si sono susseguiti da decenni a questa parte?
Eppure, eppure li abbiamo votati anche noi, ci hanno e ci fanno pagari fior di tasse per poi non combinare nulla.
Quindi torno al mio ragionamento iniziale, mentre al sud si subisce in un modo al nord si subisce in un altro.
E non possiamo dare la colpa al poveracci che al sud ci abitano, troppo facile è come nascondere la polvere sotto il tappeto.
Settembre Settembre 19/01/2019 ore 20.17.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso :

Pablito ma il ns referendun è stato fatto?

e se si con che esito?
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 21.14.21 Ultimi messaggi
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 21.18.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....




SIAMO CIRCA 4 MILIONI E NOVECENTOMILA abitanti, dividi per 22 miliardi di euro e moltiplica x 5 anni poi sappimi dire......

le puttanate dei terrons e komu stanno a zero.
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 21.20.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

e io a differenza dei soliti coglioni e idioti delle belle parole sono per dare un aiuto ai più deboli di questa merda di penisola.
pabloyglorioso pabloyglorioso 19/01/2019 ore 21.28.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@AlfanDue :

zero.




:vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino :vomitino
AlfanDue AlfanDue 19/01/2019 ore 22.31.08
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso : solo ciacole ahahah i napule come al solito fanno tante chiacchiere e zero fatti concreti :ok
FreeAsACat FreeAsACat 20/01/2019 ore 10.39.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
Sono anni e anni che la Lombardia cede a Roma il suo cospicuo residuo fiscale.
Mi sa che, facendo bene i conticini, è il Sud che deve rendere conto e riconsegnare al Nord qualche soldino.

Ma mannaggia a quando al nord é venuta improvvisamente questa fottuta voglia di unitá, che in realtá non esiste!
FreeAsACat FreeAsACat 20/01/2019 ore 10.40.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@pabloyglorioso scrive:
questa merda di penisola.

Mannaggia a quei bastardi che sono scesi in foze per unificarla questa merda di penisola!
FreeAsACat FreeAsACat 20/01/2019 ore 10.45.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
E come si sta in sud America?

Si lavora tanto, e la situazione diventa sempre + difficile per gli esseri umani, adesso che c´é uno peggio di Salvini come presidente si prospettano tempi bui davvero...
È uno che vi piacerebbe questo, odia i diritti umani, considera chi li applica sterco della societá, sta sterminando gli indios per rubare loro la terra, critica Pinochet perché ha ammazzato poche persone, ovviamente odia i migranti... si, vi piacerebbe molto immagino!
pabloyglorioso pabloyglorioso 20/01/2019 ore 10.49.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :

bravo, tratta coi savoia e camillo.

fosse per me sareste come la vecchia cuba governata dai brusca, ciancy e spatuzza o dai mammasantissima.

se ne conosci altri mettili tu. ahahhahahah
giorgio60 giorgio60 20/01/2019 ore 10.52.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:


odia i diritti umani, considera chi li applica sterco della societá,




cosa intendi per diritto umano...

di solito un diritto implica anche un dovere...potresti farmi l'esempio di un dovere umano da te condiviso?
20018057
@FreeAsACat scrive: odia i diritti umani, considera chi li applica sterco della societá, cosa intendi per diritto umano... di...
Risposta
20/01/2019 10.52.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
x.nutella89 x.nutella89 20/01/2019 ore 11.41.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat :
Intanto che uno baciava la mano a mò di suddito , un altro gridava mettendo le mani ai lati della bocca per farsi sentire meglio: "Elimina Saviano"..

Ora si capisce meglio chi erano quelli in piazza: i picciotti degli alleati in quel territorio dello schifoso ministro della paura.
E' tutto piu chiaro
20018078
@FreeAsACat : Intanto che uno baciava la mano a mò di suddito , un altro gridava mettendo le mani ai lati della bocca per farsi...
Risposta
20/01/2019 11.41.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 19.16.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@FreeAsACat scrive:
Ma mannaggia a quando al nord é venuta improvvisamente questa fottuta voglia di unitá, che in realtá non esiste!


Credo che l'idea - una idea di Stato - fosse venuta a qualcuno già molto prima, nel 1840 più o meno. Poi nel 1861, la tragica unione si compì!

Sarò, molto, mooooooooolto prolissa e scusami se non vado con ordine, ma salto di palo in frasca e di frasca in albero in albero !
Se qualcosa non capisci perchè il tutto è disordinato... ti prego di chiedermi cosa non hai capito e cercherò di essere breve nella spiegazione!

Alura... da dove inizio? :mmm


Non è la prima volta che discuto di questi fatti con i miei carissimi amici meridionali, "terroni" assennati, acuti e quindi non stupidi né ignoranti ... lo dico perchè non si fanno infinocchiare da dicerie varie o invenzioni strampalate, quassù vivono alla bell'è meglio come noi e non sono rancorosi.

Cosa avete fatto in 150 anni e poco più? Un bel nulla, non siete insorti e quindi risorti..... e non è abbastanza dire: non conoscevamo la vera storia ... se vivevate così male, una insurrezione ci stava tutta no? Anzi, dalla Repubblica in poi, avete votato chi avete voluto votare, (voto di scambio).

Meglio analizzare verificare prima di spalancare la bocca per dire tanto per dire ... come invece ad esempio stanno facendo alcuni altri meridionali al cospetto di coloro che fanno a capo del "movimento borbonico", dentro cui, stanno sorgendo individui pieni di odio e rancore verso il nord.
All'epoca di Ferdinando II il nord e il sud non esistevano... esistevano lo stato pontificio, (e tralascio cosa commise papa Pio IX per possedere terre, ecc.) il Granducato di Toscana, il Regno di Sardegna che comprendeva il Piemonte Valle d'Aosta e la Liguria.... il Regno di Sicilia e il Regno di Napoli unificate poi nel Regno delle due Sicilie, il Lombardo-Veneto, la repubblica di San Marino, vari ducati, ecc. ecc. insomma... l'Italia come l'Africa e l'America odierne, era spezzettata in tanti stati e staterelli.

