Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Landroval 28/05/2019 ore 11.10.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

Dopo mesi e mesi in cui si sente parlare ossessivamente e compulsivamente di fascismo alle porte e marea nera inarrestabile eccoci giungere alle votazioni.

Andiamo a scrutare i risultati e... Carramba che Sorpresa!
Troviamo Forza Nuova non pervenuta ad un pericolosissimo 0,1%.
Mentre i temibili fascisti di CasaPound raggiungono un impressionante 0,3(venendo doppiati persino dal Partito Animalista).

La pericolosa avanzata fascista, al pari delle campagne psicotiche sui "rossobruni", esistevano solo sulle copertine dell'Espresso, nella redazione di Repubblica e agli apericena dei Wu Minchia.

Come denuncio da tempo tutta questa campagna di allarmismo che preannunciava il ritorno imminente della Marcia su Roma, l'arrivo delle camicie nere e i salti nel cerchio di fuoco; erano esclusivamente funzionali a ricompattare l'elettorato del PD che essendo liberista in tempi di liberismo e imperialista in presenza di imperialismo ha come unico collante l'antifascismo in assenza di fascismo.

Sono gli stessi turpi personaggi che affiancano convintamente i crimini dell'estrema destra venezuelana contro Maduro e che fiancheggiano i colpi di stato nazisti in Ucraina.
Ma gli basta cantare Bella Ciao e scendere in piazza con la bandierina il 25 Aprile ed ecco che legioni di confusi tornano a votarli come in un grottesco riflesso pavloviano.

Dura da almeno 30 anni questa retorica vuota e fallace. Un momento imbarazzante (che non finirà a breve) per l'antifascismo vero. Quello che non si occupa di gridare contro i libri fascisti al Salone del libro ma quello che va nelle periferie a parlare con i ceti popolari subalterni.
8585467
Dopo mesi e mesi in cui si sente parlare ossessivamente e compulsivamente di fascismo alle porte e marea nera inarrestabile...
Discussione
28/05/2019 11.10.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 28/05/2019 ore 11.14.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

@Landroval scrive:
Sono gli stessi turpi personaggi che affiancano convintamente i crimini dell'estrema destra venezuelana contro Maduro e che fiancheggiano i colpi di stato nazisti in Ucraina.

:many

Adesso stai vaneggiando..ma sei serio?

Maduro insidiato dalla destra? Questo CRIMINALE?
Erakle1986 Erakle1986 28/05/2019 ore 11.16.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

Insomma tutto sto panegirico per dirci che il rigurgito fascista non esiste ? L’avanzata del razzismo è una invenzione del PD? Che Maduro in Venezuela è uno Statista ? Che Putin l’amico di Orban e Salvini è il Salvatore del Popolo ?
Bene :haha
20086280
Insomma tutto sto panegirico per dirci che il rigurgito fascista non esiste ? L’avanzata del razzismo è una invenzione del PD?...
Risposta
28/05/2019 11.16.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
GABRY7T7 GABRY7T7 28/05/2019 ore 11.17.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

Legge Mancino, una legge incostituzionale e pericolosa
Di Massimo Lacerenza

La maggior parte della gente non ne è a conoscenza, ma da dieci anni in Italia esiste una legge, la n° 205 – 95, meglio conosciuta come “legge Mancino”, nata ed utilizzata con l’odioso scopo di reprimere ogni dissidenza e limitazione della inalienabile libertà di pensiero e di parola.
La mia affermazione è avvalorata dalle seguenti considerazioni:

