Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 14.16.58
segnala

SarcasmoMassa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Massa Carrara, le carte – I carabinieri picchiatori di Aulla: “Il pm deve morire male”
“Uccidere un marocchino e fingere che abbia preso la pistola del maresciallo”. Botte agli stranieri, ma anche multe per vendetta e rapporti sessuali "estorti"“Il pm Iacopini deve morire. E male anche”. Parola di brigadiere. Questo per capire l’aria che tirava nella caserma di Aulla (Massa-Carrara). Ma c’è un’altra frase intercettata che racchiude l’inchiesta: “Dove non arriva la giustizia, arriva l’ingiustizia”. È la morale dei carabinieri indagati in Val di Magra. In pratica: orinare nei letti degli immigrati, picchiarli, violentarli. Poi discorsi mafiosi, contravvenzioni fatte per vendetta. E uno stillicidio di frasi razziste. Per non dire degli accertamenti in corso per scoprire se la mazza d’acciaio sequestrata non abbia ucciso qualcuno. Le 203 pagine dell’ordinanza che ha portato a 4 arresti (uno in carcere e 3 ai domiciliari) e a 4 divieti di dimora sono il ritratto di 4 caserme – quella di Aulla interamente indagata, ma anche quelle di Albiano Magra, Licciana e Pontremoli – che sembrano un regno a sé.

Noi come la mafia. Ecco la conversazione tra due carabinieri intercettata il 16 dicembre 2016: “Quello che succede all’interno della macchina… rimane all’interno della macchina, non deve scoprirlo nessuno, dal brigadiere in su. È cosa nostra, proprio come la mafia!”. Il linguaggio mafioso è all’ordine del giorno. Scrive il giudice Ermanno De Mattia: “Dalle intercettazioni emerge che il maresciallo Leoni viene accusato dagli altri di essere un ‘infame’ perché non aveva coperto i commilitoni che avevano smarrito un caricatore della pistola”. Da qui un colloquio definito dal gip “particolarmente inquietante”: “Nell’ufficio di Leoni c’era una pistola sul tavolo”. E l’altro: “Era da prendere e sparare al marocchino”. Ancora: “Con la pistola di quell’altro… Poi gli metti la pistola di Leoni in mano e dici… il maresciallo ha lasciato la sua pistola sul tavolo, il marocchino l’ha presa e io gli ho dovuto sparare”.

Negri bestie. Piccola antologia di frasi razziste delle caserme della Val di Magra: “I negri sono scimmie”, “i negri devono magnare banane”, “mettere le mani addosso ai marocchini mi fa schifo perché puzzano”, “Se avessi i missili sbriciolo lui e la sua famiglia”. Parole e tante botte. Un carabiniere, riferisce il gip, si vantava delle bravate su Facebook. “C’è un negro – dice un appuntato – gli ho messo la pistola in bocca. Ho detto che se devo andare in galera ci vado per qualcosa”. E un pestaggio continuo, a sentire le intercettazioni: “Qui menavamo di brutto”, “Lo hanno gonfiato come una zampogna”. “Con il teaser gli ha dato tre scariche elettriche”. Seguono cori da stadio: “Stupendo!”, “Grande!”. C’è perfino un marocchino costretto a pulire il proprio sangue che ha macchiato il citofono della caserma. Fino alla violenza sessuale, un dito nell’ano a un arabo con la scusa di cercargli droga nell’intestino, quando i regolamenti chiedono una radiografia. Botte anche ai polacchi: “Metti la mano qua”, registra la cimice, quindi il rumore di un colpo, un altro. Il ragazzo implora: “Signore!”.

Multe e gomme tagliate. Il 3 febbraio 2016 i militari trovano un’Alfa senza contrassegno assicurativo. Tirano fuori un coltello e bucano le gomme. Fino a episodi grotteschi: “Gliel’avevamo promesso a quella sarta… che ti chiede 50 euro per un risvolto dei pantaloni”. E scatta la sanzione della “cintura”: “L’abbiamo seguita… avrà fatto 500 metri senza cinture…”. Sanzioni date per vendetta, dicono i pm, e decine di verbali falsi. Dove si inventerebbero reazioni, fughe e occultamenti di droga. Roba che un innocente si becca anni di galera.