Ora, non parto da 3000 anni fa quando, (una leggenda dice che: quando Ercole fu di passaggio ...) prima gli Etruschi, poi Cidno, re dei Liguri, infine i galli Cenomani quelli che si insediarono definitivamente nel territorio di Brescia, (divenuta poi una colonia romana) ........... il Belpaese, come molti altri stati, da sempre è stato invaso, (addirittura il Ducato di Benevento apparteneva ai longobardi) e non soltanto dagli invasori stranieri, ma proprio dai nostri connazionali che all'epoca non erano certo connazionali ma semplici contadini nonché nobili assetati di potere e quindi desiderosi di conquiste.
La sete di conquista, le guerre, sono nate con l'uomo e dunque di che si parla?

Vi furono molte lotte interne e uno stato più o meno forte, era normale che andasse all'assalto di un altro... l'uno invadeva l'altro per saccheggiarlo, per violarlo, e naturalmente chi era a capo, i re, per ampliare e arricchire il proprio regno.

Cosa dovremmo fare allora noi bresciani? Chiedere ai francesi e agli austrici il maltolto?
E magari dichiarare guerra agli eredi del duca di Milano e ai Visconti ;-)
Prima di prendervela con tutto il nord, dovreste prendervela con i Savoia, con i piemontesi, con i francesi (che oggi abbracciate) e soprattutto con gli inglesi.
Ma se ve la prenderete con i piémontés ... fate molta attenzioni poichè dopo la 2 guerra mondiale, una immigrazione di massa a sud è salita al nord, soprattutto in Piemonte per cercare lavoro e l'ha trovato nella Fiat.
Quindi, avete già presa la vostra rivincita dato che la maggior parte dei piemontesi, oggi, sono meridionali..... che altro volete allora, fare la battaglia contro i vostri concittadini e magari parenti? ;-)









c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 19.20.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 scrive:
Intanto che uno baciava la mano a mò di suddito , un altro gridava mettendo le mani ai lati della bocca per farsi sentire meglio: "Elimina Saviano"..

Ora si capisce meglio chi erano quelli in piazza: i picciotti degli alleati in quel territorio dello schifoso ministro della paura.
E' tutto piu chiaro



Sarà... ma se i picciotti volevano eliminare saviano, l'avrebbero fatto già da un bel po'!
Il problema è che sarebbe venuto a mancare loro un pagliaccio abituato al plagio... uno qualunque che fa ridere il mafioso il quale non ha paura di nessuno. ;-)
66lauretta 66lauretta 20/01/2019 ore 20.00.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 : Due cose
Da tutta la frittata che hai raccontato non hai evidenziato come si stava prima della occupazione piemontese al sud, come si è stati subito dopo e come la situazione sia peggiorata nei decenni a seguire.

La seconda Saviano ha scritto qualche libro, il primo, conteneva 3 pagine su 3o 400 che ha copiato.
Non un granché direi, come reato.
Ha sbagliato e ha pagato, fine
Ma due so i modi, se Saviano parla o lo ignori oppure rispondi nel merito
La terza via delegittimarlo è un po' vigliacchetta, significa che ha detto cose scomode e non gli sai rispondere.
Idem con Baglioni
x.nutella89 x.nutella89 20/01/2019 ore 20.05.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta :


La famosa frase del teorico hitleriano Alfred Rosenberg : "Quando vedo un intellettuale tiro fuori la pistola"

E' una costante dei fascismi attaccare gli intellettuali, e da qualche tempo anche della criminalità organizzata, che poi a pensarci bene è la stessa cosa.

20018306
@66lauretta : La famosa frase del teorico hitleriano Alfred Rosenberg : "Quando vedo un intellettuale tiro fuori la pistola" E'...
Risposta
20/01/2019 20.05.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
66lauretta 66lauretta 20/01/2019 ore 20.08.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 : Si ma siamo in democrazia e Saviano e Baglioni hanno il diritto di esercitare la loro libertà di espressione.
Non gli piacciono delle cose lo possono dire.
O non gli rispondi o gli rispondi nel merito
Delegittimare è la più breve ma non va bene.

A me è rimasta sul gozzo la risposta della Boldrini a un giornalista che gli faceva notare qualche contraddizione.
x.nutella89 x.nutella89 20/01/2019 ore 20.10.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Si ma siamo in democrazia e Saviano e Baglioni hanno il diritto di esercitare la loro libertà di espressione.

Appunto per questo ho messo quella frase.

c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 20.15.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Gio.1947 :

Gio, con te sarò molto più prolissa.... sarò filippica !
Credimi, questi fatti si sapevano già negli anni 80 nella mia scuola media inferiore, bastava poco: attenzione e studio e dunque si studiava la storia, poiché, appunto, scritta sui libri di scuola.
Ora ... voi dite che una parte di essa è stata taciuta, nascosta, magari manipolata, falsificata... ma in 150 anni, com'è possibile tenere nascoste prove, racconti, testimonianze, lettere, scritti, ecc. e poi, all'improvviso... toh, la storia raccontataci dai nostri insegnati e professori, era semplicemente una storiella ... ma cosa hanno studiato sti maestri e professori negli ultimi 60 anni?
Notare poi che la maggioranza erano e ancora sono meridionali... io ho avuto ben 12 insegnanti e 9 erano meridionali.

E adesso, bisogna pensare che, poco dopo l'unità d'italia, a parte l'analfabetismo che imperava tra il popolino in quel periodo e anche molto dopo, calò il silenzio anche tra i dottori, i nobili, (mica furono spazzati tutti via al sud) i poeti, gli scrittori, gli studiosi partenopei e siciliani e altri numerosi superstiti rimasti in vita sono stati tutti omertosi?? rinunciarono quindi a scrivere, a denunciare, testimoniare, chi a voce, (ripeto, l'analfabetismo era prassi tra i popoli sia del sud che del nord) e chi per scritto? (i libri si scrivevano già quell'epoca)
Capita anche oggi che, a mano a mano che si raccontano certi eventi, la Storia diviene "le storie" le quali si trasformarono via, via, in dicerie che uomini e donne di oggi e ancor più di allora, piace loro cucirsele addosso per poi divulgarle.

