Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

fiume.sandcreek fiume.sandcreek 30/08/2019 ore 16.30.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@c.ioccolatino111 scrive:
Sono tra il serio e il faceto.


Come dire che scherzando scherzando si dice la verità?
66lauretta 66lauretta 30/08/2019 ore 16.49.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@fiume.sandcreek :
A naso mi parrebbe che depositando la querela presso un tribunale italiano sarà lo stesso a derimere la vicenda.
Che riguarda due reati specifici, diffamazione e istigazione.
non so e non mi risultano altri procedimenti aperti dalla capitana.
Sicuramente per quella vergognosa pubblicazione non ha ottenuto nessun consenso da nessuna istituzione e, qui è da vedere, non saprei se può arrampicarsi adducendo di averlo fatto in qualità di ministro.

Per quanto riguarda la procedibilità delle indagini potrebbe godere della protezione della camera in cui è stato eletto.
Occorre il benestare della stessa camera per procedere
Ma non è detto che basti.
A mio parere, nel caso in cui il ministro provi a farsi scudo del parlamento, la Carola potrebbe ricorrere in Cassazione per definire se il reato è stato commesso dal ministro o dal Sig. Salvini.
In altre parole se il reato può o non può essere coperto dall'immunità che la camera potre fornirgli.
Ho letto di altri casi e mi sembrerebbe di no.
Ma ogni caso va visto nelle sue specificità.

A me sembra sia andato oltre il diritto e la libertà di espressione.


fiume.sandcreek fiume.sandcreek 30/08/2019 ore 17.04.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@66lauretta :

C'è di più.
Da parte del PdC e del Parlamento intero sarebbe lecito e logico porsi una domanda fondamentale:

L'agire del ministro del'interno, nell'ambito dei fatti oggetto di azione legale da parte della Karola, ha o no prodotto un danno di immagine al Parlamento italiano tutto?
In caso di responso positivo lo stesso Parlamento, e soprattutto la maggioranza di governo formata da soggetti non certo teneri con il selfini, potrebbe benissimo e lecitamente costituirsi parte civile nel procedimento a suo carico.
66lauretta 66lauretta 30/08/2019 ore 17.20.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@fiume.sandcreek scrive:
C'è di più.
Da parte del PdC e del Parlamento intero sarebbe lecito e logico porsi una domanda fondamentale:

L'agire del ministro del'interno, nell'ambito dei fatti oggetto di azione legale da parte della Karola, ha o no prodotto un danno di immagine al Parlamento italiano tutto?
In caso di responso positivo lo stesso Parlamento, e soprattutto la maggioranza di governo formata da soggetti non certo teneri con il selfini, potrebbe benissimo e lecitamente costituirsi parte civile nel procedimento a suo carico.


Questa le vedo duretta, non credo ci siano dei precedenti simili in cui il parlamento si è costituito parte civile.

Tutto quello che il parlamento può fare è concedere l'autorizzazione a procedere alla magistratura.
Fermo restando questo parlamento non èaffatto detto che neghi l'autorizzazione.
Un conto è il discorso sulla Diciotti dove, va beh, c'era un intento politico, giusto o sbagliato che sia.
Ma qui ci troviamo davanti a dei reati perpetrati da una persona che ha abusato e svergognato il suo ruolo
Credo che per i 5S negare l'autorizzazione sia impossibile, PD e LeU non credo votino contro.
E la richiesta viene accolta.
Questo in bianco, se poi si creano equilibri diversi è da vedere
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 30/08/2019 ore 17.25.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@66lauretta scrive:
Questa le vedo duretta,


Indubbiamente.
Ma se danno c'è stato, e qualche parte politica avversa alla lega potrebbe anche utilizzare tale ipotesi per avallare una autorizzazione a procede, potrebbe portare a conseguenze poco quantificabili al momento.
Soprattutto in sede europarlamentare.
Insomma, una forza politica che genera danni al proprio stesso governo non è propriamente affidabile.
E questo potrebbe creare divari o ostacoli in vista di possibili alleanze.
Si tratta naturalmente di ipotesi.
Ma basate su riferimenti concreti.
66lauretta 66lauretta 30/08/2019 ore 17.34.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@fiume.sandcreek scrive:
Indubbiamente.
Ma se danno c'è stato, e qualche parte politica avversa alla lega potrebbe anche utilizzare tale ipotesi per avallare una autorizzazione a procede, potrebbe portare a conseguenze poco quantificabili al momento.
Soprattutto in sede europarlamentare.
Insomma, una forza politica che genera danni al proprio stesso governo non è propriamente affidabile.
E questo potrebbe creare divari o ostacoli in vista di possibili alleanze.
Si tratta naturalmente di ipotesi.
Ma basate su riferimenti concreti.


Il problema è la coda di paglia
Questi non si fanno scrupolo di portare tra le istituzioni pregiudicti e indagati.
Ora, se tu mi fai questo io te faccio quello.
Nessun partito è immune da cialtronidi varie risme
Parte una guerra tra bande
Lo so bene che in certe occassioni sarebbe saggio costituirsi parte civile, ma nonlo fanno
giorgio60 giorgio60 30/08/2019 ore 17.57.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

Io ricordo che il centrodestra si è presentato alle elezioni con un intento comune di programma ma ognuno con la sua lista e questo ha permesso a salvini di formare la maggioranza dopo che il pd ha rifiutato l'invito di fico da parte del m5s.

Il PD rifiutò e ammise la sconfitta clamorosa che ne confermò la ulteriore ridimensiona al 18% che è sempre una buona percentuale con la differenza che la lega quasi la ottiene vincendo rispetto alle politiche passate...


Il PD nei passati governi ignobilmente aveva napolitano del pd,il premier del pd,grasso del pd,la boldrini più a sinistra.

Aveva cani e porci del pd,più cani che porci e adesso che per la quinta volta governano pur perdendo le elezioni vorrebbero che la lega facesse dimettere i presidenti delle commissioni parlamentari.

Ma quanti si sono dimessi del pd o della sinistra nella storia della repubblica italiana per correttezza politica?
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 30/08/2019 ore 18.27.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@agos.62 scrive:
Se metteranno i bastoni tra le ruote a provvedimenti importanti per la gente
la lega perdera' un sacco di consensi.



Quali?
Lo ius soli, o una accoglienza indiscriminata come all'epoca di renzi? Ma per favore.
Oppure la Lega perderà consenso se gli sfasciacarrozze dovessero modificare, peggio, eliminare il decreto sicurezza bis? Ma mi faccia il piacere !!! (cit.)

Envedi dove va a risalire la Lega se riprendete a governare come faceva prima letta, poi renzi e infine gentiloni.
c.ioccolatino111 c.ioccolatino111 30/08/2019 ore 18.29.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@fiume.sandcreek :

Uno scherzo spesso decide questioni importanti in modo più efficace e lieto che la serietà.
(Orazio)
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 30/08/2019 ore 21.11.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il giornale ha fatto notare una cosina o meglio una cosuccia...

@c.ioccolatino111 scrive:
Uno scherzo spesso decide questioni importanti in modo più efficace e lieto che la serietà.


"Ho affascinato la mia ex scherzando. L'ho inviperita divorziando sul serio!"

Cit. fiume sand creek.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.