È una legge che di fatto pone dei limiti ben determinati ed assoluti alla libertà di pensiero e di parola, stabilendo un pericoloso e preoccupante tentativo di definire quali siano le idee ed i valori legittimi (e legali) e quali siano le idee e i valori illegittimi (e illegali).
Vi è una pericolosa generalità del concetto di “atti di discriminazione per motivi razziali, nazionali o religiosi”; laddove “discriminare” ha lo stesso significato di “preferire”, “distinguere”, “scegliere”, quali libertà fondamentali in uno Stato di diritto - come si vanta di essere quello Italiano.
Non vi è nessun riferimento all’ "incitamento all’odio per motivi politici". Da ciò si deduce l’assoluta immunità per quei soggetti e quei gruppi politici che non solo “discriminano” la parte avversa (cosa per noi legittima) ma, mossi da un sentimento di “odio”, usano un linguaggio esplicitamente lesivo della dignità e dell’onore personale e agiscono a livello concreto (con presidi, blocchi, contromanifestazioni non autorizzate) per impedire agli avversari politici la libertà di propaganda e di espressione (art. 12 – diritto alla dignità della persona – Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”).
Le pene accessorie previste (ritiro dei documenti, divieto di partecipare alla vita pubblica, lavoro e rientro coatto, sequestro degli immobili di proprietà), oltre a quelle detentive, mostrano in modo inequivocabile la volontà di colpire, prima ancora che un presunto reato, innanzitutto un modo di essere, di pensare, uno stile di vita. Sono inoltre pene che non vengono applicate neanche, ad esempio, agli spacciatori di sostanze stupefacenti abituali ed incalliti.
Prevede inoltre un giudizio per direttissima che riduce al minimo le garanzie processuali e incide pesantemente su altri specifici reati, laddove le aggravanti per “motivi razziali” si applicano senza considerazione delle attenuanti.
In base a queste considerazioni, mi sembra più che giusto ritenere la “legge Mancino” una legge a tutti gli effetti LIBERTICIDA e ANTICOSTITUZIONALE, in quanto risulta altamente lesiva delle libertà fondamentali di ogni cittadino italiano (pensiero, parola, azione) in riferimento agli articoli 17, 18, 19 e 21 della Costituzione della Repubblica Italiana e agli articoli 2, 7, 18, 19 e 20 della “Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo”.
Risulta essere strumento idoneo a perseguire uomini e gruppi sgraditi in quanto non omologati, in quanto non allineati con il pensiero unico, con il modo di pensare dominante.
Lascia interpretare ARBITRARIAMENTE ogni espressione di “scelta”, “preferenza” e “distinzione” come atto di “discriminazione”, “FONDATO” automaticamente e implicitamente “sulla superiorità o sull’odio nazionale, religioso o razziale”.
E’ inoltre antidemocratica in quanto tende a criminalizzare sistemi di pensiero e idee che affermano principi di identità, appartenenza e diversità.
Infine, consente processi alle intenzioni, negando ogni valore alle dichiarazioni degli imputati a favore della molteplicità delle culture e delle etnie, come risulta dagli atti processuali fin qui acquisiti.

È per tutti questi motivi che la battaglia intrapresa da associazioni e comitati – giusto per citarne uno, il “comitato libera-mente” – è una battaglia a favore e a difesa della LIBERTA’, attaccata da quello che può essere considerato in tutto e per tutto un vero mostro giuridico.
Un mostro giuridico che, per altro, viene applicato, con assoluta prontezza e rigore, a senso unico. Ovvero solo ed unicamente verso quei movimenti (politici o culturali) o verso quei singoli ITALIANI che si richiamano idealmente ai propri valori tradizionali in modo chiaro e limpido.
Farò un esempio per spiegare in modo più chiaro quest’ultima considerazione.
Nel momento in cui una persona di fede musulmana o magari atea si permette di scagliare in pubblico un Crocifisso cristiano, che so, dalla finestra di un ospedale pubblico, o nel cestino dei rifiuti di una scuola media, non correrebbe alcun rischio di essere processata in base alla “legge Mancino”, nonostante questa sia comunque applicabilissima.
Il motivo e tutt’oggi ignoto e avvolto nel mistero.
E di questi casi, negli ultimi anni, qui in Italia ne sono avvenuti a centinaia.
Al contrario, nel momento in cui una persona qualunque, di nazionalità italiana, osasse parlare, magari durante un comizio, o tra degli amici in un pub, oppure con la propria fidanzata, dell’esistenza di grosse differenze culturali tra la civiltà Cristiana e quella, che so, quella Islamica, sostenendo la superiorità della prima – senza per questo voler in alcun modo discriminare la seconda o coloro che si richiamano all’Islam, ma esprimendo semplicemente un proprio parere personale – ebbene, sarebbe immediatamente punibile ai termini di legge grazie all’applicazione della “legge Mancino”.
Avviene per ciò che semplici ed onesti cittadini si ritrovino a dover scontare qualche mese di carcere – nelle migliori delle ipotesi - , a dover obbligatoriamente rientrare entro le 20.00 nella propria abitazione, a non avere più il diritto di voto, a dover subire il ritiro della patente automobilistica e tanto tanto altro ancora – PER AVER SOLO ESPRESSO UNA PROPRIA OPINIONE.
E, di casi del genere, ne sono avvenuti e ne avvengono a decine.
Tra il silenzio delle istituzioni, tra il silenzio dei mass-media, tra il silenzio dei partiti politici.


excristian1977 excristian1977 28/05/2019 ore 11.30.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