Ma ripeto: non nego la Storia, tutto quello che successe nel Regno delle due Sicilie, Mazzini, Cavour, Garibaldi e la sua compagnia, generali vari italiani e inglesi, le stragi che ogni efferata guerra compie sul campo.... permettimi però di pormi domande anche se ti risultano farlocche e poco sagge.

Tra milioni di parole e insulti, ho letto sui social che navigano in rete, alcuni fatti accaduti in quell'epoca remota:

oltre al fruttuoso commercio, vi era anche un'agricoltura fiorente, (quella interna, come poteva essere fiorente se a quel tempo si viaggiava con carretti e asinelli?) inoltre, vi erano molte industrie tra cui quella siderurgica.... bene, in che anno nacque la siderurgia e dove, in quale stato?
Non fu forse l'Inghilterra la prima a creare l'industria siderurgica? (ma potrei cannare alla grande)
Qui al nord vi erano le miniere di ferro e di carbone... al sud, quante miniere di ferro e carbone estratti al giorno possedevate prima del 1860?
Senza le due risorse prime, (voi tenevate le miniere di zolfo e di sale ma non del ferro) difficilmente si riesce a fondare industrie siderurgiche o no?

Al nord vi erano miniere di ferro e carbon fossile e le industrie siderurgiche (e meccaniche) pertanto nacquero e poi si espansero. Dunque, non credo alla fandonia delle industrie siderurgiche al sud nell'era napoleonica e borbonica.
E mi ha fatto ridere non poco sentire le parole di Pino Aprile dire in tv: i bresciani scendevano al sud per cercare lavoro nelle industrie.
Quali? Quelle siderurgiche??

PICCOLA PAUSA.
Stimo e ammiro moltissimo lo storico Salvatore Lupo (non è un nordico né un parente di "selfini" ;-) )il quale considera il libro di Pino Aprile "Terroni", all'interno del quale, c'è una certa descrizione di non so cosa (non ho letto il libro) e che con il Risorgimento non ha nulla a che vedere.
Il libro (come quello di Antonio Ciano) confonde fatti accertati con eventi immaginari.
Inoltre ne critica la poca chiarezza nell'indicare le fonti storiche utilizzate fino a definire il libro come una delle macchine editoriali che non hanno nulla in comune con il lavoro di storico!
Attenzione a revisionare la Storia ... altrimenti, tra un tot di anni, potrebbe saltar fuori da un cilindro qualsiasi che gli ebrei erano i crudeli aguzzini dei nazisti.


Un'altra diceria sentita e letta: il nord rubò tutto, anche le industrie delle armi... !!
può essere, non lo metto in dubbio ma, ora, a parte il fatto che non vengono citate date, nomi, quali tipo di armi, ecc. ma, di quali e quante armerie si parla? Tu lo sai?
BS è soprannominata: "la valle delle armi"; ti faccio presente che la fabbrica più importante appartiene alla famiglia Beretta, la quale ha sede a Gardone Val Trompia.
se ti interessa, qui giù la storia:

https://medium.com/italia/la-valle-delle-armi-614e096414b5

dal 1861 ... un lungo salto e oplà ... 2015 ...

E' assai interessante questo pezzo, quindi lo copioincollo:
L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere di Brescia (Opal), che monitora la regolarità delle esportazioni, ha più volte denunciato violazioni della legge 185 del 1990, che vieta la fornitura di armi a paesi impegnati in conflitti o responsabili di violazioni dei diritti umani: tra i casi recenti c’è l’esportazione nel 2014 verso l’Egitto di più di 30mila pistole prodotte in provincia di Brescia. Sempre l’Opal ricorda che l’Italia nel 2015 ha esportato armi o munizioni, di tipo comune o militare, a ben 120 paesi.
Da quel che so io, la Beretta non ha mai venduto armi nei paesi impegnati in guerre civili e altre varie e dunque, a chi pensa e mi dice: "bresciani assassini" per via delle armi vendute, prego loro di non essere superficiali e pressapochisti, (cit.) e li invito a cercare le cause e le colpe in altre sedi, soprattutto indaghino coloro che rivendono armi di ogni tipo a chi e per fare cosa.

66lauretta 66lauretta 20/01/2019 ore 20.17.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 scrive:
Appunto per questo ho messo quella frase.

Si manon capisco cosa c'entri, che gli vuoi sparare perché parla?


E non hai detto nulla circa le condizioni del popolo del sud prima dell'occupazione Piemontese.
Guarda che non è una variabile indipendente a quel che so io è immensamente peggiorata
66lauretta 66lauretta 20/01/2019 ore 20.18.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@x.nutella89 : scusa ti ho presa per cioccolatino, adesso ho capito tutto
x.nutella89 x.nutella89 20/01/2019 ore 20.21.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
scusa ti ho presa per cioccolatino, adesso ho capito tutto

Ahi ahi ahi, potrei querelarti... scherzo
:haha :haha
20018313
@66lauretta scrive: scusa ti ho presa per cioccolatino, adesso ho capito tutto Ahi ahi ahi, potrei querelarti... scherzo :haha...
Risposta
20/01/2019 20.21.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 20.23.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
La terza via delegittimarlo è un po' vigliacchetta, significa che ha detto cose scomode e non gli sai rispondere.


non sono la sola a deligittimarlo, ma proprio la mafia, l'ha delegittimato e una bella fetta di partenopei che si sono sentiti denigrati e insultati.

Di saviano non m'importa niente.
Ma la certezza che con il suo libro non ha aiutato in nessuno modo la giustizia e il suo paese, è certa.
66lauretta 66lauretta 20/01/2019 ore 20.25.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 : io l'ho letto e mi è sembrato un libro che denunciava il potere mafioso
Che poi i politici preferiscano riderci sopra significa che non ritengono la mafia un problema.
Ma una risorsa
20018315
@c.ioccolatino111 : io l'ho letto e mi è sembrato un libro che denunciava il potere mafioso Che poi i politici preferiscano...
Risposta
20/01/2019 20.25.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 21.05.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Gio.1947 :

Scusami, mi hanno interrotta :-)))

dov'ero rimasta?

ah, ho letto e mi è stato detto che i Savoia rubarono anche le industrie delle armi al sud per portarle ovviamente al nord... beh, la Beretta nacque già nel 1526 e quindi ben 3 secoli prima della sfortunato Regno d'Italia, quindi non riesco ad immaginare il signor Pietro con pezzi di armi sulle spalle e magari chiedere ai 1000 garibaldini di aiutarlo nell'impresa.

