Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 05/02/2019 ore 17.48.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@mery1981 : prego.. non c'è nulla di incredibile in quel che ho fatto comunque.
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 05/02/2019 ore 17.49.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@intermezzo scrive:
In Trentino fortuna volle che alla fine della guerra la gente ragionasse. Mentre in Veneto e in Lombardia le stragi non si contavano, in Trentino si scelse di fare come se non fosse accaduto nulla. E fu la pace anticipata, rispetto alla guerra civile in corso nel resto d'Italia.


Cioè, non si parlò più della questione? Come in Austria col Nazismo?
intermezzo intermezzo 05/02/2019 ore 18.02.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
Cioè, non si parlò più della questione? Come in Austria col Nazismo?


Se parlarne significa ammazzarsi a vicenda, no, non se ne parlò più. Se invece parlarne significa discuterne, qualche laureato magari lo fece.... non lo so, mica c'ero. So quel che si racconta di allora. Che i fascisti si cagavano sotto, ma il comunismo da noi non era prevalente come nella pianura padana. Sicchè non si procedette agli ammazzamenti.






MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 05/02/2019 ore 18.03.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@intermezzo : chiedevo soltanto, perché so ad esempio (perché l'ho provato) che in Austria non si parla di Olocausto perché la gente ha paura di essere etichettata o di essere malvista per questo.
intermezzo intermezzo 05/02/2019 ore 18.49.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
chiedevo soltanto, perché so ad esempio (perché l'ho provato) che in Austria non si parla di Olocausto perché la gente ha paura di essere etichettata o di essere malvista per questo.


Probabilmente è la situazione dell'alto adige. Diversi gerarchi nazisti erano altoatesini.

MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 05/02/2019 ore 18.54.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@intermezzo : non lo sapevo :sbong ma il resto degli Altoatesini che colpe ne ha?
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 05/02/2019 ore 20.01.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Parma: ANPI sponsorizza il Corteo che nega le Foibe

@MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
Non seguo la strada della violenza. Ma in un caso di disperata reazione, io avrei cercato i diretti responsabili, coloro che mi hanno vessato, e mi sarei vendicato su di loro. Non avrei ammazzato a sangue freddo gente che manco sapevo se era coinvolta o meno, come donne e bambini. Avrei cercato i fascisti di Salò.


Premetto che non desidero polemizzare.

Tu parli da una posizione di lucidità che nasce dal non esserti trovato personalmente a subire le atrocità che ho esposto.
Ma sei del tutto sicuro che manterresti analoga lucidità nel tornare a casa e trovare il tuo villaggio distrutto, tua madre bruciata viva dentro una chiesa insieme a decine di tuoi compaesani, i tuoi figli a marcire in una fossa comune, tuo fratello immerso nel suo sangue insieme ad altri coetanei, ed i loro assassini a festeggiare l'eroica azione compiuta.
Sei del tutto sicuro che in quel preciso momento vedresti costoro come fascisti, repubblichini criminali e non semplicemente come italiani?
Non rispondermi.
Rispondi però a te stesso.

N.B.: Ho subito personalmente una persecuzione giudiziaria ad opera di un sacerdote benedettino, persecuzione che è costata la vita al mio migliore amico, praticamente un fratello. se me ne capitasse l'occasione non esiterei ad appenderlo per i piedi accendendo poi un fuocherello sotto la sua testa, fumandomi una bella Marlboro mentre mi godo lo spettacolo.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.