Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 03/07/2019 ore 18.58.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@66lauretta scrive:
Io ho postato un articolo che fa riferimento a delle norme e le cita articolo x articolo



In un altro thread, io ho postato alcuni art. della Convenzione che, pare, i sinistrati, non hanno letto.

Articolo 17
Diritto di passaggio inoffensivo
Alle condizioni della presente Convenzione, le navi di tutti gli Stati, costieri o privi di
litorale, godono del diritto di passaggio inoffensivo attraverso il mare territoriale.


Articolo 18
Significato del termine "passaggio"
1. Per "passaggio" si intende la navigazione nel mare territoriale allo scopo di:
a) attraversarlo senza entrare nelle acque interne né fare scalo in una rada o
installazione portuale situata al di fuori delle acque interne;
b) dirigersi verso le acque interne o uscirne, oppure fare scalo in una rada o
installazione portuale.
2. Il passaggio deve essere continuo e rapido. Il passaggio consente tuttavia la
fermata e l'ancoraggio, ma soltanto se questi costituiscono eventi ordinari di
navigazione o sono resi necessari da forza maggiore o da condizioni di difficoltà,
oppure sono finalizzati a prestare soccorso a persone, navi o aeromobili in pericolo o
in difficoltà.

La Sea non era in difficoltà e quindi non era necessario che le persone dalla carola soccorse, venissero scaricate proprio a Lampedusa.


Articolo 19

Significato dell'espressione "passaggio inoffensivo"
1. Il passaggio è inoffensivo fintanto che non arreca pregiudizio alla pace, al buon
ordine e alla sicurezza dello Stato costiero. Tale passaggio deve essere eseguito
conformemente alla presente Convenzione e alle altre norme del diritto
internazionale.
2. Il passaggio di una nave straniera è considerato pregiudizievole per la pace, il buon
ordine e la sicurezza dello Stato costiero se, nel mare territoriale, la nave è impegnata
in una qualsiasi delle seguenti attività:
a) minaccia o impiego della forza contro la sovranità, l'integrità territoriale o
l'indipendenza politica dello Stato costiero, o contro qualsiasi altro principio del
diritto internazionale enunciato nella Carta delle Nazioni Unite;
b) ogni esercitazione o manovra con armi di qualunque tipo;
c) ogni atto inteso alla raccolta di informazioni a danno della difesa o della sicurezza
dello Stato costiero;

d) ogni atto di propaganda diretto a pregiudicare la difesa o la sicurezza dello Stato
costiero;
e) il lancio, l'appontaggio o il recupero di aeromobili;
f) il lancio, l'appontaggio o il recupero di apparecchiature militari;
g) il carico o lo scarico di materiali, valuta o persone in violazione delle leggi e dei
regolamenti doganali, fiscali, sanitari o di immigrazione vigenti nello Stato costiero;
h) inquinamento intenzionale e grave, in violazione della presente Convenzione;
i) attività di pesca;
j) la conduzione di ricerca scientifica o di rilievi;
k) atti diretti a interferire con i sistemi di comunicazione o con qualsiasi altra
attrezzatura o installazione dello Stato costiero;
l) ogni altra attività che non sia in rapporto diretto con il passaggio.


66lauretta 66lauretta 03/07/2019 ore 18.58.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@BulliesHunter.7 scrive:
Le leggi internazionali valgono appunto in caso di salvataggio, dove per salvataggio si intendono persone in grave gravissima difficoltà in mezzo al mare, così gravi da non poter autonomamente porvi rimedio.

Questo punto credo che sarà discusso il 9/7 con il nuovo interrogatorio alla Capitana
Vedremo
66lauretta 66lauretta 03/07/2019 ore 19.01.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@c.ioccolatino111 scrive:
2. Il passaggio di una nave straniera è considerato pregiudizievole per la pace, il buon
ordine e la sicurezza dello Stato costiero se, nel mare territoriale, la nave è impegnata
in una qualsiasi delle seguenti attività:
a) minaccia o impiego della forza contro la sovranità, l'integrità territoriale o
l'indipendenza politica dello Stato costiero, o contro qualsiasi altro principio del
diritto internazionale enunciato nella Carta delle Nazioni Unite;
b) ogni esercitazione o manovra con armi di qualunque tipo;
c) ogni atto inteso alla raccolta di informazioni a danno della difesa o della sicurezza
dello Stato costiero;

In cosa era impegnata la Sea Watch?
Al momento pare in un salvataggio
Che non è citato in quella parte di codice
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 03/07/2019 ore 19.19.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@66lauretta scrive:
Attualità


Leggi art. 25

Diritti di protezione dello Stato costiero
1. Lo Stato costiero può adottare le misure necessarie per impedire nel suo mare
territoriale ogni passaggio che non sia inoffensivo.