Oltre la Beretta, c'è la Davide Pedersoli. Leonardo di Caprio venne a BS nel 2014 a ritirare un meraviglioso fucile di caccia dell'800 ... naturalmente era una bellissima replica costruita nei minimi particolari che l'attore usò nel suo film "The Revenant". (redivivo... il film mi è piaciuto fes)
L'armeria Pedersoli, anch'essa ha sede a G.V.Trompia, è un' azienda leader nella produzione di repliche ad avancarica e armi western e fu fondata nel 1957.
Dunque... ho risposto al belligerante partenopeo che mi pareva improbabile fosse stata smantellata e rubata una qualsiasi armeria napoletana dopo il 1861 dai bresciani. E magari ... ad insegnare come creare un'arma di lusso che usano gli americani nei films d'epoca e di cow-boy... sono saliti i napoletani a fare da maestri. :-)))
Non l'avessi mai scritto... l'odio sprizzava dal web e anziché discutere civilmente, le sue risposte alle mie domande, (che potevano essere sciocche e ingenue, non discuto) sono state delle proprie carinerie scritte.... ma te le risparmio. :-)

Ci sta pure l'armeria Scaravelli fondata però nel 1946 (se fosse stato il 1856 o 66, o 1876, un dubbio mi sorgeva spontaneo) ma non so cosa fece la famiglia prima di tale data.
Mi è stato detto che eravamo dei pezzetti... per forza dopo le due guerre d'indipendenza, la seconda se non erro voluta da Cavour per liberare il nord dagli austriaci, non portò certo ricchezza e serenità.
Ora però non ho tempo di farti leggere che a quell'epoca, la città non versava nella più nera povertà.
Ho letto "il dominio dei Borboni in Sicilia dal 1830 al 1861" di Francesco Guardione e il tutto l'ho trovato interessantissimo.




20018319
@Gio.1947 : Scusami, mi hanno interrotta :-))) dov'ero rimasta? ah, ho letto e mi è stato detto che i Savoia rubarono anche le...
Risposta
20/01/2019 21.05.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 20/01/2019 ore 21.24.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
E non hai detto nulla circa le condizioni del popolo del sud prima dell'occupazione Piemontese.


Ho letto che se la passavano benissimo i nobili e i baroni.
Ma c'era una fetta di popolazione, parecchio insoddisfatta... come oggi. ;-)

E tu mi sai dire come 1000 mercenari garibaldini poterono entrare in Sicilia senza essere visti e quindi malmenati e poi magari ammazzati?
I siciliani dormivano? Erano ubriachi? Stavano per caso pescando o ballando la danza del tamburello?Dover'erano tutti quanti quando 1000 disgraziati avanzavano con le armi in pugno per depredare e violentare ??
Ma soprattutto, dov'era, dove stava in quel mentre il potente esercito borbonico?

Cmq, perchè dare tutte le colpe solo al nord quando chi ha governato dopo anni al sud, naturalmente sono stati soltanto i meridionali i quali, cosa hanno fatto in opere per il sud?
Hanno taciuto, volutamente nascosta la verità? (opresunta, immaginaria verità).
Sono passati 167 anni ma è saltato tutto fuori qualche annetto fa.

E' colpa mia o tua di quanto successe?

Scusa, ma devo staccare ora.
Buona serata.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 20/01/2019 ore 21.33.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
uno qualunque che fa ridere il mafioso il quale non ha paura di nessuno.


Ti sbagli.
Il mafioso ha paura di chi lo conosce, di chi lo ha frequentato, di chi conosce i suoi metodi, le sue frequentazioni, i tratti salienti de suo profilo comportamentale e soprattutto le sue debolezze (anche i mafiosi sono esseri umani, e nessuno è perfetto o invulnerabile).
Un po' come i destricoli.
L'unica differenza è che i mafiosi sono pericolosi, i destricoli solo ridicoli.
Ma il livello di etica morale o rispetto per la legalità o le istituzioni è analogo.
20018325
@c.ioccolatino111 scrive: uno qualunque che fa ridere il mafioso il quale non ha paura di nessuno. Ti sbagli. Il mafioso ha paura...
Risposta
20/01/2019 21.33.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 20/01/2019 ore 21.35.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Che poi i politici preferiscano riderci sopra significa che non ritengono la mafia un problema.
Ma una risorsa


Per molti di loro lo è.
Dove troverebbero altrimenti i voti per ottenere cariche che non meritano?
20018327
@66lauretta scrive: Che poi i politici preferiscano riderci sopra significa che non ritengono la mafia un problema. Ma una...
Risposta
20/01/2019 21.35.11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 20/01/2019 ore 22.04.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
Gio, con te sarò molto più prolissa.... sarò filippica !

Ok letto tutto anche la seconda parte che hai inviato azzeriamo tutto, sia quello che dicono gli storici del nord che quelli del sud.

Ma mi pongo alcune domande alle quali ti sarei grato tu rispondessi nel merito.

1) Se il Regno delle due Sicilie ero uno stato decaduto perchè Cavour ne voleva l'unificazione ?

2) Se il Regno delle due Sicilie ero uno stato decaduto quali vantaggi avrebbe portato al nord ?

3) Se l'intenzione era quella di fare una nazione unita e prospera perchè in 160 anni questo non è accaduto mentre invece in Germania in 20 anni hanno equilibrato lo squilibrio tra est ed ovest ?

4) Se il nord era così ricco come tu affermi perchè dividere le sue ricchezze con uno stato più povero ?

5) In 72 anni di vita, mai sentito parlare e letto che uno stato faccia guerra ad uno stato povero a meno che non vi siano ricchezze minerarie nel sottosuolo come l'Africa, o d'interesse strategico.

6) Spiegami qual'è la logica, di uno stato ricco come dici che era il nord, di annettere uno stato povero per poi rimanerlo nella povertà ?