Il caso “cazzo di gomma”. “Quando se fa la pattuglia c’è un momento per lavora’ e un momento per farci i cazzi nostri”, teorizza un carabiniere. E si va a cena fuori zona.

A dicembre viene sequestrata la merce di un ambulante. Il pezzo più pregiato è il “cazzo di gomma… che però se l’è fregato un collega, ci ha fatto pure le foto al piantone”.

Altri passatempi sono meno innocui: “L’appuntato dopo aver contestato a una marocchina di aver guidato con una patente non valida in Italia, per annullare il verbale otteneva un rapporto sessuale a casa di lei”; ciliegina sulla torta: “Nell’orario di lavoro”. C’era anche tempo per denunciare una falsa rapina e coprire il figlio di un appuntato che ha perso il Samsung S6.

Moglie pestata a sangue. Un carabiniere “picchia la moglie al ristorante”. Lei, disperata, al telefono gli dice: “Io sono tutta rotta, mi fa male la colonna vertebrale per i pugni che mi hai dato. Ho la faccia piena di bernoccoli”.

L’avvocato minacciato. L’inchiesta parte da un avvocato italiano che aveva denunciato i pestaggi subiti dal suo cliente. Ma al telefono, racconta il legale, il maresciallo lo “invita” a ritirare le accuse: “Ci vediamo per strada”. Aggiungendo poi: “Ti lascio a piedi”, cioè ti ritiro la patente. Addirittura un marocchino ha testimoniato che i carabinieri gli avrebbero chiesto di incendiare l’auto dell’avvocato.

L’amico maggiore. Il carabiniere si vanta: “Ho parlato con il maggiore amico mio… ‘io non faccio nessuna richiesta’”. Insomma, l’alto ufficiale avrebbe garantito protezione. Millanterie? Una cosa è certa, i carabinieri indagati erano pronti a vendicarsi: “Finita ’sta storia non c’è pietà per nessuno”.

È stata un’inchiesta dura: ad Aulla centinaia di persone in piazza con Maurizio Gasparri e diversi sindaci per sostenere i carabinieri indagati. Tra gli stessi investigatori c’è chi ha lasciato l’incarico in polemica. Ma i pm insieme con i carabinieri che hanno indagato sui propri colleghi hanno raccolto 18mila pagine di documenti.. Ci rendiamo conto. CHE SCHIFEZZA DI POLITICO E QUESTO GASPARRI. mi chiedoi che interesse avevano i colleghi nel indagare questi carabinieri sè carabinieri si possono chiamarli visto le schifezze che hanno fatto indossando quella onorata divisa %-)
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 14.27.39
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