2. Nel caso di navi dirette verso le acque interne o allo scalo presso installazioni
portuali situate al di fuori delle acque interne, lo Stato costiero ha anche il diritto di
adottare le misure necessarie per prevenire ogni violazione delle condizioni alle quali
è subordinata l'ammissione di tali navi nelle acque interne o a tali scali.

3. Lo Stato costiero può, senza stabilire una discriminazione di diritto o di fatto tra le
navi straniere, sospendere temporaneamente il passaggio inoffensivo di navi straniere
in zone specifiche del suo mare territoriale quando tale sospensione sia indispensabile
per la protezione della propria sicurezza,
ivi comprese le esercitazioni con armi. Tale sospensione ha effetto solo dopo essere stata debitamente pubblicizzata.

NON SONO STATI RISPETTATI NE' LA LEGGE,NE' L'ALT DEI FINANZIERI.
E questo sono due reati belli e buoni... o no?
poi, c'è chi se la canta e se la suona tanto per dare contro a Salvini.

Cmq, alè.... venghino, venghino signore e signori... i porti so tutti aperti e anche le chiappe di chi so io ;-)
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 03/07/2019 ore 19.24.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@66lauretta :

La Francia, e non solo, ci fa la morale.

Spiegami per favore l'arresto di Francesca Peirotti.
E tutti quei migranti bloccati a Ventimiglia.

La francia può, l'Italia non può varare leggi per la sicurezza dello stato?
66lauretta 66lauretta 03/07/2019 ore 19.27.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@c.ioccolatino111 : Ti sfugge che quello ufficialmente era un salvataggio
E davanti al salvataggio non ci sono norme che impediscano l'attracco in un porto.
Anzi, lo stato costiero è obbligato ad agevolare la manovra
Solo dopo, quando l'ispezione a bordo non troverà l'emergenza segnalata dal comandante, allora interviene la magistratura
E il reato, se non ce ne sono altri, è procurato allarme.
Ma di tutto questo non trovo traccia da nessuna parte.
Qui abbiamo 42 persone a bordo di un natante non attrezzato per ospitarli
Questo è quanto.

Adesso credo dovranno verificare il salvataggio, rimane l'accusa di immigrazione clandestina
E lo vedremo

66lauretta 66lauretta 03/07/2019 ore 19.29.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@c.ioccolatino111 scrive:
La Francia, e non solo, ci fa la morale.

Spiegami per favore l'arresto di Francesca Peirotti.
E tutti quei migranti bloccati a Ventimiglia.

La francia può, l'Italia non può varare leggi per la sicurezza dello stato?

Quella è una M grande come una casa
Ma credo dipenda da Dublino
Valchiria03 Valchiria03 03/07/2019 ore 19.31.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@66lauretta scrive:
E davanti al salvataggio non ci sono norme che impediscano l'attracco in un porto.
Anzi, lo stato costiero è obbligato ad agevolare la manovra
Solo dopo, quando l'ispezione a bordo non troverà l'emergenza segnalata dal comandante, allora interviene la magistratura
E il reato, se non ce ne sono altri, è procurato allarme.
Ma di tutto questo non trovo traccia da nessuna parte.
Qui abbiamo 42 persone a bordo di un natante non attrezzato per ospitarli
Questo è quanto.

Adesso credo dovranno verificare il salvataggio, rimane l'accusa di immigrazione clandestina
E lo vedremo

Eppure descrivi alla perfezioni i motivi, :haha ed ancora che ti chiedono spiegazioni. .. :many :many :many :many %-)
Valchiria03 Valchiria03 03/07/2019 ore 19.33.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@66lauretta scrive:
Ma credo dipenda da Dublino

Che Salvini fugge, .nel voler cambiare quelle norme. %-) :many :many
66lauretta 66lauretta 03/07/2019 ore 19.35.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giudice "salva" la Rackete: l'arresto non viene convalidato

@Valchiria03 scrive:
Che Salvini fugge, .nel voler cambiare quelle norme.

Questo è gravissimo
Non andare alle riunioni a sindacare le norme di accoglienza è gravissimo
Denuncia un pressapochismo spaventoso

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.