7) Fare una guerra ha dei costi, se la fai per difenderti ha una logica, ma se la fai senza avere un ritorno economico o dei vantaggi strategici è una stronzata. Ora cosa devo dedurre che Cavour era uno stronzo ?

8) Se il regno delle due Sicilie ero uno stato decaduto, a cosa è servito fare tanti milioni di morti e seviziare donne per non avere alcun beneficio ne economico ne strategico ?

9) Come mai un nord ricco sono stati i prima ad emigrare ? Mentre invece quelli del Regno delle due Sicilie più povero a iniziato ad emigrare dopo 20 anni dall'unità
https://it.wikipedia.org/wiki/Emigrazione_italiana

10) Spiegami perchè Garibaldi nel 1864 arrivato a Londra fu accolto da mezzo milioni di persone che lo acclamavano come eroe, pur non avendo mai combattuto in Inghilterra ? Mistero ?

Spero che tu come me avrai la mia stessa pazienza a leggerti il Papiello sotto riportato, cosi capirai anche il perchè Garibaldi fu accolto come eroe in Inghilterra.

Paolo mieli che non mi risulta essere meridionale, ha dedicato due intere pagine sul Corriere della Sera

Quando gli inglesi finanziarono i Mille e Garibaldi
Il braccio di ferro tra Londra e re Ferdinando di Borbone

di Luciano Garibaldi

Una esaustiva e definitiva conferma del principio che vuole i destini d’Italia strettamente connessi alle volontà di Londra: verità storica rimasta valida, quanto meno, fino all’indomani della seconda Guerra mondiale. La conferma viene da un libro di sicura importanza storica, che piazza definitivamente la casa editrice calabrese Rubbettino tra i più autorevoli produttori italiani di testi storici. L’autore è Eugenio Di Rienzo, docente, accademico, ma anche grande divulgatore. Il titolo è Il Regno delle Due Sicilie e le Potenze europee (1830-1861). Il primo a essersi accorto della validità di questo lavoro è stato Paolo Mieli, non a caso direttore dei libri Rizzoli, che gli ha dedicato due intere pagine sul Corriere della Sera.

Partiamo dal protagonista del libro, Ferdinando II di Borbone. Il «Re bomba» (soprannome con cui si cercherà di ridicolizzarlo, soprattutto dopo la morte) sale al trono nel novembre 1830, alla morte del padre, Francesco I. Da oltre vent’anni l’Inghilterra è di fatto la protettrice del Regno, ma anche la sua sfruttatrice, non tanto delle risorse agricole del territorio, quanto delle miniere di zolfo della Sicilia, preziose per la produzione dell’acido solforico indispensabile per fabbricare la polvere da sparo. Ferdinando mostra fin dall’inizio insofferenza verso quella sorta di protettorato e aperte simpatie nei confronti della Francia, grande rivale dell’Inghilterra nella gara per il dominio del Mediterraneo. L’unità d’Italia sarà il frutto di un intrigo internazionale nel quale Londra giocò un ruolo determinante «ponendo fine, una volta per tutte», come scrive Di Rienzo, «alle velleità di autonomia del più grande “piccolo Stato” della Penisola, giustificando una delle prime e più gravi violazioni del diritto pubblico europeo della storia contemporanea». Due le più clamorose intromissioni britanniche nelle sorti del Regno delle Due Sicilie. La prima ebbe luogo nel corso della rivolta di Palermo della primavera del ’48, che diede il via alla serie di rivolte e ribellioni in tutta Europa passate alla storia come «il Quarantotto». Come dimostra, prove alla mano, il libro di Di Rienzo, la rivolta fu appoggiata e finanziata dal plenipotenziario inglese Henry Gilbert Elliot e dal ministro degli Esteri britannico John Temple, visconte di Palmerston. Gli inglesi premevano per sostituire i Borbone con un membro di Casa Savoia, mentre la Francia premeva per il figlio del Granduca di Toscana. Ma entrambe le superpotenze avevano fatto male i loro calcoli. Sui quarantottini ebbero la meglio Ferdinando II e le sue truppe guidate da Carlo Filangieri. Le ostilità proseguirono su un piano non più strettamente militare, con le dure proteste inglesi per l’arresto, avvenuto a Napoli, di Carlo Poerio, già ministro della Cultura napoletano, ma considerato dal Re Ferdinando un traditore, e la sua condanna a 24 anni di galera. Assieme alle proteste, l’accusa al Re di avere voluto un feroce trattamento dei prigionieri politici.

Nel gennaio ’55 Re Ferdinando respinge l’invito a schierarsi a fianco di Gran Bretagna e Francia nella guerra di Crimea, contrariamente al Regno di Sardegna, dove Cavour non aveva esitato a entrare in guerra accanto alle grandi potenze occidentali contro la Russia degli Zar. Convinto che i russi avrebbero avuto la meglio, Re Ferdinando promulgò un decreto che prevedeva «il divieto di concedere passaporto ai sudditi del Regno delle due Sicilie per evitare possibili arruolamenti nella Legione anglo-italiana». La reazione di Palmerston non si fece attendere: aperta accusa al Regno di Napoli di essere diventato «uno Stato vassallo della Russia». Pochi giorni dopo, Palmerston finanziò una spedizione per liberare Luigi Settembrini, Silvio Spaventa e Filippo Agresti, già condannati a morte nel ’49, con condanna poi tramutata in ergastolo nell’isola di Santo Stefano. Ma la spedizione fallì. Seguirono numerose manifestazioni di ostilità da parte britannica, compresa una violenta campagna di stampa del Times che invocava, una spedizione punitiva di navi inglesi, con la scusa che non era più tollerabile un nemico come il Regno dei Borbone «a poche miglia da Malta». Vi si oppose la regina Vittoria con un messaggio al governo riscoperto da Di Rienzo, nel quale si leggeva: «La Regina, dopo avere esaminato la documentazione da voi allegata, ha espresso la più decisa contrarietà ad una dimostrazione navale indirizzata a ottenere cambiamenti nel regime politico delle Due Sicilie». Il 1856 fu l’anno della ripresa dei moti rivoluzionari antiborbonici, con un attentato alla vita di Re Ferdinando progettato da Agesilao Milano e sventato all’ultimo istante. L’anno seguente, Carlo Pisacane si bruciò, assieme ai suoi compagni, nella fallita spedizione di Sapri. Il piroscafo “Cagliari”, dal quale erano sbarcati gli insorti, era condotto da due macchinisti inglesi, arrestati dai gendarmi del Re. Poi, nel maggio ’60, la scena passò a Giuseppe Garibaldi e ai suoi Mille, con le navi da guerra di Sua Maestà britannica schierate nella baia di Marsala per proteggere lo sbarco. Scontato anche il fatto che l’azione fu finanziata dagli inglesi, circostanza che – come scrive Di Rienzo – «la storiografia ufficiale ha sempre accantonata, spesso con immotivata sufficienza». Non mancano neppure le prove degli accordi tra camorra campana e insorti filo-garibaldini, per favorire la vittoria dell’Eroe dei Due Mondi. In una nota del 9 luglio 1860 inviata dal diplomatico Henry George Elliot al Foreign Office si legge che «numerose bande camorristiche erano pronte a scendere in campo per contrastare, armi alla mano, la mobilitazione dei popolani rimasti fedeli alla dinastia borbonica, per presidiare il porto in modo da facilitare uno sbarco delle truppe piemontesi, e per controllare le vie d’accesso a Napoli al fine di rendere possibile l’ingresso dei volontari di Garibaldi». Non mancarono i dissensi. In piena Camera dei Comuni il deputato conservatore parlò apertamente di «dirty affair» (sporco affare): una dura e sfrontata intromissione inglese negli affari della Penisola che si sarebbe ripetuta più volte nei decenni seguenti.