@Landroval :

analisi perfette anche se non credo che servisse a ricompattare il PD quanto a provare a far mettere paura gli italiani, cosa che ormai non è più possibile perchè gli italiani non credono più a queste paure inesistenti, affinchè non votassero la lega o cmq i partiti di cdx

ogni volta che in Italia le elezioni le vince il cdx, i media di sx, la sx tutta, rompono le scatole con il "pericolo fascimo"
ormai manco se tornasse mussolini in vita e rifacesse la marcia su roma gli italiani crederebbero più al "pericolo fascista"

semplicemente la sx, ha nel suo dna, l'odio verso l'avversario, verso chi non ha le sue stesse idee, per cui se non la pensi come loro, sei per forza fascista e quindi sei pericoloso
Landroval 28/05/2019 ore 11.31.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

@Bullshit.Detector : ehi amico, rimango comunque un comunista convinto. Mica perchè penso che molta retorica a sinistra sia sbagliata sto con voi. Certo che Maduro è insediato dalla destra...quella destra venezuelana che vorrebbe che il Venezuela tornasse nel campo originario. Sai come veniva chiamata l'America meridionale? "Il giardino degli U.S.A". E sta tornando ad esserlo sempre di più.
Ma queste cose non vengono più dette a sinistra, perchè anche la sinistra è passata sul campo vincitore, quello liberale.

Tremalnaik Tremalnaik 28/05/2019 ore 11.32.33 Ultimi messaggi
Bullshit.Detector Bullshit.Detector 28/05/2019 ore 11.38.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

@Landroval scrive:
e che fiancheggiano i colpi di stato nazisti in Ucraina.

:many

Quello che sparava sulle folle, e ha fatto cento morti, l'amichetto di putin, sarebbe la vittima?

era un agente segreto di putin, che aveva vinto le elezioni con dei BROGLI certificati anche dalle organizzazioni internazionali, e guarda caso, E` INSEGUITO da un mandato di cattura internazionale dell'INTERPOL, e DOVE SI E` NASCOSTO?
Proprio sotto il letto di PUTIN, il suo manovratore!!!

Ma naturalmente, per te, invece, e` il popolo Ucraino, ad essere manovrato da altri!!!

Io ti consiglierei di smettere di parlare appeso a testa in giu`, raddrizzati e forse avrai una visione corretta della realta`
Landroval 28/05/2019 ore 11.46.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Fascismo alle porte...sta (Wu) Minchia!

@Erakle1986 : Ti ricordo che quel fassista di Salvini va in Israele.. è amico degli ebrei e per voi è fascista? Mi sa che si è persa davvero la bussola e non si capisce più chi è liberale e chi è il fascista.
Per essere fascisti dovresti avere un tuo corpo paramilitare che affianca il tuo "partito", dovresti considerare la democrazia un mero ostacolo alla Grandezza dei tuoi obiettivi, non dovresti essere d'accordo sulla rappresentanza ma solo su una gerarchia piramidale ben definita, dovresti creare un culto della personalitá verso un capo dove non esiste dissenso ma solo celebrazione da parte di tutti gli organi di stampa, dovresti avere il monopolio assoluto di questa, dovresti pensare allo Stato come unico e Indivisibile e l'idea di regione dovrebbe farti accapponare la pelle, etc etc.
Guardando il panorama politico attuale dei maggiori partiti, non ce n'e' uno che rispetti queste caratteristiche quindi non li si puó considerare fascisti.
Ecco perchè in un post precedente affermo che a sinistra manchi ormai una ideologia.
La sinistra vuole stare tra i liberali?
E allora non parli di fascismo.
Perchè sono stati i liberali ad appoggiare i fascismi in Europa, mica i socialisti!
I fascisti votano Lega è diverso dalla Lega è fascista. Se consideriamo Salvini fascista allora dovremmo considerare Zingaretti comunista. Nel capitalismo la destra e la sinistra si alimentano delle carenze altrui, molto presto la Lega farà qualche cagata e tutti correranno ai ripari a votare il PD, la possibile evoluzione di sinistra dei 5 stelle o il partito di centrosinistra di turno. Va combattuto il capitalismo in sé, non il singolo partito. E comunque parlare di allarme fascismo mi sembra una stronzata. Pure gli elettori del PD sono convinti di essere socialisti/comunisti.
Quindi se vincesse il PD ci sarebbe un pericolo comunista alle porte? Ma non scherziamo!
Cioè, fino a 4 anni fa Salvini diceva che con la bandiera italiana si sarebbe lavato il culo e adesso è fascista? Salvini rimane nel campo padronale, un bell'opportunista liberal-conservatore.
20086311
@Erakle1986 : Ti ricordo che quel fassista di Salvini va in Israele.. è amico degli ebrei e per voi è fascista? Mi sa che si è...
Risposta
28/05/2019 11.46.52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
RW2602 RW2602 28/05/2019 ore 11.50.54 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.