SONO QUESTI I SOGGETTI CHE SPORCANO L 'ONORATA DIVISA DELLE NOSTRE FORZE DELL'ORDINE. COME MINIMO SE DOVREBBERO RISULTARE COLPEVOLI , SENZA Sè ED SENZA DEVONO ESSERE ESPULSI DA OGNI FUNZIONE PUBBLICA. NON SOLO DELL'ARMA DEI CARABINIERI...SPERO CHE SALVINI PRENDA LE DISTANZE DA QUESTI SOGGETTI , ED NO COME FA LO SCHIFOSO GASPARRI ANCORA PRIMA CHE NON SI SANNO SE SONO COLPEVOLI , OPPURE CONDANNATI , PRENDE LE LORO DIFESE. UN SOGGETTO VOMITEVOLE COME QUESTO GASPARRI SOLO. IL PARLAMENTO ITALIANO L,O POTEVA SOPPORTARE %-) :many :many :many
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 14.28.56
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Di Ferruccio Sansa
Massa Carrara, 28 carabinieri a processo
“Pestaggi, violenze e insulti a immigrati”
•INTERCETTAZIONI – “NEGRI SCIMMIE, GLI HO MESSO PISTOLA IN BOCCA”
•GIUGNO 2017 – I CARABINIERI IN AULA: “IL PM DEVE MORIRE” %-)
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 14.36.37
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Sono cose che mettono i brividi se . ciò che leggiamo poi risultano vere. insomma ma da che razza di persone . siamo protette.spero che tutto ciò che ci stà scritto in questa inchiesta sia solo falsità. sè no veramente questo paese e messo proprio male ,. QUESTI SIGNORI SI Sò COMPORTATI PEGGIO DEI PIU SCHIFOSI MAFIOSI insomma i delinquenti nei loro confronti sono dei novellini %-)
FaceLikeThe.Kiulo FaceLikeThe.Kiulo 22/01/2019 ore 15.27.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Sono daccordo.
Io posso pensare quella roba, al limite.
Non un carabiniere
Se al processo verra' fuori che non sono bufale, vengano sanzionati severamente
:sbong
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 15.35.21
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Non dimentichiamoci della uno bianca., pure li chi l'avrebbe mai detto Sospettata una cosa del genere eppure è accaduta. che i colpevoli appartenevano alle forze del'ordine... %-)
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 15.39.07
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...


vengano sanzionati severamente. Magari Salvini quel giorno come ha fatto per battista indossi la divisa ed èpoi li guarda nei loro occhi . facendoli capire che le persone he indossano questa divisa devono essere orgogliosi nel indossarla. insomma gli di deve far capire che la giustizia non guarda in faccia nè il colore della divisa ,nè il colore politico.. %-)
mery1981 mery1981 22/01/2019 ore 15.52.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

@Valchiria03 : e quello che invece fanno i delinquenti specie africani o di altre nazioni che danneggiano le nostre forze dell'ordine non te frega gnente? bisogna vedde che ha fatto sto tizio prima azzo
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 18.26.13
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

@mery1981 scrive:
@Valchiria03 : e quello che invece fanno i delinquenti specie africani o di altre nazioni che danneggiano le nostre forze dell'ordine non te frega gnente? bisogna vedde che ha fatto sto tizio prima azzo

Mai difese, ,,, sono per chi sbaglia giusto che venga punita. al di la del loro colore politico ,della loro pelle, non faccio differenze. come vedi sono per la vera giustizia, del chi sbagli paghi %-)
Valchiria03 Valchiria03 22/01/2019 ore 18.27.38
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

@mery1981 scrive:
@Valchiria03 : e quello che invece fanno i delinquenti specie africani o di altre nazioni che danneggiano le nostre forze dell'ordine non te frega gnente? bisogna vedde che ha fatto sto tizio prima azzo

Come al solito potevi risparmiarti ,nel sventolare la tua bandierina... %-) .
excristian1977 excristian1977 22/01/2019 ore 21.08.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

@FaceLikeThe.Kiulo scrive:
Sono daccordo.
Io posso pensare quella roba, al limite.
Non un carabiniere
Se al processo verra' fuori che non sono bufale, vengano sanzionati severamente



sembrano invece bufale
San.jura San.jura 22/01/2019 ore 21.13.59
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

Macché bufale !
Il male è omogeneamente distribuito, non è che una tonaca o una divisa o la giacchetta di educatore impedisca in assoluto che ci siano persone malvage.
Questo dà ancora più valore al fatto che in Italia anche quando i reati interessano i tutori dell'ordine, si possa arrivare alla verità dei fatti.
Come per la Uno bianca, Aldrovandi, Serena Mollicone, i carabinieri di Firenze ecc.
Su questo bisogna essere fermi: altrimenti vivremmo in uno stato dove le forze armate comandano tutti i poteri.
E io non lo voglio, mi va bene così.

San.jura San.jura 22/01/2019 ore 21.14.53
segnala

(Nessuno)RE: Massa Carrara. .. ,quando i forti sò , forti con i deboli...

@Valchiria03 scrive:
SE DOVREBBERO RISULTARE COLPEVOLI


:cry :cry

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.