(Pubblicato il 7 febbraio 2012 – © «Secolo d’Italia»)

http://www.nuovarivistastorica.it/?p=3453

@c.ioccolatino111 scrive:
Sono passati 167 anni ma è saltato tutto fuori qualche annetto fa.
E' colpa mia o tua di quanto successe?

E' vero hai ragione noi non abbiamo nessuna colpa, la colpa è dei nostri padri e dei padri dei nostri padri ed oggi ne paghiamo le conseguenze. Un detto recita:
"le colpe dei padri ricadranno sui figli e i figli dei loro figli"
Quello che noi oggi facciamo lo lasciamo alle future generazione. Il futuro delle nuove generazioni potrà essere roseo o nefasto e ci benediranno o malediranno in base a quello che a loro avremo lasciato.
20018339
@c.ioccolatino111 scrive: Gio, con te sarò molto più prolissa.... sarò filippica ! Ok letto tutto anche la seconda parte che hai...
Risposta
20/01/2019 22.04.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 20/01/2019 ore 22.11.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Gio.1947 :

Troppo complicato.
Polentoni buoni.
Terroni cattivi.
Roma ladrona.
Migranti invasori.
Islamici terroristi.
Ebrei sanguisughe.

MEMORIA SATURA.
MEMORIA SATURA.
MEMORIA SATURA. ;-)
20018341
@Gio.1947 : Troppo complicato. Polentoni buoni. Terroni cattivi. Roma ladrona. Migranti invasori. Islamici terroristi. Ebrei...
Risposta
20/01/2019 22.11.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
66lauretta 66lauretta 21/01/2019 ore 00.07.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 : Di quello che ti postato il buon Gio ne avevo una infarinatura, ma non sarei mai riuscita a spiegartelo.

Tuttavia oltre a quello c'è un dato che è piuttosto esemplificativo l'emigrazione.

Beh se guardiamo alle americhe i primi migranti a partire dalla ns. penisola furono i settentrionali, si c'era qualche meridionale, ma la stragrande maggioranza era del nord.
Per trovare un'inversione di tendenza bisogna aspettare all'incirca il 1880 o giù di li, cioè vent'anni dopo l'unificazione.
Ma se il nord era ricco e il sud povero, come si spiega questo fenomeno e come si spiega l'inversione di tendenza a vent'anni dall'unificazione?

Per quanto riguarda le infrastrutture non costruite al sud a parte quelle di competenza statale che non ci sono perché lo stato non ha ritenuto di farle, le altre non è che possano dipendere dai trasferimenti di risorse?
ma pure se le risorse sono state trasferite e le opere non realizzate, il controllo a chi spettava?
Non venirmi a dire ma i politici li ha votati il popolo del sud.
Il controllo spetta allo stato centrale e se questo non interviene come può farlo la cittadinanza che certe cose nemmeno le sa?
20018371
@c.ioccolatino111 : Di quello che ti postato il buon Gio ne avevo una infarinatura, ma non sarei mai riuscita a spiegartelo....
Risposta
21/01/2019 0.07.39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 21/01/2019 ore 01.38.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@c.ioccolatino111 scrive:
Cmq, perchè dare tutte le colpe solo al nord quando chi ha governato dopo anni al sud, naturalmente sono stati soltanto i meridionali i quali, cosa hanno fatto in opere per il sud?
Hanno taciuto, volutamente nascosta la verità?
(opresunta, immaginaria verità).


Se vuoi ti consiglio, senza sentirti obbligata, di leggere l'articolo che segue di

