Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Valchiria03 Valchiria03 20/02/2019 ore 18.48.44
segnala

SarcasmoNel silenzio dei media di regime, la vecchia monneza politica....

Tiene le mani pasta in ogni dove, chi mai l'avrebbe detto che il Pd,,si era pure impossessato della banca sarda, ed la fatto con i soldi del popolo Sardo, insomma non cè cosa che non sta sotto il controllo di questa monnezza politica. Da giorni i media ed i giornali riportano che la nostra industria sia calata, , ed vogliono incolpare di questo crollo questo governo che . la sua manovra economica la varata non meno di due mesi fa. come può essere possibile che sia stata colpa di questo governo , magari la colpa e stata del governo precedente .. %-)
Valchiria03 Valchiria03 20/02/2019 ore 18.50.04
segnala

(Nessuno)RE: Nel silenzio dei media di regime, la vecchia monneza politica....

..................................................................................................................Il Pd ha acquistato il Banco di Sardegna e lo ha fatto pagare ai sardi.... %-)
Valchiria03 Valchiria03 20/02/2019 ore 18.56.13
segnala

(Nessuno)RE: Nel silenzio dei media di regime, la vecchia monneza politica....

Ed fanno la morale SALVINI SUI FONDI DELLA LEGA, CHE SCHIFOSO QUESTO PD, TUTTO CIò CHE TOCCA LA PORTATO IN DEFAULT ........Il credito sardo sta morendo con la complicità della politica e nel silenzio dell’opinione pubblica. L’operazione Bper-Banco di Sardegna è orchestrata dal Pd e impoverirà ulteriormente l’isola.
Quello del credito è stato un tema che nessuno ha voluto sollevare in questa campagna elettorale, ma se la Sardegna è in crisi è anche perché il suo sistema bancario non si sta mostrando all’altezza della situazione. In questi anni gli appetiti dei partiti, e in particolare del Pd, hanno infatti prevalso sull’interesse pubblico.

Con il recente acquisto del 49 per cento delle azioni del Banco di Sardegna da parte della Bper, la banca emiliana controlla l’intero pacchetto azionario dello storico istituto di credito isolano. In cambio la Fondazione di Sardegna, totalmente controllata dal Pd sardo, possederà poco meno del 10 per cento della Bper, cioè anche del Banco di Sardegna.

In pratica, ciò che prima era dei sardi, è diventato del Pd.

La settimana scorsa la Bper ha acquistato dalla Fondazione di Sardegna l’ultimo pezzo del 49 per cento del capitale del Banco di Sardegna non ancora in suo possesso. Il pagamento è avvenuto attraverso l’emissione a favore della Fondazione Banco di Sardegna di 33 milioni di nuove azioni e di un corrispettivo cash di 180 milioni di euro. Le nuove azioni, pari al 6,42 per cento del capitale di Bper post aumento riservato, hanno fatto salire la quota della Fondazione nel capitale della banca emiliana al 9,4 per cento circa. La parte in denaro del pagamento è stata utilizzata dall’ente per comprare un bond subordinato At1 del valore nominale di 150 milioni di euro e prezzo di sottoscrizione di 180 milioni, che pagherà una cedola annua dell’8,75 per cento.

Tradotto: con una semplice partita di giro, il Pd si mangerà ciò che era avanzato dalla operazione di acquisto precedente. In questo modo assisteremo alla fine del sistema creditizio sardo.

È dal 2001, da quando cioè che il 51 per cento del capitale sociale del Banco di Sardegna è passato alla Bper, la banca dei sardi è sparita per trasformarsi piano piano in un cimitero rosso degli elefanti.
Da allora il consiglio di amministrazione della sua Fondazione è diventato il buen retiro di tutti i politici trombati del Pd ed, ancora oggi, entrare nel Consiglio di amministrazione della Fondazione di Sardegna è il premio di consolazione che spetta a chi viene bocciato dagli elettori.
GRAZIE A QUESTO BLOG E,D A QUESTO MOVIMENTO POLITICO CHE FINALMENTE UNA BELLA FETTA DI QUESTO POPOLO PUò ACCEDERE AD DELLE VERITà CHE LA SCHIFEZZA INFORMAZIONE MEDIATICA CONTROLLATA DALLA SCHIFEZZA SPORCA MONNEZZA POLITICA CI HANNO SEMPRE NASCOSTE :haha
Una lauta e piacevole sosta di parcheggio in attesa di migliori fortune, mentre il sistema economico sardo crolla anche per colpa di un sistema creditizio assolutamente inadeguato. %-)
Valchiria03 Valchiria03 20/02/2019 ore 19.00.16
segnala

(Nessuno)RE: Nel silenzio dei media di regime, la vecchia monneza politica....

COME POTEVA MAI PENSARE NEL POTER RISOLVERE I PROBLEMI DELLE FAMIGLIE ITALIANE CHE SI TROVAVANO SULL'ORLO DELLA POVERTà ASSOLUTA , QUANDO UNA SCHIFEZZA DI PARTITO CHE CI AVEVA GOVERNATE PER ANNI è ANNI PENSAVA COME POTER MUNGERE questo paese per i loro sporchi interessi , IL BELLO CHE LEGGO ANCORA CERTA UTENZA QUA DENTRO CHE DIFENDE QUESTA SCHIFEZZA DI PARTITO POLITICO %-)
Valchiria03 Valchiria03 20/02/2019 ore 19.11.05
segnala

(Nessuno)RE: Nel silenzio dei media di regime, la vecchia monneza politica....

IL BELLO CHE IERI HANNO INTONATO DEI CORI CONTRO L'ONESTà DEL M 5 STELLE. , ci rendiamo conto un partito che per anni è anni sè nutrito del sangue di questo popolo , insulta pure un movimento politico che riguardo nell'essere oneste , non può che dargli delle lezioni su cosa significa governare con dignità ed onestà QUESTO PD DEVE SOLO VERGOGNARSI ED CHIEDERE SCUSA A TUTTO IL POPOLO ITALIANO SPECIALMENTE AL SUO ELETTORATO SU LE TANTE SCHIFEZZE CHE HA FATTO A QUESTO PAESE. basta vedere come hanno ridotte le nostre regioni ed le nostre città quando li governavano loro non cè una sola città che grazie a questa schifezza di partito che può dire che si trova in una posizione tale di benessere tutte sul crollo della bancarotta l'hanno portate.......D'altronde basta vedere come avevano ridotta la nostra bella capitale...
per non parlare del paese tutto, ci rendiamo conto come l'hanno prelevato questo paese questo governo.ogni cosa che vanno toccando e scoperchiando si ritrovano emergenze su emergenze da poter risolvere... %-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.