Spero che tu conosci Stella Gian Antonio e che tu sappia che è di treviso

Decine di imprese, spesso del Nord, hanno fatto affari d' oro
speculando con i lavori del dopo sisma.
Il caso più clamoroso a Lioni
con la «Iato» che doveva assemblare fuoristrada Ma la fabbrica piena
di rifiuti tossici è ancora lì E' chiusa, nelle f ondamenta arsenico,
cadmio e residui di lavorazione dei metalli che rischiano di inquinare
il fiume Ofanto DAL NOSTRO INVIATO LIONI (Avellino)
- È una gara con
in palio la pelle: arriveranno prima le ruspe del risanamento o quelle
migliaia di tonnellate di veleni che stanno affondando nelle falde
dello sventurato Ofanto?
Venti anni dopo il terremoto e il via alla
ricostruzione miliardaria che un convegno Dc salutò entusiasta come
«la più grande mai compiuta in Europa», il cadavere di cemento della Iato, la fabbrica morta con la pancia gonfia di rifiuti tossici
sepolti di nascosto nelle fondamenta, è ancora lì.
In attesa di essere
sventrata, svuotata, ripulita. Ci vogliono almeno 5 miliardi. Firma
dopo firma, pare che l' approvazione del finanziamento faticosamente
s' avvicini. Goccia dopo goccia, l' arsenico e il piombo e le altre
scorie portate dal nord si avvicinano alla falda.
Il fiume è lì, a
pochi passi. E ogni giorno che trascorre i più pessimisti cercano una
risposta nella salute del gregge che il burbero «Bertone» pascola
davanti ai capannoni decrepiti e disseta con l' acqua pescata in due
pozzi artesiani: «"Bertone", come stanno le pecore?». Grugnisce:
«Bene...». Sono stati tanti gli imprenditori venuti dal Nord che hanno fatto i soldi col dopo-terremoto in Campania. Si pensi ai consorzi creati per fare incetta delle grandi commesse per le infrastrutture
tipo quello che dietro la Pizzarotti di Milano vedeva allineati la Pessina di Rho, la Grassetto di Padova, la Bonatti di Parma, la Furlanis di Fossalta di Portogruaro e la Cifa di Rovigo.

O a quel veneto coperto d'oro per metter su un cantiere nautico (mai aperto) a Morra de Sanctis, che stava a 860 metri di altitudine e a 100
chilometri dal mare.
O a quell' altro padovano che si fece finanziare una fabbrica di camicie a Nusco per poi confezionare solo una lettera
in cui prometteva centinaia di assunzioni una settimana prima delle
elezioni.


O alle schiere di architetti, geometri e ingegneri
settentrionali che si spartirono, secondo il rapporto della St. John'
s University di New York, «almeno seimila miliardi».


Poche storie come quella della Iato illustrano però quanto nel buco nero della
ricostruzione, salutato dal libro di Andrea Cinquegrani e Rita
Pennarola col titolo feroce di «Grazie, sisma»,


si siano saldati insieme l' affarismo di certi politici meridionali e la spregiudicatezza di certi imprenditori settentrionali magari pronti a sparare sui «terroni che si mangiano i soldoni».

Perché i liguri della Iato non si accontentarono di farsi dare dei soldi per mettere su un'impresa fantasma: riuscirono perfino a farsi pagare prima lo smaltimento dei rifiuti tossici e poi l'acquisto degli stessi rifiuti come materiale inerte per costruire lo stabilimento.

Se li ricordano ancora, a Lioni, i camion che arrivavano nell'area industriale a metà strada tra Lioni e Nusco carichi di una poltiglia di uno strano colore. Ne arrivarono per settimane e settimane. Centoventi
autorimorchi, forse d i più
.

Che portavano almeno 3.600 tonnellate di arsenico, cadmio e vari residui della lavorazione del piombo che la Metalli e Derivati di La Spezia aveva rastrellato qua e là.

Buttarono tutta quella roba, la quale secondo Legambiente ha ancora oggi una
concentrazione seimila volte superiore al tollerabile, nella grande
fossa costruita per le fondamenta. A pochi metri dalla falda che
rifornisce l'Ofanto, che scorre a 300 metri.


Coprirono tutto e ci costruirono sopra la fabbrica. E che fabbrica! Benedetta da un sontuoso finanziamento pubblico e fortissimamente voluta da Paolo Pofferi e gli altri protagonisti della Metalli e Derivati di La
Spezia,
destinati a essere presto arrestati per altri scandali e poi
travolti in una catena d' una dozzina di fallimenti, la Iato sarebbe
dovuta essere uno dei punti di forza dell' area industriale, assumere
un sacco di gente e assemblare fuoristrada. Roba di buon livello,
sulla carta.
Con motori della Fiat e scocche di una speciale
vetroresina costruite dalla Passat, un' impresa bulgara di Mitchurim
che come fiore all'occhiello vantava la produzione di sofisticati
sommergibili per l' Unione Sovietica.
«Solo che per ogni scocca in vetroresina perfetta, coi suoi strati da 4 millimetri, ce ne
arrivavano tre così scadenti da essere inservibili.

Le accatastavamo sul retro e le lasciavamo lì», ricorda Pasquale Mattia, uno dei dipendenti
finiti sulla strada, «Con la "nostra" vetroresina laggiù c'era chi si
faceva gli sci, chi la barca...».


Fatti i conti, ogni fuoristrada veniva a costare alla produzione una quarantina di milioni. Troppi, per competere sul mercato. Finì che in quattro anni, invece di quattromila come era stato previsto, la Iato produsse 250 esemplari.
In buona parte rimasti per mesi e mesi nel parcheggio e poi svenduti,
chiusa la fabbrica e licenziati gli operai, a prezzi stracciati. L'
inchiesta sulla truffa, cominciata dal pm di Sant'Angelo dei Lombardi
Mario Pezza, è finita a La Spezia. Dove già la magistratura aveva
accumulato due stanze stracolme di faldoni sulle varie avventure
fallimentari della Metalli e Derivati e delle sue sorelle. Come quella
della Metalli e Derivati Sud, aperta e chiusa a Buccino dopo avere
ingoiato 16 miliardi.
O della Idaf-Igc, coinvolta nello scandalo
delle «lenzuola d' oro» per le Ferrovie dello Stato.

O ancora della Omtes di Buccino, che grazie agli accordi seguiti alla fine della
guerra fredda aveva incredibilmente vinto (nonostante i titolari
fossero già stati incriminati per altre vicende giudiziarie) un
ricchissimo appalto per smantellare e distruggere 633 carri armati
M47. Carri armati smontati ma finiti, invece che in una fonderia,
nelle caserme di bellicosi Paesi in via di sviluppo sottoposti a
embargo internazionale come la Libia, la Somalia o la Costa d'
Avorio.


Quanto all'inchiesta sui rifiuti tossici seppelliti sotto lo
stabilimento, partita in gravissimo ritardo e solo grazie ai rimorsi
di un operaio che a distanza di anni denunciò di aver partecipato
all'operazione, è finita là dove finiscono tutte queste inchieste: in
prescrizione. E i cinque miliardi necessari per rimuovere e ripulire
tutto chi li paga? Noi.

Gian Antonio Stella



c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 29/01/2019 ore 12.18.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@66lauretta scrive:
Ma se il nord era ricco e il sud povero, come si spiega questo fenomeno e come si spiega l'inversione di tendenza a vent'anni dall'unificazione?


Probabilmente non mi sono spiegata bene e me ne scuso.
E tuttavia, se tu e Gio rileggete quello che ho scritto, erano soltanto le risposte ad alcune domande fattemi dai "nuovi borboni" iscritti al movimento non qui, ma su altri social politici.

Ho scritto per caso che il nord fosse ricco? Dopo due guerre patite e a causa delle tasse elevatissime inflitteci dagli austriaci, era improbabile lo fosse. A parte i debiti, la nobiltà e la borghesia, cmq, non regnava nella più completa povertà.

Ho scritto per caso che il sud fosse povero in canna? Non mi pare.
E tuttavia, mi chiedo dove fosse il famoso esercito borbonico, terzo in Europa dopo quello francese e inglese, quando sbarcarono 1000 mercenari (a sentire i borbonici) per prendersi il sud.

Chi volle - o, meglio, ebbe alcuni benefici - l'unità d'Italia oltre Cavour&Co ?
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 29/01/2019 ore 12.49.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Baciamo le mani....

@Gio.1947 scrive:
Se vuoi ti consiglio, senza sentirti obbligata, di leggere l'articolo che segue


L'ho letto molto volentieri, grazie.
Ti ho perso... non sempre quando entro vado a pescare nelle notifiche. Altresì sono rimasta indecisa se riesumare questo thread, oppure, risponderti in pvt dato che è passato un bel tot di tempo.

Vorrei soltanto puntualizzare un fatto per me importante: chi è la vittima, (in questo caso le vittime) e chi il delinquente irresponsabile. I nordici quanto i meridionali, sono le vittime di scelte scellerate commesse da imprenditori criminali amanti del profitto.

Allora:
@Gio.1947 scrive:
1) Se il regno delle due Sicilie ero uno stato decaduto perchè Cavour ne voleva l'unificazione?

2) Se il regno delle due Sicilie ero uno stato decaduto quali vantaggi avrebbe portato al nord?

3) Se l'intenzione era quella di fare una nazione unita e prospera perchè in 160 questo non è accaduto mentre invece in Germania in 20 anni hanno equilibrato lo squilibrio tra est ed ovest ?

4) Se il nord era così ricco come tu affermi perchè dividere le sue ricchezze con uno stato più povero?

5) In 72 anni di vita, mai sentito parlare e letto che uno stato faccia guerra ad uno stato povero a meno che non vi siano ricchezze minerarie nel sottosuolo come l'Africa, o d'interesse strategico.

6) Spiegami qual'è la logica, di uno stato ricco come dici che era il nord, di annettere uno stato povero per poi rimanerlo nella povertà?

7) Fare una guerra ha dei costi, se la fai per difenderti ha una logica, ma se la fai senza avere un ritorno economico o dei vantaggi è una stronzata. Ora cosa devo dedurre che Cavour era uno stronzo ?


1) Mi ripeto: dove ho scritto che il regno delle due Sicilie era uno stato decaduto ?
Conosco le opere iniziate da Carlo III e pure quelle compiute da Ferdinando II.
Se il progetto politico fu di Cavour, già Machiavelli, dopo la rivoluzione francese, iniziò a pensare ad uno stato unitario e non era certo il solo, altri nobili e borghesi liberali sognavano uno Stato unico, ma dal dire al fare ... !!!
Riuscirono a compiere il (mezzo) sogno quando Camillo - grande stratega - fu eletto primo ministro e quando capì che per per "sbolognare la santa alleanza" ed eliminare gli Austriaci dall’Italia del centro-nord, bisognava che si appoggiasse ad una grande potenza europea e la trovò alleandosi con Napoleone III.

2) chiediti piuttosto quali vantaggi l'unità d'Italia portò all'Inghilterra e alla Francia. (Corsica e Savoia mi pare furono cedute alla Francia) Qui sotto troverai alcune risposte alle tue domande.

http://www.veja.it/2014/11/28/lunita-ditalia-fu-voluta-dagli-inglesi-per-il-controllo-del-mediterraneo/


3) probabilmente non è accaduto perchè ancora si dovevano fare gli italiani (cit. M. D'Azeglio) e purtroppo ancora oggi non sono stati fatti.
Dobbiamo inoltre sottolineare che l'unità, al sud, non ebbe un gran consenso sebbene i moti del 48 in Sicilia (ma anche in alcune zone di Napoli) facevano presagire una rivolta e di quella grossa.
Chiediti piuttosto come mai in 160 anni al sud non è stato cambiato niente.
Come mai on vi siete più risollevati.... e cosa hanno fatto i vostri eletti dal 1948 al 2018 !!!


4) Mi ripeto: non ho scritto che fosse ricco.... e, tuttavia, io ho voluto solamente spiegare a coloro che vanno a sbandierare in giro: il nord ha rubato industrie siderurgiche (?) ... ho risposto loro che per avviare una industria siderurgica ci vuole il ferro e le miniere di ferro al sud nel 1860 non c'erano, sebbene vi fossero quelle di zolfo.
Poi mi è stato detto che avevamo rubato le industrie delle armi.... ed io ho risposto che era impossibile dato che le armerie a BS, furono fondate 3 secoli prima la Beretta ... e molti anni dopo le altre. Pure le industrie di pellame, Bs ne era piena prima dell'unità d'Italia. Nessuno nega la ricchezza del sud prima dell'italico Regno... ma attenzione a scrivere e a spargere menzogne e cazzate varie, soprattutto a voler revisionare o modificare alcune parti la storia.

5) Pure io. Ma prima del 1861, ti ricordo che l'Italia era semplicemente "una espressione geografica" (cit.) e non una Nazione. (come non lo è oggi per colpa dei suoi abitanti).

6) Le spiegazioni di volere unire il Paese sono qui sopra già esposte.

7) Il ritorno economico l'ebbe l'Inghilterra, la Francia e un pezzo dell'Italia al nord. Il problema che NON tutti ci siamo arricchiti grazie alla maledetta (dis)unità fatta al Paese.

non ho finito, scusami ma devo adesso staccare.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.